Creato da sciu_sciu il 21/02/2005

Cucina con passione

<º))))><Ovvero Ricette..Consigli e Conversazioni..><((((º>

AREA PERSONALE

 

SCRIVIMI

Vuoi collaborare con me? Oppure vuoi pubblicare le tue ricette in questo blog? Contattami via E-mail ed inviami le foto e il procedimento, inserirò la ricetta nel blog indicandoti come autore/autrice.

 

CONTATTAMI VIA MAIL

 

ULTIMI COMMENTI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fratellialfanoNena8.4KarmienSCUPIDU2LORISMANIAlauromuneratoloredanasammartanocri.trombettarosalba.micallopsicologiaforensepaperinopa_1974loredana.miccolaury_2008ganivel65f.bellizzi
 

VOTAMI SU NET-PARADE

Siti

 

Protected by Copyscape Duplicate Content Penalty Protection 

Top Italia

Il Bloggatore Cucina

i migliori blog! (ricette di cucina)

Cerca il ristorante su RestaurantOnClick
Paperblog 
Ricette Last Minute Top 100 Cooking Blog

 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: sciu_sciu
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 41
Prov: EE
 

 

« Messaggio #140Panzerottini della Vigilia »

Post N° 141

Post n°141 pubblicato il 01 Novembre 2006 da sciu_sciu
 
Foto di sciu_sciu

Oggi vi presento una tipica ricetta marchigiana, una crema densa tagliata a rombi,
impanata e fritta da offrire insieme alle olive ascolane come contorno oppure
accompagnata da una composta ai frutti di bosco,come dessert.

Crema fritta

Mezzo litro di latte
3 tuorli d’uovo
1 uovo intero
100 g di zucchero
75 g di farina
2 stecche di cannella
Sale
La scorza di una arancia non trattata
Pangrattato
Olio per friggere
Zucchero a velo

Portare ad ebollizione in una casseruolina il latte con le stecche di cannella e la scorza di una arancia; spegnete e lasciate in infusione finchè il latte si sarà intiepidito.
Mettere in una terrina i tuorli lo zucchero e  montateli fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso; a questo punto aggiungete la farina setacciata e quindi a filo il latte tiepido filtrato. Accendere di nuovo il fuoco e portare il composto a ebollizione girando continuamente con un cucchiaio di legno facendo attenzione a non formare grumi. Togliete la crema dal fuoco, trasferitela in una teglia foderata con carta da forno precedentemente bagnata e strizzata. Livellate la crema con una spatola e smuovetela finchè non si alzerà più il vapore, così eviterete la formazione della pellicola superficiale. Lasciate rassodare in frigo almeno 3 ore (cmq consiglio di preparla un giorno prima cosi risulterà ancora più densa)
Tagliatela a rombi o a quadratini e passate ogni pezzo prima nell’uova sbattuto insieme sd un pizzico di sale e poi nel pangrattato.
Friggeteli in una padella in abbondante olio caldo per pochi istanti da entrambi i lati.
Scolate la crema fritta con un mestolo forato e passatela sulla carta assorbente con lo zucchero a velo e servitela subito, accompagnatela, se vi piace, con una composta di frutti rossi:

La composta ai frutti rossi si può trovare anche pronta ma se proprio volete farla voi ecco la ricetta:
Pulite 2-3 cestini di frutti rossi misti (lamponi, ribes, fragoline emirtilli) e cuoceteli per qualche minuto con 3-4 cucchiai di zucchero e altrettanti di cognac mescolando a fuoco basso
 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

TAG

 

ULTIMI POST PUBBLICATI

Cucina con passione

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom