Puccette con olive pugliesi

→La maggior parte della popolazione salentina era, in passato, essenzialmente povera, fatta di agricoltori e pescatori. I quali dovevano trarre dal mare o dalla propria terra i prodotti necessari per cucinare, come la farina, il sale, l’acqua, l’olio e così via.

Uno dei pasti veloci che venivano consumati dai contadini, tra una pausa e l’altra durante il lavoro nei campi, è la puccia. Una pagnotta di pane, molto soffice, condita con olive nere, la quale è diventata con il passare degli anni, un alimento caratteristico del Salento, diffondendosi moltissimo anche nelle paninoteche e nei fast food, in versioni però più elaborate rispetto a quella originale.
La puccia tradizionale, con le olive, potete assaggiarla con facilità recandovi in uno dei tantissimi forni disseminati nella terra salentina.
La ricetta originale è questa:

Ingredienti
1 kg di farina di grano duro
Un bicchiere e mezzo di olio extravergine di oliva, preferibilmente pugliese
20 gr di lievito
Acqua
Sale
300 gr di olive nere (snocciolate meglio)

Preparazione

Impastate la farina con acqua, lievito, sale ed olio extravergine d’oliva. L’impasto dovrà sembrare, in quanto a consistenza, come quello per la pizza.
Lasciatelo lievitare per due ore…….continua a leggere

Sfogliata con il formaggio

Ingredienti per 4 persone:
Per la pasta:
280 g di farina
2cucchiai di olio di oliva
mezzo cubetto di lievito
un cucchiaio di latte
un pizzico di zucchero
sale
Per il ripieno:
250 g di ricotta di mucca
100 g di stracchino
2 cucchiai di grana grattugiato
1 cucchiaio di olio per la teglia
sale

Preparazione:
sciogliere il lievito in 6 cucchiai di acqua e latte, intiepiditi. In una ciotola impastare la farina con gli altri ingredienti, dapprima con la forchetta e poi con le mani infarinate. Fate riposare l’impasto coperto per 30 minuti. Con il mattarello infarinato, stendere 3/4 della pasta in un disco leggermente più grande di una tortiera (con il diametro di 24 cm ) ben unta. Sistemare la sfoglia nel recipiente e cospargere con il grana; disporre tocchetti di ricotta e stracchino, alternati. Coprire con un disco ricavato dalla pasta rimasta, fare aderire gli orli inumiditi delle due sfoglie e bucherellare la superficie con una forchetta. Ungere e spolverizzare di sale, passare in forno a 180° C per circa 35 minuti, finchè la superficie della sfogliata sarà dorata.

Mini flan di verdure

SAMSUNG

Soffici e golosi, sono ideali per risolvere un pasto veloce, potrete quindi accompagnarli con un’abbondante insalata mista e frutta di stagione

Ingredienti:
2 patate medie
2 carote medie
200 g di piselli surgelati
4 uova
50 g di farina bianca
3 rametti di maggiorana
2 cucchiai di latte
500 g di ricotta romana
40 g di formaggio parmigiano grattugiato
20 g di burro
sale e pepe
Pelate le patate e le carote e tagliatele a dadini. In una casseruola portate a bollore abbondante acqua salata , tuffate le verdure, compresi i piselli, lasciate che l’acqua riprenda il bollore e calcolate 10 minuti di cottura; sgocciolate le verdure e fatele asciugare su carta assorbente da cucina. Sbattete le uova in una terrina con la farina setacciata, la maggiorana tritata, il latte ,sale e pepe; amalgamatevi la ricotta sbriciolata, il parmigiano e metà delle verdure. Imburrate bene fondo e pareti degli stampini, quindi disponete il composto di uova e ricotta. Distribuite sopra le restanti verdure in parti uguali e fate assestare il tutto, battendo gli stampini sul piano di lavoro. Passate in forno caldo a 180°C e cuocete per circa 15 minuti. Lasciate intiepidire leggermente prima di sformare e servire.

Crostata salata wurstel e patatine

categoria pane e lievitati1

Wurstel e patatine sono una delle accoppiate preferite dai più piccoli, solitamente finiscono in un panino o su una pizza, ma perchè non farne una crostata salata? 🙂 In questo modo potrete prepararla in anticipo senza paura che si indurisca o si secchi, e renderete felici i vostri bimbi (e non solo!).

Per la base io ho preparato una pasta brisè, ma per velocizzare potete scegliere una sfoglia già pronta; se non amate i wurstel, potete sostituirli con prosciutto cotto a cubetti o salsiccia sbriciolata, e per una versione vegetariana potete utilizzare o i wurstel di tofu o delle verdure saltate in padella.

Vi auguro un buon sabato e spero di avervi dato un’idea per stasera, visto che il sabato spesso e volentieri si prepara la pizza in casa! 🙂
Ingredienti

Per la pasta brisè:
250 g di farina
125 g di burro freddo a pezzetti
80 g di acqua
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
650 g di patate
2 confezioni di wurstel
200 g di scamorza
2 uova
30 g di parmigiano grattugiato
sale
pepe

Preparazione

In una ciotola lavorate velocemente il burro e la farina fino ad ottenere un impasto granuloso.

Al centro ponete l’acqua fredda ed il sale.

Impastate velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico.

Avvolgete nella pellicola e mettete in frigo almeno trenta minuti.

Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti di circa un centimentro per lato.

Sbollentatele per 5-10 minuti (dovranno ammorbidirsi ma non sfaldarsi).

Lasciate raffreddare.

Stendete la pasta brisè su un piano leggermente infarinato fino ad ottenere uno spessore di circa 3-4mm.

Foderate una teglia del diametro di 22-24cm rivestita di carta da forno o imburrata. Bucherellate la base con una forchetta.

A parte mescolate le patate, i wurstel tagliati a fettine, la scamorza a cubetti, le uova, sale e pepe.

Versate nello stampo e spolverate con il parmigiano.

Con la pasta avanzata, fate le striscioline decorative.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per 30-40 minuti. Lasciate raffreddare prima di tagliare a fette la vostra torta salata!

fonte: http://www.gnamgnam.it/2015/10/10/crostata-salata-wurstel-e-patatine.htm

firma Nelly 6