Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« Ce n'è per ogni esigenzaE siamo ancora qui a parlarne »

Signoril_mente

Post n°720 pubblicato il 04 Marzo 2019 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

 

Non sono una signora
Una con tutte stelle nella vita
Non sono una signora
Ma una per cui la guerra non è mai finita
Loredana Bertè

Sei lì in una sala d'attesa  di un poliambulatorio gremito di pazienti.
Qualcuno sta in silenzio, altri parlano del tempo. Alcuni giocano con il cellulare.
 
Due di loro sfogliano una rivista

 

Tu sei lì con le pupille dilatate dai tanti colliri e non vedi la foto che sta sul giornale, ma sentendo loro parlare intuisci che si tratta di qualcuno di importante.

" Che bella Signora! Anche a 90 anni , aveva una classe tutta sua."
" Era aristocratica di nascita e colta. Mai un capello fuori posto, mai un pettegolezzo sulla sua vita  privata." 

Stavano parlando di Marella Agnelli,  ultimamente molto presente sui rotocalchi. Come sempre avviene quando uno muore o quando si preferisce dar risalto ad una notizia piuttosto che ad altre.

Comunque, le due pazienti in attesa del medico ne sapevano sul suo conto una riga più dell'articolo.

E coinvolgevano pure gli altri seduti lì ad aspettare. Una, alzando lo sguardo dal cellulare, dice:

"E per di più era sposata con Agnelli: altro che turni in fabbrica, pulizie in casa, sospiri per arrivare a fine mese. Tutte così saremmo Signore! "

In quel mentre si apre la porta dell'ambulatorio: è arrivato il mio turno.
Da dentro sentivo che la discussione non era finita lì, anzi si animava.



























Ha ragione quella paziente secondo cui conta il ceto di appartenenza?

Secondo voi,  quali caratteristiche rendono Signora?

E ancora,  essere signora, oggi,  è una qualità che affascina ancora?


 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Edelweiss12/trackback.php?msg=14291333

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
gianor1
gianor1 il 04/03/19 alle 18:11 via WEB
Essere Signora è una personalità coerente, a volte magica, ha un significato più accentuato e vero di quello che settimanali e tv raccontano dei vip: ha l'impronta coraggiosa nell'affrontare l'esistenza con quella energia interiore che da sempre contraddistingue le donne, quel vigore che considera la realtà oltre le difficoltà che il il tempo impone, avendo l'abilità di comprendere che ogni traguardo è il tratto di avvio verso una nuova finalità , vuol dire smettere di indossare le proprie lacrime come gioielli per nascondere i problemi agli occhi di chi non sa vederli. Essere Signora è la mamma che quotidianamente lavora e si prende cura dell'intera famiglia. Essere Signora vuol dire essere educatrice in una scuola che sopprime valori e sacrifici. Essere Signora è lavorare in fabbrica per guadagnarsi con dignità il fatto di essere Donna. Essere Signora sono le figlie che studiano con difficoltà economiche...Gian
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 04/03/19 alle 18:37 via WEB
Definizione esaustiva, Gian.
Qundi per te, essere donna nel quotidiano, nel sociale, in famiglia, nel lavoro equivale ad essere signora.
Grazie per il tuo pensiero, buona serata, ciao :)
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/03/19 alle 18:48 via WEB
Molto cattivi alcuni giornali e in rete. Sono andati troppo in là coloro che hanno la puzza sotto il naso quando devono o vogliono interessarsi a qualche personaggio di un certo livello. La signora deceduta, signora di rango, viene da famiglia molto aristocratica e il suo essere riservata negli ultimi anni, l'ha resa antipatica ai suoi detrattori: magari se fosse stata coinvolta in salotti movimentati era meglio. Aveva già dimostrato di che pasta era fatta perché sapeva benissimo del fitto corname dell'avvocato, eppure, mai fuori rigo, mai polemiche gratuite su giornali di gossip. Ecco come era una vera signora: un marito a cui era devota. I suoi salotti culturali erano molto ristretti e a quelli, oltre che alle fondazioni e all'arte, si dedicava. Per me oggi, una signora ha da essere come era lei per essere giudicata tale. Bella serata Elena.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 04/03/19 alle 18:58 via WEB
Infatti, Carlo! Molto cattivi, ma questa è l'era che se non (S)parli non stai bene. Per contro parlare della Signora Agnelli depistava l'opinione pubblica dalle italianate di oggi, quindi perchè evitarlo? Il fatto che poi la gente prenda per oro colato quello che scrive il gossip ci fa capire quanto siamo caduti in basso.
Detto questo, ascoltando le frasi in sala d'attesa ho avuto la percezione -o forse la sensazione- che il modo di porsi di una Signora allontani, non piaccia, sia fuori epoca...vuoi mettere la donna con gli attributi che al semaforo alza il medio? Ahhh, quella sì che piace!!!! :))) Ovvio, sono provocatoria...è sempre meglio specificare, no? Buona serata, ciao Carlo!
 
