Creato da ITALIANOinATTESA il 30/11/2008
Siamo anelli aperti o chiusi di catene mai costruite. IinA_M@

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Scarp de' tenis  

http://www.blogdetenis.it/

 

OKnotizie

“Un avvocato farebbe qualsiasi cosa per vincere una causa. Direbbe persino la verità.” PATRICK MURRAY

Questo rifugio è aperto anche:
agli stranieri compresi arabi ed africani
ai meridionali compresi i napoletani
ai padani compresi i veneti
agli zingari di ogni dove
ed ai nani con o senza
Biancaneve.

 

Area personale

 

Contatta l'autore

Nickname: ITALIANOinATTESA
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 8
Prov: EE
 

Ultime visite al Blog

pit1961jigendaisukeITALIANOinATTESAmassimocopparteo1Lutero_Paganobizzina61gabbiano642014aldogiornomisteropaganoPRONTALFREDOacer.250channelfyBacardiAndCola
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

RICERCA LAVORO

TMnews

RAInews24

"Ahi" disse il topo, "il mondo diventa ogni giorno più angusto. Prima era così ampio che avevo paura, continuavo a correre ed ero felice di vedere finalmente a sinistra e a destra in lontananza delle pareti, ma queste lunghe pareti si corrono incontro l'un l'altra così rapidamente che io sono già nell'ultima stanza, e lì, nell'angolo, c'è la trappola nella quale cadrò" - "Devi solo cambiare la direzione della corsa", disse il gatto e lo mangiò .....

Ristretti

 

 

HOIMPARATOCHEBISOGNA

ed i suoi 3 amici MICI

SONO LA MASCOTTE DEL BLOG

Photo Sharing and Video Hosting at PhotobucketPhoto Sharing and Video Hosting at PhotobucketPhoto Sharing and Video Hosting at Photobucket

 CORSO HTML

UNICEF

me

MIAO

Guida

1° Pagina Guida Google

D Greco A

 

      Miaoooooo.......    

Stampa Giornali

Italiani  Riflessioni

Meteo DOP RALT

FB SC VAP VAP1

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 167
 

I miei Blog Amici

- mare
- voiomanoposo
- la giustizia
- gardiniablue
- Ostinatamente ZVen
- I like freee!!!
- ehi ce nessuno qui
- PENSIERI...LIBERI
- MILIONI DI EURO
- UNA DONNA PERDUTA
- OutOfTarget
- IGNORANTECONSAPEVOLE
- silenzio_urlato
- La vita e meraviglia
- PSICOALCHIMIE
- POLVERE DI STELLE
- ora di basta!!!!
- osservatorio politic
- luce e ombra
- Galandriel_fairy
- RADIO DgVoice
- IL PACCO QUOTIDIANO
- PoverA DemocraziA
- -Le Ali di Achille-
- di tutto , di più
- XXI secolo?
- ECCHIME
- Cera una volta...
- NOTTE STELLATA
- Ultimi pensieri
- MADHOUSE GATES
- assenza di gravita
- Il raccoglitore
- PREPARIAMOCI
- THE VOICE OF SOUL
- Servitori del Popolo
- BOLLE DI SAPONE
- trilogia mentale
- LEGA DEMOCRATICA
- Luomo dei difetti
- Donna, lavoro e casa
- basta chiacchiere
- A ruota libera
- la vita
- Mondo Community!
- frammenti...
- Pensieri e Parole
- Bambola di stracci
- Ravvedimento morale
- Altromondo17
- La befana
- Un popolo distrutto
- Oltre lorticello
- progettosolskjeriano
- vagabondaggi
- VOLANTINAGGIO
- Yaris
- GRAPHIC_U
- acido.acida
- Il Salotto
- nel tempo...
- Pixel a colazione
- WORDU
- locchio del falco
- tirillio
- Torn & Frayed sottomarini di superficie
- Zacinto mia
- O.L.I.M.P.O Misteropagano
- Channelfy
- ElettriKaMente
- LALTRA VERITA
- gemini
- ZOE BAU
- fugadallanima
- Riflessioni
- IL GRILLO NERO
- angelo senza veli
- ricomincio da qui
- libroblog
- TheNesT
- cazzatelle
- Oniricamente
- Il tuo dilemma
- LA LUNA NEL POZZO
- LA COLPA DI SCRIVERE
- Repertorio
- Romanzo Quotidiano
- Marvelius
- LA VOCE DI KAYFA
- SENZA PRETESE
- Ada vede
- Laura Picchi
- Con il cuore
- Docenti Inidonei e +
- Un mondo nuovo
- Le Mie Emozioni...
- italiadoc
- Discarica
- MAPPAMUNDI
 

link preferiti

- BERLUSCASTOP
- polisblog.it
- Guido Scorza
- V.T.
- napoli.blogolandia.it
- LIQUIDA.IT
- DIRITTI D'AUTORE
- scienzamarcia.blogspot.com
- www.italiopoli.it
- IT.REUTERS.COM
- WINEUROPA.IT
- www.giornalettismo.com
- www.europaquotidiano.it
- Viviana Vivarelli
- democrazialegalita
- Articolo21.org
- Italialaica.it/
- Dimensionenotizia.com
- rivistaindipendenza.org
- AGORAVOX.IT
- SCUDO DELLA RETE
- LIBERISTA.SPLIDER
- RETI INVISIBILI
- Diversamente Occupati
- fortresseurope.blogspot.com
- IL TAFANO
- italiapiugiusta.com
- www.dicearchia.it
- Storia del fascismo
- UNONOTIZIE
- termometropolitico.it
- GESTIONE BLOG
- Etnografia.it/
- I AM SORRY
- lavoce.info
- http://www.signoraggio.it
- LOCCIDENTALE
- L P
- SPINOZA
- CANDIDAPROIETTI POESIE
- libertaegiustizia.it
- VERIFICA FOTO - ROSS
- CONTROLLO BOX ROSS
- PIRANDELLO LA CARRIOLA
- AVVELENATA
- PRIMO LEVI
- PIERINO LEZIONE DI SCORREGGE
- Claudio Messora
- ECOBLOG.IT
- laltranotizia.net
- ITALIANIMBRCILLI
- Case di piacere
- SOCIALEANIMALE
- psicocafe.blogosfere.it
- psicologoinfamiglia.myblog.it
- AFORISMI
- ELEAML
- Critica sociale
- ilparlamentare.it
- glitter-graphics.com
- NIENTEANSIA
- ROSS traduzione
- http://www.marxists.org
- VOTAONTONIO
- wumingfoundation.com
- http://www.riforme.info
- ASCENSORE.COM
- FANPAGE NOI ITALIANI
- Parolaccie
- officinaalkemica
- altreconomia
- DETTI NAPOLETANI
- come fare un sito
- PW milionidieuro
- PW calcolatore
- PW
- Punteggiatura
- lastradaweb.it
- Ridim immagini
- DAGOSPIA
- sogni
- http://blog.libero.it/POLITICDAY/
- InformareXresistere
- cittànuove
- CASE CONDIVISE
- ILPOPOLOVENETO
- Lo Spiffero
- Attivissimo
- Federica
- occulto
- sondaggi
- psicologi napoli
- Tiffany
- UCRONIA
- Ucronicamente
- Mistero
- AUG
- Foto Storiche
- mela
 

 

Lipperatura

IlCrocevia 
Proteo
la liberazone
Albanesi 
cache 
ConVerbi 
La Scommessa 
Totobino 
Lo Scrigno Lett. 
Erikiilfantasma 
Scuola 
Pensieri Libero 
Napolionline 
Video autoplay 
IcheResistono 
Marcozio 
FotoMartina 
DesioPunto 
IlMortoDelMese 
Olio degli occhi 
50enniNapoli 
ContiniMoreno 
MilicaSpeciale 
Produzione Video 
Debora Billi 
exsodus84 
NuovaMatematica 
MmCapponi 
Melissa Celtica 
Made in Italy

contatori

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

L'albero di fichi che non c'è più





Foglie abortite   

nudi si ergono i rami   

Fico seccato  



Haiku, 25 05 2017, M@        5/7/5


************************************

Incidentale:


Un pensiero 
per il 

"vento" 
(che tira)

avendo, 
(purtroppo), 

un giocattolo
 in meno!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

23 maggio 1992

.
.

