Creato da ossimora il 20/10/2004
Juliet Berto: "Bisogna tenere a mente il colore della propria ferita per farlo risplendere al sole"

vignetta del giorno

 

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(più o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

lusimia2005spagetiansa007archetyponFajrgratiasalavidacostanzatorrelli46Rosecestlaviempt2003merizeta21laboratorioatheneojeanlouis_delislestudiodentisticoestepsico_crazia
 

Ultimi commenti

comprendo che tu sia addolorata, ma in ogni caso il tuo...
Inviato da: Luxxil
il 06/02/2017 alle 18:32
 
MANCHI.
Inviato da: Roberta_dgl8
il 11/01/2017 alle 13:52
 
non commento leggo e comprendo
Inviato da: angiolhgt
il 14/12/2016 alle 23:28
 
le Favole al telefono, qualcuna era infilata nel libro di...
Inviato da: several1
il 06/10/2016 alle 17:29
 
Hai ragione , proprio così, ancora non mi capacito di cosa...
Inviato da: ossimora
il 30/09/2016 alle 20:02
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 313
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

kill your television

                     

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Messaggi di Novembre 2012

" LIRE "

Post n°1925 pubblicato il 13 Novembre 2012 da ossimora
 

 

Mi sono rassegnata ad una notte insonne , forse dipenderà dai tuoni potenti e dai lampi che illuminano a giorno il tratteggio degli avvolgibili o forse la giornata troppo piovosa ed umida e' stata troppo piatta .

Ho finito un libro ,  ho guardato immagini ed ho anche tentato di leggere un E book che mi sono scaricata, di certo riesco a comprare libri ovunque ed a qualsiasi ora. .

Probabilmente leggere elettronicamente sarà il futuro , magari lo è già  ma certamente io finche 'avrò  uno spazio possibile dove impignare i miei libri , massimo potrò sfogliare un PDF in ebook , una decina di pagine ,una rivista (con riserva ) leggere un libro di trecento / quattrocento pagine  e' però  un reale delirio.

Intanto amando leggere anche  parecchie ore e nelle posizioni piu' strane ; stesa sul divano gambe in alto , pancia in giù (...) , libro sul pavimento ,ciondolamento , libro in alto sopra la faccia ( che  se ti addormenti con l' iPad fai un danno economico notevole ,ti rotola in terra e prima ti spacca un dente) e diverse altre varianti piu' o meno contorte ritengo  praticamente da nevrosi leggere su iPad in quanto ad ogni  movimento la pagina si orizzonta lizza o si verticalizza facendoti perdere il filo logico e la pazienza . 

Non e' bello prendere appunti o sottolineare con l'i pad , mi piace scrivere , produrmi in asterischi e rimandi , persino in piccoli disegni ,e' piatto il non cartaceo , l' unica vera utilita' e' lo spazio ma a che mi serve lo spazio se poi non mi piace leggerci? Preferisco avere libri anche sotto il letto , tenermi l'inevitabile patina di polvere ,faticare ad archiviare ed a cercare ,riordinare ,osservare variazioni .

Senza poi stare a soffermami s u tutto cio' che una libreria contiene ,ogni libro diventa un tesoro di memoria  di momenti , di periodi della vita ,lo stesso ingiallimento ne fa un oggetto emozionale , dentro vecchi libri ho ritrovato , ritrovo continuamente ... qualche vecchia foto, un biglietto di una mostra ,un fiore schiacciato ,un rametto di capelvenere sottile come seta , quando riprendo in mano un tomo letto nel passato e' un soprassalto di profumi e sensazioni che l' iPad,  pur utile e straordinario non potrà mai darmi. 

Oggi ho iniziato un libro nuovo , di un autore che sto apprezzando molto e di cui penso di leggere l'opera omnia , prima di scriverci la data di inizio e la mia sigla ( mi piacerebbe avere un bell'ex libris ...) me lo sono toccato ,annusato , rigirato fra le mani , poi mi sono anche appisolata un pò e lui è rotolato benigno  e compiacente sotto al divano.!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso