Le concentrazioni più elevate di omentina sono associate a un aumentato rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti con diabete

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Alti livelli circolanti di omentina associati a un aumentato rischio di eventi cardiovascolari primari nei soggetti con diabete

Concentrazioni più elevate della adipochina omentina sono associate a livelli più bassi di fattori di rischio cardiometabolico negli studi sperimentali e trasversali, ma con un rischio più elevato di diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari negli studi di coorte basati sulla popolazione.
Tuttavia, non è noto se elevate concentrazioni di omentina siano associate a un aumentato rischio di eventi cardiovascolari nelle persone con diabete mellito accertato.
Pertanto, uno studio ha valutato l’associazione tra le concentrazioni sieriche di omentina e il rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti affetti da diabete.
Lo studio prospettico si è basato sui partecipanti alla coorte tedesca ESTHER affetti da diabete e senza precedenti eventi cardiovascolari.
La coorte ESTHER è composta da individui di età compresa tra 50 e 75 anni, al basale, che sono stati reclutati dai medici di medicina generale.
Dopo l’esclusione degli individui con proteina sierica C-reattiva maggiore o uguale a 10 mg/l ( maggiore o uguale a 95.24 nmol/l ), la popolazione dell’analisi finale era composta da 933 individui. ………..

CONTINUA SU DIABETOLOGIA.NET 

https://www.diabetologia.net/articolo/alti-livelli-circolanti-di-omentina-associati-a-un-aumentato-rischio-di-eventi-cardiovascolari-primari-nei-soggetti-con-diabete

 

Diabetologia.net

Diabetologia News

https://www.diabetologia.net
Diabetologia, le Novità in DiabetologiaDiabetologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sul Diabete e sulle complicanze associate alla Malattia …

2 – Diabetologia.net

Negli studi multicentrici, il controllo glicemico stretto che mirava a …

Focus

Uno studio real-world ha mostrato che l’uso di Insulina basale o …

Farmaci

L’iperkaliemia è una complicanza comune del diabete mellito di …

Diabete mellito

I pazienti con diabete mellito di tipo 2 hanno un alto rischio di …

Actos

La maggior parte dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 inizia …

Aggiornamento in Medicina

Diabetologia, le Novità in Diabetologia.

More links Diabetologia

Diabetologia, le Novità in Diabetologia. Diabetologia.net …

Starlix – Xagena Search: Aggornamenti sul Diabete da Xagena.it

XagenaSearch.net

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Starlix











Saxagliptin – Xagena Search: Nuovi Farmaci per il Diabete e Novità in Terapia da Xagena.it

XagenaSearch.net

 

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Saxagliptin












Pioglitazone – Xagena Search: Aggiornamenti e Notizie sui Farmaci da Xagena

XagenaSearch.net

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Pioglitazone















Diabetologia News: Aggiornamenti e Novità in Medicina da Xagena

FarmaExplorer.it: Aggiornamenti e Novità farmacologiche da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Linagliptin

Effetto di Linagliptin versus Glimepiride sugli esiti avversi cardiovascolari maggiori nei pazienti con diabete di tipo 2: studio CAROLINA

Il diabete di tipo 2 è associato a un aumentato rischio cardiovascolare. Negli studi di sicurezza cardiovascolare controllati con placebo,…

Leggi tutto

Effetti di Linagliptin sull’insufficienza cardiaca ed esiti correlati in individui con diabete mellito di tipo 2 ad alto rischio cardiovascolare e renale nello studio CARMELINA

Gli individui con diabete mellito di tipo 2 sono ad aumentato rischio di insufficienza cardiaca, in particolare quelli con coesistente…

Leggi tutto

Effetto di Linagliptin versus placebo sui principali eventi cardiovascolari negli adulti con diabete di tipo 2 e ad alto rischio cardiovascolare e renale: studio CARMELINA

Il diabete di tipo 2 è associato a un aumentato rischio cardiovascolare. Studi precedenti hanno dimostrato la sicurezza cardiovascolare di…

Leggi tutto

Xagena Salute

Linagliptin, un inibitore della dipeptidil peptidasi 4, non è associato ad aumentato rischio di malattia renale nei pazienti con diabete mellito di tipo 2

Anche se la valutazione della sicurezza cardiovascolare è richiesta dalle Agenzie regolatorie per lo sviluppo di nuovi farmaci per il…

Leggi tutto

Linagliptin per pazienti di età uguale o superiore a 70 anni con diabete di tipo 2 non adeguatamente controllato con i comuni trattamenti antidiabetici

Un’ampia proporzione di pazienti con diabete di tipo 2 è anziana ( età uguale o superiore a 65 anni ),…

Leggi tutto

Linagliptin come terapia aggiuntiva a Insulina nei pazienti adulti con diabete mellito di tipo 2

La Commissione Europea ha approvato l’ampliamento delle indicazioni terapeutiche dell’inibitore della dipeptidil-peptidasi-4 ( DPP-4 ) Linagliptin ( Trajenta ), autorizzando…

Leggi tutto

Mediexplorer.itOncoBase.it

Farmaci antidiabetici di seconda linea, Linagliptin presenta vantaggi rispetto alle sulfoniluree: minore incidenza di ipoglicemia e guadagno di peso, e forse un più basso rischio cardiovascolare

Un nuovo farmaco potrebbe offrire vantaggi rispetto alle terapie esistenti per i pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2…

Leggi tutto

Unione europea: approvato il farmaco antidiabetico Jentadueto, una combinazione di Linagliptin e Metformina

La Commissione europea ha autorizzato la commercializzazione di Jentadueto, una combinazione di Linagliptin, un inibitore DPP-4, e la Metformina in…

Leggi tutto

Linagliptin produce miglioramenti della albuminuria nei pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 con declino della funzione renale

Boehringer Ingelheim ed Eli Lilly hanno annunciato i risultati di un’analisi post-hoc secondo i quali l’uso di Linagliptin ( Stati…

Leggi tutto

Aggiornamento in Diabetologia by Xagena

Diabetologia.net

Diabetologia.net

Diabetologia, le Novità in Diabetologia. Diabetologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sul Diabete e sulle complicanze associate alla Malattia …

Diabetologia News

Esiti a lungo termine dei pazienti anziani con diabete dopo …

Diabete mellito

Empagliflozin ed esiti clinici nei pazienti con diabete mellito di …

Farmaci

Semaglutide una volta alla settimana in aggiunta alla …

Infarto miocardico

Diabetologia, le Novità in Diabetologia. Diabetologia.net …

Links Diabetologia

Diabetologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti …

Canagliflozin ed eventi …

Canagliflozin ed eventi cardiovascolari e renali nel …

Insulina

Durabilità dell’Insulina degludec più Liraglutide rispetto all …

Fruttosamina e albumina …

Fruttosamina e albumina glicata per la previsione del rischio di …

Ozempic

Semaglutide ( Ozempic ) è un nuovo analogo di GLP-1 …

Rischio di sviluppare alterato …

Rischio di sviluppare alterato metabolismo del glucosio ed …

Diabetologia: Aggiornamenti ed informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

Diabetologia.net

Diabetologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

DiabeteMellito.net | Diabetologia.net |

Impatto del diabete di tipo 1 sul rischio materno a lungo termine di ospedalizzazione e mortalità: studio EPICOM

Sono stati esaminati i tassi di mortalità e morbilità a lungo termine nelle madri con diabete mellito di tipo 1, sia nel complesso sia in base al livello di albuminuria prima della gravidanza, la pres …


 

Diabete mellito di tipo 2: basso rischio di amputazione degli arti inferiori con gli inibitori di SGLT-2

I nuovi utilizzatori di inibitori SGLT-2 ( co-trasportatore di sodio-glucosio di tipo 2 ) possono essere più soggetti ad amputazione degli arti inferiori rispetto agli utilizzatori di altri trattamen …

A Focus on CV


 

Relazione prognostica tra gravità del diabete mellito con o senza malattia renale cronica e rischio cardiovascolare dopo intervento coronarico percutaneo

La presenza di diabete mellito o malattia renale cronica è associata a una prognosi peggiore dopo intervento coronarico percutaneo ( PCI ). È anche noto che gli esiti nei pazienti trattati con Insuli …


 

Inibitori SGLT2 e chetoacidosi diabetica: segnalazione degli eventi avversi dal database FAERS dell’FDA

Gli inibitori del co-trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SGLT2i ) sono indicati per il trattamento del diabete mellito di tipo 2 e possono anche migliorare il controllo glicemico nel diabete di t …

Biomedicina.itImmunoterapia Oncologica


 

Stretto controllo glicemico nei bambini malati critici

Negli studi multicentrici, il controllo glicemico stretto che mirava a un livello normale di glucosio nel sangue non ha dimostrato di migliorare i risultati in adulti o bambini malati in modo critico …


 

Chirurgia bariatrica verso terapia medica intensiva per il diabete mellito risultati a 5 anni

I risultati a lungo termine da studi randomizzati e controllati che hanno confrontato la terapia medica con la terapia chirurgica nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 sono limitati. Sono stat …

Mediexplorer.it


 

Utilizzo domiciliare di pancreas bionico biormonale rispetto alla terapia con microinfusore negli adulti con diabete di tipo 1

La sicurezza e l’efficacia di un sistema di controllo glicemico continuo, giorno e notte, automatico, che utilizza Insulina e Glucagone non sono state mostrate in ambito di uso domestico. Si è valu …

Diabete mellito: Aggiornamenti ed informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

DiabeteMellito.net

 

 

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Sintomi vulvovaginali e colonizzazione da Candida nelle donne con diabete di tipo 2 trattate con Canagliflozin, un inibitore SGLT2

Le donne con diabete mellito di tipo 2 sono ad aumentato rischio di colonizzazione vaginale da Candida, forse a causa della glicosuria. Gli inibitori del co-trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SG …

Diabete di tipo 2: COOH-terminale pro-endotelina-1 plasmatico, marker di eventi cardiovascolari fatali e albuminuria di nuova insorgenza

Uno studio ha valutato l’associazione tra i livelli plasmatici di COOH-terminale pro-endotelina-1 ( CT-proET-1 ) e gli eventi cardiovascolari fatali, mortalità per tutte le cause e albuminuria di nuov …

Farmaexplorer.it

Pazienti con diabete di tipo 2 trattati con inibitori DPP-4 o altri farmaci ipoglicemizzanti orali: rischio di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca

I farmaci ipoglicemizzanti orali sono associati ad aumento del rischio di scompenso cardiaco. Data l’assenza di dati comparativi tra classi di farmaci, è stato effettuato uno studio retrospettivo in …

Diabete di tipo 2: più bassi livelli di 25-idrossivitamina D3 sono associati a una maggiore prevalenza di complicanze microvascolari

Bassi livelli sierici di 25-idrossivitamina D [ 25(OH)D ] si riscontrano comunemente nel diabete di tipo 2. I ricercatori hanno verificato l’esistenza di una associazione tra le concentrazioni circo …

Medical Meeting

Il test di carico orale di glucosio permette di individuare soggetti con pre-diabete con un rischio aumentato del 400% di sviluppare diabete conclamato entro 5 anni

Uno studio, condotto da Giorgio Sesti, presidente eletto della Società Italiana di Diabetologia ( SID ), insieme ai ricercatori dell’Università Magna Graecia di Catanzaro e dell’Università di Roma Tor …

Rischio di mortalità per tutte le cause ed eventi vascolari nelle donne rispetto agli uomini con diabete mellito di tipo 1

Alcuni studi hanno suggerito differenze di sesso nel tasso di mortalità associata al diabete mellito di tipo 1. È stata effettuata una meta-analisi per fornire stime attendibili di qualsiasi differe …

A Focus on CV

Diete a basso consumo energetico che differiscono per assunzione di fibra, carne rossa e caffè migliorano ugualmente la sensibilità all’insulina nel diabete di tipo 2

Studi epidemiologici hanno scoperto che una dieta ricca di fibre e caffè, ma a basso contenuto di carne rossa, riduce il rischio di diabete mellito di tipo 2. E’ stata testata l’ipotesi secondo cu …

Diabetologia: Aggiornamenti e Novità terapeutiche by Xagena

Aggiornamenti, informazioni e notizie sulla Diabetologia ( Diabete mellito )

DiabeteMellito.net | Diabetologia.net |

Avvertenza dell’FDA: rischio di infezioni con gli inibitori SGLT2, farmaci antidiabetici

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha inserito un’ulteriore avvertenza nella scheda tecnica dei farmaci per il diabete di tipo 2 a base di inibitori del co-t …

L’aumento delle concentrazioni plasmatiche del frammento medio-regionale del peptide natriuretico proatriale è associato al rischio di disfunzione cardiorenale nel diabete di tipo 1

Sono state esaminate le possibili associazioni tra frammento medio-regionale del peptide natriuretico proatriale ( MR-proANP ) e le complicanze del diabete mellito al basale e rischio di mortalità e m …

Xapedia.itMediexplorer.it

Pazienti con diabete mellito di tipo 2: Sitagliptin e ricovero ospedaliero per insufficienza cardiaca

Precedenti studi hanno suggerito che l’uso di inibitori della dipeptidil peptidasi 4 ( DPP4 ) potrebbe aumentare il rischio di insufficienza cardiaca nel diabete mellito di tipo 2. L’inibitore DPP4 …

I biomarcatori cardiaci sono prognostici nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 ad alto rischio cardiovascolare

I biomarcatori cardiaci forniscono informazioni sui processi fisiopatologici e offrono una strategia interessante per la valutazione del rischio cardiovascolare. È stato valutato il valore prognosti …

Immunoterapia OncologicaBiomedicina.it

Controllo glicemico giorno e notte con pancreas bionico rispetto a terapia convenzionale con microinfusore nei preadolescenti con diabete mellito di tipo 1

La sicurezza e l’efficacia della gestione glicemica automatizzata, continua, per più giorni, non sono state testate in studi su preadolescenti con diabete mellito di tipo 1. E’ stata confrontata la …

Rischio di sviluppare alterato metabolismo del glucosio ed eventuale progressione da prediabete a diabete di tipo 2

I dati sono scarsi per il rischio di sviluppare un alterato metabolismo del glucosio, tra cui il pre-diabete, così come lo sono i dati per il rischio di eventuale progressione da prediabete a diabete …

A Focus on CV

Terapia con incretine e rischio di ricovero in ospedale per pancreatite acuta in pazienti con diabete mellito di tipo 2

Precedenti studi hanno dato risultati contrastanti circa l’associazione tra le terapie con incretine e la pancreatite acuta. È stata confrontata la presenza di pancreatite acuta in una popolazione d …

1 2