Creato da sciu_sciu il 21/02/2005

Cucina con passione

<º))))><Ovvero Ricette..Consigli e Conversazioni..><((((º>

AREA PERSONALE

 

SCRIVIMI

Vuoi collaborare con me? Oppure vuoi pubblicare le tue ricette in questo blog? Contattami via E-mail ed inviami le foto e il procedimento, inserirò la ricetta nel blog indicandoti come autore/autrice.

 

CONTATTAMI VIA MAIL

 

ULTIMI COMMENTI

Ciao sciu_sciu, grazie delle info. Quindi bastano 48 ore...
Inviato da: Nicola Stocco
il 21/11/2014 alle 14:40
 
buona domenica guarda questo video clicca qua qua e x la...
Inviato da: paperinopa_1974
il 19/10/2014 alle 12:54
 
buona domenica clicca MUSICA
Inviato da: paperinopa_1974
il 12/10/2014 alle 19:55
 
Veramente sublime. Da provare!
Inviato da: max trash
il 22/09/2014 alle 17:08
 
Perch i piselli surgelati, freschi cuociono troppo?
Inviato da: Lillyput
il 18/09/2014 alle 12:29
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cascone_eleonoratopolina742009sweetnotepamela24xga.bri1tomtom08_2008sax_jazzinfolavolantemar.cuzfreccia10000solemarevento78wladymnikosisalux1972
 

VOTAMI SU NET-PARADE

Siti

 

Protected by Copyscape Duplicate Content Penalty Protection 

Top Italia

Il Bloggatore Cucina

i migliori blog! (ricette di cucina)

Cerca il ristorante su RestaurantOnClick
Paperblog 
Ricette Last Minute Top 100 Cooking Blog

 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: sciu_sciu
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Et: 42
Prov: EE
 

 

« Messaggio #135Messaggio #137 »

I Fritti e le pastelle

Post n°136 pubblicato il 21 Settembre 2006 da sciu_sciu
 
Foto di sciu_sciu

Il fritto

I cibi fritti sono sempre banditi dalle diete equilibrate, ma alzi la mano chi riesce a resistere alla tentazione di mangiare delle gustosissime frittelline, o delle verdure pastellate o le semplici fette di formaggio stagionato impanate e fritte!!!
A tutti voi che non avete alzato la mano passo le ricette ke seguono, ricordando che il segreto di un buon fritto sta nell’utilizzare olio di ottima qualità (extravergine di oliva o di arachidi, ad esempio) e in grande quantità: risparmiare su questi due aspetti garantisce solo un fritto pesante e con un retrogusto spesso amaro che deriva dal surriscaldamento degli olii non adatti alla frittura.
Se volete che i fritti di verdura riescano leggeri , usate strutto raffinato.In commercio troverete strutto bianco in panetti da 250 gr.


Verdure in pastella alla birra

70 g. di farina
mezzo bicchiere di birra chiara
olio di oliva abbondante
1 albume
sale
verdure miste: cavolfiori, zucchini, fiori di zucca, salvia, borragine, cipolle, carciofi, carote, etc.

Mettete a fontana la farina e il sale e versate al centro la birra a filo e un cucchiaio d’olio. Mescolate con la frusta e lasciate risposare una mezz’oretta circa. Al momento di friggere montate l’albume con il sale e incorporatelo delicatamente alla pastella. Tuffatevi le verdure che nel frattempo avrete pulito, tagliato a pezzi non molto grossi e lessato (se lo richiedono). Friggetele in abbondante olio bollente e sgocciolatele su carta assorbente.

 
Pastella leggera

 

Una pastella leggerissima si fa con farina, sale, pochissimo latte, un pizzico di formaggio grattugiato e a seconda di come preferite la pastella,acqua minerale frizzante.

Ricordate che l’acqua minerale , o anche la birra,per le loro caratteristiche, rendono croccante la pastella una volta fritta.
Io ad esempio non aggiungo mai ne l'uno ne l'altro perchè amo le pastelle piuttosto morbide.

 

 

Consigli per i fiori di zucca fritti

  

 

Per prima cosa la pastella deve essere fatta solo con farina ed acqua.
Potete provare con acqua minerale frizzante, oppure della birra, vengono,come vi avevo già detto,un pò più croccanti.

Mettendo i fiori di zucca in acqua freddissima prima di cucinarli ,rimarranno ben aperti. La pastella deve essere messa in frigo. Al momento della frittura con olio di arachidi, l'olio deve essere ben bollente mi raccomando!

 

Formaggio impanato e fritto

Formaggio a pasta dura tipo pecorino o scamorza
1 uovo
olio
sale
pane grattugiato finissimo

Tagliate a fette un po’ spesse il formaggio, passatelo nell’uovo sbattuto con il sale, poi nel pane grattugiato e poi di nuovo nell’uovo. Friggete in abbondante olio bollente le fette di formaggio e scolatele sul carta assorbente.

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

TAG

 

ULTIMI POST PUBBLICATI

Cucina con passione

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom