**TEST**

Torn & Frayed

sottomarini di superficie

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 29
 

I MIEI LINK PREFERITI

- I giorno di navigazione
- II giorno di navigazione
- III giorno di navigazione
- IV giorno di navigazione
- V giorno di navigazione
- VI giorno di navigazione
- VII giorno di navigazione
- VIII giorno di navigazione
- IX giorno di navigazione
- X giorno di navigazione
- XI giorno di navigazione
- XII giorno di navigazione
- XIII giorno di navigazione
- XIV giorno di navigazione
- XV giorno di navigazione
- XVI giorno di navigazione
- XVII giorno di navigazione
- XVIII giorno di navigazione
- XIX giorno di navigazione
- XX giorno di navigazione
- XXI giorno di navigazione
- XXII giorno di navigazione
- XXIII giorno di navigazione
- XXIV giorno di navigazione
- XXV giorno di navigazione
- XXVI giorno di navigazione
- XXVII giorno di navigazione
- XXVIII giorno di navigazione
- XXIX giorno di navigazione
- XXX giorno di navigazione
- XXXI giorno di navigazione
- XXXII giorno di navigazione
- XXXIII giorno di navigazione
- XXXIV giorno di navigazione
- XXXV giorno di navigazione
- XXXVI giorno di navigazione
- XXXVII giorno di navigazione
- XXXVIII giorno di navigazione
- XXXIX giorno di navigazione. L'imbarco.
- Giorni a Terra. I.
- Giorni a terra. II
- Giorni a terra. III.
- Giorni a terra. IV.
- Giorni a terra. V.
- Giorni a terra. VI.
- Giorni a terra. VII.
- Giorni a terra. VIII.
- Giorni a terra. IX.
- Giorni a terra. X.
- Giorni a terra. XI.
- Giorni a terra. XII.
- Giorni a terra. XIII.
- Giorni a terra. XIV.
- Giorni a terra. XV.
- Giorni a terra. XVI.
- Giorni a terra. XVII.
- Giorni a terra. XVIII.
- Giorni a terra. XIX.
- Giorni a terra. XX.
- Giorni a terra. XXI.
- Giorni a terra. XXII.
- Giorni a terra. XXIII.
- Giorni in mare. I.
- Giorni in mare. II.
- Giorni in mare. III.
- Giorni in mare. IV.
- Giorni in mare. V.
- Giorni in mare. VI.
- Giorni in mare. VII.
- Giorni in mare. VIII.
- Giorni in mare. IX.
- Giorni in mare. X.
- Giorni in mare. XI.
- Sull'Isola. I.
- Sull'Isola. II.
- Sull'Isola. III.
- Sull'Isola. IV.
- Sull'Isola. V.
- Sull'Isola. VI.
- Sull'Isola. VII.
- Casa. I.
- Casa II. Epilogo.
- Casa di Paglia I
- Casa di Paglia II
- Casa di Paglia III
- Casa di Paglia IV
- Casa di Paglia V
- Casa di Paglia VI
- Casa di Paglia VII
- Casa di Paglia VIII
- Casa di Paglia IX
- Casa di Paglia X
- Casa di Paglia XI
- Casa di Paglia XII
- Casa di Paglia XIII
- Casa di Paglia XIV
- Casa di Paglia XV
- Casa di Paglia XVI
- Casa di Paglia XVII
- Casa di Paglia XVIII
 

 

« # 14# 16 »

# 15

Post n°129 pubblicato il 19 Ottobre 2019 da call.me.Ishmael

 















Brujeria des hijos

Quel giorno c'eravamo vestiti per una
delle nostre spedizioni sconce.
Io avevo dodici anni,
Viviana, Chris, Nicola, Ettore,
Matteo, Massimo,
poco più o poco meno.
L'aria greve dell'estate ci scompigliava i capelli
e lasciava cadere profumi densi sui nostri piccoli corpi,
appena coperti.
 
Avevamo deciso di andare verso il Dente della Strega
passando a fianco delle nuove case in costruzioni,
e della scintillante abitazione di Groff.
Caracollavamo come dei piccoli puledri e occupavamo
tutto il piccolo sentiero. 
Lungo la strada tagliavamo dei piccoli scudisci
dalle piante affilate che sgorgavano ai lati del percorso. 
I nostri sorrisi sbilenchi si riflettevano di rododendri,
viole e stelle alpine.
Eravamo inebriati da quella stagione sovraccarica
e ci davamo la caccia:
con le piccole fruste sulle nostre caviglie, lasciandoci
segni rossi, costellati da imprecazioni e insulti.

Lontano si stendevano le montagne immobili
della Cima Carega e dello Stivo, più a sinistra
il sole risplendeva cieco, allungando le dita
sulle nostre figure per tastarci meglio e orientarsi.
Guardavo le tette di Viviana ballonzolare,
(troppo per la sua età)
e una sensazione di subbuglio mi afferrava i lombi,
e mi programmava per una vita di sudori freddi
e labbra lascive.
Chris mi prendeva in giro per il mio balbettare
di fronte a quella natura popputa di sua sorella,
me la faceva gettare contro e Io sentivo qualcosa
indurirmi il pene, e farlo sfregare contro il tessuto
dei pantaloncini.
Ero giusto un bambino che cresceva in fretta.
Poi così si svolsero le cose:

eravamo arrivati alla svolta che sovrasta
la casa di Groff. Le imposte erano chiuse,
e i piccoli cipressi svettavano,
follemente immobili, malgrado la brezza
estiva.
Ci spingevamo, cacciavamo qualche pugno
l'un l'altro, urlavamo, imprecavamo e facevamo
tutte le cose che si fanno quando il calore entra,
da padrone, nelle vene.
"Ehi, quella casa mi rompe."
Aveva bofonchiato Ettore.
Sapevamo tutti che era una casa di fantasmi e che
il giovane Groff l'abitava, da solo, nei mesi invernali.
Per il resto era curata, saltuariamente,
da una vecchia moldava.
Era un edificio fuoricasta, qualcosa da cui un cazzuto
inconscio collettivo ci metteva in guardia.

Aveva cominciato Matteo, raccogliendo un sasso
e scagliandolo contro gli scuri chiusi.
Poi tutti, in silenzio, avevamo preso le nostre pietre
e, a raffica, avevamo centrato la casa,
con rabbia ed esaltazione.
Era mezzogiorno e la luce era a picco.
Nessuno transitava per quella stradina e la gragnuola
aveva centrato il bersaglio grosso; noi eravamo
già tutti sudati quando i colpi si erano spostati
verso le finestrelle della cantina, ombreggiati da gerani:
avevamo sfondato i vetri, squassato le pianticelle,
sventrato i contenitori.

Come durante una grandinata improvvisa le pietre
si erano velocemente cumulate ai lati
delle piccole feritoie, oppure erano piombate
direttamente nella cantina.
Dopo quello che sembrava essere stato un tempo
infinito tutti avevamo tirato un sospiro collettivo,
di sollievo e foia appagata. 
La Casa era sempre là, appena urtata dal nostro
scoppio di violenza, giusto ammaccata dal nostro
orgasmo puberale, infarcito di aggressività.
In silenzio ora, maledicendo
il sole, ci avviavamo verso il Dente della Strega.




fine














 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: call.me.Ishmael
Data di creazione: 04/06/2014
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Indicativoimperfettosoltanto_unsognoLed_61alf.cosmosC_estUnJoueurdaunfioreje_est_un_autreditantestelleannamatrigianofin_che_ci_sonoGoGameAppbarbara.b6Respiroemozioni_edeliaemme
 

ULTIMI COMMENTI

cattiverie senza contanti di resto
Inviato da: several1
il 07/11/2019 alle 17:08
 
Eucaristico...
Inviato da: Lutero_Pagano
il 02/11/2019 alle 09:52
 
Connubio rischioso l'ormone in fase attiva e...
Inviato da: Estelle_k
il 31/10/2019 alle 14:09
 
Eh si direi la classica " seratina " tranquilla...
Inviato da: Indicativoimperfetto
il 31/10/2019 alle 14:05
 
Ecco...la vocina anonima e spettrale di chi mi conosce...
Inviato da: Estelle_k
il 31/10/2019 alle 14:03
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom