Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« Gioventù&GioventùBlack Friday 2021: c'è ... »

Dall'umana solidarietà a...

Post n°965 pubblicato il 25 Novembre 2021 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Li riconosci a mille miglia di distanza.









































Sulle prime provi una umana solidarietà perché sai che quel sentirsi così succede quando  viene mancare per una qualsiasi ragione la soddisfazione ai propri bisogni.
Tutti nell'arco della vita abbiamo vissuto situazioni pesanti e momenti difficili.

E ci siamo sentiti delusi e impotenti.

Però succede anche di imbattersi in quelle persone che, recidive, spargono la loro insoddisfazione come fosse seme da far attecchire.


Secondo voi come è giusto comportarsi di fronte a chi ha fatto della rabbia e dell'irritabilità il proprio marchio di fabbrica?



Lo sapete che mi avete stupita e anche spiazzata?

Non era mia intenzione creare una sorta, per quanto logica vista la data ,
di collegamento al post in bacheca.
Quando ho pensato all'acrostico, mi riferivo ai frustrati che ci capita di incontrare in un  qualsiasi giorno di un qualsiasi anno.

Non potrei mai definire FRUSTRATO colui che usa violenza su una donna:

sarebbe come
 sminuire o compatire in qualche modo la sua colpevolezza.
Semmai colui che usa violenza su una donna è un criminale che non merita nemmeno la minima giustificazione.

Grazie per gli spunti che avete lasciato e per gli stimoli che avete colto
e su cui rifletto.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Edelweiss12/trackback.php?msg=16022134

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
divinacreatura59
divinacreatura59 il 25/11/21 alle 17:49 via WEB
Di solito mi allontano o chiudo l'audio.Ma non sempre questo si può realizzare se i soggetti ti vivono fianco a fianco.Difendersi è quasi impossibile. Portare un vento di positività è ciò che so fare....funziona.In merito alla tuo post in bacheca posso dirti che ognuno fa' quello che può.Buona serata cara Elena,un abbraccio.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 25/11/21 alle 18:09 via WEB
Parto dal presupposto che chi mi è vicino non possa, proprio perché mi vuol bene, fare della rabbia e dell'irritabilità il suo modo di vivere. Esistono due forme efficaci e grandiose per esternare i momenti "NO" e si chiamano " comunicare" e "ascoltare".
Per il resto allontano dopo aver ascoltato non una, anche due o tre volte.

Il post in bacheca avrebbe la pretesa di essere provocatorio: basta! con le frasi fatte, basta! con le panchine rosse da esibire e inaugurare il 25 novembre. Vediamo invece, come società, come giustizia, come nazione di andare oltre i luoghi comuni che ormai sono stereotipi del nulla e a nulla servono.

Buona serata a te, Divina :)
 
   
divinacreatura59
divinacreatura59 il 25/11/21 alle 18:43 via WEB
Da attivista di Libero ho dedicato una giornata a questo evento doloroso.Da questa postazione non saprei che altro fare.Mi compiace l'idea che ho visto tutte le nostre colleghe compatte e solidali e credo che la solidarietà femminile sia necessaria in alcuni momenti.Io ho assistito tempo fa' ad un momento di violenza su una donna ma ho dovuto chiamare i gendarmi e farli intervenire perchè il tizio era armato di coltello e non aggiungo altro.Buona serata Mitica.
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 25/11/21 alle 19:08 via WEB
A proposito di frustrati,ti è mai venuto addosso un toro infuriato?Non te lo consiglio.Nelle storie bisogna starci dentro per comprenderle davvero.Bye...bye....
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 25/11/21 alle 19:50 via WEB
Non a me , ma sì: un toro in carne e ossa ha caricato una persona a me vicina e ti assicuro che so cosa significa. Ciao Diana :)
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 25/11/21 alle 19:48 via WEB
Ovviamente i femminicidi e/o le violenze di qualsiasi natura sono eventi dolorosi. Ovviamente se ne parla, oggi principalmente. Ma domani tutto torna come prima e magari ci toccherà leggere ancora una volta di fatti di sangue o di vite spezzate. Per anni ho seguito da volontaria alcune situazioni di soprusi e ascoltato testimonianze: i risultati concreti a distanza di anni se ne vedono pochi nonostante la solidarietà. Ecco, forse sbaglio, ma sono stufa di tutto 'sto buonismo il 25 novembre e anche l'8 marzo. E delle panchine rosse non ce ne facciamo poi un granché...
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 26/11/21 alle 12:44 via WEB
Ognuno fa' quel che può.Io resto sempre attenta a ciò che avviene intorno a me e credo che vittima di violenza può essere anche la vicina di casa.Che il fenomeno sia arginato ho sinceramente i miei dubbi...è troppo esteso e dilagante.Intanto il cell sempre a portata di mano anche se gli altri sentendo gridare aiuto ad una donna non muovono un dito.Beh,lasciamo perdere.Buon fine settimana cara Elena e a presto.
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 26/11/21 alle 14:13 via WEB
Buon pomeriggio, Diana :)
 
monellaccio19
monellaccio19 il 25/11/21 alle 18:06 via WEB
Io li metterei al rogo!!!! Ma siccome sono persona civile, gli darei solo una voltata e una girata sul grande braciere per gli arrosti che ho in giardino giù al mare. Bella serata mia cara Elena: la loro libertà inizia dove finisce la mia e...viceversa!
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 25/11/21 alle 18:24 via WEB
Io non sforzerei neppure il braciere per gli arrosti. Buona serata a te, Carlo
 
chiedididario66
chiedididario66 il 25/11/21 alle 18:44 via WEB
Sono persone frustrate, come hai detto. Dentro di me rido. Ma se la loro frustrazione dovesse avvalersi su di me, non gliele mando a dire.l'esempio più comune è del tuo capo. In csa deve subire la moglie e suocera. Poi scarica, in fabbrica, il suo nervosismo. Denigra do, offendendo, umiliando, le persone.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 25/11/21 alle 19:53 via WEB
Ma ne vale la pena, Dario, spendere fiato per un frustrato? Secondo me no...Certo, a volte va capita la persona che vive certe difficoltà, ma se l'atteggiamento sprezzante diventa cronica, beh! lasciarl* nel suo brodo è la tattica migliore, secondo me.
 
diogene51
diogene51 il 25/11/21 alle 18:47 via WEB
Ti rispondo alla bacheca. Ah, sì? Sono rosse "quelle" panchine? Io sono daltonico. Sì, forse le ho viste rosse ma non le ho memorizzate come tali. Ci vuole un'opera di educazione, ma profonda, profondissima. Secondo me, e già l'ho detto altre volte, bisogna cominciare dalle madri. Perché i diritti delle donne hanno anche a che fare con la loro sessualità. Cosa dice una brava mamma al suo figlioletto se una donna ha un po' di vivacità nelle sue relazioni? (Anche gli uomini le hanno spesso, ma su questo le madri non commentano) che è una svergognata, con varie sfumature lessicali. E di lì, secondo me, parte tutto, perché queste definizioni si stratificano nella mente del bambinetto prima e dell'adolescente poi e, in certi casi, vanno a finire lontano. Bisognerebbe fare uno studio su questo. Poi, ho detto, cominciare dalle madri, no, anche dalle madri, ma cominciare da tanti punti di vista
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 25/11/21 alle 19:54 via WEB
Ok, quando farò un post sulla violenza femminile terrò conto del tuo parere, Renato. Ciao
 
Thorn2022
Thorn2022 il 25/11/21 alle 20:26 via WEB
Fumantini che significa?
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 26/11/21 alle 14:15 via WEB
Mi stupisce la fonte da cui proviene la domanda.
Il suono del termine rende l'idea. Inoltre San Google contempla anche vari dizionari: Treccani dà una definizione esaustiva del termine, molto più di quanto farei io.
 
woodenship
woodenship il 26/11/21 alle 00:26 via WEB
Tutti attributi per nulla lusinghieri presi singolarmente, figuriamoci quando arrivano a sommarsi in un unico individuo: diventano elementi di un unico carattere esplosivo. Si, è vero che capita di incontrarne tanti. Ma non credo che si tratti soltanto di ciò. C'è qualcosa di molto più profondo e stratificato. Come già detto da qualcuno: non si può pensare di risolvere, in pochi decenni, un problema che affonda le sue radici in una ancestralita arcaica di secoli e secoli, per non dire millenni. Ce ne vorrà ancora parecchio di tempo. E tanta pazienza e costanza per cercare di cambiare modelli educativi e culturali. Dunque bisogna attrezzarsi per il lungo periodo senza rassegnarsi e, soprattutto, senza cedere alla frustrazione....un bacio scintillante di stelle.....w.....
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 26/11/21 alle 14:20 via WEB
Sono aggettivi (s)qualificativi in ogni ambito ma a ben pensarci il frustrato generalmente li racchiude tutti in sè. E a volte nella vita di tutti i giorni ci imbattiamo nel collega, nell'amico, nel fruitore di servizi frustrato e in qualchemodo dobbiamo fare fronte. Buon pomeriggio :)
 
dolcesettembre.1
dolcesettembre.1 il 26/11/21 alle 10:12 via WEB
Io direi tutti e 8 i comportamenti.Altrimenti non vai a dare fuoco con la benzina alla donna che hai amato e ti ha dato dei figli,o la vai a sfregiare con l'acido.Buona giornata Elena.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 26/11/21 alle 14:23 via WEB
Ti ringrazio del pensiero, Dolce, e buon pomeriggio :)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

divinacreatura59e_d_e_l_w_e_i_s_schiedididario66monellaccio19un_uomonormale0DoNnA.Shrc.rossanoicavallidirosswoodenshipsurfinia60Chalumeauiglis380nodopurpureogianor1
 

BIANCOLUNGO