Creato da sweet.sensation il 15/12/2006

Healing Hand

She’s a cold, dark night in the dead of winter

 

 

« L'Epopea di GilgameshMessaggio #150 »

L'Epopea di Gilgamesh

Post n°149 pubblicato il 23 Maggio 2008 da sweet.sensation
 







Le Acque della Morte


Lì Gilgamesh vide Siduri, la locandiera, ed alcuni vasi per la fermentazione della birra. Ella teneva in mano un boccale per la birra ed un piatto per la zuppa.

Gilgamesh fece il giro dell'edificio, per cercare un modo per poter entrare, ma Siduri vedendo un uomo sciatto, con indosso pelle di leone, il volto di un viandante ed il ventre scavato, si impaurì e sprangò la porta.

Con non poche difficoltà Gilgamesh riuscì a convincerla della propria identità. Così, riposato e rifocillato, egli raccontò le proprie avventure, i suoi viaggi verso la Foresta dei Cedri, le lotte con Huwawa ed il Toro del Cielo, fino all'ultimo viaggio ed alla lotta con i leoni.

Egli spiegò che la sua nuova destinazione era la Terra dei Viventi: lì viveva Utnapishtim, l'eroe del Diluvio:


Qual è la strada migliore per raggiungere la Terra dei Viventi?
Ti prego, locandiera, dimmi qual è la via che conduce fino ad Utnapishtim...
Dimmi, ti prego, i punti di riferimento, come posso riconoscerla...


Chiese alla locandiera quasi implorandola
Ma non era possibile attraversare lo specchio d'acqua. Il lago era, in relatà, il Mare della Morte:


Il mare, Gilgamesh, è impossibile da attraversare,
da molto tempo non arriva nessuno dal mare.
Il valente Shamash lo attraversò, ma a parte lui chi può farlo?
Laborioso è il tuo attraversamento,
desolato il percorso.
Aride sono le Acque della Morte che esso racchiude.


Gilgamesh tacque, quasi sconsolato, ma Siduri gli rivelò che Utnapishtim aveva un barcaiolo, di nome Urshanabi, che era in grado di attraversare il Mare della Morte. Gli disse che egli si trovava nel bosco e di attenderlo lì.


Vai ed aspettalo,
fa che egli veda il tuo volto.
Se è giusto ti farà attraversare.


Quando Urshanabi lo vide, fece fatica a credere alla sua identità. Così Gilgamesh gli narrò le sue peregrinazioni e lo convinse ad accompagnarlo sull'altra sponda.
Dopo tre giorni di navigazione arrivarono a destinazione.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Il_giustiziere01daclisdragon642gianfrancociabocchiclara.amandolipantaleoefrancamario.dandreacerasella57beby69fading_of_the_dayservitorematuroplastiramatemplare1953tedoforo3cristiana.bach
 
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31