Creato da sweet.sensation il 15/12/2006

Healing Hand

She’s a cold, dark night in the dead of winter

 

 

« La Discendenza RegaleLa Discendenza Regale »

La Discendenza Regale

Post n°226 pubblicato il 12 Giugno 2009 da sweet.sensation
 




Ascesa e declino dei Cavalieri Templari

 

Tra i primi compiti svolti dall'Ordine dei Cavalieri Templari ci fu la ricerca dell'Arca dell'Alleanza che, secondo le indicazioni del Vecchio Testamento, oltre a contenere le Tavole della Legge, fungeva anche da condensatore elettrico, nonché da trasmettitore, con il quale Mosè comunicava con Dio.

Nel 1127 la ricerca si concluse vittoriosamente: non solo i Cavalieri avevano rinvenuto la preziosa reliquia, ma erano anche entrati in possesso dell'immenso tesoro in lingotti d'oro, messo al sicuro nel 70 d.C. prima che i Romani saccheggiassero il Tempio di Salomone.

In virtù dello straordinario risultato conseguito, Bernardo da Chiaravalle invitò Ugo di Payns a partecipare all'imminente Concilio di Troyes, in occasione del quale fu ufficialmente nominato Gran Maestro dell'Ordine.

In seguito a cotanto successo, i Templari acquisirono sempre più fama: come segno distintivo fu concesso loro di indossare un mantello bianco e di farsi crescere la barba per distinguersi dagli ordini minori. Inoltre il loro simbolo divenne la croce conventuale, argentata in campo nero, per differenziarsi dagli Ospedalieri che ne portavano una rossa in campo bianco.

Questi ultimi dopo la conclusiva Crociata del 1291 furono costretti ad abbandonare la Palestina ed emigrare a Rodi ed a Cipro. A partire dal 1530 presero il nome di "Cavalieri di Malta". Da una loro branca nel 1888 in Gran Bretagna fu creata la St. John Ambulance Association, che ancora oggi porta il medesimo simbolo.

L'ordine dei Templari fu investito da un clamoroso successo a livello internazionale: essi ricevettero donazioni ed acquisirono ricchezze ed i giovani più valorosi  della nobiltà europea facevano carte false per entrare nell'Ordine. I Templari istituirono anche la prima rete bancaria della Storia e divennero i finanziatori ufficiali delle principali monarchie europee.

Essi fecero costruirono anche numerose chiese: nel giro di 60 anni tra il 1163 ed il 1221 vennero edificate le cattedrali gotiche (dal gaelico "magiche") a sesto acuto di Notre Dame, Reims, Chartres. Ancor oggi è di particolare interesse il vetro colorato che adorna le loro finestre: riesce a tramutare i dannosi raggi ultravioletti in luce benefica. La moderna tecnologia non è ancora riuscita a trovare una valida spiegazione: secondo alcune fonti, sarebbe frutto del'alchimia.

Ma proprio l'alto potere e le immense ricchezze accumulate furono la causa della fine dell'Ordine stesso. I vasti possedimenti iniziarono a far gola sia alla Chiesa di Celestino V che alla Francia di Filippo IV il Bello: quest'ultimo si era pesantemente indebitato con i Templari e non era più in grado di far fronte a quanto dovuto.

Così nel 1306, il monarca francese si decise a dichiarare guerra all'Ordine: ma prima di agire materialmente aveva bisogno dell'appoggio papale.
Tuttavia, all'epoca, i rapporti tra le due istituzioni non erano idilliaci a causa di un editto emanato da papa Bonifacio VIII, con il quale veniva vietata la tassazione del clero.
Così Filippo si convinse che era necessario un atto di forza.


In breve venne organizzata la cattura del pontefice e la sua uccisione. Nonostante ciò, anche il suo successore, Benedetto XI, non andava a genio al sovrano: così anch'egli "sparì" misteriosamente. A questo punto Filippo aveva carta bianca e poteva "spingere" l'elezione di un proprio "protetto". Così salì al soglio pontificio Clemente V.

I due alleati non persero tempo ed iniziarono a tessere una falsa rete di accuse verso l'Ordine Templare, avente lo scopo di screditarlo agli occhi dell'opinione pubblica.
I Cavalieri furono accusati di essersi attestati su posizioni eretiche: a ciò faceva gioco il fatto che essi non riconobbero mai la Crocefissione, non indossassero la croce latina ed intrattenessero rapporti commerciali con ebrei e musulmani.


Così venerdì 13 ottobre del 1307, Filippo IV promosse una tremenda repressioine su tutto il territorio francese. I Cavalieri furono catturati e processatti sommariamente in tribunale, dove finti testimoni pagati dal re li coprirono di infamanti accuse, quali omosessualità, pratica dell'aborto, necromanzia e magia nera.

Al termine della farsa, i Templari furono giudicati colpevoli ed arsi vivi sul rogo.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Il_giustiziere01daclisdragon642gianfrancociabocchiclara.amandolipantaleoefrancamario.dandreacerasella57beby69fading_of_the_dayservitorematuroplastiramatemplare1953tedoforo3cristiana.bach
 
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31