..Uomini...

visti da una donna

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

liberantePepper71Web_LondonMARIONeDAMIELsurfinia60falsapiriteolgy120mpt2003mlr777pepedgl16lettorecautopoeta.sorrentinocassetta2ansa007
 

I BLOGGERS E I BANNER DI LIBERO

TAGLIASPRECHI

UN NUOVO BLOG TAGLIA SPRECHI  

LUGLIO, 2013

 

IO AIUTO CHIARA

 


Il cielo stellato sopra di me,
e la legge morale in me (Kant)

 

Verba volant, scripta manent

 

 

Gli uomini  ti cambiano, di solito in peggio

           A Mia e a me.

 

Messaggi di Settembre 2010

Si è bruciato le dita...

Post n°923 pubblicato il 29 Settembre 2010 da MARIONeDAMIEL
 

Non vorrei dire, ma io l'avevo detto che si votava in primavera... non che ci tenga, anche perchè devo ricompilare le liste perchè passiamo in dicembre al nuovo sistema da aghi a tutto laser, e c'è un mare di carta da ristampare.... ventisette marzo, dice Maroni.... significa iniziare a lavorare extra a fine gennaio...

Eppoi con questa legge elettorale non cambia assolutamente niente. Ma qualsiasi cosa avvenga ERA ORA.

Per fortuna non ho sentito il discorso del "premier" perchè ero al lavoro per il quale Brunetta ritiene di pagarmi troppo, mi pare abbia citato Calamandrei... meno male che non l'ho ascoltato....

Stavo discutendo con un cliente, lo chiamerebbero LORO, cittadino lo chiamerei io, (è un periodo che non si fa che discutere, non c'è nulla di chiaro, solo casini e cose border line se si scrive così non lo so) , ma dopo un pò ho dovuto dirgli "guarda, secondo me noi stiamo parlando due lingue diverse e non ci capiremo mai.....", allora il ragazzo ha iniziato ad ascoltarmi e a capirmi... ah, questa burocrazia....

NON SIAMO CRETINI. Ha tentato l'ultima carta, cercando di far credere a quei quattro fessi che guardano Fede che E' UN DOVERE GOVERNARE PER IL PAESE..... non si illuda, SIAMO NELLA MERDA per colpa sua.... e non solo dal punto di vista economico è chiaro... 

Il 14 dicembre è troppo vicino, la consulta probabilmente dichiarerà l'illegittimità costituzionale del legittimo impedimento e lui si troverà scoperto, i sondaggi sono al crollo e così meglio cercare di tenere tutti buoni.... non siamo cretini. E' in balia di Fini, che ha fatto tutto per benino.

Scrollarsi di dosso questa maniera di GOVERNARE non sarà facile, ci porteremo le cicatrici per molto tempo, ma l'importante è come negli incubi: che FINISCA.

Notte Marion

                                          regalino per volpe

 

 
 
 

Discorso impeccabile, ora il cerino di nuovo in mano a Berlusconi....

Post n°922 pubblicato il 25 Settembre 2010 da MARIONeDAMIEL
 

Dunque io ho quarantasei anni, anche se ancora per pochi giorni; sono ancora in età fertile, se restassi incinta adesso avrei unA FIGLIA tra nove mesi, giorno più, giorno meno, quindi a quarantasette anni (numero orribile), quasi quarantotto;

il tempo che cresca all'età della ragione, diciamo dodici tredici anni, io ne avrei sessanta.... no no... non si può fare... non si può fare proprio... senza contare che son quasi certa che uscirebbe un altro maschio....

Avevo promesso. Avevo promesso a me stessa che non sarei più andata con LORO a comprare vestiti. Poi l'incazzatura mi passa ed ecco qui....

Due negozi, di sabato pomeriggio, pieni di gente, per sentirmi dire "qui non mi piace niente", nel primo, passare con stoica rassegnazione del secondo , girare , seguita da un tipo allampanato che sarebbe il mio ultimo figlio, che si guarda in giro con aria schifata... "scusa ma se non guardi come fai a sapere che non ti piace niente?" , e mi aveva chiesto lui di andare lì......  

Non voglio pensare che mi assomiglino! Sono loro che mi stanno rovinando..... NESSUNO mi dice MAI se sto bene con un vestito piuttosto che un altro; con orrore noto che tendo sempre più a vestirmi come loro... jeans e roba sportiva....a NESSUNO importa niente se una cosa mi sta bene o mi sta male, NESSUNO mi da consigli su un abbinamento o un altro, nessuno MI VEDE; figuriamoci venire a comprare qualcosa con me....

E non avrò mai la soddisfazione di sentirmi dire "mamma, che bello questo! ME LO COMPRI?" ....Ma come faccio io a soddisfare i miei istinti di mamma femmina??? Nessun senso estetico, nessun senso della bellezza, dell'eleganza, vivo coi barbari!

Ho deciso, prossima settimana vado a Trieste con la mia mentore e svuoto il negozio , PER ME. Naturalmente nessuno si accorgerà di niente..... e giuro che non gli comprerò più niente, con le pezze al culo devono andare.... Marion, ma a loro piace girare con le pezze al culo.....  

.... Notte, Marion...

  
                  Peppino Gagliardi piaceva molto a mio papà,
                  piace anche a me che devo fare... 
                  .. le ore passate, saranno un ricordo...  

p.s. Trovo che Fini non possa portare molto avanti il discorso di "lealtà verso gli elettori", gli elettori non sono scemi (nemmeno i suoi), questa è guerra.... se ne convinca, e vada fino in fondo....

                 

 
 
 

G.

Post n°921 pubblicato il 22 Settembre 2010 da MARIONeDAMIEL
 

Dunque saliamo le scale. Io per ultima.

Arriviamo su un lungo corridoio, c'è un capannello di gente che aspetta, passiamo attraverso.

Mi sento chiamare per nome e cognome, tutt'in un istante mentre continuo a camminare perchè mio marito e l'avvocato sono andati avanti, mi volto verso la voce e mi trovo davanti un viso... non realizzo chi sia.. un uomo... penso cosa vuole, come sa come mi chiamo?  ripete il mio nome e cognome e questa volta la voce associata alla faccia mi dice qualcosa...

Credo di aver detto "nooooo"..... mi fermi e mi afferri per le braccia, un bacio sulle guance.. sei proprio tu, G.

Mitico e inseparabile compagno della mia classe di ragioneria. Proprio quello che mi diceva "non vale, io ho studiato tutto il giorno e ho preso sei e tu....."... , proprio quello col quale ci si faceva grasse risate, io lui e C. , le ragazze son sempre state un pò più noiose, nella mia classe.

Alle due cene di classe seguite alla fine degli studi , non eri venuto, o meglio forse alla prima si, ma era l'anno dopo il diploma... all'altra forse dieci anni dopo no.. nè tu e nè C. e ci ero rimasta male.... siete gli inesorabili e indelebili baluardi di quegli anni felici.... anche se allora mica l'avevo capito che erano felici...

Ricordo poi che eri venuto a trovarmi appena avevamo comprato casa, forse un anno prima di sposarmi, era tutto pieno di calcinacci ancora; allora avevi detto, "uomo fortunato", dicendo di mio marito.... quindi vent'anni abbondanti...

"Ti presento mio marito", gli stringi la mano e dici "mi ricordo di te, sei quello che un tempo era il fidanzato....".... si , proprio lui... mio marito di te non si ricorda invece.

Poi ho dovuto andare , gli altri erano andati avanti e c'era un appuntamento da rispettare. "Scrivimi, telefonami, fai qualcosa...la mia mail è... "  , figurati se te la ricordi... proseguo nel corridoio senza voltarmi.  

Ma che bello rivederti.

 
 
 

L'Isonzo è alto sugli argini

Post n°920 pubblicato il 18 Settembre 2010 da MARIONeDAMIEL
 


E' notorio che io nell'era berlusconiana sono tonta (per molti aspetti lo sono anche in epoche normali, ma questo non rileva......)

Io non ho ancora capito, anche in virtù del fatto che non do nemmeno un euro ai giornali della famiglia Berlusconi e ho proibito alla mia famiglia di fare altrettanto, su che cavolo sta indagando la procura per la famosa casa di Montecarlo....

Ho capito solo che: la casa era di una vecchia nonchè ricca signora, che l'ha lasciata al partito di Fini, il tesoriere del partito o chi per esso l'ha venduta, tramite qualche intermediario non meglio indentificato, forse realizzando molto meno del suo valore (in questo caso ci avrebbe rimesso il partito di Fini); ora ci sta dentro in affitto il cognato di Fini;

io volevo dire: ma a noi ce ne frega? Che cacchio di reato è stato , presuntivamente , commesso??? Mi viene in mente solo una ipotetica evasione fiscale , e mi viene anche in mente , da che pulpito.....

Eppoi povero premier. Fargli fare queste figure di merda in un consesso europeo.... nientedimeno lo "guardano storto"... una frustrazione grandissima che il nostro non può e non deve subire.... Lo vedo sempre peggio, fisicamente e anche politicamente parlando... stai affondando premier dei miei stivali...

Eppoi Ualter. Io la vedo così:
era segretario;
ha perso la Sardegna e si è dimesso;
non gliel'ha comandato il dottore , anche se c'erano delle tensioni interne poteva tirar fuori le palle e tenere duro, ovvero non dimettersi;
di fatto il partito è stato un paio d'anni in balia delle onde;
abbiamo fatto le primarie, ora il segretario è Bersani;
è il segretario che detta la linea del partito;
se vuoi parlare parla pure, scrivi lettere e missive, raccogli adepti e cerca di convincere chi vuoi, ma possibilmente NON in questo modo......
ci pensavi prima e non ti dimettevi. 
 

