Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« Trendy o trash?Oltre il coronavirus »

Un popolo affamato non ascolta ragioni nè giustizia

Post n°903 pubblicato il 18 Ottobre 2020 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

La prima regola per creare armonia sulla Terra è che ci sia cibo per tutti:
più c’è cibo per tutti, meno c’è guerra, è una regola basilare.
Possiamo vivere senza fare tante cose, persino senza vestirci,
ma non possiamo vivere senza cibo. “
Oscar Farinetti (fondatore di Eataly)


Commenta così il Nobel per la Pace assegnato al World Food Programme, l'agenzia delle Nazioni Unite che lotta contro la fame nel mondo.

Siete d'accordo, immagino, che il cibo stia alla base del buon vivere.




 





























Eppure succede che noi, che siamo poco meno di 8 miliardi di persone, ne produciamo un surplus tale da sfamare 12 miliardi di persone. Però non lo sappiamo distribuire per cui, stando alle ultime stime, circa 2 miliardi tra uomini, donne e bambini ne hanno una quantità pari a 0.


Lo scorso anno hanno patito la fame 690 milioni di anime. Sparse soprattutto fra l'Africa,  l'Asia, e il Sud America.

Le previsioni per quest'anno, complice la pandemia,  sono severe : 130 milioni sarebbero le genti che rischiano la fame cronica e quasi 700 milioni non avrebbero cibo a sufficienza.

Se ne parla oggi perché l'altro ieri era la 75esima  giornata mondiale per l'alimentazione ma  già domani sarà tutto bello e dimenticato perché la filiera del cibo alimenta la fame nel mondo cosicchè noi sugli scaffali possiamo trovare ogni bendiddio.


Facendo mia una frase di Fabio Ciconte :

"Se troviamo cocomeri a 0,01 cent e fragole d’inverno, ci interroghiamo su cosa c'è dietro"? 

O siamo incuranti e acquistiamo?


La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Edelweiss12/trackback.php?msg=15175940

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
monellaccio19
monellaccio19 il 18/10/20 alle 12:22 via WEB
Un post che condivido e che non fa una piega. Ma siamo alla retorica ormai: non è da oggi che si parla di cibo e di persone senza cibo. Ma da quel poco che so, aumentano sempre questi miserabili che non sanno più a chi rivolgersi. Le organizzazioni ONU, sono purtroppo a rastrellare soldi e di quei soldi, solo il 60% circa è destinato alle opere per cui si raccolgono. Il 40% (sono miliardi) serve per mantenere le strutture sparse in tutto il mondo. Allora, domanda: perché dovremmo aiutare l'UNICEF e altri organismi quando parte delle nostre donazioni servono per mantenere rappresentanze all'estero? Purtroppo il meccanismo funziona male e va rivista tutta l'architettura di questi organismi. Si potrebbe fare molto di più così come per il cibo che passa dalla nostra tavola alla spazzatura. Tutto si può fare, ma troppe bocche vogliono mangiare e non sono morti di fame! Capisci a' mmè!!!! Dolce e piacevole domenica mia cara.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 18/10/20 alle 14:18 via WEB
Tu&io: entrambi disillusi, dunque, Carlo! Lo dico con amarezza ma il tuo pensiero si allinea perfettamente al mio che voleva, per certi versi, essere provocatorio. Si parla di cibo da tempo immemore; si leggono dati di fame nel mondo fin da quando ero piccola piccola e mamma mi diceva che dovevo mangiare tutto perchè là, lontano, c'erano bimbi che morivano di fame. Sono diventata grande e i numeri, nonostante le numerose e a volte fumose organizzazioni, sono aumentati. Esponenzialmente anche perchè esponenzialmente sono lievitate in alcuni luoghi le nascite e la popolazione. Quindi s'è fatto il nulla: letteralmente il nulla per contrastare questa calamità. E, temo, ahimè, che Nobel o non Nobel si possa fare qualcosa per debellare la questione. Se non parlarne in certi giorni dell'anno e dimenticarsene allegramente per tutti gli altri.
Strabella domenica :)
 
chiedididario66
chiedididario66 il 18/10/20 alle 13:08 via WEB
Parto, rispondendo all'ultima domanda. Io acquisto frutta e verdura di stagione. Ricordati Elena, che sono i governanti che vogliono ridurre il popolo alla fame, per tenerli soggiogati in schiavitù. È sempre quello che ripeto:bisognerebbe che i stranieri gli aiutassimo a casa loro. Noi, paesi sviluppati, dovremmo distribuire i cibi, nei loro paesi. Un po' come faceva mussolini. La questione immigrati, non è altro che la tratta degli schiavi, del loro sfruttamento. Dietro a tutto, ci sono le lobby delle multinazionali.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 18/10/20 alle 14:32 via WEB
Oh mamma mia, Dario ;) come ne esco adesso nel risponderti?
Vabbè, comincio dal semplice: anche sulla mia tavola propongo prodotti di stagione facendo attenzione anche alla provenienza. Negli anni ho smesso di credere al bio, ma non alla provenienza.
Qualche sera fa ( non ricordo però il titolo del programma ma era in seconda serata) ho seguito un approfondimento sl Bangladesh: là parlavano di tessuti e vestiti, ma alla fine il concetto cambia poco: i governi locali hanno tutto l'interesse e anche i governi non locali ma industriali e miltinazionali ci speculano su. Quindi 'sti poveri cristi fanno la fame con il placet mondiale.
Per il resto, dissento: non siamo in grado nemmeno di 'aiutare' i poveri di casa nostra- e sono tanti- come pensiamo di aiutare lo straniero? Che poi ultimamente arriva da noi in massa con tutti gli annessi&connessi che ne conseguono e che disturbano il già fragile equilibrio che (non) abbiamo.
Circa Mussolini... mi consenti di stendere un velo pietoso? ^___**
 
gianor1
gianor1 il 18/10/20 alle 13:32 via WEB
Di fronte alle diseguaglianza nel mondo oggi l'Uomo discopre un certame di genere economico e tecnico, ma ancor di più di ordine etico e politico. E' una problematica di solidarietà vissuta e di sviluppo autentico, al pari di una questione di progresso materiale. Le differenze di condizione sociale ed economiche non saranno debellate se le politiche dei popoli più ricchi e industrializzati non saranno ottimali verso un concetto di solidarietà; se la ricerca affannosa del denaro non venga considerata moralmente disdicevole; se ai poveri viene negato il diritto e la partecipazione alla democrazia; se non venga incentivato il credito; se non venga riconosciuto alle donne un ruolo decisivo e primario per la sopravivvenza di intere popolazioni nel "sud" del pianeta. Sempregradevole ed educativo scorrere i tuoi lemmi. Trascorri un buon giorno del Signore. Gian
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 18/10/20 alle 14:40 via WEB
Come non essere d'accordo con le tue considerazioni, Gian? Impossibile! Però sappiamo entrambi che è utopia, solo utoia, pensare anche per un attimo che le differenze sociali possano essere colmate: sappiamo entrambi che il vocabolario delle politiche dei popoli ricchi non contempla il termine *solidarietà*.
E tante volte constatiamo anche che il cittadino comune si dice interessato e sensibile, salvo poi mettere nel carrello il cocomero a 0,01 centesimo.
Grazie, è piacevole leggere anche le tue considerazioni mai banali. Buon pomeriggio :)
 
woodenship
woodenship il 18/10/20 alle 17:14 via WEB
Ti faccio un solo piccolo esempio:all'indomani degli attentati terroristici sulle spiagge tunisine che fecero svariate decine di morti e gettarono sul lastrico l'industria del turismo in Tunisia, fu proposto l'acquisto di una quantità di olio d'oliva tunisino per cercare di dare un sostegno all'economia di quel paese. Le reazioni? Un vespaio di cui è meglio tralasciare i toni miserabilisticidegli italiani. Personalmente credo che il problema principale non sia tanto la fame nel mondo, problema atavico che ha sempre mosso popolazioni intere, bensì la distribuzione della ricchezza. Ed è su questo che si è persa la scommessa oggi, visto l'accrescersi delle disuguaglianze nel mondo, ma anche nei paesi considerati ricchi. Negli USA ci sono decine di milioni di persone che non arrivano alla fine del giorno mettendo da parte a sufficienza per mangiare. Ma sempre negli USA prevale la convinzione che chi è ricco lo è perché lo merita e chi muore di fame muore perché non fa abbastanza. È questo lo spirito rapace capitalistico sostenuto dal credo religioso.... Un bacio scintillante di stelle......
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 23/10/20 alle 16:28 via WEB
Innanzitutto mi scuso per il ritardo con cui leggo e ti rispondo: è sempre una corsa contro il tempo qui. Vabbè...così va e così ci si adegua.

Eccome se ricordo le olive e la Tunisia: per contro però, ti pare mai che per noi italiani, produttori di olive, fosse logico buttare la nostra produzione per acquistare quella altrui? Francamente l'avrei trovato alquanto irrispettoso e irriverente verso i nostrri coltivatori di olive.
Tu,...W..., citi gli USa, esempio di capitalismo ma estenderei senz'altro il concetto: sicuramente hai sentito parlare di "accaparramento delle terre", pratica redditizia iniziata con la crisi finanziaria del 2008. Allora, multinazionali della grande distribuzione, banche, fondi di investimento privati e statali accordarono con governi locali la stipula per una spicciolata di soldi di accapparramenti di terreni da destinare per lo più a monoculture facendo credere non solo di dare lavoro alla popolazione ma anche di soddisfare la domanda alimentare laddove ce ne fosse bisogno. All'atto pratico non è così.
Buon pomeriggio :)
 
aliasnove
aliasnove il 18/10/20 alle 20:09 via WEB
Condivido in pieno il commento di Wood... la distribuzione della ricchezza è allarmante e le disuguaglianze sono in forte aumento c'è da mettere in discussione seriamente questo iniquo sistema di sviluppo liberista. Ciao Elena :)
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 23/10/20 alle 16:29 via WEB
Il libero mercato è una gran bella ideologia, ma inapplicabile. Ciao Alias, scusami per il ritardo nella risposta: va così ;)
 
Bugenhagen
Bugenhagen il 18/10/20 alle 21:03 via WEB
D'accordo con Seneca.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 23/10/20 alle 16:29 via WEB
Anch'io.
 
alberto.gambineri
alberto.gambineri il 18/10/20 alle 23:47 via WEB
Temo sia una questione di cultura. Quella occidentale è basata sul superfluo, quindi sullo spreco, che sia cibo o altro. Nei paesi in via di sviluppo, vige il principio della sopravvivenza, dando comunque per scontato che molti non sopravvivranno. Di qui, il numero spropositato di prole, che, se ci pensi, esisteva anche da noi, alcuni decenni fa, ed aveva lo scopo di assicurare alla famiglia braccia per lavorare. Gli squilibri del pianeta sono estremamente difficili da rimuovere, e non è certo inviando qualche euro attraverso le numerosissime associazioni umanitarie che la fame sarà vinta. D'altra parte, redistribuzione è una parola, legata ad un pensiero nobile, ma utopico. Non vedo soluzione.Ciao, Elena.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 23/10/20 alle 16:33 via WEB
D'accordissimo, Alberto, sull'inutilità di spedire qualche euro a organizzazioni e associazioni umanitarie: non per tircheria, eh! ma per gli squilibri -e aggiungo noti e talvolta voluti- del sistema. Allora, decenni e decenni fa, i sistemi anticoncezionali erano un tabù e non c'era la TV ^___*... oggi la contaccezione dovrebbe essere il primo passo verso una civilizzazione mondiale.Ma manca anche quella.
Vabbè, sono in ritardo come al solito, ma in tempo per dirti:
buon pomeriggio!
 
volami_nel_cuore33
volami_nel_cuore33 il 19/10/20 alle 00:05 via WEB
E ricordati, io ci sarò. Ci sarò su nell'aria. Allora ogni tanto, se mi vuoi parlare, mettiti da una parte, chiudi gli occhi e cercami. Ci si parla. Ma non nel linguaggio delle parole. Nel silenzio. (web) un dolce sorriso augurandoti una serena buonanotte e felice settimana nuova...Agnese... , clikkami....buon ascolto....
 
dolcesettembre.1
dolcesettembre.1 il 19/10/20 alle 09:22 via WEB
Mi dispiace che ci sia chi muore di fame in Africa Asia e Sudamerica.E'una vita che se ne parla e il problema non si risolve.Perchè allora non provare a risolverlo con i nuovi poveri d'Italia che per colpa della crisi economica faticano ad arrivare a fine mese.Con l'arrivo poi del coronavirus le cose si sono aggravate e per tante persone mangiare è un lusso se non vengono aiutate.Buon inizio di settimana.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 23/10/20 alle 16:35 via WEB
Ciao Dolce,
qualche giorno fa leggevo su Huffington Post un articolo in cui si parlava proprio di questa nuova povertà Che' poi sia nuova, non lo so... che ci sia, sì c'è...
Buon pomeriggio :)
 
eric.trigance
eric.trigance il 19/10/20 alle 12:05 via WEB
Il futuro mi sembra scuro ! Buona giornata Elena !
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 23/10/20 alle 16:35 via WEB
Un po'... :(( Ciao Eric!
 
cruelangels
cruelangels il 19/10/20 alle 18:57 via WEB
Che questa sera ti porti serenità e gioia. Un forte abbraccio, Cinzia
 
ilariavitale_i
ilariavitale_i il 19/10/20 alle 19:18 via WEB
Un abbraccio per questa gioiosa serata... un sorriso, Ilaria
 
shellydgl10
shellydgl10 il 19/10/20 alle 19:39 via WEB
Buona serata con affetto e simpatia a tutti da parte mia! Un bacione Shelly
 
volami_nel_cuore33
volami_nel_cuore33 il 20/10/20 alle 13:35 via WEB
Un sorriso per inizia questo giorno sempre con serenita e viverla a colori anche fuori piove..ma da me ce un meraviglioso soleeee...allegriaaaaaaaaaa prendo il treno e scappo via..(magari)un abbraccio Agnese..BUON PRANZO.... ,CLIKKAMI Cara...BUON ASCOLTO.....
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 23/10/20 alle 16:36 via WEB
A coloro che mi hanno lasciato un saluto, una frase o una canzone:

semplicemente, GRAZIE!

 
surfinia60
surfinia60 il 25/10/20 alle 18:58 via WEB
E' normale che i bisogni primari, come dice il nome, vengono prima di tutto. Se hai la pancia vuota, cosa ti importa se il Covid ti ucciderà? o di seguire i dettami dei dpcm per scongiurare i contagi? la tua pancia rimane vuota e puoi solo fare fuoco e fiamme, come si è visto. Lungi da me però, sia chiaro, pensare che chi ha partecipato ai recenti disordini sia gente che non ha niente da portare in tavola. Un saluto
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 27/10/20 alle 17:08 via WEB
Penso che quando Seneca scriveva quell'aforsima che reputo verissimo o quando si parla della fame nel mondo lo si sia fatto ancor prima di pensare al Covid, ai dpcm e ai disordini che a nulla servono se non a creare assembramenti irresponsabili. Un saluto a te
 
cassetta2
cassetta2 il 27/10/20 alle 20:53 via WEB
Chissà che bella sensazione poter spegnere tutto e andarsene via.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/10/20 alle 16:37 via WEB
... proprio bella! :)
 
volami_nel_cuore33
volami_nel_cuore33 il 28/10/20 alle 19:42 via WEB
Ritorneremo a sorridere, a correre, ad abbracciarci. E come la Fenice risorgeremo dalle ceneri, dando valore alle piccole cose. Il bene e l'amore. (Simonetta Luciani) Eccomi arrivata in questa serata piena di stelle per donare il mio sorriso^_****con un abbraccio di luce a te .... ,clikkami....Agnese..
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/10/20 alle 16:38 via WEB
Buon pomeriggio, Agnese e grazie del clicca :)
 
volami_nel_cuore33
volami_nel_cuore33 il 01/11/20 alle 19:50 via WEB
eccomi arrivata per portarti il mio sorriso e un arrivederci a Dicembre, con il blog mi fermo per un po... ti abbraccio con affetto augurandoti una buona serata e felice settimana nuova.. Agnese.. arrivederci a Dicembre........ , clikkami.....
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 07/11/20 alle 17:50 via WEB
Ok, Agnese... a dicembre, dunque! Buoni giorni, ciaooooooo
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
SAI CHI SONO il 08/11/20 alle 08:46 via WEB
DOVE SEI FINITA ELENA?MANCHI.LIBERO è UN MORTUARIO.TI AVVISO CHE UNA SEMPRE NELLE CLASSIFICHE SI FA BELLA CON I TUOI POST IN BACHECA. SVEGLIATI FUORI SEGNALA E CONTROLLA.TI COPIANO E TI RUBANO LE TUE COSE. TORNA DAI.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 12/11/20 alle 14:40 via WEB
Fossi io a copiare mi preoccupererei ...e anche tanto.
Però, a pensarci, non può farmi che piacere ^____*

Non ho cose da dire e quindi taccio, ma di tanto in tanto passo a salutare.
 
volami_nel_cuore33
volami_nel_cuore33 il 11/11/20 alle 17:54 via WEB
Nonostante tutto, ringrazio la vita, per avermi dato la possibilità di averti conosciuto, e ringrazio te, per avermi donato, qualcosa di così grande, di così profondo, nella sua unicità, che non sapevo esistesse, Grazie alla vita, grazie (Vita). Rosa Di Fraia Grazie della tua presenza in mia assenza....un dolce sorriso di buona serata e un abbraccio di luce Agnese. 💕❤🌹 ,clikka..x te ........
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 12/11/20 alle 14:41 via WEB
Oddio... non sono molto presente...anzi, sono io a ringraziare te per i tuoi passaggi... ciao Agnese e grazie per il clicca
 
eric.trigance
eric.trigance il 12/11/20 alle 18:40 via WEB
Un post molto pertinente ! Buona sera Elena !
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 17/11/20 alle 16:23 via WEB
Weila Eric! :) Un post datato senz'altro ma trovo anche io che il titolo sia versatile e si presti a più situazioni: anche a quella che stiamo vivendo oggi. Un sorriso e buoni giorni!
 
gianor1
gianor1 il 12/11/20 alle 21:32 via WEB
Pensierino della sera per augurarti una notte serena: l'esistenza è un torrente di parole, con tante onde di parentesi dove vi sono punti dove sostare. Durante questi attimi di pausa scrivi inaspettatamente il punto conclusivo. Bonora. Gian
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 17/11/20 alle 16:28 via WEB
Pensierini di un pomeriggio: visualizzo l'immagine di un torrente che scorre fluido fra onde morbide e piccole spiagge di giunchi su cui attardarsi e riposarsi. Forse in quella pausa si scrive un punto fermo o forse quella pausa è un dire: non c'è granchè di cui parlare...Un sorriso, Gian :)
 
volami_nel_cuore33
volami_nel_cuore33 il 24/11/20 alle 20:48 via WEB
La natura è la migliore medicina per la serenità. La pace, la calma, l'immobilità. La natura è un bene per il cuore. (Karen Madwell) Un saluto giunga fino a te per dirti grazie ,augurandoti una buona serata,con un abbraccio di luce e sorriso dal cuore Agnese.... ,buon ascolto......
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 28/11/20 alle 14:08 via WEB
Sono molto d'accordo, Agnese, che la Natura dia serenità... non importa se sia mare, montagna, lago o campagna.
Grazie, buon sabato anche a te :)
 
Andrea.Contino1955
Andrea.Contino1955 il 27/11/20 alle 02:09 via WEB
Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. DOLCE NOTTE.....UN SORRISO BY ANDREA
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 28/11/20 alle 14:09 via WEB
Basta non eccedere nè con uno nè con l'altra, però...il troppo cibo fa male, le troppe medicine pure ^__* ciaooo Andrea
 
volami_nel_cuore33
volami_nel_cuore33 il 28/11/20 alle 15:03 via WEB
Ciao cara, ti auguro un buon sabato pomeriggio e una splendida Domenica con un sorriso...Agnese....
 
volami_nel_cuore33
volami_nel_cuore33 il 29/11/20 alle 19:33 via WEB
Non smettere di inseguire i tuoi sogni, ma nel contempo non perdere mai il contatto con la realtà, perché è da lì che devi partire. ELIO BLANCATO UN SORRISO PER UNA BUONA SERATA E UNA SPLENDIDA SETTIMANA NUOVA..CON IL SOLE E SPERANZA NEL TUO CUORE..AGNESE... ,CLIKKAMI....
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 01/12/20 alle 16:55 via WEB
Grazie, Agnese, buon pomeriggio :)
 
virgola_df
virgola_df il 29/11/20 alle 19:44 via WEB
“Uomoaffamato, uomoarrabbiato.” Giustamente non può sentire ragioni, ma solo i morsi della fame.
Abbracci cari, ede. Come sempre speciali i tuoi post.
Ti abbraccio forte.
virgola
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 01/12/20 alle 16:56 via WEB
... e quindi comprare i cocomeri a dicembre ;))
Un sorriso grande, Virgola
 
   
virgola_df
virgola_df il 03/12/20 alle 20:45 via WEB
E quindi non dimenticare di dar vita ai piccoli bottegai locali per dar loro ancora una possibilità di sopravvivenza, a Natale e oltre ...
Abbracci cari ede e lieta sera.
virgola
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 06/12/20 alle 15:19 via WEB
... mia cara Virgola, lasci uno spunto che qualche tempo fa avrei raccolto con piacere e c'avrei scritto pure qualcosa. Oggi no, non raccolgo. Volutamente e volutamente mi sento di dire " ma è così importante il Natale o forse è più importante lo shopping e sono più importanti i regali?" Alla faccia del non consumismo che tanto predichamo e che quest'anno, poi, suona davvero ultrastonato.
Buonissimo giorni a te :)
 
     
surfinia60
surfinia60 il 07/12/20 alle 08:07 via WEB
E' una situazione eccezionale, per cui non possiamo aspettarci di trattare questo Natale in modo tradizionale. Vogliamo continuare ad essere gli stessi ma, probabilmente, non lo saremo più. Un saluto
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 07/12/20 alle 17:59 via WEB
Ne sono convinta sul Natale, dico. Anzi, per quello che mi riguarda sarà un giorno come tanti altri, anzi mi darò per dispersa ...;)e mi catapulterò direttamente all'Epifania che ogni festa porta via. Ciao Surfinia :)
 
dolcesettembre.1
dolcesettembre.1 il 07/12/20 alle 09:55 via WEB
Ciao Elena.Non posti più da parecchio tempo e la tua assenza mi preoccupa un pò.Serena settimana e un caloroso abbraccio. :-) Dolce
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 07/12/20 alle 18:01 via WEB
Non posto perchè non ho granchè da dire. Però mi affaccio di tanto in tanto sui blog e profili amici. Giusto perchè mai sia che qualcuno si possa preoccupare. Serena, Dolce ! E buona serata
 
gianor1
gianor1 il 24/12/20 alle 17:08 via WEB
Nel mio bilancio, tra le voci in attivo metto sicuramente le persone,e scrivo persone e non nick. La Tua è una di queste che ho scoperto nel corso del tempo. Grazie per i tuoi interventi. A ben risentirci con salute e felicità. Gian
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 26/12/20 alle 17:47 via WEB
Che dirti? Grazie... e grazie a te, Gian, per le chicche che lasci qui. Buoni giorni :)
 
divinacreatura59
divinacreatura59 il 24/12/20 alle 18:03 via WEB
Semplicemente auguri Mitica,noi ci siamo capite.Un abbraccio.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 26/12/20 alle 17:48 via WEB
;))) empatiche siamo! ciaoooooooooooo
 
diogene51
diogene51 il 24/12/20 alle 19:10 via WEB
Mamma mia! E' così tanto che non ti leggo? Commento la tua ultima bacheca: troppo spesso ci dimentichiamo di chi ci ha dato, consigli, affetto, sostegno. E anche tu tra questi Buone feste a te e famiglia, speriamo in un anno migliore... Renato
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 26/12/20 alle 17:50 via WEB
Ullalà! Che commentone, Renato! Grazie.
E' davvero tanto anche per me che non passo fra queste pagine. E che non ci scrivo qualcosa.
E allora,
anche a te e famiglia, Renato! ^__**
 
cardiavincenzo
cardiavincenzo il 30/12/20 alle 18:29 via WEB
Respirano lievi gli altissimi abeti racchiusi nel manto di neve. Più morbido e folto quel bianco splendore riveste ogni ramo via via. Le candide strade si fanno più zitte, le stanze raccolte più intente. Auguro a te e a tutti i tuoi cari, un nuovo anno ricco di Amore, felicità, serenità, pace e salute,,,di viverlo in piena armonia con se stessi.Un forte abbraccio..Vincenzo.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 31/12/20 alle 15:06 via WEB
Bella l'atmosfera di pace che lasci fra le righe. Grazie, Vincenzo, ricambio senz'altro l'augurio. Un sorriso :)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

e_d_e_l_w_e_i_s_scassetta2surfinia60dark320Andrea.Contino1955woodenshipgianor1Domesticat1960ITALIANOinATTESAchiedididario66monellaccio19hrc.rossanosiamoliberidigirarepaperino61to
 

BIANCOLUNGO