Creato da ossimora il 20/10/2004
Juliet Berto: "Bisogna tenere a mente il colore della propria ferita per farlo risplendere al sole"

vignetta del giorno

 

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(pių o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

amici.futuroieriQuartoProvvisorioCherryslgianor1jigendaisukeossimoraFajrje_est_un_autresurfinia60lascrivanaPerturbabileStratocoversmariomancino.mdeborahconlahdiamante961
 

Ultimi commenti

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 317
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

 

« Appunti di lettura 2021Appunti di lettura 2021 »

Appunti di lettura 2021

Post n°2196 pubblicato il 11 Gennaio 2021 da ossimora

Oggi faccio azzurro Daria Bignardi Mondadori Scrittori italiani e stranieri

N. 4
Daria Bignardi
oggi faccio azzurro
Mondadori

Volevo un romanzo lieve e leggero ( non necessariamente in senso negativo) e questo "oggi faccio azzurro" di Daria Bignardi lo č .
Si legge con scorrevole piacevolezza in un pomeriggio o meno ( sopratutto se freddo e grigio) : Galla  ( o Gialla ) č una donna alle prese con un classico: l'abbandono del marito , suo compagno da 20 anni .Dopo tante cose vissute e condivise Doug la lascia  senza apparenti motivi se non il non amore e lei , pur ritenendosi donna forte e determinata  cade in uno stato di malinconia  profonda e cerca aiuto da una terapista professionista.
"Capire di non essere amati č uno shock .
Lei sta vivendo il momento peggiore , quello del senso di colpa , dopo qualche tempo si elabora il lutto  "dice la dottoressa. ( certo luogo abbastanza comune ma non disturba) 
Pian piano , Galla / Gialla si guarda attorno , comincia a riacchiappare il presente ; canta come volontaria nel coro del carcere di S. Vittore ,fa amicizia con Bianca e Nicola , altre persone in terapia incontrate nello studio della dottoressa , di cui si condivide in parte storia e linguaggio.
 Si allontana e si rarefā anche "La voce" , che si scopre essere quella di Gabriele Muntes ( scoperta in Baviera presso la casa russa ) amante di Vassily Kandinski ed  a sua volta da lui abbandonata che accompagna lo svolgersi della narrazione come un originale super -IO .
Una storia piacevole che si conclude nella speranza di una ripartenza a colori ...nel segno di Kandinskij.

"La VOCE gongola "Anche Vasilij adorava i proverbi e i modi di dire , come tutti i russi .E anche lui dopo quindici anni in Germania li sbagliava ancora .Il suo preferito era :"Gestern hot er blau gemocht ","ieri ho fatto azzurro "cosa vuol dire chiedo? "e' un modo di dire tedesco che viene dal medioevo , quando gli artigiani vedevano il cielo solo nel giorno in cui non lavoravano , A Vasilij interessava l'effetto psichico dei colori ...

Poi la Voce si fa seria " devo dirti ancora due cose " 
E comincia a scandire : " La prima č questa ; stai alla larga dalla nostalgia .La nostalgia č inutile reazionaria e passatista .Smettila di rimpiangere il passato, la nostalgia č fascista...L'altra invece č sul tuo soprannome di quando eri bambina :Gialla .Con Vasilij dicevamo che il giallo č un colore che ha un movimento centrifugo che si allarga dal centro verso l'esterno . E' un colore caldo , che diventa malato ed assente se si tenta di raffreddarlo.
Ecco tu sei fatta per espanderti a costo di soffrire , capito?
Au Wiedersehein bellezza"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog