Creato da ITALIANOinATTESA il 30/11/2008
Siamo anelli aperti o chiusi di catene mai costruite. IinA_M@

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Scarp de' tenis  

http://www.blogdetenis.it/

 

OKnotizie

“Un avvocato farebbe qualsiasi cosa per vincere una causa. Direbbe persino la verità.” PATRICK MURRAY

Questo rifugio è aperto anche:
agli stranieri compresi arabi ed africani
ai meridionali compresi i napoletani
ai padani compresi i veneti
agli zingari di ogni dove
ed ai nani con o senza
Biancaneve.

 

Area personale

 

Contatta l'autore

Nickname: ITALIANOinATTESA
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 8
Prov: EE
 

Ultime visite al Blog

ITALIANOinATTESAEva_laStregamassimocoppamarilena65mojigendaisukeloingrensurfinia60dallacosta.fabriziorteo1lab79jenny1966_2016gaza64prontalsognoPRONTALFREDO
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

RICERCA LAVORO

TMnews

RAInews24

"Ahi" disse il topo, "il mondo diventa ogni giorno più angusto. Prima era così ampio che avevo paura, continuavo a correre ed ero felice di vedere finalmente a sinistra e a destra in lontananza delle pareti, ma queste lunghe pareti si corrono incontro l'un l'altra così rapidamente che io sono già nell'ultima stanza, e lì, nell'angolo, c'è la trappola nella quale cadrò" - "Devi solo cambiare la direzione della corsa", disse il gatto e lo mangiò .....

Ristretti

 

 

HOIMPARATOCHEBISOGNA

ed i suoi 3 amici MICI

SONO LA MASCOTTE DEL BLOG

Photo Sharing and Video Hosting at PhotobucketPhoto Sharing and Video Hosting at PhotobucketPhoto Sharing and Video Hosting at Photobucket

 CORSO HTML

UNICEF

me

MIAO

Guida

1° Pagina Guida Google

D Greco A

 

      Miaoooooo.......    

Stampa Giornali

Italiani  Riflessioni

Meteo DOP RALT

FB SC VAP VAP1

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 167
 

I miei Blog Amici

- mare
- voiomanoposo
- la giustizia
- gardiniablue
- Ostinatamente ZVen
- I like freee!!!
- ehi ce nessuno qui
- PENSIERI...LIBERI
- MILIONI DI EURO
- UNA DONNA PERDUTA
- OutOfTarget
- IGNORANTECONSAPEVOLE
- La vita e meraviglia
- PSICOALCHIMIE
- POLVERE DI STELLE
- ora di basta!!!!
- osservatorio politic
- luce e ombra
- Galandriel_fairy
- RADIO DgVoice
- IL PACCO QUOTIDIANO
- PoverA DemocraziA
- -Le Ali di Achille-
- di tutto , di più
- XXI secolo?
- ECCHIME
- Cera una volta...
- NOTTE STELLATA
- Ultimi pensieri
- MADHOUSE GATES
- assenza di gravita
- Il raccoglitore
- PREPARIAMOCI
- THE VOICE OF SOUL
- Servitori del Popolo
- BOLLE DI SAPONE
- trilogia mentale
- LEGA DEMOCRATICA
- Luomo dei difetti
- Donna, lavoro e casa
- basta chiacchiere
- A ruota libera
- la vita
- Mondo Community!
- frammenti...
- Pensieri e Parole
- Bambola di stracci
- Ravvedimento morale
- Altromondo17
- La befana
- Un popolo distrutto
- Oltre lorticello
- progettosolskjeriano
- vagabondaggi
- VOLANTINAGGIO
- Yaris
- GRAPHIC_U
- acido.acida
- Il Salotto
- nel tempo...
- Pixel a colazione
- WORDU
- locchio del falco
- tirillio
- Torn & Frayed sottomarini di superficie
- Zacinto mia
- O.L.I.M.P.O Misteropagano
- Channelfy
- ElettriKaMente
- LALTRA VERITA
- gemini
- ZOE BAU
- fugadallanima
- Riflessioni
- IL GRILLO NERO
- angelo senza veli
- ricomincio da qui
- libroblog
- TheNesT
- cazzatelle
- Oniricamente
- Il tuo dilemma
- LA COLPA DI SCRIVERE
- Repertorio
- Romanzo Quotidiano
- Marvelius
- LA VOCE DI KAYFA
- SENZA PRETESE
- Ada vede
- Laura Picchi
- Con il cuore
- Docenti Inidonei e +
- Un mondo nuovo
- Le Mie Emozioni...
- italiadoc
- Discarica
- MAPPAMUNDI
 

link preferiti

- BERLUSCASTOP
- polisblog.it
- Guido Scorza
- V.T.
- napoli.blogolandia.it
- LIQUIDA.IT
- DIRITTI D'AUTORE
- scienzamarcia.blogspot.com
- www.italiopoli.it
- IT.REUTERS.COM
- WINEUROPA.IT
- www.giornalettismo.com
- www.europaquotidiano.it
- Viviana Vivarelli
- democrazialegalita
- Articolo21.org
- Italialaica.it/
- Dimensionenotizia.com
- rivistaindipendenza.org
- AGORAVOX.IT
- SCUDO DELLA RETE
- LIBERISTA.SPLIDER
- RETI INVISIBILI
- Diversamente Occupati
- fortresseurope.blogspot.com
- IL TAFANO
- italiapiugiusta.com
- www.dicearchia.it
- Storia del fascismo
- UNONOTIZIE
- termometropolitico.it
- GESTIONE BLOG
- Etnografia.it/
- I AM SORRY
- lavoce.info
- http://www.signoraggio.it
- LOCCIDENTALE
- L P
- SPINOZA
- CANDIDAPROIETTI POESIE
- libertaegiustizia.it
- VERIFICA FOTO - ROSS
- CONTROLLO BOX ROSS
- PIRANDELLO LA CARRIOLA
- AVVELENATA
- PRIMO LEVI
- PIERINO LEZIONE DI SCORREGGE
- Claudio Messora
- ECOBLOG.IT
- laltranotizia.net
- ITALIANIMBRCILLI
- Case di piacere
- SOCIALEANIMALE
- psicocafe.blogosfere.it
- psicologoinfamiglia.myblog.it
- AFORISMI
- ELEAML
- Critica sociale
- ilparlamentare.it
- glitter-graphics.com
- NIENTEANSIA
- ROSS traduzione
- http://www.marxists.org
- VOTAONTONIO
- wumingfoundation.com
- http://www.riforme.info
- ASCENSORE.COM
- FANPAGE NOI ITALIANI
- Parolaccie
- officinaalkemica
- altreconomia
- DETTI NAPOLETANI
- come fare un sito
- PW milionidieuro
- PW calcolatore
- PW
- Punteggiatura
- lastradaweb.it
- Ridim immagini
- DAGOSPIA
- sogni
- http://blog.libero.it/POLITICDAY/
- InformareXresistere
- cittànuove
- CASE CONDIVISE
- ILPOPOLOVENETO
- Lo Spiffero
- Attivissimo
- Federica
- occulto
- sondaggi
- psicologi napoli
- Tiffany
- UCRONIA
- Ucronicamente
- Mistero
- AUG
- Foto Storiche
- mela
 

 

Lipperatura

IlCrocevia 
Proteo
la liberazone
Albanesi 
cache 
ConVerbi 
La Scommessa 
Totobino 
Lo Scrigno Lett. 
Erikiilfantasma 
Scuola 
Pensieri Libero 
Napolionline 
Video autoplay 
IcheResistono 
Marcozio 
FotoMartina 
DesioPunto 
IlMortoDelMese 
Olio degli occhi 
50enniNapoli 
ContiniMoreno 
MilicaSpeciale 
Produzione Video 
Debora Billi 
exsodus84 
NuovaMatematica 
MmCapponi 
Melissa Celtica 
Made in Italy

contatori

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« 60 milioni di pecorePovertà non è sinonimo d... »

Tecnici

 