« La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni. » G. Falcone


cittadino di uno strano paese

.
.
.
Io non sono in grado di parlare o scrivere di mafia se non attraverso i libri, quindi parole altrui, l’obbligo di decifrare l’opera a cui fa riferimento il post. Cerco di capire, nell’umiltà di chi in realtà non ha convissuto con una minaccia quotidiana, un retaggio a circolo vizioso che come una droga si insinua e non se ne esce più. Leggo però alcuni punti in comune forse di banalità mie o come al solito, nella confusione capisco a tentativi. La mafia nasce all’interno della società e mi piacerebbe capire come nasce e come se ne entra, ecco perché mi interessa leggere l’opera completa. La mafia è legata alla disonestà, indubbiamente, molti individuano le mazzette e i privilegi come un dare approvazione ad atti ben più gravi, al delirio di un modo d’esser disonesti con la coscienza apposto. Il testo da delle definizioni che meritano riflessione, all’alibi di un bene comune. Uccidere è l’atto più disonesto che l’uomo possa compiere, la disonestà è l’incapacità di vivere una società nel rispetto e nella qualità umana. Ci sono troppe parti comuni che legano mafia, camorra, ndrangheta e qualsiasi forma disonesta di microsocietà in cui il seme è la disonestà d’essere, il rifiuto di regole comuni, di doveri comuni, appunto, incapacità. Il retaggio è il bene comune unito ad un sistema machiavellico (disonesto) e non di mutuo benessere, escludendo gli altri gruppi e guardando solo il gruppo circoscritto. Mi chiedo, è mafia minacciare di morte due genitori perché vogliono che la figlia (una mia amica) si prostituisca? E che questa così detta prostituta abbia detto: “I miei genitori sono morti” per evitare di parlare di loro, forse non è mafia ma è la struttura economica e di guadagno che preferisce, che sceglie insieme a tante altre attività disoneste. Non sono d’accordo che la disonestà è un circolo, un anello, indipendente, perché se fosse così ci sarebbe onestà, ma ha bisogno di “rubare” qualsivoglia cosa, indistintamente che sia denaro o vita umana. Io non posso e non credo che possa fare la morale, perché in fondo capisco che dare atto anche ai più piccoli gesti disonesti e sleali è un buon terreno fertile per fare nascere tutto questo circolo. Esistono le droghe leggere per aprire le strade all’uso di droghe assai molto più pesanti. Penso che Falcone si debba ancora salvare, salvare le vittime delle stragi o anche gesti isolati, salvarli cercando di capire come sono andate le cose, chi e chi, perché salvando loro che nella nostra memoria sono ancora vivi salveremo anche noi stessi. Non si richiede la perfezione dell’onestà, forviante, ma quel minimo che faccia capire, che faccia capire che chi arma la mano degli stragisti è chi apre le strade a voler di più da fatti disonesti anche se di minima entità. La psiche si abitua ad un benessere, forse, ad un banchetto fatto da atti disonesti, di soddisfazioni e tenori di vita che altrimenti, con la stima e capacità dell’individuo non potrebbe ottenere. Si associano così gli individui disonesti creando una catena spesse volte di radici durevoli. Ci sono cose che non avrei mai creduto se non le avessi sentite con le mie orecchie, il fatto che nella spirale di rapporti interpersonali, da una persona che non è una persona qualunque, e visto tanto che la mafia ha origine da una distorta visione onnipotente della famiglia, sentirmi dire da una persona fuori da incarichi istituzionali ma dalla rappresentanza morale all’onestà tanto da scomodare un presidente della repubblica, sentirmi dire: “Le fatture non si fanno, ti devo insegnare tutto io?” ti cadono gambe, braccia, spalle, tutto compreso, come appunto … la norma è questa, così fan tutti, ma non è il commercialista o l’amico, non è l’artigiano che consiglia ma una persona che avrebbe dovuto rappresentare qualche cosa di molto più elevato. Nel tempo ho ritirato fuori questo evento ma, diciamo dal gruppo ben consolidato la frase: “Stai zitto, non si dicono queste cose”, l’onore non si tocca, e credo che nel tempo hanno avuto modo di bastonarmi e condirmi per benino, visto la credibilità che avevano alcuni personaggi. Questa è una banalità che espongo, disordinato, cerco di capire le cose ben più gravi e gravose. Ogni anno, nelle commemorazioni cerchiamo di salvare le vittime, perché credo che sentiamo dentro di noi che abbiamo l’obbligo di salvarle appropriandoci della verità, chiedendo la verità e rinnegando la chiusura di un archivio, perché vogliamo che a morire siano tutte le associazioni a delinquere di qualsiasi forma e movente.

Pubblicato qui da: SpaghettoCoraggioso il 24/05/12 alle 03:51 via WEB

Liberamente tratto da:
Di che ti meravigli?
Post n°306 pubblicato il 23 Maggio 2012 da ITALIANOinATTESA
 

E un Pensiero a Giuseppe Costanza.  Affinché non sia l'asfalto a salire verso il Cielo; ma sia il Cielo a pervadere la Terra.
E così sia. 

https://www.youtube.com/watch?v=XvfglKkNrqI

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Parole in attesa

Post n°843 pubblicato il 19 Maggio 2017 da ITALIANOinATTESA
 




Parole fritte

con aria imbottigliata-

Abbandonate



Perizie giudiziarie

per persone normali





Tanka 19 05 2017, M@       5/7/5   7/7



P.S. 
Il senso lo si può dare come meglio aggrada:
anche chiamando quelli con i camici bianchi; ma senza sirena attiva! 

Oppure: osservando la Luna!


"Parole in attesa" di un degno utilizzo come fossero un "caffè sospeso" reso disponibile per donare un attimo di ristoro al viandante bisognoso; magari soltanto di una carezza che solo l'amore disinteressato, verso l'altro qualsiasi, sa rendere. 

Parole per persone normali.
Parole semplici ed essenziali per tentare di favorire barlumi di comprensione abbattendo muri invisibili che ci tengono tutti ingabbiati. Anche quando non siamo in condizione di rendercene conto. 

Parole per persone normali che solo per questo sono speciali.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il Nulla dilaga.

Post n°842 pubblicato il 16 Maggio 2017 da prontalsogno

 

 

Non accalcatevi.

Per lasciare un commento sul Nulla che dilaga
prendete il numeretto e aspettate di essere chiamati.

Grazie.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Festa della mamma 2017

Post n°841 pubblicato il 14 Maggio 2017 da ITALIANOinATTESA
 



Il senso che io do a questa ricorrenza, come a tante altre che si celebrano abbastanza di frequente lungo il frettoloso calendario che scorre impellente per tutto l’anno, è di carattere quasi personale anche se  espresso su questo piccolo blog che appare pubblico sotto l’aspetto formale.  

Una personalizzazione della vita ordinaria e delle tradizioni popolari intesa a catturare e, magari, congelare sprazzi di sentimenti come se fossero dei fiori secchi perché incastrati nelle pagine dei nostri diari giovanili. Sprazzi di vita posti lì per non essere mai distrutti pur se mai potranno, di converso, rivivere alcunché. 

Nulla di più; ma, mi ripeto insistentemente, anche niente di meno!  Imponendomi sempre di non dimenticare… sino alla fine dei giorni.

E ciò vale prima di tutto verso chi ci ha generati.

La Mamma.

La Madre.

L’Unica Persona che conosce e porta con sé il “vero segreto” della nostra comparsa su questo pianeta. Generatrice di vita seppure indotta da fenomenologie oscure anche a lei stessa. Strumento operativo, ma anche fonte originale di vita nuova.

Mamma che può essere buona o cattiva; ma sempre Mamma resta. E l’eventuale mamma cattiva sarà tale non come “mamma”, ma soltanto perché lo era già come donna; e forse ancora di più lo è stata come “femmina”.

 E, scrivendo questa breve nota per la “Festa della Mamma 2017”, mi pervade, prorompente, una reminiscenza personale; utile pure oggi!  Anche qui, in questa comunità ove, anche se si è in pochi a incrociarsi, è sempre un dono poter riuscire a catturare dei riflessi di sé rispecchiati in “anime” capaci di consumare tasti non come semplici pecore con le dita.

 Ed allora:

Un grande scrittore-giornalista (E.Biagi - si quello dell’editto), che ci ha lasciato qualche anno fa, scriveva che “le verità che contano, i grandi principi, alla fine restano sempre due o tre.Quelli che ti ha insegnato tua madre da bambino”. 

Io aggiungo: quelli che ci hanno insegnato i genitori naturali o gli altri  che ti hanno permesso di crescere.  

Io credo che in me sia accaduto questo.

Una cosa è certa; ogni persona, appartenente al genere umano, ha bisogno di essere allevato; prima di poter dichiararsi autosufficiente.

Nessuno può dimenticare la nostra natura e comportarsi, da adulto, come se fosse nato sotto un cavolo già bello e cresciuto. Nuovo di zecca, pronto per l’uso, figlio della sua superbia senza offrire alcuna riconoscenza a chi ne ha diritto. Inoltre ogni persona ha bisogno di essere educato e ciò, purtroppo,non accade sempre.   Continua

Tratto da: 

A chi ed a cosa crediamo oggi -----STAFFETTA PROMOSSA DA PSICOALCHIMIE

Post n°167 pubblicatoil 16 Novembre 2010 da ITALIANOinATTESA

 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »