Creato da ossimora il 20/10/2004
Juliet Berto: "Bisogna tenere a mente il colore della propria ferita per farlo risplendere al sole"

vignetta del giorno

 

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(più o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

gratiasalavidaspageticostanzatorrelli46Rosecestlaviearchetyponmpt2003merizeta21laboratorioatheneoFajrjeanlouis_delislestudiodentisticoestepsico_craziabvbtendeRiccardoPennaEwideS
 

Ultimi commenti

comprendo che tu sia addolorata, ma in ogni caso il tuo...
Inviato da: Luxxil
il 06/02/2017 alle 18:32
 
MANCHI.
Inviato da: Roberta_dgl8
il 11/01/2017 alle 13:52
 
non commento leggo e comprendo
Inviato da: angiolhgt
il 14/12/2016 alle 23:28
 
le Favole al telefono, qualcuna era infilata nel libro di...
Inviato da: several1
il 06/10/2016 alle 17:29
 
Hai ragione , proprio così, ancora non mi capacito di cosa...
Inviato da: ossimora
il 30/09/2016 alle 20:02
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 313
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

kill your television

                     

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Messaggi di Luglio 2013

tabacco

Post n°1946 pubblicato il 21 Luglio 2013 da ossimora
 

 

L'estate appenninica è  finora contraddistinta da forti temporali , piogge violente a macchia , qui nulla , sei chilometri più avanti tuoni e saette . In genere quasi a fine Luglio i boschi erano già bianchi di polvere ed il verde cominciava a sbiadire ...adesso verde forte ovunque   . Fa fresco . Una certa sintonia con la mia estate  interna  del resto.

Oggi ho pescato un campo d'orzo molto anomalo , pieno di fiori...niente diserbo selvaggio ed ho raccolto un bel mazzo di girasoli che mi sto godendo . I girasoli , quelli in fila precisi, bellissimi , sono fioriti in ritardo e lontanissimi dall'essere ingialliti si ergono belli tosti nei campi attorno a tutto il tabacco che riempie ogni possibile spazio del piano.  

Sono anni che sento dire che se ne farà di meno , che si andrà verso culture meno inquinanti , che l'Europa contibuirà ad una qualche riconversione ed invece ...mi sembra che ce ne sia sempre di più e purtroppo sempre più inquinato .

Una coltura che è tanto cambiata nel tempo , meno mano d'opera , meno lavoro per tutti , non ci sono più i "piantinari" con le serre di tela ma la piantina arriva in contenitori di polistirolo che si accumulano infondo ai campi , la zappatura dei solchi è perlopiù a macchina e quando spuntano i bei fiori rosa vengono "scacchiati" con i diserbanti . Anche la raccolta è per la maggior parte  fatta a macchina e le foglie vengono tritate senza riguardo...se penso che quando c'era la produzione prevalentemente manuale si coglievano e selezionavano le singole foglie !

C'è chi ancora vuol far credere che il nostro tabacco è bello, sano e curato bene ma sono bugie .Ormai come tutto , massima resa ,minima spesa .

Un tabacco sempre più "sporco" ed inquinato così come l'acqua delle falde e quella dei fiumi naturalmente .

Qualcuno parla di coesione sociale ...certo bella scemenza ipocrita , è solo che  rende bene in termini di moneta e  rende difenderne la sopravvivenza in termini di clientele.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso