Creato da ossimora il 20/10/2004
Juliet Berto: "Bisogna tenere a mente il colore della propria ferita per farlo risplendere al sole"

vignetta del giorno

 

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(più o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

spageticostanzatorrelli46Rosecestlaviearchetyponmpt2003merizeta21laboratorioatheneoFajrjeanlouis_delislestudiodentisticoestepsico_craziagratiasalavidabvbtendeRiccardoPennaEwideS
 

Ultimi commenti

comprendo che tu sia addolorata, ma in ogni caso il tuo...
Inviato da: Luxxil
il 06/02/2017 alle 18:32
 
MANCHI.
Inviato da: Roberta_dgl8
il 11/01/2017 alle 13:52
 
non commento leggo e comprendo
Inviato da: angiolhgt
il 14/12/2016 alle 23:28
 
le Favole al telefono, qualcuna era infilata nel libro di...
Inviato da: several1
il 06/10/2016 alle 17:29
 
Hai ragione , proprio così, ancora non mi capacito di cosa...
Inviato da: ossimora
il 30/09/2016 alle 20:02
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 313
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

kill your television

                     

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Messaggi di Aprile 2013

Lire2

Post n°1938 pubblicato il 20 Aprile 2013 da ossimora
 

Mi rifugio una volta ancora nel blog che è "zona intima" resa ancora più riservata dalla rarefatta frequentazione . Sono quasi le quattro del mattino ; ho dormito 4 o 5 ore e poi basta ,non tanto per la mia atavica voglia di vivere la notte, quanto per questioni meramente logistiche ed ineluttabili .Ho finito l'ultimo romanzo di Lidia Ravera ,tutto intriso di riflessioni ,paura ,esorcizzazione e/o sulla vecchiaia ed esercizi di avvicinamento al gran finale . Niente di spettacolare ,anzi.

In questo periodo di letture serrate mi capita di trovare grandi storie che mi fanno davvero svolazzare per "altrovi" , anche piccole storie  un po ' sopravvalutate e scoperte fulminanti ; non sarò mai così grata ai libri , a coloro che scrivono ed hanno scritto come in questo periodo .Mai come adesso ,costretta più in casa ,compressa, mi hanno spalancato una possibilità enorme di esplorazioni e di pomeriggi,serate che volano via inseguendo trame accattivanti e percorsi conoscitivi delle fantasie di altri .Un continuo muoversi a zonzo per narrazioni ed emozioni

Un allargamento di spazi che forza magicamente spazi resisi claustrofobici . 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso