Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« Aspettando il 4 marzo...* Magna e bevi che a spe... »

Troppo bello per essere vero

Post n°608 pubblicato il 20 Gennaio 2018 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Una storia che aveva commosso.
Era rimbalzata fra giornali di tutto il mondo e pagine web.
Aveva scosso le coscienze la foto di Wang Fuman, il bambino cinese di 8 anni, che per andare a scuola camminava un’ora percorrendo quasi 5 Km. a -9°C.
Non aveva guanti, né sciarpa, solo ghiaccio fra i capelli.
* Non è faticoso* dirà e scatterà la solidarietà, l’unico investimento che non fallisce mai.
Lui è uno dei 61 milioni di bambini "liushou”, cioè  lasciati indietro.
I genitori che lasciano i figli per lavorare a Pechino, lontano migliaia di Km. da casa, sono 247.000.000.
Ma per Wang Fuman già si vede il lieto fine: le autorità stanziano 100.000 yuan, circa 12.000 euro, per garantirgli il diritto all'istruzione e al suo papà viene offerto un lavoro quasi sotto casa, vicino ai figli.

E siccome la generosità e la solidarietà umana possono prosciugare mari e abbattere montagne, la popolazione cinese si è attivata e attraverso un’associazione benefica, la Zhaotong Youth Development Foundation, si sono racimolati migliaia e migliaia di yuan.

Ecco, una notizia che apre il cuore.

 Troppo bello per essere vero!

Infatti, la Zhaotong Youth Development Foundation non ha  consegnato l'intera somma  perché diventare ricchi da un giorno all'altro non è sano , riporta.
Non solo, ma si legge che la società benefattrice intenda corrispondere al piccolo studente solo 8.000 yuan che tradotti sarebbero 1.000 euro.
Il restante?
Parrebbe venga suddiviso fra i compagni di classe di Wang , ma c’è chi ci vede l’inganno legalizzato perché, sostiene,  un’associazione non ha il diritto di ridistribuire a suo piacimento il denaro ricevuto e c’è anche chi pensa alla malafede della società.

Tutto il mondo è paese, non c’è dubbio!


























Tante volte la solidarietà è un’utopia necessaria.


A voi capita- o è capitato- di lasciarvi intenerire il cuore da situazioni strazianti al punto di compilare un bollettino, eseguire un bonifico, inviare un sms oppure  diffidate delle organizzazioni che promettono opere di solidale carità?

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

surfinia60ducalewisendchurchcassetta2monellaccio19e_d_e_l_w_e_i_s_salberto.gambineriwoodenshipvolami_nel_cuore33simona_77rmprefazione09Domesticat1960mariomancino.msonilab
 

ULTIMI COMMENTI

BIANCOLUNGO