Eppoi la lega e soprattutto i leghisti e le loro scuole dei miei stivali; mi ha fatto morire quel signore meridionale che abita evidentemente in quel paese del Veneto (terrone lo chiamerebbero da noi), che tutto contento diceva : se vengono qui devono adattarsi, nessuno li ha chiamati..... Sarà stato felice come una pasqua di aver finalmente trovato qualcuno che viene da più a sud di lui.....

Eppoi le mamme. Che una donna che vede un'altra donna col burqa integrale e pensa solo che suo figlio si spaventa e non pensa invece a spiegare serenamente a suo figlio quello che vede, questa è una cosa che spaventa. Perchè non ci si può difendere da queste cose.

Speriamo che l'Isonzo non tracimi.

Notte, Marion.

 
 
 

Delle inquietudini

Post n°919 pubblicato il 16 Settembre 2010 da MARIONeDAMIEL
 

Talchè poi mi interrogo.

Talchè trovo sia una parola bellissima... molto musicale... a volte mi piace usarla anche quando parlo, e di solito gli astanti mi guardano straniti...

Non so per cosa sia.

Di certo la netta sensazione di essere praticamente al punto di partenza con la scuola delle rane, mi fa star male. Non so se ce la farò, io di scuola ne ho fin sopra i capelli e quindi il livello è abbastanza alto.... oggi la mia collega mi ha detto che le hanno detto (uno che sa) , che i ragazzi maschi verso la terza superiore cominciano a migliorare e a far girare le cose , da soli.... come età anagrafica ci saremmo...

.... il pensiero di un altro anno scolastico avanti a ME mi fa quasi vomitare.... ed è quasi pari ai sensi di colpa e una insopprimibile voglia di piangere quando ci penso...

I fallimenti non sono mai una bella cosa. E io non sono persona da lasciarsi scorrere addosso e scivolare via, le responsabilità.  

Anche la firma che dovrò mettere lunedì in tribunale di certo ha la sua importanza. Segna un punto , in cui si sancisce la fine di qualcosa e l'inizio di qualcos'altro. Prego il cielo che sia la cosa giusta e soprattutto che finalmente riusciamo a trovare , tutti e due, insieme come non mai , quella serenità, equilibrio ed unità di intenti che ci sono mancati sin qui.  

La mia mentore insiste per l'università; dice che basta che legga il testo due volte e poi do l'esame.... si.. lei lavora due o tre ore la sera, io adesso crollo verso le nove e mezza.... per farla contenta la prossima settimana andrò ad assistere a una giornata dei precorsi.... le fonti del diritto , diritto romano e diritto costituzionale... dice che se voglio fare i soldi devo avere la laurea... ma mi interessa veramente fare i soldi? a che prezzo? stare tutto il giorno immersa negli studi o nelle consulenze è veramente quello che voglio?

Ho visto la vita d'inferno che fa ad esempio un avvocato, tutto il giorno nel mezzo dei casini, dei guai delle persone, dei litigi, certo si guadagna molto, ci si possono permettere molte più "cose", ma il mio tempo , la mia famiglia , che prezzo hanno? mi sentirei davvero più appagata? più "brava"?

In più non sopporto ma proprio non sopporto la mia collega. Sono proprio insofferente al massimo in questo periodo.... devo essere insopportabile pure io....
Dunque ce la farò? E' paura Marion, solo normale, fottuta paura.
Ce la farai. Boia chi molla.  

Notte Marion....

                        ...chi ti può amare più di me......



p.s. spero che i francesi non somiglino a Sarkò come noi non assomigliamo a Berlusca.

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: MARIONeDAMIEL
Data di creazione: 09/08/2005
 

AREA PERSONALE

 
 

TAG

 

SIBILLA ALERAMO

"Mi pareva strano, inconcepibile, che le persone colte dessero così poca importanza al problema sociale dell'amore. Non già che gli uomini non fossero preoccupati della donna; al contrario, questa pareva la preoccupazione principale o quasi. Poeti e romanzieri continuavano a rifare il duetto e il terzetto eterni, con complicazioni sentimentali e pervensioni sensuali. Nessuno però aveva saputo creare una grande figura di donna."

 

ARCHIVIO POST

  '05 '06 '07 '08 '09 '10
gen/feb - x x x x x
mar/apr - x x x x x
mag/giu - x x x x x
lug/ago x x x x x x
set/ott x x x x x x
nov/dic x x x x x x
 

ARCHIVIO POST 2

  '11 '12 '13 '14 '15
gen/feb x x x x x
mar/apr x x x x x
mag/giu x x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x x
nov/dic x x x x x
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2010 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30