Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« Orrori&Errori5/7 o 4/7? »

Magia negata?

Post n°1048 pubblicato il 07 Dicembre 2023 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Succede a Firenze, in una scuola primaria.































Sei alunni rispondono SI';   sei dicono NO;   due non lo sanno.

L'insegnante documenta la lezione sul registro elettronico.

 
Poi i bimbi vanno a casa e chiedono spiegazioni ai genitori.
Qualche bambino, si dice, sia turbato. Qualche altro sconvolto.

I genitori di più tant’è che, pur non chiedendo provvedimenti particolari,  segnalano l'accaduto alla preside via PEC.


La domanda dell'insegnante però diventa un caso anche politico: la Lega condanna  e molti polemizzano sulla vicenda.


Che ne pensate?

È giusto togliere ai bimbi la magia del Natale?

È esagerata reazione?



Per inciso: un episodio simile è successo anche a Genova, in una quarta elementare.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Edelweiss12/trackback.php?msg=16726432

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
OsservatoreSaggio
OsservatoreSaggio il 07/12/23 alle 17:50 via WEB
Mettiamoci nei panni di un bambino. Se Babbo Natale, il quale gli viene detto che esiste, non c’è, allora forse anche Dio, che gli si è detto che esiste, non c’è.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 07/12/23 alle 19:21 via WEB
Mettiamoci nei panni di un bambino: gli si ruba la magia, credo. Aldilà della fede, che, secondo me, è ben altro.
 
gianor1
gianor1 il 07/12/23 alle 17:51 via WEB
Ogni civiltà ha un mondo di convinzioni che hanno fondamenti atavici ed escludere i bambini fin da piccoli, con la nostra razionalità adulta, da queste credenze, vuol dire strapparli via prematuramente dalle loro radici. Dire che esiste Babbo Natale, non è mentire; bisogna, piuttosto, accompagnare con rispetto un bambino al momento in cui sarà in grado, da solo, a capire cosa è razionalmente possibile (provare benessere nel sentire determinati profumi, il senso di appagamento dello scartare un regalo) e cosa non lo è (un vecchio che percorre i cieli con una slitta). Se il pensiero magico è così forte in noi adulti, perché dovremmo negarlo con assunti razionali proprio ai piccoli, che invece ne hanno cognitivamente più bisogno? In fondo, siamo sempre molto concentrati nel dare ai nostri figli quello che non abbiamo avuto, rischiando di negare quello che, invece, di meraviglioso, abbiamo avuto. A ben rileggerci. Gian
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 07/12/23 alle 19:24 via WEB
Sono d'accordo con te, Gian. Non è mentire e non è burlarsi di loro, è dare loro quella magia che il Natale ha. Poi piano piano, crescendo, Babbo Natale resta un ricordo di quando si era bimbi.
Buona serata, Gian, un sorriso :)
 
monellaccio19
monellaccio19 il 07/12/23 alle 18:10 via WEB
No vabbè, stacchiamo l'amicizia e non non ci leggiamo più!!!! AhAhAhAhAhAhAh!!!!!! Ma dimmi ome fai? Non ti sopporto più!!!!! Ho spiegato, replicando al tuo commento, perché io abbia scritto la letterina ai bambini. Ora non sono in discussione i nostri post, sono in discussione i campi in cui raccogliamo le notizie per scrivere i nostri post. Dai non facciamo così...ahahahahaahahah!!!! Mettiamoci d'accordo: io su una piattaforma e tu su un'altra...anche se credo che questa sia telepatia! Ti abbraccio e buona serata Elena.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 07/12/23 alle 19:29 via WEB
:) ridendo e scherzando volano paroloni, Carlo!
In verità, anche facendo mente locale sul tuo post, cioè la letterona che Babbo Natale avrebbe scritto ai bambini e a cui ho risposto in modo pertinente al suo contenuto, non riesco a trovare l'attinenza con il caso di Firenze. Forse non sono più capace di fare voli pindarici.
Verrò da te a leggere la tua replica, per ora buona serata.
 
   
monellaccio19
monellaccio19 il 07/12/23 alle 20:05 via WEB
Ho già replicato da me. Mah...non so più cosa stia accadendo: "paroloni" "voli pindarici"...scusami Elena: parli di un caso che sia lo stesso a cui io mi sia riferito impostandolo a modo mio. Il titolo del mio post la dice lunga sulla tranquilla dei bambini, mi sono sostituito a Babbo Natale per tenerli sereni e credenti sulla sua esistenza. Poi tenendo conto del particolare momento che viviamo, non mi sono sbracato, ma credo di aver fatto la parte buona e giusta. Poi se abbia fatto lo spiritoso nel commento precedente qui da te, chiedo scusa, scherzavo e prometto di non farlo più. Poi se non ho capito una cippa di cosa volessi dire tu, allora sono proprio fuori di testa. Bella serata mia cara.
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 08/12/23 alle 17:03 via WEB
E, come già ho scritto da te, sei stato bravo: la lettera che Babbo Natale ha scritto ai bambini era davvero molto bella e offriva degli spunti anche per gli adulti.
Sono io che non avevo capito che quella lettera era la conseguenza del fatto riportato sulla maestra e la domanda.
Nessuna scusa, Carlo, non è successo nulla. Buon pomeriggio:)
 
     
monellaccio19
monellaccio19 il 08/12/23 alle 17:40 via WEB
Trascorri un sereno w.e. mia cara Elena.
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 10/12/23 alle 15:46 via WEB
Grazie! Anche tu, Carlo
 
cassetta2
cassetta2 il 07/12/23 alle 19:10 via WEB
Panettone o ha iniziato a seguirti
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 07/12/23 alle 19:30 via WEB
?
 
DoNnA.S
DoNnA.S il 07/12/23 alle 21:01 via WEB
Penso che la reazione dei genitori sia stata eccessiva. Quanto ai bambini, ho sempre pensato che sia bello lasciar loro crederete nella magia del Natale e in Babbo Natale, almeno finché sono piccoli. Buona serata e buone feste :)
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 08/12/23 alle 17:06 via WEB
Sono molto d'accordo che i bambini abbiano il diritto di vivere la magia del Natale.
Buon pomeriggio a te, D., grazie e ricambio l'augurio, ma avremo modo di augurarci buone feste anche più avanti.
 
marabertow
marabertow il 07/12/23 alle 22:21 via WEB
In 5° elementare è successo? Ma la maestra ha spiegato se esiste o non esiste o ha chiesto e basta?
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 08/12/23 alle 17:07 via WEB
Sì.
Fra i tanti articoli di varie testate ti lascio questo a risposta della tua seconda domanda.
https://www.fanpage.it/attualita/maestra-di-religione-chiede-ai-bimbi-se-esiste-babbo-natale-scoppia-la-polemica-e-stato-un-trauma/
 
woodenship
woodenship il 08/12/23 alle 01:37 via WEB
Decisamente non saprei...se la maestra si è limitata a porre la domanda senza entrare nel merito di una risposta o dell'altra, non capisco cosa ci sia di così aberrante. Già altre volte è capitato di sentire in famiglia domande simili. I bambini in genere sono già molto svegli, hanno una precocità davvero stupefacente: sono figli di un tempo che faccio fatica a comprendere. Ma loro sembra che se ne siano appropriati ancor prima di venire al mondo. Per quanto mi riguarda sono per raccontare ad essi le favole, dunque a lasciargli pure la magia del natale. Anche se, come dimostrano le risposte alla maestra, sono sempre in meno a crederci. Anzi, se posso e mi è concessa azzardare una lettura eretica, oserei dire che, coloro che hanno chiesto lumi ai genitori, l'hanno fatto perché si sono sentiti spiazzati nel loro conformismo, piuttosto che sul fatto che ci credessero davvero o meno. Non sono un pedagogo, però penso che un pensiero utilitaristico sia ben presente nei bimbi. Per cui, se credere porta un vantaggio, sono disposti a farlo. Soprattutto se ciò permette ad essi di sentirsi confortati dall'essere in compagnia. Dunque, lo scoprire, grazie alla domanda della maestra, di non essere poi in così gran compagnia, può averli presi in contropiede. Da qui la richiesta di lumi ai genitori: ma come, ci sono bimbi come me che non credono al Natale? Cosa mi avete fatto credere che tutti credono nel Natale? Fosse vero ciò, penso che la falla sia nei loro genitori, più che nella domanda della maestra. Dal momento che è dei genitori il compito di motivare i figli e renderli forti delle convinzioni proprie.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 08/12/23 alle 17:18 via WEB
Riporto da Il Corriere Fiorentino
[ La lezione sarebbe proseguita poi, come scritto sul registro elettronico, sul tema dello spirito del Natale raccontando del vescovo di Myra Nicola, «personaggio realmente esistito nel IV secolo, da cui prende origine la figura di Babbo Natale». ]
E dici bene,...W..., i bambini sono molto svegli. Proprio oggi a tavola con 2 mie cognate insegnanti ne parlavamo. Dunque entrambe lo confermano e sostengono che già alle elementari sanno molte più cose di quante i genitori suppongano. E non solo riguardo Natale e Babbo Natale.
Andando indietro negli anni, girando per i mercatini di Merano una delle mie figlie molto prima dei 10 anni mise in dubbio la storia di Babbo Natale e delle renne e del camino. A quel punto noi genitori decidemmo che erano cresciute e riuscimmo con la verità a far vivere loro la magia del Natale anche senza artifizi.
 
