ricomincio da qui

poesie prose e testi di L@ur@

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 139
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lascrivanawoodenshipVince198Bugenhagenprolocoserdianamonellaccio19Sono44gattinfilax6.2g1b9zacarias5tanmiklalieno_2016Ish_tarLady_Burtonchiedididario66divinacreatura59
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

« Note di notteTemporale di agosto »

Ferie all'ombra del covid

Post n°1758 pubblicato il 01 Agosto 2020 da lascrivana

Quest'anno sono ferie diverse le mie; in fondo penso sia così per tutti.  Ho ancora in bocca il sapore delle vacanze dell'anno precedente  - la visita a Venezia è incomparabile-.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/scrivoeleggio/trackback.php?msg=15050225

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
tanmik
tanmik il 01/08/20 alle 07:31 via WEB
Hai ragione cara amica questo virulento virus ci ha letteralmente sbolordito e speriamo che sia debellato quanto prima, viviamo con la sua paura.
 
 
lascrivana
lascrivana il 01/08/20 alle 07:43 via WEB
Stiamo risalendo alla superficie ... piano, piano torneremo a sognare.
 
tanmik
tanmik il 01/08/20 alle 07:32 via WEB
Possa la Pace e la Serenità essere il tuo Week End piu felice...MIK
 
 
lascrivana
lascrivana il 01/08/20 alle 07:43 via WEB
Grazie. Anche a te auguro e stesse cose.
 
exietto
exietto il 01/08/20 alle 13:59 via WEB
vero. quest'anno sono in tanti che non faranno partenze, anche se in molti ci vanno lo stesso. Venezia è una meraviglia del mondo. pER fortuna l'abbiamo vista. bacio
 
 
lascrivana
lascrivana il 02/08/20 alle 10:54 via WEB
Non ho nemmeno tanta voglia. Preferisco godermi la pace di casa. Non sono mai sazia di questo. Baci
 
chiedididario66
chiedididario66 il 01/08/20 alle 14:48 via WEB
Saranno ferie diverse le tue, per il covid. Anche stamattina passando sui cavalcavia in bici, c'erano code interminabili sulla corsia che porta a Rimini. Milano si svuota al sabato. La gente è stanca di essere rinchiusa. È stata abituata bene. Difficile perdere un diritto acquisito.
 
 
lascrivana
lascrivana il 02/08/20 alle 10:56 via WEB
In fondo abbiamo imparato a proteggerci e a convivere. Non è stato poi così difficile, a mantenerci separati è bastato il cellulare. Buongiorno
 
monellaccio19
monellaccio19 il 01/08/20 alle 18:12 via WEB
Va bene, quest'anno guardati qualche scorcio della bella Italia, in tv o con un bell'album di foto turistiche. Buon w.e. cara.
 
 
lascrivana
lascrivana il 02/08/20 alle 10:57 via WEB
Mi godo i miei turisti. Preferisco fare l'albergatore e la nonna. Bacioni
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 01/08/20 alle 21:22 via WEB
Ciao...Ancora poche ore e dopo un tentativo di riposare, intorno alle 4,30 partiremo tutti alla volta di Palau per dirigerci nell'arcipelago della Maddalena dove ci tratterremo fino al 14 c.m. Ci divertiremo? Creperemo di caldo? Ci verrà la nostalgia delle nostre spiagge? Non lo sappiamo, ma una cosa è certa: 200 e passa Km si possono rifare al contrario quando si vuole. Il mio e nostro sorriso per un sereno proseguo estivo...By, sal&allegraband
 
 
lascrivana
lascrivana il 02/08/20 alle 10:58 via WEB
Pensa a divertirti. Un abbraccio
 
tanmik
tanmik il 02/08/20 alle 06:40 via WEB
Il più grande dono della vita è l'amicizia, io ho avuto la tua amicizia. Grazie.
 
 
lascrivana
lascrivana il 02/08/20 alle 10:58 via WEB
Un amicizia reciproca.
 
tanmik
tanmik il 02/08/20 alle 06:40 via WEB
Un abbraccio, un sorriso per augurarti una lieta domenica....Mik/.
 
