Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« .quello che c'era, non c'è più »

.

Post n°339 pubblicato il 17 Agosto 2014 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Un deserto che conosco

 

    Tutta mia la città…

 

- Equipe 84-

 

... lontana dai consueti rumori che verranno, sempre uguali, sempre sordi.

 

Incorniciata come un quadro d’autore che si diverte a spennellare con tratti puliti e leggeri respira in silenzio ...

 

... e io con lei.

 

 

Intrecci di strade di solito ingarbugliate e pestate da mille ruote in un andirivieni di suoni e colori pronti ad abbagliare come le illusioni delle vetrine piene di banalità e ora abbassate respirano in silenzio ...


... e io con loro.

 

 

Balconi chiusi, qualche passo risuona sui marciapiedi, poche auto rombano sull’asfalto.

 

Il cupolone del campanile scandisce le ore.


Un raggio di sole prima timido poi più sicuro disegna ghirogori di ombre fra chiari e scuri.

L’aria frizzantina scherza giocherollona con la mia pelle assetata di sole.



Gorgoglia la caffettiera.

 

 

 

 

 








































Con il naso all’insù annuso l’aria che odora di mattino e profuma di caffè.


Respiro in silenzio vuoti pieni di quiete ...


... una  sensazione così rara che quasi sembra di non essere in città ...


 


... solo la lavatrice nei suoi giri scandisce ritmica il rumore del ritorno alla quotidianità.




Com’è dolce la città di agosto…

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

QuartoProvvisoriosurfinia60Bugenhagenwoodenshipcruelangelstigreruggente0Meibimimariomancino.maliasnovemonellaccio19e_d_e_l_w_e_i_s_schiedididario66lalieno_2016Domesticat1960dolcesettembre.1
 

BIANCOLUNGO