Biomedicina – Medicina di Precisione by Xagena

Ginecologia: Novità ed Aggiornamenti da Xagena.it

Cancro all’ovaio: Terapia di mantenimento con Zejula

ginecologianet

Tumore all’ovaio: Zejula, il primo inibitore di PARP in monoterapia per il trattamento di mantenimento di prima linea dopo risposta al Platino, indipendentemente dallo stato mutazionale BRCA

Il Comitato per i medicinali per uso umano ( CHMP ) dell’Agenzia europea per i medicinali ( EMA ) ha dato parere favorevole a Zejula ( Niraparib ), un inibitore PARP orale, come trattamento di mantenimento di prima linea nelle donne con carcinoma ovarico avanzato che hanno risposto alla chemioterapia a base di Platino, indipendentemente dallo stato del biomarcatore.Solo il 20% delle donne con cancro all’ovaio, quelle con una mutazione BRCA ( BRCAm ), erano idonee a essere trattate con un inibitore di PARP nel contesto di mantenimento di prima linea. ( CONTINUA: https://ginecologia.xagena.net/farmaci/5f04cbcc7f0a335ed1517e9f24ffb30e.html )


Ginecologia News

www.ginecologia.net
Ginecologia, le Novità in Ginecologia. Ginecologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie ginecologiche. Endometriosi.

Farmaci

Ginecologia, le Novità in Ginecologia. Ginecologia.net …

Dieta a basso contenuto di

Risultati ricerca per “Dieta a basso contenuto di grassi”. La dieta a …

Tumore

Il tessuto mammario estremamente denso è un fattore di rischio per …

Mifepristone

… trimestre: induzione mediante Mifepristone, Misoprostolo e …

Cancro

L’allattamento al seno può ridurre il rischio di tumore all’ovaio. I …

More Links

Ginecologia, le Novità in Ginecologia. Ginecologia.net …

Isoflavoni di soia

Risultati ricerca per “Isoflavoni di soia”. Isoflavoni di soia per la …

Antidepressivi

Risultati ricerca per “Antidepressivi”. Raccomandazione WGP sull …

Exemestano

Interventi farmacologici per ridurre il rischio di tumore alla mammella.

L’allattamento al seno può …

L’allattamento al seno può ridurre il rischio di tumore all’ovaio. I …

OncoGinecologia.net

https://www.oncoginecologia.net/

Tumore al seno: scoperto meccanismo di resistenza agli inibitori dell’aromatasi. E’ stato pubblicato su Nature Genetics uno studio che potrebbe migliorare l’efficacia dei farmaci contro il tumore alla mammella. Lo studio è stato condotto presso l’Istituto Europeo di Oncologia ( I ..

Farmaci

Ipatasertib più Paclitaxel versus placebo più Paclitaxel come …

Tumore al seno: scoperto …

Tumore al seno: scoperto meccanismo di resistenza agli …

Focus

Niraparib migliora gli esiti nelle pazienti con carcinoma ovarico …

Analisi del DNA tumorale …

Analisi del DNA tumorale circolante per monitorare il …

Terapia ormonale di …

Terapia ormonale di mantenimento per le donne con …

Metastasi cerebrali nel cancro …

Metastasi cerebrali nel cancro alla mammella appena …

Associazione dose-risposta tra …

Associazione dose-risposta tra linfociti infiltranti il tumore CD8+ …

Rischio di cancro ovarico dopo …

Rischio di cancro ovarico dopo salpingectomia. Studi genetici e …

Rucaparib nel carcinoma …

Rucaparib nel carcinoma ovarico recidivato, di alto grado, Platino …

Associazione tra mutazioni di …

Associazione tra mutazioni di perdita-di-funzione all’interno …

 

Progesterone – Xagena Search: Aggiornamenti e Novità sui Farmaci da Xagena

XagenaSearch.net

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Progesterone



Esmya nel trattamento dei fibromi uterini

A conclusione della procedura di valutazione, la Commissione Europea ha adottato il parere positivo espresso dal Comitato per i medicinali per uso umano ( CHMP ) dell’EMA ( European Medicines Agency ) … leggi



Trattamento dei sintomi della menopausa

La riduzione degli estrogeni endogeni nelle donne in post-menopausa è associata alla comparsa di diversi sintomi. I più comuni sono: sintomi vasomotori, disturbi del sonno e dell’umore, atrofia vulvo- … leggi






Fibromi uterini e trattamento con Mifepristone

I fibromi uterini sono i più comuni tumori benigni uterini presenti nelle donne in età riproduttiva. Il Mifepristone ( RU-486; Mifegyne ) si lega ed inibisce competitivamente i recettori del progester … leggi






Ginecologia: Aggiornamenti e Novità in Medicina da Xagena

Ginecologia News by Xagena

ginecologianet

ellaOne: contraccezione d’emergenza entro 5 giorni da un rapporto sessuale non-protetto

ellaOne è un contraccettivo di emergenza, cioè destinato a prevenire la gravidanza dopo un rapporto sessuale non-protetto o in seguito …

Leggi articolo

 

Altre News

I contraccettivi orali per il controllo delle nascite riducono il rischio di carcinoma ovarico in forma aggressiva

Uno studio ha evidenziato che l’uso dei contraccettivi orali appare associato a un ridotto rischio di carcinoma ovarico in forma aggressiva, altamente fatale, con una maggiore riduzione del rischio os …


 

La malattia di Addison aumenta il rischio di cardiopatia ischemica nelle donne

Le donne svedesi con malattia di Addison hanno maggiori probabilità di sviluppare cardiopatie ischemiche rispetto agli adulti sani o agli uomini con questa condizione, mentre sia gli uomini che le don …


 

Disfunzione sessuale prevalente tra le donne con malattia infiammatoria intestinale di nuova diagnosi

Secondo uno studio, quasi tutte le donne con malattia infiammatoria intestinale di nuova diagnosi sperimentano una qualche forma di disfunzione sessuale che non migliora anche con la remissione della …


 

La resistenza all’insulina può influenzare lo sviluppo di irsutismo nelle donne senza sindrome dell’ovaio policistico

In un’ampia coorte di donne in età riproduttiva senza sindrome dell’ovaio policistico ( anche nota come policistosi ovarica ), l’insulino-resistenza è risultata positivamente associata all’irsutismo, …


 

La terapia ormonale postmenopausale prolungata può aumentare il rischio di Alzheimer

La terapia ormonale postmenopausale per 10 anni o più può aumentare il rischio di malattia di Alzheimer, secondo i risultati di uno studio. E’ stato condotto uno studio caso-controllo, utilizzando …


 

Storia di endometriosi e perdita ricorrente di gravidanza, nuovi fattori di rischio per il tromboembolismo venoso in gravidanza e dopo il parto

Una storia di endometriosi e di perdita ricorrente di gravidanza è stata identificata come nuovi fattori di rischio per il tromboembolismo venoso durante la gravidanza e il periodo postparto. La gr …


 

Più alto rischio di tromboembolismo venoso con la terapia sostitutiva ormonale orale rispetto a quella transdermica

I preparati orali della terapia ormonale sostitutiva ( HRT ) per il trattamento dei sintomi della menopausa sono associati a un maggior rischio di tromboembolismo venoso ( TEV ) rispetto alla terapia …


 

Acidi grassi dei fosfolipidi nel plasma pre-concepimento e fecondabilità

Gli acidi grassi sono importanti per i processi riproduttivi, compresa la steroidogenesi, sebbene le associazioni con la fecondabilità, misurate dal tempo alla gravidanza ( TTP ), non siano ben defini …


 

Terapia sostitutiva ormonale dopo ovariectomia e rischio di cancro alla mammella tra le portatrici di mutazione BRCA1

La salpingo-ovariectomia bilaterale profilattica è raccomandata per le portatrici di mutazioni BRCA1 per prevenire il cancro ovarico. È stato valutato in uno studio prospettico se la terapia ormonal …


 

Sintomi acuti della menopausa in giovani sopravvissute alla malattia tumorale subito dopo la chemioterapia

Uno studio ha valutato la prevalenza dei sintomi della menopausa in giovani sopravvissute a malattia tumorale subito dopo il completamento della chemioterapia. Lo studio prospettico di coorte ha se …


 

Trasferimento di embrioni freschi rispetto a embrioni congelati in donne con ovulazione

È stato dimostrato che il trasferimento elettivo di embrioni congelati ha come risultato un tasso di natalità più elevato rispetto al trasferimento di embrioni freschi tra le donne con anovulazione co …


 

Una dieta a basso contenuto di grassi migliora la sopravvivenza nelle donne con cancro al seno

Una analisi secondaria di uno studio randomizzato ha evidenziato che le donne con diagnosi di tumore alla mammella che hanno assunto una dieta a basso contenuto di grassi hanno presentato una sopravvi …


 

Diabete di tipo 2 associato a rischio di carcinoma a cellule renali nelle donne

Il diabete mellito di tipo 2 appare associato a un aumentato rischio di carcinoma a cellule renali nelle donne, indipendentemente da altri fattori di rischio, come l’obesità e l’ipertensione. Una r …


 

La stenosi mitralica aumenta il rischio di insufficienza cardiaca durante la gravidanza

Le donne con stenosi mitralica reumatica sintomatica moderata o grave prima della gravidanza hanno mostrato un aumentato rischio di complicanze durante la gravidanza, incluso lo scompenso cardiaco. …


 

Esiti di fertilità nelle donne con gravi complicanze dopo intervento chirurgico per endometriosi colorettale

Mentre il beneficio a lungo termine della chirurgia sul dolore e sulla qualità di vita è ben documentato per le donne con endometriosi colorettale, l’intervento le espone al rischio di gravi complican …

Un’analisi su donne con familiarità per il tumore alla mammella non ha mostrato un aumento del rischio con l’impiego dei contraccettivi ormonali combinati

I contraccettivi ormonali combinati ( CHC ), cioè quelli che contengono sia un estrogeno sia un progestinico, sono i metodi di contraccezione più utilizzati nel mondo. Spesso sono accusati di favorire …


 

Tumore alla mammella: le donne in terapia adiuvante con inibitori dell’aromatasi sono più a rischio di osteoporosi

Uno studio, condotto in Italia, ha valutato l’impatto sulle ossa delle terapie con inibitori della aromatasi, farmaci in grado di contrastare le recidive di carcinoma mammario. Le donne che assumono …


 

Donne con carcinoma duttale in situ: l’aspettiva di vita è simile a quella delle donne della popolazione generale

Un nuovo studio ha mostrato che le donne di età superiore ai 50 anni a 10 anni dalla diagnosi di carcinoma duttale in situ ( DCIS ) presentano una probabilità di essere in vita simile a quella della p …


 

I sintomi più frequenti della menopausa

La menopausa è l’assenza permanente delle mestruazioni legata alla mancata produzione di ormoni da parte delle ovaie. Viene dichiarata dopo 12 mesi consecutivi dall’ultima mestruazione non imputabil …


 

Screening per il tumore del collo dell’utero

Il tumore del collo dell’utero ( o della cervice uterina ) è al secondo posto nel mondo, dopo il cancro della mammella, tra i tumori che colpiscono le donne. Il tumore è causato da un’infezione persi …


 

Ibrance nel trattamento del tumore alla mammella metastatico HR+/HER2-

La Commissione europea ha approvato l’impiego di Ibrance ( Palbociclib ) per la terapia delle donne con carcinoma mammario localmente avanzato o metastatico, positivo per i recettori ormonali ( ER+ ) …


 

Infezione da papillomavirus umano: la vaccinazione è consigliata alle ragazze entro il 12° anno di età

La vaccinazione contro il papillomavirus umano ( HPV ) si è dimostrata molto efficace nel prevenire nelle donne il carcinoma della cervice uterina ( collo dell’utero ), soprattutto se effettuata prima …


 

Forte associazione tra alti livelli di colesterolo e cancro al seno

Uno studio ha trovato che elevati livelli di colesterolo sono associati a cancro al seno. Da uno studio preliminare, retrospettivo, è emerso che le donne con alti valori di colesterolo nel sangue p …


 

Le pillole contraccettive ad alto contenuto di estrogeni sono associate a un aumentato rischio di cancro al seno

Uno studio è giunto alla conclusione che le donne che hanno in tempi recenti fatto uso della pillola contraccettiva possono essere ad aumentato rischio di cancro al seno. L’assunzione di alcuni tip …


 

Aumento del rischio di sviluppare cancro ai polmoni dopo radioterapia per il tumore alla mammella

Le donne che hanno subito la radioterapia per il cancro al seno hanno un piccolo ma significativo aumento del rischio di sviluppare successivamente un tumore polmonare primario, e ora la ricerca ha di …


 

La terapia ormonale postemenopausale non produce nessun danno cognitivo ma neppure benefici

La terapia ormonale postmenopausale assunta all’età di 50-55 anni non produce alcun beneficio duraturo o danni alla funzione cognitiva.Le donne assegnate in modo casuale a ricevere una media di 7 anni …


 

Tumore dell’ovaio: la terapia di mantenimento con Olaparib produce benefici nelle donne con mutazioni BRCA

Nelle pazienti con carcinoma dell’ovaio sieroso, recidivato, sensibile al Platino, la terapia di mantenimento con Olaparib è risultata di maggior beneficio nelle donne con una mutazione BRCA …


 

L’allattamento al seno appare correlato a minore rischio di asma nei bambini

I neonati allattati al seno, da bambini possono presentare una migliore funzione polmonare e un minore rischio di asma, rispetto ai bambini allattati artificialmente.Precedenti studi hanno fornito ris …


 

Tumore alla mammella: la Vitamina-D riduce il dolore articolare e muscolare causato dagli inbitori della aromatasi

Alti dosaggi di Vitamina-D alleviano i dolori articolari e muscolari di molte pazienti con cancro al seno che assumono farmaci per abbassare il livello di estrogeni, secondo uno studio della Washingto …


 

La spirale uterina riduce il rischio di tumore della cervice

Le donne che fanno uso di dispositivi intrauterini ( IUD ) per il controllo delle nascite, anche per breve periodo, presentano un minor rischio di cancro alla cervice rispetto alle donne senza storia …

 

Norgestrel – FarmaExplorer.it: Aggiornamenti e Novità in Medicina da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Norgestrel

Incidenza di HIV nelle donne che usano Medrossiprogesterone acetato per deposito intramuscolare, un dispositivo intrauterino di rame o un impianto di Levonorgestrel per la contraccezione

Studi osservazionali e di laboratorio suggeriscono che alcuni metodi contraccettivi ormonali, in particolare il deposito intramuscolare di Medrossiprogesterone acetato (…

Leggi tutto

Sicurezza ed efficacia di un sistema intrauterino a rilascio di Levonorgestrel da 52 mg in donne con malattie cardiovascolari

Sono state esaminate la sicurezza e l’efficacia di un sistema intrauterino a rilascio di Levonorgestrel da 52 mg ( LNG-IUS…

Leggi tutto

Il sistema intrauterino a rilascio di Levonorgestrel è associato a una riduzione della dismenorrea e della dispareunia, una diminuzione dei livelli di CA 125 e a un aumento della qualità di vita nelle donne con sospetta endometriosi

Lo scopo di questo studio è stato quello di studiare l’efficacia di un dispositivo intrauterino a rilascio di Levonorgestrel (…

Leggi tutto

XagenaNewsletter

Contraccezione ormonale di emergenza a base di Levonorgestrel: nuove raccomandazioni per le utilizzatrici di farmaci induttori degli enzimi epatici

Viene raccomandato alle donne che desiderano ricorrere alla contraccezione di emergenza e che hanno usato un medicinale che induce gli…

Leggi tutto

Prevenzione delle recidive di endometrioma ovarico: efficacia della terapia di mantenimento a lungo termine con un sistema intrauterino a rilascio di Levonorgestrel

L’obiettivo di uno studio è stato quello di valutare i tassi di recidiva cumulativi di endometrioma ovarico tra le pazienti…

Leggi tutto

Contraccettivi di emergenza: Levonorgestrel e Ulipristal sono adatti per tutte le donne, indipendentemente dal peso corporeo

L’EMA ( European Medicines Agency ) ha concluso la sua revisione dei contraccettivi di emergenza contenenti Levonorgestrel o Ulipristal acetato…

Leggi tutto

Dermabase.it

Sistema intrauterino a rilascio di Levonorgestrel nel sanguinamento mestruale intenso

Il sanguinamento mestruale intenso è un problema comune nelle donne in età riproduttiva e può causare irritazione, disagio, paura di…

Leggi tutto

Rischio di tromboembolismo venoso non-fatale in donne che utilizzano contraccettivi orali contenenti Drospirenone rispetto a quelle che utilizzano contraccettivi orali contenenti Levonorgestrel

È stato condotto uno studio caso-controllo e di coorte per confrontare il rischio di tromboembolismo venoso non-fatale in donne in…

Leggi tutto

Aggiornamento in Ginecologia by Xagena

ginecologianet

Ginecologia.net

Ginecologia, le Novità in Ginecologia. Ginecologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie ginecologiche. Endometriosi.

Farmaci

Effetti collaterali e benefici per la salute di Medrossiprogesterone …

Gravidanza

La cardiomiopatia peripartum è una malattia rara associata alla …

Aspirina

L’Aspirina a basso dosaggio appare ridurre il rischio di …

Preeclampsia

Riduzione dell’incidenza di preeclampsia / eclampsia nelle …

More links Ginecologia

Ginecologia, le Novità in Ginecologia. Ginecologia.net …

Ginecologia News

L’allattamento al seno può ridurre la recidiva di tumore alla …

Ginecologia: Aggiornamenti e Novità terapeutiche by Xagena

Aggiornamenti in Ginecologia & OncoGinecologia

ginecologianet

Ginecologia.net

Ginecologia

Anticoncezionali.net | Ginecologia.net | GravidanzaOnline.net | MedicinaDonna.it | Menopausa.net |

La rimozione delle ovaie può migliorare la sopravvivenza nelle donne con cancro al seno e mutazione nel gene BRCA1

Le donne con una mutazione genica associata ad alto rischio di tumore alla mammella e tumore all’ovaio presentano una migliore probabilità di sopravvivenza se le ovaie e le tube di Falloppio vengono r …

Giovani donne sopravvissute al cancro al seno: i polimorfismi dell’enzima che metabolizza la Ciclofosfamide sono associati ad amenorrea connessa alla chemioterapia

L’obiettivo di uno studio prospettico di coorte è stato quello di verificare se i polimorfismi a singolo nucleotide ( SNP ) nei geni che codificano gli enzimi coinvolti nella attivazione o detossific …

Tumore Mammella

Aumentato rischio di cancro al seno nelle donne con gravidanza multipla sottoposte a fecondazione in vitro

Il rischio di tumore della mammella risulta temporaneamente aumentato al termine del compimento di una gravidanza, per poi diminuire. Tale aumento è probabilmente correlato all’aumento dei livelli di …

Associazione di risposta patologica completa alla terapia neoadiuvante nel cancro alla mammella HER2-positivo con risultati a lungo termine

La spesa e i periodi di follow-up lunghi per gli studi clinici randomizzati di terapia sistemica adiuvante nel carcinoma mammario li rendono poco pratici e a volte addirittura impossibili da condurre. …