divinacreatura59
divinacreatura59 il 04/03/19 alle 18:58 via WEB
Per me oltre che essere signora era anche aristocratica.Io non lo sono ma signora mi ci sento,non è solo un fatto di modi, esserlo,ma un sentirselo dentro.Buona serata Mitica da Divina.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 04/03/19 alle 21:22 via WEB
Leggendoti, Divina, mi par dicapire che per te essere o sentirsi signora sia una qualità: ne sono felice se ti senti così. Un soriso e una splendida serata :))
 
   
divinacreatura59
divinacreatura59 il 06/03/19 alle 18:38 via WEB
Credo che sentirsi signora sia una qualità che porti dentro a prescindere l'aspetto esteriore e il non avere un capello fuori posto.Io ho fatto lo shampo adesso e i miei capelli somigliano ad una criniera ma non per questo mi sento meno signora.Alcune lo nascono,altre possono diventarlo ma c'è chi non lo sarà mai nonostante tutti gli orpelli di cui possono abbellirsi.Nessun riferimento a qualcuno ma di donne che si spacciano per signore ne ho viste una marea nella mia vita.Buona serata Mitica da Divina:)
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 07/03/19 alle 18:28 via WEB
Sì, sono d'accordo che gli orpelli non facciano signora. Buona serata a te, Divina :)
 
diogene51
diogene51 il 04/03/19 alle 23:17 via WEB
Essere Signora (o Signore) è una qualità dell'animo e non del portafoglio. Significa dare l'importanza dovuta alle cose importanti e darne poca a quelle meno importanti attorno a cui si affaccenda la maggior parte delle persone. Significa avere riservatezza e insieme gentilezza e umanità. In questo senso si è Signori (e Signore) o non lo si è. Io credo di esserlo e anche tu, Elena. Serena settimana!
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 06/03/19 alle 17:13 via WEB
Sicuramente il portafoglio non c'entra affatto. Spesso viene esibito a mo' di biglietto da visita per colmare quello che manca. E cioè la signorilità.
Sì, per me la riservatezza e mantenere sempre e comunque un basso profilo è una grande qualità, a prescindere che indichi signorilità o meno.
In verità io non mi sento e non ambisco ed essere signora, ma ci tengo molto ad essere Elena :)
Buona continuazione di settimana anche a te, un sorriso :)
 
woodenship
woodenship il 05/03/19 alle 03:12 via WEB
Non conoscevo la tizia e non saprei che dirne,se non per il fatto che,"signora",non è altro che un termine convenzionale atto a confermare uno status sociale che,raramente, trova riscontro nelle vite reali delle persone.Molto più spesso si è assai diversi dalla signorilità che si esprime in pubblico.E'nell'ordine delle cose che sia così.Esempio macroscopico ne è tutto il gossip che vive e prospera proprio attorno all'ambiguità che informa lo status sociale.......Un bacio scintillante di stelle.....W....
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 06/03/19 alle 17:18 via WEB
Neppure io, sai,...W..., sapevo molto di questa Signora. La risonanza che la sua morte ha avuto mi ha indotto a leggerci qualcosa sul suo conto.
Convengo che il termine 'signora' sia convenzionale: basta avere compiuto 18 anni e avere una fede all'anulare sinistro e di diritto sei signora.
Ci sta che non sempre in pubblico rispecchiamo ciò che siamo in privato, ma è pur vero che 'maschere' signorili sono facilmente riconoscibili rendendosi ridicole. Esempi di questo genere ne abbiamo ogni giorno.
Buon pomeriggio, ciao :)
 
donadam68
donadam68 il 05/03/19 alle 07:51 via WEB
Avere classe, quell'essere solo elegante nel cuore, gesti signorili che contraddistinguono il fascino, un sorriso Elena :) D
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 06/03/19 alle 17:20 via WEB
E' tutto vero, Dona...sono bellissime qualità ma non sempre descrivibili a parole: le percepisci. Un sorriso :)
 