 
lascrivana
lascrivana il 02/08/20 alle 10:59 via WEB
Buona domenica.
 
soltanto_unsogno
soltanto_unsogno il 02/08/20 alle 09:48 via WEB
Ormai quest'anno e' andata così..pensiamo a chi non c'e' piu' e cerchiamo di essere ottimisti, vacanze si, ma con precauzioni! Buongiorno e buona domenica *___*
 
 
lascrivana
lascrivana il 02/08/20 alle 10:59 via WEB
Giusto. Buone vacanze a tutti.
 
tanmik
tanmik il 03/08/20 alle 04:56 via WEB
iI vero Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai. ^^ Il buongiorno e sempre gradito se chi te lo manda lo dà con affetto...Mik
 
tanmik
tanmik il 04/08/20 alle 02:59 via WEB
Buon giorno, dolce risveglio, buona giornata e buon martedì...Mik
 
 
lascrivana
lascrivana il 08/08/20 alle 05:20 via WEB
Il vero amore sa sempre cosa dire, poichè usa il linguaggio del cuore.
 
lalieno_2016
lalieno_2016 il 04/08/20 alle 09:15 via WEB
Buongiorno Laura, grazie x i commenti di stamattina. Sono ben due volte che ti scrivo, ma al momento di inviare lo scritto, non so x quale ragione, mi sparisce tutto. Le ferie gli Italiani le faranno mordi e fuggi, chi può naturalmente. Solo i VIP nn hanno problemi, pieno di gasolio, partono x spiaggette quasi private, solo loro le possono raggiungere, e problemi nn ne hanno, vivono di rendita. Io sono 365 giorni in ferie, sono pensionato, vedovo e faccio la vita che mi va di fare, senza dover rendere conto a chicchessia. Ciao alla prossima. Un sorriso
 
 
lascrivana
lascrivana il 08/08/20 alle 05:21 via WEB
Ho passato la prima settimana di ferie a godermi la famiglia. Non m'importa viaggiare, sono felice così. Buongiorno
 
tanmik
tanmik il 05/08/20 alle 05:00 via WEB
Il perdono significa “ il mio amore era più grande dei tuoi sbagli ”
 
tanmik
tanmik il 05/08/20 alle 05:02 via WEB
Un dolce sorriso per un Martedi splendente.... Mik
 
 
lascrivana
lascrivana il 08/08/20 alle 05:22 via WEB
Esatto. Perdona chi più ama.
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 05/08/20 alle 21:09 via WEB
Ciao...E finalmente connessione fu, seppure con la chiavetta TIM, fu. Mi seccava non lasciare un nostro ulteriore saluto quindi in assenza di altre connessioni mi sono comprato una chiavetta. Detto ciò ci stiamo divertendo anche se eravamo abituati ad altro: quasi zero turisti sardi e continentali, ma solo spiagge quasi tutte per noi e locali con noi e qualche persona di passaggio. Per il resto tutto bene anche se la parte da leone la sta facendo il mio Nerone perennemente in ammollo. Un cordiale ed affettuoso saluto per un sereno proseguo d'estate. By sal&allegraband
 
 
lascrivana
lascrivana il 08/08/20 alle 05:23 via WEB
Grazie per la tua preziosa visita. Svagatevi senza abbassare la guardia. Divertitevi.
 
tanmik
tanmik il 07/08/20 alle 07:25 via WEB
Buon giorno e felice Venerdì… con Un saluto speciale con tanto affetto….Mik ----
 
QuartoProvvisorio
QuartoProvvisorio il 07/08/20 alle 11:09 via WEB
Le persone buone non si vede l'ora di averle accanto, quelle cattive di allontanarsene. La bontà rende, eccome! Come va, cara? Buona giornata! Baci baci
 
 
lascrivana
lascrivana il 08/08/20 alle 05:24 via WEB
Soprattutto fa bene a se stessi. Buongiorno. Io sto bene e tu?
 
tanmik
tanmik il 08/08/20 alle 04:21 via WEB
Un caro abbraccio per questo Venerdì stupendo tutto per te da mik.
 
