Creato da ossimora il 20/10/2004
Juliet Berto: "Bisogna tenere a mente il colore della propria ferita per farlo risplendere al sole"

vignetta del giorno

 

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(più o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

spageticostanzatorrelli46Rosecestlaviearchetyponmpt2003merizeta21laboratorioatheneoFajrjeanlouis_delislestudiodentisticoestepsico_craziagratiasalavidabvbtendeRiccardoPennaEwideS
 

Ultimi commenti

comprendo che tu sia addolorata, ma in ogni caso il tuo...
Inviato da: Luxxil
il 06/02/2017 alle 18:32
 
MANCHI.
Inviato da: Roberta_dgl8
il 11/01/2017 alle 13:52
 
non commento leggo e comprendo
Inviato da: angiolhgt
il 14/12/2016 alle 23:28
 
le Favole al telefono, qualcuna era infilata nel libro di...
Inviato da: several1
il 06/10/2016 alle 17:29
 
Hai ragione , proprio così, ancora non mi capacito di cosa...
Inviato da: ossimora
il 30/09/2016 alle 20:02
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 313
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

kill your television

                     

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Messaggi di Ottobre 2012

alla larga

Post n°1924 pubblicato il 05 Ottobre 2012 da ossimora
 

 

 


Ho voglia di scrivere ancora, di riamare il mio blog e curarlo amorevolmente ma le parole sembrano sfuggire, o semplicemente sono  essenzializzate ,ridotte al lumicino .

 Scrivo  qualche breve recensione dei libri che in questo periodo divoro voracemente a livello di uno a volte due al giorno  ;  unico sfogo e respiro ,le storie ovviamente quelle ben scritte , mi fanno "uscire" ,mitigano la claustrofobia .

Durante le giornate ricche di contingenze e di questioni pretamente logistiche si affacciano immagini ,aneddoti ,intrecci ad arricchire il grigio e ad attrarmi verso la prossima suggestione .

Anche antidoti allo squallore della vita politica ed ai teatrini pubblici sempre piu' avulsi dalle persone e dai percorsi reali della vita .

Per lungo tempo ho reagito con l' indignazione , con l' ironia , con la ricerca del "  meno peggio" ,del tollerabile , del quasi buono , ormai ho solo chiaro e non solo razionalmente ,anche visceralmente , che non un solo attimo della mia vita puo' essere sprecato con i meccanismi  e le persone rappresentate , raccontate da un sistema dell' informazione triste e ripiegato su pochi argomenti triti e stereotipati . 

Non mi avranno , non più ,lontani dalla mia vita quanto più mi è possibile .

"Alla larga n'a carrata de refe "...direbbe la mia mamma con espressione di ribrezzo che non so spiegare...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso