Endocrinologia Farmaci: Aggiornamenti e Novità in terapia by Xagena

endocrinologianet

Endocrinologia.net

Endocrinologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena – Aggiornamento in Medicina

https://www.xagenaweb.it/

Endocrinologia.net | Ipertiroidismo.net | Ipotiroidismo.net

Donne in postmenopausa: l’effetto antiriassorbimento di una singola dose di Zoledronato persiste per 2 anni

La somministrazione annuale endovenosa di 5 mg di Zoledronato ( Acido Zoledronico; Aclasta ) riduce il rischio di fratture, ma l’intervallo ottimale di dosaggio del farmaco non è noto.Ric …

Soppressione di gonadotropine ed estradiolo in donne in premenopausa mediante somministrazione orale di Elagolix

La somministrazione parenterale degli analoghi peptidici dell’ormone di rilascio della gonadotropina ( GnRH ) è largamente utilizzata nel trattamento dell’endometriosi e dei fibromi …

XagenaNewsletter

Efficacia e sicurezza del trattamento continuo nel lungo periodo con Ormone della crescita in bambini con la sindrome di Prader-Willi

I bambini con la sindrome di Prader-Willi hanno una composizione corporea anomala e ritardo nella crescita.Il trattamento a breve termine con Ormone della crescita ( GH ) ha mostrato effetti benefici. …

Effetti della inibizione della aromatasi sulla densità minerale ossea e sul turnover osseo nei pazienti anziani con bassi livelli di testosterone

L’invecchiamento è associato a un declino della produzione di steroidi gonadici, una bassa densità minerale ossea e a fratture da fragilità.La sicurezza e l’efficacia …

Mediexplorer.it

Saxagliptin aggiunta a un glitazone migliora il controllo glicemico nei pazienti con diabete di tipo 2, controllato in modo inadeguato con il solo glitazone

A causa della naturale progressione del diabete mellito di tipo 2, la maggior parte dei pazienti richiede una terapia di combinazione per mantenere il controllo glicemico.Uno studio multicentrico, ran …

Efficacia e sicurezza della terapia con Tolvaptan orale in pazienti con sindrome da inappropriata secrezione di ormone antidiuretico

Tolvaptan ( Samsca ), un antagonista orale dei recettori V2 della vasopressina, ha dimostrato di migliorare l’iponatriemia in pazienti con eziologia mista. Uno studio ha analizzato un sottogruppo di …

Medical Meeting

Efficacia e tollerabilità di Sorafenib nel lungo periodo nel carcinoma differenziato della tiroide avanzato refrattario a radio-iodio

È stato condotto uno studio prospettico di fase clinica II per determinare l’efficacia di Sorafenib ( Nexavar ) nei pazienti con carcinoma differenziato della tiroide refrattario a radio-iodio. 31 …

Neurologia Farmaci: Aggiornamenti e Novità terapeutiche by Xagena

Aggiornamenti, informazioni e novità sui farmaci per la Neurologia

AlzheimerOnline.net | Cefalea.net | Epilessia.net | Ictus.net | Insonnia.net | Neurologia.net | NeurologiaOnline.net |ParkinsonOnline.net | SclerosiOnline.net | Stroke.it 

Efficacia di Aducanumab nella rimozione delle placche amiloidi nei pazienti con forma lieve-moderata di Alzheimer

Lo studio clinico di fase 1b PRIME riguardante l’anticorpo monoclonale Aducanumab, pubblicato su Nature, ha dimostrato che Aducanumab ha rimosso le placche amiloidi depositate nel cervello dei pazient …

Domperidone è sicuro nel trattamento della nausea associata a infusione di Diidroergotamina per la cefalea

Domperidone è risultato sicuro nel trattamento della nausea associata a infusione ospedaliera di Diidroergotamina per il mal di testa. È stata determinata la sicurezza di Domperidone nel trattament …

Il Metotrexato è superiore al Micofenolato mofetile nel trattamento della neurosarcoidosi

Nei pazienti con neurosarcoidosi in trattamento con steroidi, il Metotrexato si è dimostrato superiore a Micofenolato mofetile nel ridurre il rischio di recidive. È stata confrontata l’efficacia de …

MedFocusBiomedicina.it

Confronto con Avonex: Ozanimod, un inibitore orale della sfingosina, riduce il tasso di recidiva annualizzato nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente

Nello studio SUNBEAM condotto in pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente, Ozanimod per os ha raggiunto l’endpoint primario di efficacia, rappresentato dal tasso di recidiva annualizzata …

Sclerosi multipla: la Clemastina, un antistaminico, ha effetti sulle staminali che producono la mielina, riattivandole

La Clemastina, un vecchio antistaminico, appare riattivare la produzione di mielina nei soggetti affetti da sclerosi multipla. Lo studio di fase II, ReBUILD, ha arruolato pazienti clinicamente sta …

Sicurezza ed efficacia di Olesoxima in pazienti con atrofia muscolare spinale di tipo 2 o di tipo 3 senza deambulazione

L’atrofia muscolare spinale ( SMA ) è una malattia progressiva dei motoneuroni che causa la perdita della funzione motoria e una ridotta aspettativa di vita, per la quale è disponibile un trattamento …