tanmik
tanmik il 08/08/20 alle 04:24 via WEB
Ti auguro buone ferie e una meravigliosa visita di Venezia che ha molte cose belle da visitare e da gustare nel vederle.
 
 
lascrivana
lascrivana il 08/08/20 alle 05:25 via WEB
Grazie. Mi godrò questa ultima settimana e buone ferie a Venezia a te. Io l'ho visitata l'anno scorso. Buongiorno e un abbraccio.
 
tanmik
tanmik il 09/08/20 alle 07:01 via WEB
Mi sono alzato, ho bevuto un caffè manca solo la Buona domenica per te..Mik
 
 
lascrivana
lascrivana il 09/08/20 alle 07:46 via WEB
Fatto! Buona domenica a te
 
tanmik
tanmik il 10/08/20 alle 06:08 via WEB
Le cose migliori e più belle del mondo non possono essere viste e nemmeno toccate. Bisogna sentirle con il cuore. ^^ Ti auguro una Dolce Giornata di gioia, a domani....Mik
 
tanmik
tanmik il 10/08/20 alle 06:21 via WEB
Che la tazza del caffe stamattina sia piena di felicità amore speranza e sorrisi da Mik.. ^^ Buon inizio di settimana con un sorriso da Mik
 
 
lascrivana
lascrivana il 11/08/20 alle 21:29 via WEB
Tutto ciò che amiamo ci procura gioia
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 10/08/20 alle 07:21 via WEB
Ciao...“Prendere le ferie nel mese d'agosto mi è sempre parsa una decisione sbagliata.” “Se uno passasse un anno intero in vacanza, divertirsi sarebbe stressante come lavorare.” “Quando vai in vacanza per prenotare una pensione non devi rivolgerti all'INPS.” Sereno proseguo d'estate con sorriso...By sal&allegraband
 
 
lascrivana
lascrivana il 11/08/20 alle 21:29 via WEB
Quest'anno è capitato. Ciao Sal
 
cassetta2
cassetta2 il 10/08/20 alle 19:23 via WEB
questo 10 agosto lo dedico ad una mia ex compagna del liceo che alla maturità davanti ai prof quando le è stato chiesto di leggere la poesia di Pascoli "X Agosto" lesse ''per Agosto"
 
teresinaurgese
teresinaurgese il 10/08/20 alle 19:38 via WEB
Salve buon pomeriggio, una felice sera e l’auguro per una buona settimana. San Lorenzo Martire a Roma 10 agosto 258 Nacque ad Osca in Spagna nel 226 da nobilissimi e santi genitori. Tanti furono i doni che ricevette nei Sacramenti del Battesimo, Cresima ed Eucaristia, che sembrò prevenuto dalla grazia; mentre era ancora bambino s'astenne sempre da ogni divertimento puerile e fu a tutti modello di docilità e santa innocenza. Ricevuta la prima istruzione in patria, passò a Saragozza per apprendere lettere, ed in questa celebre Università i suoi progressi furono sì rapidi e meravigliosi, che era ritenuto il migliore di tutti gli allievi. In questo tempo il Vescovo di quella città, vedendo in lui un tal candore di vita, gli conferì gli ordini dell'Ostiariato, del Lettorato ed Esorcistato. Trovandosi nella penisola Iberica il futuro Papa Sisto II, allora arcidiacono della Chiesa Romana, avendo udito parlare delle virtù di Lorenzo, lo condusse seco a Roma, ove personalmente ebbe cura della sua formazione. All'età di 17 anni, per il suo progresso nella scienza e nella virtù, fu dal Pontefice Fabiano ordinato accolito, sei anni dopo suddiacono e quindi diacono: aveva 27 anni. Nel 258, essendo stato eletto alla Cattedra di Pietro Sisto II, Lorenzo divenne arcidiacono della Chiesa Romana, càrica che corrisponde alla attuale dignità cardinalizia. Ma mentre la Chiesa lavorava e si espandeva ognor più fra i pagani, specie per l'infuocata predicazione di Lorenzo, si scatenò la persecuzione di Valeriano che al dire di San Dionisio fu delle più terribili. Lorenzo fu imprigionato e torturato. Poco tempo dopo anche S. Sisto venne preso e condannato al carcere. Mentre il Pontefice veniva barbaramente trascinato dalla soldatesca, gli si fece incontro Lorenzo che col volto bagnato di lacrime incominciò ad esclamare: « Dove vai, o Padre, senza il tuo figlio? Per dove ti incammini, o santo sacerdote, senza il tuo diacono? ». Sisto gli rispose: « Io non ti lascio né ti abbandono, o figlio, ma a te spettano altri combattimenti... Dopo tre giorni mi seguirai... Prendi le ricchezze ed i tesori della Chiesa e distribuiscili a chi tu meglio credi ».Lorenzo fece diligente ricerca di quanti poveri e chierici potè trovare nei quartieri di Roma e distribuì loro tutte le ricchezze. Poscia, salutati per l'ultima volta i Cristiani, si portò da Valeriano che già l'aveva fatto chiamare, ed all'intimazione di recargli i beni della Chiesa, promise che entro tre giorni glieli avrebbe mostrati. Percorse le vie della città, raccolse un gran numero di poveri e glieli condusse dicendo: « Ecco qui i beni della Chiesa! ». Ma quell'uomo irritato gridò: « Come hai tu ardito beffarti di me?... Io so che tu brami la morte... Ma non credere di morire in un istante poichè io prolungherò i tuoi tormenti ». Ordinò infatti che Lorenzo fosse posto su una graticola di ferro rovente ed arrostito lentamente. Ma nel cuore del Martire ardeva un incendio ben maggiore! Quando fu bruciato da una parte, il carnefice ordinò che lo rivoltassero, ed avendo gli aguzzini ubbidito, il Martire con volto sereno disse: « Ora potete mangiare, perchè la mia carne è già cotta abbastanza ».Nuovi insulti uscirono dalla bocca del prefetto, ma il Martire, cogli occhi rivolti al cielo si offriva al Signore invocando su Roma la divina misericordia, per incoraggiare ancora una volta i Cristiani presenti. Tra questi spasimi spirò la sua grande anima. Era il 10 agosto 258. PRATICA. Sopportate con pazienza e rassegnazione le sofferenze della vita ed offritele a Dio per la propagazione della fede. PREGHIERA. Dacci, te ne preghiamo, Dio onnipotente, la grazia di estinguere le fiamme dei nostri vizi, tu che desti al beato Lorenzo la forza di superare il fuoco dei suoi tormenti. *** È un martire che in questi millenni ha fatto parlare molto di sé, venne ucciso il 10 agosto 258 a Roma e da allora il suo culto è cresciuto, fino a dedicargli una notte in cui si ammirano le stelle cadenti. È certamente un affascinante legame indissolubile al fenomeno delle stelle cadenti, diverse sono le interpretazioni di questo binomio che nasce per motivi ovviamente estranei alle sue vicende agiografiche, ma si azzarda lo stesso un interessante legame. Gli studiosi cristiani hanno visto nelle stelle cadenti che si vedono in agosto, la rappresentazione delle lacrime versate dal Santo durante il suo supplizio, lacrime