lunetta_08
lunetta_08 il 05/03/19 alle 10:15 via WEB
E' una definizione complicata, perchè "essere una signora" abbraccia tanti campi. Senza dubbio la classe, la delicatezza e l'eleganza nei modi con cui ci si rapporta agli altri danno un'idea di chi possa essere considerata tale e chi ne sia ben lontana, indipendentemente dal ceto sociale. Ovvio che l'educazione ricevuta, anche a tavola per fare l'esempio più banale, è importante, però do maggiore importanza ad altre sfaccettature più interiori. Buona giornata, Elena, un sorriso :-)
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 06/03/19 alle 17:25 via WEB
Sono d'accordo con te, Lunetta. E' una definizione complicata proprio perchè è nome comune di cosa astratto. All'atto pratico, però, non sempre l'educazione ricevuta fa sì che si cresca signori. Anzi, so di persone che sono fuggite da un'educazione troppo "manieristica".
L'etichetta a tavola sta bene, ma vuoi mettere il piacere di mangiare una pesca senza doverla sbucciare e tagliare minuziosamente con il coltello rischiando che scivoli dal piatto? ;) Un sorriso e buon pomeriggio
 
nina.monamour
nina.monamour il 05/03/19 alle 12:38 via WEB
Essere una "signora" vuol dire mostrare di avere classe, modi e maniere che non implica essere snob ma dimostrare dignità, considerazione e moderazione nelle azioni quotidiane. L'eleganza è innata, è un atteggiamento, non è legata ad un capo di vestiario! Solitamente la classe e l'eleganza derivano da armonia e bellezza interiore, da delicatezza d'animo. Personalmente penso che anche abbigliata con una tuta si possa essere di classe proprio in affermazione che non è l'abito che fa il monaco (detto banale e scontato, ma giusto) ma il modo di porsi, di parlare, di sorridere, di gestire, perchè il fascino della classe deriva anche dallo sguardo. Una serena giornata Elena.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 06/03/19 alle 17:28 via WEB
Anche secondo me, Nina, l'abito on dovrebbe fare il monaco, invece, purtroppo lo fa, eccome se lo fa! Per contro essere signora non preclude l'indossare una tuta. Per andare in palestra , non per ostentare la griffe, eh! :)
Trovo molto bello il tuo pensiero: essere signora non è essere snob: ma spesso vengono confuse le due parole... Un sorriso grande, buon pomeriggio :)
 
gabbiano642014
gabbiano642014 il 05/03/19 alle 13:49 via WEB
Mi permetto due commenti.Come ho manifestato pubblicamente riporto il mio pensiero conferito in memoria a Donna Marella Agnelli. Donna di conoscenza e meraviglia nella scienza,nell'arte e nella letteratura.Donna icona di stile e eleganza,in un impresa silenziosa devoluta nell'essenza della cultura.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 06/03/19 alle 17:32 via WEB
Puoi permetterti tutto quello che ti senti, Patty! :)
Ho citato la Signora Agnelli semplicemente perchè i giornali parlavano di lei.
Una storia, la sua vita ... e come tale non mi permetto di commentare alcuna sua scelta.
 
   
gabbiano642014
gabbiano642014 il 07/03/19 alle 11:22 via WEB
Sarà un piacere mostrarti la sua dedizione alla cultura nella nostra città.Buona giornata Elena:)
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 07/03/19 alle 18:29 via WEB
Magari verrò a Torino, un giorno, Patty...chissà mai ^___** Un sorriso e grazie anticipatamente :)) ciaooo
 
gabbiano642014
gabbiano642014 il 05/03/19 alle 13:55 via WEB
D'altra parte Signoril_mente è memoria ad ampio spettro sociale,di Donna che non smarrisce mai il senso del gioco e il rispetto delle regole.Una buona giornata cara Elena.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 06/03/19 alle 17:33 via WEB
Giusto...:)
Buon pomeriggio, Patty!
 
eric.trigance
eric.trigance il 05/03/19 alle 14:57 via WEB
Non conosco la tizia ma penso che il ceto sia importante ! Bella giornata a te, Elena !
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 06/03/19 alle 17:34 via WEB
Può anche essere, Eric. Un sorriso e buon pomeriggio :)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2Andrea.Contino1955Yuliviimonellaccio19woodenshipQuartoProvvisoriovolami_nel_cuore33aliasnovee_d_e_l_w_e_i_s_seric.trigancediogene51barbabianca6surfinia60raggiocobaltoo
 

BIANCOLUNGO