Malattia di Crohn: Informazioni Mediche & Terapie by Xagena

Malattia di Crohn Farmaci

CrohnOnline.net CeliachiaOnline.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Epatologia.it | Epatologia.net |Gastroenterologia.net |

Gastroenterologia.net

Terapia di induzione con l’inibitore selettivo della interleuchina-23 Risankizumab nella malattia di Crohn da moderata a grave

Il pathway interleuchina-23 ( IL-23 ) è implicato geneticamente e biologicamente nella patogenesi della malattia di Crohn. E’ stata valutata l’efficacia e la sicurezza di Risankizumab, un anticorpo m …

Studio PRECISE 2: i pazienti con malattia di Crohn moderata-grave che rispondono alla terapia di induzione con Certolizumab hanno maggiore probabilità di andare incontro a remissione della malattia

Lo studio PRECISE 2 ha valutato l’efficacia della terapia di mantenimento con Certolizumab pegol ( Cimzia ), nei pazienti adulti affetti da malattia di Crohn moderata-grave.Ai pazienti sono stati somm …

Oligonucleotidi antisenso ICAM-1: Alicaforsen nella malattia di Crohn attiva steroide-dipendente

Lo scopo dello studio è stato quello di valutare la sicurezza e l’efficacia dell’Alicaforsen ( ISIS 2302 ) , un oligonucleotide antisenso fosforotioato della molecola di adesione intracellulare 1 ( IC …


Colite Ulcerosa: Informazioni Mediche & Terapie by Xagena

Colite Ulcerosa Notizie

CeliachiaOnline.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Epatologia.it | Epatologia.net Gastroenterologia.net |

 

Gastroenterologia Xagena

Beneficio a lungo termine della Mesalazina in granuli per pazienti che hanno raggiunto remissione della colite ulcerosa indotta da corticosteroidi

I pazienti con colite ulcerosa che raggiungono la remissione con corticosteroidi spesso recidivano dopo riduzione o interruzione dei farmaci; sarebbero utili trattamenti alternativi che limitano l’esp …

Trattamento di mantenimento con Azatioprina nella colite ulcerosa: esiti e fattori predittivi dopo interruzione del farmaco

Non è chiaro se la durata del trattamento di mantenimento con Azatioprina ( Imuran ) influenzi l’esito della colite ulcerosa.I Ricercatori dell’Ospedale Universitario Luigi Sacco di …

Trattamento, complicazioni e recidiva nei pazienti con colite ulcerosa da moderata a grave all’avvio della terapia con immunomodulatore

I trattamenti con immunomodulatore per la colite ulcerosa non sono curativi e causano un aumento del rischio di complicazioni, portando a volte a cambiamenti di terapia, riduzione dei benefici del tra …


Ginecologia: Informazioni mediche by Xagena

Ginecologia Notizie

Ginecologia.net Anticoncezionali.net | Ginecologia.net | GravidanzaOnline.net | MedicinaDonna.it | Menopausa.net |

Tumore Ovaie

L’obiettivo di uno studio prospettico di coorte è stato quello di verificare se i polimorfismi a singolo nucleotide ( SNP ) nei geni che codificano gli enzimi coinvolti nella attivazione o detossific …

Effetto dell’invecchiamento sul cancro della cervice uterina o cancro alla vagina nelle donne trattate per neoplasia intraepiteliale cervicale di grado 3

Sono stati determinati i fattori che influenzano i rischi a lungo termine di acquisire o morire di tumore della cervice uterina o cancro alla vagina invasivo in donne svedesi precedentemente trattate …

Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina durante la gravidanza e rischio di bambini nati morti e di mortalità infantile

La malattia psichiatrica materna è associata a esiti negativi della gravidanza. L’uso di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina ( SSRI ) in gravidanza è stato associato ad anomalie co …

 


Gastroenterologia: Informazioni Mediche by Xagena

Gastroenterologia Notizie: Gastroenterologia.net

CeliachiaOnline.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Epatologia.it |Epatologia.net | Gastroenterologia.net |

Gastroenterologia Xagena

La malattia di Crohn de novo si sviluppa nel 5-10% dei pazienti dopo anastomosi ileo-pouch-anale ( IPAA ) per la colite ulcerosa, portando a un aumento della morbilità e della percentuale di falliment …

Gonfiore e distensione nella sindrome da intestino irritabile: ruolo della produzione di gas e sensazione viscerale dopo ingestione di Lattosio in una popolazione con deficit di lattasi

Gonfiore e distensione sono spesso attribuiti a fattori alimentari da parte dei pazienti con sindrome dell’intestino irritabile. Uno studio ha esaminato gli effetti della produzione di gas e della ipe …

Epatologia: Notizie & Aggiornamenti by Xagena

Informazioni mediche sull’Epatologia: Diagnosi & Terapia: Epatologia.net

CeliachiaOnline.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Epatologia.it | Epatologia.net | Gastroenterologia.net |

 

Risultati immagini per epatologia xagena

I driver di steatosi epatica non-alcolica possono anche promuovere lo sviluppo e la progressione di malattia cardiovascolare

La malattia cardiovascolare nei pazienti con steatosi epatica non-alcolica è risultata essere associata a tradizionali fattori di rischio cardiovascolari, ma anche a fattori non-tradizionali come l’au …

Alfa-fetoproteina durante il trattamento è un marcatore tumorale specifico per il tumore epatocellulare nei pazienti con epatite B cronica trattati con Entecavir

L’alfa-fetoproteina ( AFP ) è il biomarcatore più utilizzato per la sorveglianza del carcinoma epatocellulare, criticato perché né sensibile né specifico nella epatite attiva e nella cirrosi epatica. …

Una bassa carica virale del virus della epatite C predice esiti migliori nei pazienti che si sottopongono a resezione del carcinoma epatocellulare indipendentemente dalla eradicazione sierologica di HCV

L’infezione da virus della epatite C ( HCV ) è un potente fattore di rischio per la ricorrenza post-operatoria del carcinoma epatocellulare.Tuttavia, sono disponibili pochi dati sull’impatto della car …


Artrite Farmaci: Notizie Aggiornamenti Terapie

ArtriteOnline.net | LupusOnline.net | Reumatologia.net |

Reumatologia

SELECT-MONOTHERAPY, Upadacitinib ha incontrato gli endpoint primari nei pazienti con artrite reumatoide e risposta inadeguata al Metotrexato

Sono stati presentati i risultati dello studio clinico di fase 3 SELECT-MONOTHERAPY. Questo studio, attualmente in corso, sta valutando Upadacitinib ( ABT-494 ), un inibitore selettivo JAK1 per via o …


Aggiustamento della terapia nell’artrite reumatoide sulla base del raggiungimento di attività di malattia bassa e stabile con Adalimumab più Metotrexato o con il solo Metotrexato

I farmaci biologici offrono un buon controllo della artrite reumatoide, ma i benefici a lungo termine del raggiungimento di una bassa attività di malattia con un farmaco biologico più Metotrexato o so …

Artrite reumatoide: la positività per il fattore reumatoide, la bassa disabilità e il ridotto numero di trattamenti falliti con farmaci anti-TNF sono associati alla risposta a Rituximab

Rituximab ( MabThera, Rituxan ) ha dimostrato di essere efficace e sicuro nell’artrite reumatoide attiva, resistente ai DMARD ( farmaci antireumatici modificanti la terapia ) tradizionali o ai f …


 FarmaExplorerMedFocus


 


Diabetologia: Notizie & Aggiornamenti by Xagena

Controllo glicemico giorno e notte con pancreas bionico rispetto a terapia convenzionale con microinfusore nei preadolescenti con diabete mellito di tipo 1

La sicurezza e l’efficacia della gestione glicemica automatizzata, continua, per più giorni, non sono state testate in studi su preadolescenti con diabete mellito di tipo 1. E’ stata confrontata la …


I biomarcatori cardiaci sono prognostici nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 ad alto rischio cardiovascolare

I biomarcatori cardiaci forniscono informazioni sui processi fisiopatologici e offrono una strategia interessante per la valutazione del rischio cardiovascolare. È stato valutato il valore prognosti …


Intervento coronarico percutaneo nei pazienti con diabete mellito trattato o meno con Insulina

Studi precedenti hanno dimostrato che i pazienti con diabete mellito trattato con Insulina hanno un rischio più elevato di eventi cardiovascolari. Tuttavia, questo risultato è controverso, dato che al …


Angina pectoris Farmaci Notizie

Sicurezza di Ticagrelor preoperatorio con o senza Aspirina rispetto alla sola Aspirina in pazienti con sindromi coronariche acute sottoposti a bypass coronarico

La tempistica ottimale di interruzione del Ticagrelor ( Brilique ) prima della cardiochirurgia è un argomento controverso. È stata valutata la sicurezza dell’uso preoperatorio di Ticagrelor con o se …

Associazione tra pretrattamento con Clopidogrel e mortalità, eventi cardiovascolari e sanguinamento maggiore tra i pazienti sottoposti ad intervento coronarico percutaneo

Il pretrattamento con Clopidogrel ( Plavix ) è raccomandato nei pazienti con sindromi coronariche acute e malattia coronarica stabile, che sono stati selezionati per intervento coronarico percutaneo ( …

Sindromi coronariche acute: raddoppio del dosaggio di Clopidogrel rispetto alla dose standard e Aspirina ad alto dosaggio versus basso dosaggio in pazienti sottoposti a PCI

Clopidogrel ( Plavix ) e Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) sono le terapie antipiastriniche più comunemente usate per l’intervento coronarico percutaneo ( PCI ). È stato valutato l’eff …


Aritmologia Notizie

Nuovo punteggio di rischio di sanguinamento ABC basato su età, biomarcatori e storia clinica per i pazienti con fibrillazione atriale

Il vantaggio degli anticoagulanti orali nella fibrillazione atriale si basa su un equilibrio tra riduzione di ictus ischemico e aumento di sanguinamento maggiore. E’ stato sviluppato e validato un n …


Esiti di ablazione transcatetere della tachicardia ventricolare nella cardiomiopatia dilatativa ischemica e nella cardiomiopatia ischemica

I dati sugli esiti di ablazione della tachicardia ventricolare ( VT ) nella cardiomiopatia dilatativa non-ischemica sono insufficienti. Lo studio HELP-VT ( Heart Center of Leipzig VT ) è stato condo …


Rischio di danno alla arteria coronaria da ablazione con radiofrequenza e crioablazione di vie accessorie epicardiche posterosettali nel sistema venoso coronarico

L’ablazione delle vie accessorie epicardiche posterosettali ( EpiPSAP ) richiede ablazione all’interno del sistema venoso coronarico. È stato calcolato il rischio di lesioni della arteria coronaria co …