Creato da sweet.sensation il 15/12/2006

Healing Hand

She’s a cold, dark night in the dead of winter

 

 

« La Discendenza RegaleLa Discendenza Regale »

La Discendenza Regale

Post n°228 pubblicato il 19 Giugno 2009 da sweet.sensation
 

 


 



I Sinclair e la Massoneria Scozzese


Secondo alcune fonti la famiglia St.Clair fu ereditaria del titolo di Gran Maestro della Massoneria. Se ciò venisse confermato sarebbe la riprova che la Massoneria avrebbe origini ben più lontane, rispetto all'ufficiale fondazione avvenuta nel XVIII secolo.

Nel 1441 Giacomo II, re di Scozia attribuì a William Sinclair il titolo di "Protettore dei muratori scozzesi", nonché Gran Maestro, titolo ottenuto in virtù delle importanti opere realizzate sotto la sua supervisione (cappella e castello di Rosslyn). Dopo la sua morte, avvenuta nel 1480, questo titolo divenne ereditario e tale prassi si è conservata fino ad ora: ancora oggi i discendenti della famiglia si riuniscono annualmente a Kilwinning, nella regione del North Ayrshire.

A differenza di altri ordini massonici, quello scozzese presenta 3 gradi: Gran Maestro, Apprendista e Scalpellino. Quest'ultima categoria, a sua volta, si suddivide in due gruppi: coloro che lavorano la pietra dura ed i franchi muratori (o framassoni) che lavorano la pietra morbida. Nel corso del tempo gli Apprendisti acquisirono sempre più prestigio e consapevolezza dei propri mezzi, tanto che divennero abili nello svolgere quasi tutte le incombenze dei Gran Maestri.


Ciò ingenerò invidia tra i componenti del grado più alto: ben presto si delineò una frattura bipartita all'interno dell'Ordine stesso, che vedeva da una parte la Massoneria Operativa, dall'altra quella Speculativa. I Gran Maestri avevano generato dei codici massonici che non intendevano divulgare ed il fatto che essi volessero creare una sorta di propria "casta" affermava la volontà di riconquistare quella posizione privilegiata che l'intraprendenza degli Apprendisti stava facendo vacillare.

In sostanza, la Massoneria Speculativa aveva a che fare prevalentemente con la speculazione filosofica, ossia con una serie di attività mentali che non si traduceva in nessun sforzo di tipo fisico. In tal modo, tutte le attività pratiche venivano demandate ai "muratori" che infoltivano le fila della bisfrattata costola Operativa. Tale suddivisione venne abolita solo nel 1736, in favore di quest'ultima, quando nacque ufficialmente l'Ordine Massonico Scozzese: primo Gran Maestro fu William St.Clair, eletto il 30 novembre, giorno di Sant'Andrea.


L'esigenza Scozzese di dispore di una propria loggia, nacque già a partire dal 1717, quando l'Inghilterra fondò la propria. Affinché William Sinclair potesse diventare Gran Maestro, dato che egli non era in precedenza massone, nel volgere di pochissimi mesi fu costretto ad attraversare tutti e tre i gradi dell'Ordine, e fu obbligato a rinunciare a tutti i suoi diritti ereditari (sebbene tale rinuncia non fu così dolorosa, dato che non aveva eredi diretti).

Una volta eletto, egli stabilì che da quel momento in poi, l'avvicendarsi dei Gran Maestri dell'Ordine Massonico Scozzese avrebbe seguito criteri elettivi: in tal modo la Scozia tentava di affermare con decisione la natura democratica del proprio istituto.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Il_giustiziere01daclisdragon642gianfrancociabocchiclara.amandolipantaleoefrancamario.dandreacerasella57beby69fading_of_the_dayservitorematuroplastiramatemplare1953tedoforo3cristiana.bach
 
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31