   
woodenship
woodenship il 08/12/23 alle 22:26 via WEB
È una bella storia, quella che mi racconti in chiusa. È una storia che mi dice dell'importanza di fare vivere una magia ai bimbi. Anche quando la loro razionalità precoce li porta a negare la magia. Sai, a me piace raccontare favole ai bimbi. Alla mia nipotina provo sempre a raccontarle. Ma non è facile: troppo sveglia. Però io ci provo sempre lo stesso. L'ultima volta che l'ho vista, è stata lei stessa a chiedermi di raccontarle una favola. Allora ne ho inventata una su due piedi. Anche lei non crede a Babbo Natale. Ma che importanza ha? Conta che si riesca comunque a coinvolgerli, insegnando loro la bellezza di una magia attraverso una favola.
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 10/12/23 alle 15:36 via WEB
Che poi piace anche noi tornare un po' bimbi e immedesimarci nelle magie he raccontando sappiamo far vivere ai bimbi. Sì,...W..., ti capisco. All'epoca facevamo un gioco: ognuna di noi, loro 3 +1 raccontavamo qualcosa: ne nasceva una sorta di favola , perché cercavo di indirizzarle anche verso una morale. Erano momenti stupendi. Li ricordo con tanta tenerezza. Ma forse perché a me i bambini sono sempre piaciuti un sacco. Perciò fai benissimo a raccontare fiabe e magie. E un po' ti invidio ...bonariamente, eh! Un caro saluto :) buona domenica
 
diogene51
diogene51 il 09/12/23 alle 17:20 via WEB
Concordo che la reazione dei genitori è spesso eccessiva, alle elementari come in altre scuole quando soi rivolgpono al Tar per una bocciatura. Con questi genitori dovremmo eliminare la cultura patriarcale? La cosa più coprretta sarebbe stato se la maestra avess detto: ora parliamo di Babbo Natale. Chi non ci crede avrebbe detto: io non ci credo e magari avrebbe preso in giro quelli che ci credevano. Ma cosa avrebbe potuto fare un genitore se il bambino veniva a casa dicendo "sai mamma, Tommaso non crede a Babbo Natale, dice che siete voi che portate i regali". Un caro saluto, Elena!
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 10/12/23 alle 15:42 via WEB
Non so dirti, Renato, in che testata ho frammentariamente letto che sarebbero stti i bimbi a chiedere all'insegnante. Non ho approfondito quindi prendila così e non ho approfondito perché mi pare una montatura eccessiva di un episodio di vita normale.
Mi viene in mente mio nipote che un bel giorno tornò a casa dal calcetto e disse a mia cognata: "Paolo mi ha detto che siete tu e papà a portarmi i regali." Prima o poi...succede e non mi pare di aver letto turbamenti speciali.
Buona domenica, Renato :)
 
exietto
exietto il 09/12/23 alle 18:15 via WEB
le esagerazioni seguenti a qualsiasi fatto che siano di portata minima, diciamo cosi, mi stanno stancando. Un mio amico padre di famiglia, che ritengo colto e intelligente, è rimasto stupito del risultato del sondaggio, avendo tre figlioletti, tutti che ormai sanno che babbo natale non esiste. Anche questo post mi ha turbato. NOn ho figli e quindi non so sin quando si deve far credere a babbo natale. Penso che in quarta elementare tutti debbano credere in babbo natale. Per quanto riguarda la questione nazionale, ripeto, mi delude ogni cosa che venga riportata a livello nazionale che non sia adeguata alla vera portata del fatto. questo che sia di dx o di sx.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 10/12/23 alle 15:46 via WEB
Urka, Ezio! Questo che hai letto ti ha turbato? Mi spiace, ero convinta fosse un argomento pseudo natalizio ;)
Secondo me non c'è un'età e secondo me non si può generalizzare.
Sono molto ma molto d'accordo con te che ogni cosa o notizia o fatto venga riportato a livello nazionale quando magai quel fatto non meriterebbe neppure enfasi.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

monellaccio19prefazione09LadyLsuperstar67stelladelsud16e_d_e_l_w_e_i_s_swoodenshipChico.arghsurfinia60cassetta2exiettovirgola_dfanima_on_linegibbonejdony686
 

ULTIMI COMMENTI

BIANCOLUNGO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963