Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

Random

Cose a Caso

 

« Sant'Antonio pensaci tu!Non è mai troppo tardi? »

E' tutto relativo

Post n°761 pubblicato il 23 Giugno 2019 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Questo è quello che si vede da giovani:
si vede tutto vicinissimo, quello è il futuro.
E questo è quello che si vede da vecchi:
si vede tutto lontanissimo, quello è il passato.
  Youth, La giovinezza


 

Mi diceva, descrivendomi il suo prof.: "E' un bel tipo, sai… non è giovane..."
Io: "Quanti anni avrà?"
Lei: "Bah, circa 50…"

Ahn_ben, allora vado tranquilla. Per un soffio sono ancora giovane, io! ;)

Già, a 18 anni un trentenne è un maturo, uno a 40 anni è di mezza età e a 50 non è ancora vecchio, ma poco ci manca.
E’, appunto,  tutto relativo!

Come d'altro canto ti accorgi dell’inesorabilità del tempo che passa guardando i figli che crescono e non solo in altezza… era ieri l'altro che ti sembravano così piccoli…

O quando  per leggere devi inforcare gli occhiali perché il cristallino non si dilata come due anni fa o quando sulle epigrafi riconosci i nomi di genitori, fratelli, zii dei tuoi compagni di scuola.

Mi raccontava una signora che per lei  la menopausa ha segnato la fine della giovinezza. Quasi quanto scoprire il piacere di stare in casa la sera  e guardare un film distesa sul divano piuttosto che uscire.

Per quell'altro invece l'avanzare dell'età ha coinciso con il rinunciare alla carbonara a mezzanotte sennò altro che sonni!  Incubi! 
E bastasse quello: anche la coppona di gelato con panna e whisky è diventata un ricordo del tempo che fu.

Qualcuno invece si scopre meno tollerante verso gli altri: vede prima i difetti dei pregi e si infastidisce per quisquilie: cinque anni fa neppure se ne sarebbe accorto.
















Da qui la domanda: quando avvertiamo di non essere più giovani?
Spesso non è solo un fatto anagrafico.
Tante volte è un *sentirsi*.

Doxa ha coinvolto in un sondaggio mondiale  sull’argomento 32mila persone di 41 Paesi.
Parrebbe che nelle Filippine si smetta di sentirsi giovani a 29 anni.
Mentre il 40esimo compleanno è il momento in cui, in media, le persone di tutto il mondo smettono di sentirsi giovincelli ed entrano nel mondo dei maturi.

Spegnere 60 candeline segna un giro di boa rilevante: si metabolizza la mezza età.

In Giappone compire 47 anni , in Malesia 46 e in Cina 44 è entrare nella vecchiaia.
Diverso è per la stragrande maggioranza delle persone del mondo:  per loro bisogna aspettare le 70 candeline prima di prendere atto del passaggio evolutivo.

Mah… che dite voi… è attendibile il sondaggio Doxa?

E quando, ammesso sia accaduto, avete iniziato a sentire il peso degli anni?

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

hrc.rossanolunetta_08woodenshipJabel.Rmonellaccio19e_d_e_l_w_e_i_s_sdeangelisaxchiedididario66dolcesettembre.1divinacreatura59giov_33xavier1962occhi_digattaNuvola_vola
 

BIANCOLUNGO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BACIO