Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« Perle nascosteA riflettori spenti »

Bersaglio sbagliato

Post n°714 pubblicato il 08 Febbraio 2019 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

 

19 anni e un mare di sogni da realizzare.
Si allenava perchè il suo obiettivo si chiamava Olimpiadi.

Da Treviso s'era trasferito a Roma.
Una scelta che col senno di poi è stata nefasta.
Ma la vita, si sa,  è fatta di scelte.
E di conseguenze:  certo che quell’epilogo neppure la fantasia perversa di un abile sceneggiatore avrebbe potuto ipotizzarlo.

Perché Manuel, quella maledetta notte, ha perso l'uso delle gambe.
E lo ha perso per errore: non era lui il bersaglio.
Un banale sbaglio di persona e una vita distrutta, una famiglia annientata , una giovane promessa del nuoto  paralizzata.

Se solo quel proiettile avesse colpito due centimetri più in là; se solo non si fosse trovato là; se solo avessero sbagliato mira; se solo…
Ma si sa che di se e di ma le fosse sono piene e quel proiettile sparato ha colpito.
Ha ferito.
Ha leso.

Quelle lacrime che non ha versato quando, risvegliatosi, non  ha sentito più le sue gambe raccontano di un dolore sconfinato, un dolore così profondo che non sa neppure piangere.
Mamma, fatti coraggio! La esortava
Sì perché noi mamme soffriamo tanto per i figli. Insieme ai papà.

Non mi interessa parlare dei due miserabili, né di chi stesse dietro loro.
Non mi interessa se pagheranno e quanto pagheranno e neppure  in che termini verrà o non verrà fatta giustizia. 
Non mi interessano i " Povero Manuel " , i  "Forza Manuel ", i  "Manuel sei forte:sei un atleta "

Ora  lui, classe 1999, deve riprogettarsi ex novo e non sarà un riprogettarsi facile.
Cure, ospedali, speranze, illusioni e disillusioni.

Una sedia a rotella per compagna,  barriere architettoniche per partner , amici che se ne andranno,  sogni che si volatizzeranno.

La storia triste di Manuel  induce a  riflettere su  quante volte stoltamente   ci innervosiamo, soffriamo, stiamo male, ci incupiamo per un banale cambiamento di routine o per irrisorie quisquilie...

... Manuel  rinuncerebbe anche al bronzo  delle olimpiadi a cui non parteciperà  mai per non aver da  confrontarsi con la sua nuova realtà.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

alberto.gambineriwoodenshipvolami_nel_cuore33simona_77rmcassetta2monellaccio19e_d_e_l_w_e_i_s_sprefazione09Domesticat1960surfinia60mariomancino.msonilabbarbabianca6ilariavitale_i
 

BIANCOLUNGO