Mediexplorer.itMedFocus

Esiti cutanei e associazioni sistemiche nelle donne con sindrome dell’ovaio policistico

La comprensione delle associazioni tra esiti cutanei, anomalie sistemiche e adempimento dei criteri diagnostici in donne con sospetto di sindrome dell’ovaio policistico ( PCOS ) è incompleta. Sono …

L’esposizione a farmaci antidepressivi SSRI durante la gravidanza può aumentare il rischio di disturbi della parola e del linguaggio nella prole

L’esposizione in utero agli inibitori della ricaptazione della serotonina ( SSRI ), ampiamente impiegati come farmaci antidepressivi, può aumentare il rischio di disturbi della parola e del linguaggio …

Xapedia.itImmunoterapia Oncologica

Un maggiore apporto di frutta, in particolare agrumi, è associato a un minor rischio di endometriosi

Due studi caso-controllo hanno esaminato le associazioni tra assunzione di frutta e verdura e rischio di endometriosi con risultati contrastanti. Le diete ricche di frutta e verdura comprendono livel …

Ginecologia Farmaci: Aggiornamenti e Novità terapeutiche by Xagena

Aggiornamenti, informazioni e notizie sui farmaci in Ginecologia

Anticoncezionali.net | Ginecologia.net | GravidanzaOnline.net | MedicinaDonna.it | Menopausa.net |

Tumore Ovaie

Recidiva di tumore al seno: riduzione del rischio di sviluppare il cancro al seno invasivo con Tamoxifene più soppressione ovarica, contro solo Tamoxifene

L’International Breast Cancer Study Group ( IBCSG ) ha presentato i risultati dello studio randomizzato di fase III SOFT al 2014 San Antonio Breast Cancer Symposium. Lo studio SOFT ( Suppression of …

Gonadotropine versus Clomifene citrato con o senza inseminazione intrauterina in donne con anovulazione normogonadotropica e fallimento di Clomifene: studio M-OVIN

In molti Paesi, il Clomifene citrato ( Clomid ) è il trattamento di prima scelta nelle donne con anovulazione normogonadotropica ( ovulazione assente o irregolare ). Se queste donne ovulano ma non co …

Nuovi farmaci in oncologiaFarmaExplorer

Efficacia e sicurezza di Palbociclib in combinazione con Letrozolo come trattamento di prima linea del carcinoma mammario avanzato ER-positivo, HER2-negativo

Palbociclib ( Ibrance ) è una piccola molecola orale ad azione inibitrice della chinasi ciclina-dipendente 4 e 6 ( CDK4 e 6 ). Nello studio randomizzato, in aperto, di fase II PALOMA-1 / TRIO-18, P …

Prevenzione delle recidive di endometrioma ovarico: efficacia della terapia di mantenimento a lungo termine con un sistema intrauterino a rilascio di Levonorgestrel

L’obiettivo di uno studio è stato quello di valutare i tassi di recidiva cumulativi di endometrioma ovarico tra le pazienti che hanno fatto uso di un sistema intrauterino a rilascio di Levonorgestrel …

OncoBase.itXapedia.it

Niraparib, un inibitore di PARP, per le donne con recidiva di carcinoma ovarico indipendentemente da mutazioni del gene BRCA o presenza di biomarcatori

Niraparib ( Zejula ) è stato approvato dalla Commissione Europea come monoterapia per il trattamento di mantenimento delle pazienti adulte con carcinoma ovarico epiteliale sieroso, carcinoma delle tu …

Acido alfa-Lipoico più Acidi grassi Omega-3 migliorano la vestibolodinia associata alla sindrome della vescica dolorosa

Uno studio ha valutato l’efficacia di Acido alfa-Lipoico ( ALA ) più Acidi grassi polinsaturi Omega-3 ( n-3 PUFA ) in combinazione con la terapia con Amitriptilina nei pazienti con vestibolodinia / si …