che vagherebbero eternamente nei cieli, e scenderebbero sulla terra solo in questo giorno. È una narrazione che accolgono per Fede i cristiani convinti che tutto è possibile a Dio. D'altronde, cadono proprio nel giorno di San Lorenzo! Ancora una narrazione afferma che le stelle cadenti ricordano i carboni ardenti su cui il Santo fu martirizzato (su una graticola, il suo emblema). Una cosa sola è divenuta sicura: la notte di San Lorenzo induce molti cristiani a pregarlo osservando le stelle cadenti, come se fosse lui ad inviare segni della sua intercessione. C'è molta speranza nei cristiani che osservano le stelle ed esprimono al Santo una o più richieste di aiuti. In questo senso la notte di San Lorenzo ha creato una buona atmosfera spirituale, c'è la convinzione che si possano avverare i desideri di quanti ricorrono all'intercessione del Santo. È più forte la richiesta di aiuti quando si ricordano i dolori sofferti da San Lorenzo, accettati per rimanere fedele a Gesù Cristo. Sono intuizioni piacevoli per ricordare cosa avvenne al giovane Lorenzo, ma la sua storia è poco conosciuta. Si ricordano di più le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo che la Fede intrepida di un vero seguace di Cristo, che è bene conoscere. San Lorenzo è famoso per la sua morte al tempo in cui era arcidiacono di Papa Sisto II, cioè il primo dei sette diaconi allora al servizio della Chiesa romana. Assisteva il Papa nella celebrazione dei riti, distribuiva l'Eucaristia e amministrava le offerte fatte alla Chiesa. La sua morte avvenuta su una graticola avvenne nella persecuzione contro i cristiani voluta dall'imperatore Valeriano nel 257. L'impero romano era in crisi, minacciato dalla pressione dei popoli germanici e dall'aggressività persiana. La follia dall'imperatore Valeriano dinanzi alle cocenti sconfitte subite, si rivolse contro i cristiani e fece riprendere la persecuzione anticristiana. È bene conoscere quanto avvenne al giovane Lorenzo per capire come funzionano le persecuzioni contro la Santa Chiesa e i suoi devoti. All'inizio la persecuzione non fu accanita, erano vietate le adunanze di cristiani, bloccavano gli accessi alle catacombe, esigevano rispetto per i riti pagani. Non obbligavano a rinnegare pubblicamente la Fede cristiana. Un anno dopo, nel 258, come tutti gli anticlericali anche Valeriano cambiò idea e ordinò la morte di tutti i Vescovi e i Sacerdoti. Il vescovo Cipriano di Cartagine prima venne esiliato e poi decapitato. Ebbero la stessa sorte altri Vescovi e lo stesso Papa Sisto II, ai primi di agosto del 258. Lorenzo non venne ucciso subito, il prefetto imperiale lo chiamò per farsi consegnare «i tesori della Chiesa». Questo prefetto era convinto delle ricchezze della Chiesa e le pretendeva da Lorenzo che effettivamente era l'amministratore. Lorenzo prima distribuì le offerte ai poveri, poi si presentò davanti al prefetto e gli mostrò moltissimi ammalati, storpi ed emarginati che gli facevano compagnia. Rivolto al prefetto gli disse: «Ecco, i tesori della Chiesa sono questi». Questa fu la ragione della sua morte atroce: fu bruciato sopra una graticola. Diversi Santi di quel periodo e dei secoli successivi hanno descritto come autentico il supplizio che toccò a San Lorenzo. C'è un'affermazione curiosa che prendo dal Martirologio Romano: «Tre giorni dopo vinse le fiamme per la Fede in Cristo e in onore del suo trionfo migrarono in Cielo anche gli strumenti del martirio». San Lorenzo è il Patrono dei diaconi, dei cuochi e dei pompieri. Egli ci mostra che come il grano produce molto frutto, così l'uomo che muore al suo orgoglio si riempie dello Spirito Santo e diventa una nuova persona, molto gradita a Dio. Amare la propria vita con orgoglio e superbia, per soddisfare i propri capricci, non permette di seguire Gesù e si rimane soli. «Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna». https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1208681259304817&set=a.100802120092742&type=3&eid=ARD3egvWfdAo_O6mPZxBIrMR3OQ8YOeVZvwZgK_8uE-O_ED2rWZnvlvztDYhVDORfFxm1r7LABbwTYR3
 
tanmik
tanmik il 11/08/20 alle 05:33 via WEB
Le donne sono la quiete e la confusione di ogni cuore (F. Kafka) Buon Lunedi spumeggiante da mIk
 
tanmik
tanmik il 11/08/20 alle 06:15 via WEB
Scusami buon martedi.
 
 
lascrivana
lascrivana il 11/08/20 alle 21:30 via WEB
Buonanotte Mike
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: lascrivana
Data di creazione: 19/09/2010