Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« Surreale? No reale!Mater certa, pater...idem ;) »

A.A.A cercasi popolarità?

Post n°920 pubblicato il 13 Febbraio 2021 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Se succede in un parco, nei sotterranei di un garage, in luoghi bui allora la violenza su una donna è stupro.
Cioè reato.

Che poi qualcuno ancora oggi si preoccupi se l'abbigliamento che la vittima indossava istigasse  all'atto è già di suo tanto irriverente quanto ignorante.

Ma se una o più  donne giovani , ragazze, direi,  considerando che hanno poco 20 anni o giù di lì,  vanno a una festa di Genovese in una terrazza della Milano bene o in una villa di Ibiza e tra una sniffata di cocaina,  un sorso abbondante di champagne, qualche superalcolico di troppo  e finiscono in ospedale strafatte dopo 22 ore di sesso anche estremo e qualche livido, allora queste ragazze se la sono cercata.
































Indipendentemente che nel raccontare una squallida storia di violenza ci mettano la faccia.

Indipendentemente che rivelino con gli occhi umidi:
                             Gridavo e lui rideva: gli piaceva vedermi piangere ;
indipendentemente che con voce tremante asseriscano:
                    Alberto Genovese mi ha violentata ma gli voglio ancora bene;

il web decreta la sentenza:
                                                     
Altro che vittime!
                                     Sono poco di buono che volevano fama e
                        anche sotto i riflettori della telecamera cercano popolarità.



E' quello che leggiamo a proposito dei festini di Genovese, accusato di abusi su giovani ragazze e ora in carcere.



Concordate con l'opinione del web?

O invece le ritenete vittime di un sistema perverso da denigrare e attaccare ?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

vidokcsurfinia60cassetta2je_est_un_autrewoodenshipvirgola_dfmanu_el1970thejumpingmariomancino.myngwie.1971e_d_e_l_w_e_i_s_saliasnovepoljeksiamoliberidigiraresbaglisignora
 

BIANCOLUNGO