Il popolo italiano, composto da italioti diversamente autoreferenziati,   è  colmo di piccoli, medi  e grandi paraculi e questo, da sempre, lo sappiamo tutti.
Paraculi di ogni …colore …profumo  …vibrazione.
Ciascuno di noi può scegliere soltanto dove collocarsi; fra i piccoli ci siamo “by default”. (*)
Non significa, però,  che questa sconfortante qualità  sia un carattere di assoluto demerito per definizione o in base a qualche principio partigiano e neppure che  facciamo tutti schifo e pertanto dovremmo vergognarci per essere dei “falsi” o se vogliamo “strani” cittadini di questa Nazione.
Noi potremo continuare ad essere quelli che siamo, piccoli, medi o grandi potenziali, praticanti o effettivi paraculi, ma dovremmo, però, almeno  imparare a rispettare le regole fissate come condivise e, prima di tutto, dovremmo imporci di non rubare,  almeno non rubare troppo come troppo spesso capita che si faccia ogni volta che se ne presenta l'occasione come viene documentato dalla cronaca quotidiana.
E’ stato sempre così, almeno per come ricordo io, sin dal dopoguerra e certamente anche prima. Nel frattempo sono mutate, in parte, soltanto le modalità operative. Parallelamente allo sviluppo delle tecnologie elettroniche ed informatiche vengono, infatti,  utilizzate strategie sempre più sofisticate e subdolamente infuse nel tessuto sociale iniziando opportunamente da quello istituzionale. I
"tipici personaggi politici italioti” satiricamente immortalati da Mastroianni  che mi capitò di incontrare sin negli  anni sessanta/settanta li ricordo in tutte le loro movenze molto simili ai figuri che si aggirano oggi nei fin troppi palazzi istituzionali come sulle tribune medianiche di ogni sorta attualmente esistenti ove, senza generare scandalo, vengono dibattute vanamente e spesso in modo inconsulto questioni vitali che meriterebbero ben altra attenzione e sensibilità .
Erano gli stessi che venivano votati dall'italiano medio reso famoso dal grande Albertone Sordi. Eletti ed elettori così bene
raccontati da Italo Calvino nella sua "apologia all'onestà" non erano diversi da quelli che oggi si vedono in giro e soprattutto dagli accoliti dell’ex governo che è stato, nonostante e malgrado tutto, appena dimesso dai poteri forti economici internazionali. E che dire dei messaggi invano trasmessi  da P.P. Pasolini  nel vuoto di potere degli anni settanta  e del pensiero di E. Berlinguer sull’imperante malcostume che aveva impregnato le strutture vitali dei  partiti, ben sintetizzato nella famosa intervista a Repubblica di 30 anni fa.
Quindi noi siamo da sempre stati un po’ troppo “cazzi nostri”  …sino all’inizio degli anni novanta 1992, quasi normalmente. Diciamo.
Con la discesa in campo del PdC dimesso, e sino ad oggi qualcosa di peggio, però, è accaduto. Il tizio ha addestrato tanti italiani-italioti e condiviso con essi la convinzione e la pratica che non è neppure necessario “rubare” direttamente perché facendo ciò si può rischiare la prigione, bensì è meglio imparare a divenire anche indirettamente complici del malaffare, magari normalizzandolo con losche leggi come la depenalizzazione del falso in bilancio.  
E mica da soli, no! È ancora meglio, hanno pensato, coinvolgere anche le “opposizioni”! cosicché aumentano le garanzie di immunità …e così è stato.
Passo dopo passo è stata inventata ed instaurata una pseudo, sgangherata e zoppa “costituzione sostanziale” contrapposta in modo artefatto alla “CARTA COSTITUZIONALE” che rappresenta tuttora, e nonostante tutto, il fondamento sul quale è basata la nostra convivenza civile.  Forse la nostra Costituzione avrebbe necessità di adeguamento da realizzarsi secondo i percorsi previsti già dai cosiddetti “Padri Costituzionali”. Intanto sono state maltrattate ed insultate anche le principali norme che permettono la costituzione della rappresentanza popolare con leggi che richiamano a costumi animaleschi dei più degradanti. Votare con una legge definita dal suo autore, si fa per dire, porcellum e supinamente accettata da tanti “vagabondi del potere”, può rappresentare da solo, il degrado in cui siamo inabissati. Nominati. Tutti figuri nominati ci siamo trovati nel nostro parlamento. Ed hanno fatto finta di governare non sapendo neppure loro a chi rispondere. Nessun cittadino, italiano o italiota che sia, è oggi in condizione di poter afferrare per il cravattino un “componente del parlamento” perché, di fatto, non sa chi è il suo rappresentante. Siamo così quasi tutti rappresentati senza rappresentanti.  Finti italiani, ma perfetti italioti. Tutti contenti …quasi tutti. Mi sembra così.
Al depauperamento della funzione parlamentare  non poteva che seguire quello dello stesso governo nato apparentemente vigoroso, ma reso zoppo dall’egoismo delle stessi parti che sorreggevano. Di fosso in fosso ci hanno scaraventato in una buca senza fondo e così per tentare di salvarci hanno regalato, congiunti o disgiunti che vogliano apparire …non fa differenza, i pompieri.  Una particolare categoria di cosiddetti operativi: i TECNICI.
Mai immaginavo che il termine “TECNICO” potesse divenire un termine così importante tanto che ad una pattuglia di essi sarebbe stata riservata la salvezza della nostra Nazione. Oggi, fine anno 2011.
Tecnici si era destinati a divenire, ad esempio, quando si veniva indirizzati a  frequentare  “l’avviamento” , invece della “scuola media”, poi “l’istituto professionale” invece del “liceo”, quindi “l’istituto tecnico industriale”, invece “dell’università” in qualsiasi facoltà.
Essere un “TECNICO”, mi inculcarono sin da ragazzino degli anni ’50, era un po’ come appartenere alla categoria degli ausiliari, un po’ come appartenere alla categoria  dei riservisti; operativi pronti a svolgere compiti esecutivi. Persone comunque non destinate a comparire in prima fila. A me ciò non dispiaceva, da sempre ero stato inquilino dell’ultimo banco in fondo all’aula; avevo il vantaggio di poter divorare la merenda come e quando ne avessi avuto voglia e di non rischiare di riceve insulti e testate da compagni alle spalle. Poi alle interrogazioni non era detto che si doveva necessariamente essere abituati all’insufficienza.
Il post non è monco: finisce così. Come sanno i miei amici ho scritto già troppo.

Ad una mia amica ripropongo questo video con il quale Giannino ci presenta, a modo suo,  l'andamento del debito pubblico nel corso della nostra Repubblica.

(*) Escludo, ovviamente, quanti non vogliono riconoscersi come tipi con le mani parate a difendere il famigerato buco,  soprattutto se dovesse capitare loro di leggere questo post.  Loro non c’entrano, cosi possiamo sfogarci liberamente e lasciarli barcollare per lidi, forse, ancora peggiori.

IinA_M@.   

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/ITALIANOinATTESA/trackback.php?msg=10868293

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
vargen
vargen il 06/12/11 alle 19:02 via WEB
Leggendo tanti post ed ancor più tanti commenti ci si rende conto della pochezza di molti, i più! La manovra di governo firmata oggi dal Presidente della Repubblica è una delle manovre assolutamente più recessive io potessi immaginare, il frutto di una mente distorta e plaudito, ovviamente, da alcune categorie, ma fabbricata ad hoc non solo per "punire" l' imbelle, ma anche per dimostrare che in Italia tutto è possibile, anche le rapine a mano armata legalizzate. Mano armata perchè lo "stato amministrativo" ancora una volta supera i suoi poteri/doveri e diventa il solito pozzo senza fondo in cui i "codici fiscali" ex cittadini diventano le vittime, incapaci di ribellarsi perchè, oramai, con la coscienza sporca... un paese di omertà fabbricate da un sistema in cui la politica ha perso ogni suo significato e quel che conta solo logiche di finanza riservata ad una elite! Forse ne farò un post, anche se oramai sono sconfortato... Non c'è più alcuna logica sociale (intesa come riferita alla società ) ma solo di cassetta per pochi... CHE TRISTEZZA.
(Rispondi)
 
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 07/12/11 alle 22:20 via WEB
Rispetto al precedente governo penso che qualcosa sia cambiato. Forse c'è un governo; per quasi un anno si è navigato a vista. Non dimentichiamo che c'era un ministro dell'economia che ritirava il suo modestissimo assegno mensile in contanti e viveva a Roma in una casa che altri pagava l'affitto. Il falso in bilancio era stato depenalizzato. La gran parte del tempo i deputati l'hanno passata a discutere, si fa per dire, norme ritenute ad personam e così via. Di certo non si è fatto niente per cercare di salvare questa baracca sgangherata. Cosa faranno questi presunti TECNICI che non sono altro che ostaggio dei poteri economici e finanziari ed ancora, volendo o meno, del ex presidente del consiglio. A me un po' di sobrietà non dispiace, anzi la ritengo necessaria. Senz'altro c'è gente più competente di quelli di prima, ma non so se ciò risulterà sufficiente per essere fruttuosi.
(Rispondi)
 
semprepazza
semprepazza il 06/12/11 alle 21:15 via WEB
Credo di non essere in grado di giudicare pienamente l'operato di questo governo provvisorio. Ne sento solo le conseguenze che forse dovevano essere attuate già da tempo e nessuno ha avuto il coraggio di farlo per non perdere elettorato e consensi. Ma anche da parte nostra dovremmo abituarci a pensare meno al piccolo utile personale, a richiedere fatture ai medici, a dire NO quando qualcuno ci propone uno scambio di favori più o meno personali. E' la mentalità che è sbagliata e in modo diffuso: la legalità è fatta per essere aggirta, fatto suffragato da chi ci rappresenta politicamente. Siamo uguali a loro, sono uguali a noi.
(Rispondi)
 
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 07/12/11 alle 22:26 via WEB
Credo che stiamo sintonizzati sulla stessa frequenza. Il tema centrale del post è un po' questo. Tuttavia l'affidamento sulle nostre sole forze a rispettare e far rispettare le regole non è una strada percorribile proprio per i condizionamenti cui siamo soggetti che ho evidenziato nel post.
(Rispondi)
 
ninograg1
ninograg1 il 06/12/11 alle 23:11 via WEB
e anche questo governo continuerà sulla strada dei precedenti..... un altra occasione persa
(Rispondi)
 
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 07/12/11 alle 22:28 via WEB
...è comunque un'opportunità. Non dimentichiamo chi ci governava e soprattutto come lo faceva ...e scusatemi se insisto ...come pensa di poterlo rifare , direttamente o indirettamente nel prossimo futuro.
(Rispondi)
 
 
 
ninograg1
ninograg1 il 08/12/11 alle 09:14 via WEB
bè non dimenticare è il mio mestiere.... io ricordo anche chi ha incominciato..... i governi del centrosinistra che nel anni 90 scoperchiarono il vaso di pandora ben sapendo le conseguenze..
(Rispondi)
 
 
 
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 08/12/11 alle 11:57 via WEB
se a qualcuno, ...di passaggio, dovesse sfuggire il governo <<dimesso>>, è riuscito a nominare qualcuno come ministro semplicemente per sottrarlo alla giustizia.
(Rispondi) (Vedi gli altri 1 commenti )
 
 
 
 
ninograg1
ninograg1 il 08/12/11 alle 19:48 via WEB
ed è anche riuscito a non far inkazzare nè la chiesa né l'amato capo...
(Rispondi)
 
ormalibera
ormalibera il 06/12/11 alle 23:37 via WEB
Con il vaticano che guarda persino nelle mutande,e nei nostri fatti più intimi e privati non c'è da meravigliarsi che poi i cervelli finiscano per smettere di funzionare in modo autonomo. Da millenni insegna a NON PENSARE, tanto ci pensano sempre "loro" al nostro "bene". Se potessi prenderli a calci in cul.... "cleritanti e politicanti" il mondo dei risvegliati me ne sarebbe grata. Un sorriso ed una buona notte.
(Rispondi)
 
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 07/12/11 alle 22:35 via WEB
...qualcosa in questa direzione si sta smuovendo. Personalmente ritengo sia importante evitare che le risorse economiche finiscano nelle casse dei ladri, "cleritanti o politanti" che siano. Considerando che un confine netto fra le tipologie di beni utilizzati per il culto e quelli utilizzati a scopo commerciale e comunque diversi dal culto, non è facile, occorre fare in modo, almeno che i benefici derivanti dalle gestioni commerciali siano dirottati verso le organizzazioni assistenziali tipo "caritas"
(Rispondi)
 
 
ninograg1
ninograg1 il 09/12/11 alle 19:39 via WEB
ora pare he la chiesa apre il dossier.. per affossarlo?
(Rispondi)
 
angeligian
angeligian il 06/12/11 alle 23:58 via WEB
Ciao, Mario. E' tardi, sono stanca morta, mi sono subita prima quel morto de sonno di monti e poi pure Ballaro' e di nuovo Prima Porta. Basta, tanto non si cava un ragno dal buco, ci tocca pagare, svenarci fino al dissanguamento totale e stare a guardare quelli che ci abballano dint a panza tanto loro non sono stati né saranno mai colpiti! E ci servivano i tecnici! Notteeeee
(Rispondi)
 
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 07/12/11 alle 22:48 via WEB
Angela, che si debba pagare non credo ci possano essere dubbi. Il problema sostanziale sta nel comprendere se serva veramente a qualcosa oppure a svenarci come dici tu per far ingrassare i soliti speculatori. Ho visto il tuo post: può essere una logica continuazione di questo; inserisco il link se qualcuno vuol venire a vedere
(Rispondi)
 
 
 
angeligian
angeligian il 09/12/11 alle 12:31 via WEB
Indubbiamente sei un uomo generoso e nonostante la comunistaggine non sembri una persona invidiosa. Grazie della pubblicità! Io la vedo come Vargen, un'Italia di disperati, di cinture strette fino a soffocarci, di pecore allo sbando, ma io sono stanca di farmi pecora per arricchire tutti sti lupi. Mi rifiuto, basta! Al limite preferirei rotolarmi nella miseria senza Europa, senza euro, in un'Italietta piccola e fuori dal mondo, ma dargliela vinta a sti quattro speculatori, arraffatori, malfattori, creatori del cielo e della terra proprio non mi va! E' venuto un attimo fa quello del comune a farmi riempire il foglio del censimento che mi sa tanto di altra spada di Damocle sulla testa. Oh, Gesù, Gesù, da questo mondo guardami tu!
(Rispondi)
 
 
 
 
ROTTOALCUBO
ROTTOALCUBO il 09/12/11 alle 13:30 via WEB
cosa significa o meglio intendi per "comunistaggine? ... mica il mio blog offre questa immagine così statica e stantia?
ed io pensavo di viaggiare fra la quarta ...quinta o sesta dimensione; forse mi tradisce l'appartenenza integrale al mio segno zodiacale.
E perchè il modulo del censimento non l'hai compilato via WEB? pochi minuti e conservavi anche la copia gratis. Pensa che una decina di milioni saranno i moduli compilati via web ed intanto hanno inviato le cartacce a tutti: esempio di spreco calcolato. ISTAT & compagnia bella sanno ormai chi utilizza il web e ben potevano chiedere l'adesione preventiva a chi era disponibile ad aderire; magari facendo in modo da mettere in moto con efficienza il sistema PEC. Ho riletto il mio post, mi rendo conto che qualcuno si potrà fare l'idea di trovarsi di fronte ad un altro sconclusionato, ma, nonostante tutto, mi ci ritrovo con piacere. Un saluto, M@.
(Rispondi) (Vedi gli altri 3 commenti )
 
 
 
 
angeligian
angeligian il 11/12/11 alle 18:45 via WEB
Ma tu lo sai che tra me e il picci' non corre buon sangue. Capirai se avevo voglia di cercare il sito, leggermi tutte le pappardelle, rispondere eccecceccec. E' venuto il ragazzotto comunale (pure carino), ha fatto tutto lui, io ho solo firmato ... meglio di cosi'? La comunistaggine è l'essere comunista, come la cocciutaggine è l'essere cocciuto, l'infingardaggine è l'essere infingardi, la tetraggine è l'essere tetro, la testuggine è l'essere testu e la lentiggine è l'essere lenti ... vabbé?
(Rispondi)
 
 
 
 
angeligian
angeligian il 12/12/11 alle 14:27 via WEB
E pure la fuliggine è l'essere fuli (questa me l'ero scordata)
(Rispondi)
 
 
 
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 12/12/11 alle 22:35 via WEB
...ti sei ispirata al grana padano padre della padania?
(Rispondi)
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 08/12/11 alle 11:09 via WEB
Monti, Erodoto ed il Governo dei migliori - Pubblicato da Massimiliano Pari il 7 dicembre 2011 alle 17:12
(Rispondi)
 
dolly.1
dolly.1 il 10/12/11 alle 01:41 via WEB
Per tappare i buchi ci mettono gli italiani, sacrifici sopra sacrifici, che dovrebbero compiere anche chi ci ha indebitato continuando ad affermare che la preoccupazione era esagerata. Ognuno faccia il suo sacrifico e non solo e sempre quelli. Un caro saluto. Dolly
(Rispondi)
 
 
ladymarianna0
ladymarianna0 il 10/12/11 alle 02:05 via WEB
La manovra è iniqua, socialmente ingiusta e non favorisce alcuno sviluppo. Colpisce nel mucchio e richiede ULTERIORI sacrifici alle fasce più deboli che già prima d'ora vivevano in regime di restrizione. Sono profondamente delusa! Si ipotizzavano tagli alle spese (e le opportunità erano, anzi sono molteplici) invece si è finito per scegliere la strada più facile: aumentare le tasse colpendo l'anello più debole della catena e salvaguardando sempre gli stessi... Mi rendo conto che NOI saremo destinati a "stare dalla parte del carro nella quale bisogna sempre e solo spingere" (tanto per usare un modo di dire delle mie parti che ben fotografa la situazione)... Insomma, come recitava lo striscione dei manifestanti presso il Teatro La Scala "cambia l'orchestra, ma la musica è sempre la stessa"... Spero che in qualche modo si possa correggere il tiro... Notte, M.
(Rispondi)
 
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 12/12/11 alle 22:37 via WEB
chissà se poi serviranno a salvare qualcosa ...sorgono dubbi.
(Rispondi)
 
Speedtriple_One
Speedtriple_One il 10/12/11 alle 09:41 via WEB

E meno male che l'articolo è monco...
stavo già pensando che arrivassi a una fine diciamo "quasi" logica... ^__^
e invece con mia gran soddisfaziOne...
noto che anche tu non hai una conclusiOne...
sia chiaro...non vorrei che questa ti sembrasse una critica...
come te anche chi conosce me
sà che diffido sempre da chi ha una soluziOne...
a meno che non sia ampiamente condivisa...
grazie per la bella e intelligente lettura che ci hai regalato! ^__^
(Rispondi)
 
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 12/12/11 alle 22:53 via WEB
qualsiasi soluziOne si voglia considerare "giusta e corretta", purtroppo, non potrà mai essere sottoposta alla controprova. Se si sceglie sulla base di un ragionamento logico ci si può illudere di aver azzeccato la scelta giusta; ma, spesso è solo un'illusione. Se si sceglie fra due soluzioni affidandosi alle facce della medaglietta, testa o croce come si dice, abbiamo il 50% delle possibilità di indovinare la scelta migliore. Se non si sceglie affatto, a volte, si hanno belle sorprese. Se cerchiamo di comportarci con un po' di buon senso cercando di favorire il "bene comune", certo ci avviciniamo ad una soluziOne che sarà lei a guidarci.
grazie del passaggio, M@.
(Rispondi)
 
OutOfTarget
OutOfTarget il 10/12/11 alle 16:28 via WEB
Ma... sospesa tra la difesa del mio orticello-ello-ello e l'adesione ad un gruppo anarchico-no-insurrezionalista continuo ad essere "confusa e felice".Malgrado Monti.
(Rispondi)
 
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 12/12/11 alle 22:58 via WEB
tu...sospesa io...inattesa ...pronti a salire sul dondolo. =:))
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.