Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« *Ti amo* via aria_lSui bei tempi andati »

Il legame che ha bisogno di sapere.

Post n°680 pubblicato il 15 Ottobre 2018 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

 

"… e così un giorno di  21 anni fa - racconta * Sabrina*-   ci siamo sentiti pronti per affrontare l’iter  complesso  e lunghissimo  delle adozioni.
All'inizio con il bimbo non è stato facile, parlava un'altra lingua.
Non vedevi i lineamenti diversi né il colore della pelle: vedevi l'amore.
Un bambino cresce dentro il cuore   anziché  dentro la pancia e per questo non voglio essere chiamata madre adottiva. Ma solo mamma.
Difficoltà ce ne sono state tante: dalle nuove  regole da dare,  alle sedute con la psicologa, fino alle frecciatine degli stupidi, di solito adulti.
Rifarei tutto.
Adottare un figlio non cambierà il mondo, lo so, ma per mio figlio il mondo è cambiato.























Ora lui è grande.
Ha sempre saputo della sua storia perché   raccontare la verità è un dovere  oltre che un atto d'amore: guai a dirglielo il giorno della maturità o del matrimonio o peggio se lo scoprisse da solo.

Adesso  vuole conoscere la   madre biologica: razionalmente mi dico che  è un suo diritto.
Del suo passato mio figlio  ignora tutto .
Non sa da dove viene, chi  sia  sua madre  che ha chiesto l'anonimato   se  abbia voluto o dovuto abbandonarlo: il bisogno di sapere diventa propotente.

 Lui è maggiorenne  e la  legge  gli  offre la possibilità di risalire alla donna che l'ha partorito a patto che lei   si dichiari d'accordo nel cancellare la richiesta di anonimato sottoscritta alla nascita.

Io ora  ho paura.
Sono al suo fianco e lo rincuoro ma ho paura.
Paura per quello che troverà o per quello che non troverà.
Per la prima volta ho paura di perderlo o di doverlo spartire con un'altra donna e mi domando se   il legame di sangue   resta  così  forte , indelebile,  eterno
nonostante 24 anni di totale silenzio." 


E io  lo chiedo a voi.

E ancora, tentereste di trovare un genitore, mamma o papà che sia, che vi ha abbandonati allora e mai più cercati?

 

 
Rispondi al commento:
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 15/10/18 alle 17:30 via WEB
Grazie,...W..., anche a nome di *Sabrina* che è la mamma e che sta combattendo la sua battaglia d'amore. Ha paura, sai...è come se sentisse cedere il terreno sotto i suoi piedi ma per amore del figlio lo asseconda perchè davvero amare vuol dire lasciar liberi di...
In questi giorni ci ho pensato: se fossi stata abbandonata da piccola e cresciuta con grande amore da una famiglia il legame di sangue batterebbe quello d'amore? e non so rispondermi. Un sorriso grande e buona serata :))
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

mariomancino.mvirgola_dfwoodenshipserverccfalberto.gambinerisurfinia60monellaccio19aliasnovee_d_e_l_w_e_i_s_sAndrea.Contino1955volami_nel_cuore33chiedididario66eric.trigancelieberin125
 

BIANCOLUNGO