Creato da sweet.sensation il 15/12/2006

Healing Hand

She’s a cold, dark night in the dead of winter

 

 

« Il Serpente PiumatoLa Foresta Magica »

Il Serpente Piumato

Post n°177 pubblicato il 21 Agosto 2008 da sweet.sensation
 






La Prima Guerra delle Piramidi


Nell'Anno 363 Sua Maestà Ra, il Santo, il Falco dell'Orizzonte,

l'Immortale che vive per sempre si trovava nella terra di Khenn.
Era accompagnato dai suoi guerrieri, poichè i nemisci avevano
cospirato contro il suo Signore.
Horus, il Misuratore Alato, venne alla barca di Ra e disse al suo progenitore:

"O Falco dell'Orizzonte, ho visto i nemici cospirare contro la tua Signoria,
per prendere la Luminosa Corona ".

Allora Ra disse ad Horus:

"Somma Creatura di Ra, figlio mio, va' e sconfiggi il nemico che hai visto".


Questo è l'inizio della storia incisa sulle mura del tempio di Horus ad Edfu, che testimonia l'inizio di un'atroce battaglia, i cui protagonisti furono gli dei che si contendevano il controllo di preziosi avamposti strategici sulla Terra.

Come tali eventi siano legati al Mesoamerica, ad Olmechi ed "uomini barbuti", sarà chiaro più avanti.

Prendendo per attendibile la cronologia di Manetone, il regno di Ptah (corrispondente all'Enki sumero) durò 9.000 anni. L'egemonia del suo successore Ra (Marduk per i babilonesi), si protrasse per soli 1.000 anni, a causa del Diluvio Universale (in altre occasioni questo evento è stato collocato tra il 10.000 e l'11.000 a.C.).

Seguirono 700 anni di dominio di Shu (dio dell'aria secca) e 500 di regno di Geb ("colui che accatasta la Terra"): in questo lasso di tempo (siamo sempre attorno al 10.000 in epoca post-diluviana) vennero costruiti il complesso di Giza e gli avamposti nella penisola del Sinai.

L'importanza strategica delle Piramidi era così alta che costituì la base della grande disputa tra i fratelli Osiride e Seth per il possesso dell'intero Egitto. Nonostante il dio Geb avesse equamente spartito i territori, assegnando il Basso Egitto al primo e l'Alto Egitto al secondo, Seth si lasciò tentare dal conquistare i possedimenti a nord e riunire in un colpo solo le due corone.

Ad un tratto Seth riuscì a mettere in atto il suo piano, assassinando Osiride. Ma proprio nell'anno 363, il giovane Horus, figlio dello stesso Osiride, dichiarò battaglia al malvagio Seth, e scatenò quella che alcuni studiosi chiamano  "Prima Guerra delle Piramidi".

Grazie all'appoggio di altri dei appartenenti al clan di Ra/Enki, Horus si avvicinava minacciosamente al Basso Egitto, forte anche del Disco Alato, potente arma costruita per lui da Thoth. Lo scontro si ebbe nel "distretto dell'acqua", ossia nelle terre lacustri che separano l'Egitto dal Sinai.  Qui Horus ebbe la meglio: con la sconfitta del rivale, l'Assemblea degli dei gli assegnò tutto l'Egitto. Quanto a Seth, fu esiliato verso est in "gallerie segrete", probabilmente nelle terre dell'Asia, in luogo ove egli poteva "parlare al cielo".

La figura di Seth è di estrema importanza, non solo per il pantheon egizio, ma anche per l'interpretazione di alcune scritture bibliche. In Seth molti studiosi riconoscono il dio camitico che aveva preso il dominio sulla terra di Sem, che più tardi sarebbe stata nota sotto il nome di Canaan.

Proprio il controllo di questa terra si rivelerà di importanza cruciale nelle dispute fra gli dei e sarà causa preponderante per lo scoppio della "Seconda Guerra delle Piramidi".

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Il_giustiziere01daclisdragon642gianfrancociabocchiclara.amandolipantaleoefrancamario.dandreacerasella57beby69fading_of_the_dayservitorematuroplastiramatemplare1953tedoforo3cristiana.bach
 
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31