Navigate PDNuovi farmaci in oncologia

Il trattamento immediato con Aspirina dopo un ictus minore riduce sostanzialmente il rischio di una forma grave di ictus

L’impiego immediato dell’Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) potrebbe ridurre notevolmente il rischio di ictus maggiore nei pazienti che hanno presentato eventi minori nei giorni precedenti. L’Aspi …

La Rivastigmina può prevenire le cadute nei pazienti con malattia di Parkinson

Uno studio clinico di fase II ha mostrato che il trattamento con alte dosi dell’inibitore dell’acetilcolinesterasi Rivastigmina ( Exelon ) riduce le cadute nei pazienti con malattia di Parkinson. I …

Sclerosi multipla recidivante: Opicinumab, un anti-LINGO-1, non ha raggiunto l’endpoint primario

Sono stati riportati i risultati dello studio di fase 2 SYNERGY, che ha valutato il farmaco sperimentale Opicinumab, un anticorpo monoclonale completamente umano anti-LINGO-1 che è in sviluppo come po …

Neurologia: Aggiornamenti & Notizie by Xagena

Neurologia.net

Neurologia.net

AlzheimerOnline.net | Cefalea.net | Epilessia.net | Ictus.net | Insonnia.net | Neurologia.net | NeurologiaOnline.net | ParkinsonOnline.net | SclerosiOnline.net | Stroke.it |

Cambiamenti a lungo termine della materia cerebrale bianca e grigia dopo preeclampsia

Si è determinato se i cambiamenti nella struttura cerebrale presenti dopo preeclampsia possano spiegare un aumento del rischio cerebrovascolare in queste donne. È stato condotto uno studio caso-con …

La ripresa della terapia anticoagulante orale dopo emorragia intracerebrale è associata a diminuzione della mortalità e a un esito funzionale favorevole

Il riavvio della terapia anticoagulante orale dopo emorragia intracerebrale ( ICH ) è associato a esiti favorevoli. E’ stata condotta una meta-analisi di 3 studi riguardanti l’emorragia intracerebr …

CD27, un possibile biomarcatore per la progressione da sindrome clinicamente isolata a sclerosi multipla

Secondo uno studio, i livelli di CD27 nel liquido cerebro-spinale ( CSF ) potrebbero rappresentare un potenziale biomarcatore clinico dopo un primo episodio demielinizzante per aiutare a definire qual …

Frammento N-terminale del pro-peptide natriuretico cerebrale associato a malattia dei piccoli vasi cerebrali subclinica

Il frammento N-terminale del pro-peptide natriuretico cerebrale è associato a lesioni cerebrovascolari silenti e potrebbe rappresentare un marcatore surrogato di danno cerebrale vascolare in presenza …

Predittori di peggioramento clinico nella arteriopatia cerebrale autosomica dominante con infarti sottocorticali e leucoencefalopatia

Uno studio ha identificato i predittori demografici, clinici, e di risonanza magnetica di ictus incidente, demenza incidente, deterioramento clinico e morte nei pazienti con arteriopatia cerebrale aut …

Tumori testa-collo

Il trauma cerebrale con perdita di coscienza può essere associato a successivo sviluppo di malattia di Parkinson, ma non di malattia di Alzheimer o di demenza

I traumi cerebrali con perdita di coscienza possono essere associati a successivo sviluppo della malattia di Parkinson, ma non della malattia di Alzheimer o della demenza incidente, secondo uno studio …

Sclerosi tuberosa complessa: la distruzione della sostanza bianca è associata a crisi epilettiche persistenti

La sostanza bianca è diffusamente alterata nella sclerosi tuberosa complessa, e queste alterazioni sembrano essere più evidenti nei soggetti con un più grave fenotipo neurologico. Tuttavia, poco si …

Guida alla Neurologia by Xagena

Neurologia.net

Neurologia – Neurologia.net

Malattie neurologivche, Neurologia, Neurologia News, Neurologia Newsletter, Aggiornamenti su Neurologia, Neurologia.net, NeurologiaOnline.net, Patologie neurologiche Newsletter, Alzheimer Newsletter, Parkinson Newsletter, Sclerosi multipla Newsletter, Insonnia Newsletter, Cefalea Newsletter, Malattie neurologiche Newsletter, Farmaci neurologici, Farmaci neurologici Novità, Farmaci neurologici Newsletter, Prevenzione delle Malattie neurologiche, 

Attacco ischemico transitorio

L’attacco ischemico transitorio ( TIA ) è un forte predittore di …

Malattia di Parkinson …

Neurologia.net. Neurologia … Ginecologia · Infettivologia …

Malattia di Parkinson: i disturbi …

Malattia di Parkinson: i disturbi del … di sonno possono anche …

Sindrome di Brueghel

La definizione di sindrome di Brueghel si deve al fatto che l …

Alfacalcidolo migliora il senso …

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con …

Encefalite

Manifestazioni atipiche ed esito sfavorevole della encefalite da …

Safinamide, un nuovo farmaco …

Safinamide, un nuovo farmaco per la malattia di Parkinson. Il …

Aneurismi intracranici

Aberrazioni del tessuto connettivo nei pazienti con aneurismi …

Farmaci

I farmaci dopaminergici alleviano i sintomi della sindrome delle …

La Creatina è sicura ed …

La Creatina è sicura ed efficace nel ritardare la progressione …