Tonno e fagioli stufati

Ingredienti

300 G Tonno In Scatola Al Naturale
300 G Pomodori Pelati
250 G Fagioli Bianchi Di Spagna
4 Cucchiai Olio D’oliva
Salvia
Rosmarino
Sale
Pepe

Preparazione

La sera precedente mettete a bagno i fagioli in acqua fredda. Il giorno dopo sciacquate i fagioli e lessateli cuocendoli per circa 40 minuti in acqua non salata Verso la fine della cottura scaldate in un tegame preferibilmente di coccio 4 cucchiai di olio, fatevi soffriggere un trito di salvia e rosmarino, quindi aggiungete i pelati a pezzetti e i fagioli scolati e lasciate insaporire per 5 minuti. Aggiungete il tonno grossolanamente sbriciolato e lasciate cuocere per altri 5 minuti circa. Alla fine salate, pepate e servite in tavola.

firma fragole4

Fagioli al Tegame

 

Ingredienti

450 G Fagioli Sgranati
1 Cipolla
1 Foglia Alloro
1 Costa Sedano
1 Chiodo Di Garofano
Succo Di Limone
70 G Burro
Prezzemolo Tritato
Basilico
Pepe
Sale

Preparazione

Lessare i fagioli con l’alloro, il sedano e la cipolla steccata con il chiodo di garofano. Salare a fine cottura. Scolare i fagioli eliminando gli odori. Sciogliere il burro in un tegame e unire i fagioli. Farli insaporire a fuoco basso e peparli. Spruzzarli con il succo di limone, un trito di prezzemolo e basilico e aggiustare di sale. Cuocere per 20 minuti e servire.

firma arancio

Crema di fave secche con spezie

categoria legumi

Ora è venuto il momento di scoprire le fave secche.
Già il nome ci fa capire che per cucinarle è necessario metterle in acqua e lasciarcele per almeno 12 ore.
Finito il tempo per reidratarle sono pronte per essere cotte.
Io ho preso una pentola abbastanza grande e dopo aver fatto appassire una cipolla e una carota tritate ho aggiunto circa 300 g di fave che poi ho coperto a filo con l’acqua fredda prima di metterle a cuocere per circa 1 ora a fuoco dolce.
Nell’incertezza, consiglierei di mettere meno acqua, infatti nel caso in cottura si asciugassero si può aggiungerne di calda.
Per dare un tocco in più ho aggiunto, oltre a un poco di sale, 2 fettine di zenzero fresco tritato, un cucchiaio (o due) di semi di finocchio e un cucchiaino di cannella e chiodi di garofano in polvere.
Ho lasciato cucere e poi ho frullato il tutto con l’aiuto del mixer a velocità non troppo alta in modo da lasciare alcuni pezzi di fava interi.
Se volete ottenere l’effetto puré cremoso basta frullare più forte.
Per presentarlo ho aggiunto alcune foglie di rucola passate in pentola antiaderente e alcuni gherigli di noce.
Come qualcuno di voi ha suggerito avevo pensato anche a qualche cimetta di rapa, oppure a dei cubetti di pomodoro con basilico.
Un giro finale di olio d’oliva in ogni caso ci vuole per chiudere ” in gloria”.

Fonte: http://blog.pianetadonna.it/lacuocasveglia/crema-fave-secche-spezie/

scritta-Antonia-fiammeggiante blu

Fagiolata

categoria legumi

Ingredienti

750 g di fagioli già cotti
400 g di pancetta di maiale
250 g di salsicce
200 ml di vino rosso
1 spicchio d’aglio
1 cipolla
200 ml di passata di pomodoro
peperoncino
sale
olio extravergine d’oliva

Tagliate la pancetta a cubetti
In una pentola abbastanza capiente, rosolate l’aglio e la cipolla tritata. Aggiungete la pancetta e le salsicce sbriciolate.
Fate rosolare cinque minuti ed aggiungete il vino rosso.
Appena il vino sarà evaporato. aggiungete la passata di pomodoro.
Mescolate ed aggiungete i fagioli.
Coprite con acqua bollente e fate cuocere circa un’ora a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto.
Aggiustate di sale, aggiungete un po’ di peperoncino e servite la vostra fagiolata!

firma

Fonte: http://blog.pianetadonna.it/lacuocasveglia/fagiolata/