..Uomini...

visti da una donna

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

MARIONeDAMIELliberantePepper71Web_Londonsurfinia60falsapiriteolgy120mpt2003mlr777pepedgl16lettorecautopoeta.sorrentinocassetta2ansa007
 

I BLOGGERS E I BANNER DI LIBERO

TAGLIASPRECHI

UN NUOVO BLOG TAGLIA SPRECHI  

LUGLIO, 2013

 

IO AIUTO CHIARA

 


Il cielo stellato sopra di me,
e la legge morale in me (Kant)

 

Verba volant, scripta manent

 

 

Gli uomini  ti cambiano, di solito in peggio

           A Mia e a me.

 

Messaggi di Luglio 2015

Le rane

Post n°1395 pubblicato il 28 Luglio 2015 da MARIONeDAMIEL
 
Tag: Le rane
Foto di MARIONeDAMIEL

Lo spirito d'avventura nelle piccole cose: preso da me? 
il medio mi chiama preoccupato al lavoro : "Mamma, è sparito misteriosamente il bidoncino del biologico....."
(era nella mia macchina che l'avevo svuotato io la mattina) 

I saldi col medio (il pigro)
"vieni che vado con tuo fratello al centro commerciale? ci sono i saldi..."
"preferisco ronfare sul divano in verità...."

I saldi col piccolo (quello che si cambia due volte al giorno) 
Io : "Ma prendi anche questa.. con quello che costano...."
lui: "ma no, ne ho già prese due di magliette, non ne voglio altre...."
 
Io e il grande a far la spesa
Io: "guarda che belle queste t-shirt... perché non te le compri una?"
Lui: "mamma a me non interessa comprare sempre vestiti e robe....son cose che non mi interessano.... non sono mica come te..."
Io: "come me? ma che significa? nemmeno a me interessa cosa credi.... oddio guarda quel bel salottino da esterno .. che bene starebbe sulla nostra terrazza al posto delle sedie di plastica...."
"mamma!" .....
 
Il piccolo sta crescendo: anni fa non mi avrebbe MAI chiamato quando era via.... 
sms: "scusa mamma oggi non sono riuscito, ti scrivo domattina, buonanotte"

Info giornaliere
il medio: "mammaaaaa...."
"ehhhh?"
"lo spread è andato sotto i 115....."
 

 
 
 

Ha piovuto: forse non ci estingueremo come i dinosauri....

Post n°1394 pubblicato il 26 Luglio 2015 da MARIONeDAMIEL
 


La temperatura in soggiorno è scesa a 25 gradi naturali, ovvero senza condizionatore acceso a manetta. 

Peccato che alle nove e quaranta in punto, proprio come preannunciato dal meteo, sia uscita la bora, spazzando inesorabilmente via le nuvole. 

Resta da concentrare tutto il non fatto dei giorni africani , in questo breve, dicono, periodo di tregua: nell'ordine stirare, pulire il piano di sotto, pulire il piano di sopra, andare personalmente a fare la spesa visto che se ne sono sempre occupati i figli in questi giorni, e una marea di altre cose che spero che torni il caldo così non le faccio.... 

l'ozio sarà produttivo, ma è pericoloso.... 


                                  Sognare Sognare 

 
 
 

Della paura dei cani e del rispetto

Post n°1393 pubblicato il 21 Luglio 2015 da MARIONeDAMIEL
 


Ce l'ho sempre avuta. Purtroppo. 

Forse perché da piccola nessuno ha pensato a comprarci un cucciolo, ma d'altronde non erano tempi in cui si pensava a queste cose e un cane solitamente si prendeva NON per compagnia; 

poi, una volta che ero piccola, il cane lupo di mia zia mi ha afferrato il polso con i denti.... forse lui voleva giocare e in effetti non mi ha fatto male, però la paura è rimasta; a ben guardare questa paura nasconde qualcosa di più profondo ma non è che ci perdo tantissimo tempo a pensarci sopra; 

poi con gli anni e con la forza della ragione (con la forza della ragione si fanno tantissime cose difficili) ho superato il terrore (che però non è mai stato una fobia almeno credo) e riesco a restare indifferente quando c'è un cane nelle vicinanze anche se non mi si può chiedere di accarezzarlo ....

però la cosa interessante di questo fatto, per me, è l'atteggiamento delle persone che hanno i cani, nei confronti di quelle che ne hanno paura: la frase tipica è : NON AVER PAURA , NON FA NIENTE , E' BUONO e altre amenità del genere che ti fanno sentire una merda perché tu hai paura, e loro no; 

questo tipo di atteggiamento denota un non rispetto verso uno che ti dice "guarda che ho paura del cane", un non capire cosa prova l'altro, una carenza di sensibilità e di attenzione anche agli inequivocabili segnali del corpo, di solito ci si irrigidisce, si comincia a sudare, si sta sulle spine insomma, e il non capire che è una cosa più forte di te, che solo facendo un grosso sforzo si riesce a superare, è segnale appunto di mancanza di rispetto. 

L'altro invece di solito insiste, ho trovato pochissime persone che in questi casi abbiano trattenuto il loro cane, l'atteggiamento solito è di accarezzare l'animale e di farti vedere "quanto sia buono e docile", che ovviamente è nella maggior parte dei casi, vero, oppure di condurlo a te vicino perché ti possa annusare e riconoscere che sarà anche la cosa giusta,  ma io come la metto col mio inconscio? 

Sarebbe bello in questi casi poter "individuare" le paure dell'altro, del possessore del cane, e costringerlo ad affrontarle così, senza preparazione e all'improvviso, tipo chessò.... uno ha paura dei film horror? ora te lo guardi qui buono buono dall'inizio alla fine e senza coprirti gli occhi; oppure uno ha paura del buio? ora vai giù dalle scale di casa tua senza accendere la luce (cosa che io faccio sempre e un giorno o l'altro mi romperò un gamba....) ; 

oppure uno ha paura di guidare in autostrada? ora ti fai tutta l'autostrada del sole e via così chi più paure ha più ne metta. E cmq io non ho mai considerato scemo uno che non riesce a guardare i film horror..... 

In tutto questo alla fine resta il problema di come "misurare" a vista la sensibilità di chi NON ha cani, non potendogli appunto fare il test del cane. 

 
 
 

Ora si: forza Tsipras! forza Grecia!

Post n°1392 pubblicato il 13 Luglio 2015 da MARIONeDAMIEL
 


Bé , il titolo avrebbe potuto essere diverso, visto il casino combinato dal leader greco in questi sei mesi referendum compreso, ma forse e soprattutto, dal suo ex ministro delle finanze che ora se ne sta spaparanzato nella sua villa mentre la gente fa la fila ai bancomat da ormai due settimane, questa è la terza,  per pochi euro (avete notato che i comunisti peggiori sono sempre quelli ricchi? sparano paroloni, fanno cadere governi - per guardare al nostro passato recente-  lasciano piuttosto il paese alle destre, tanto loro che rischiano?)

tipo si sarebbe potuto scrivere "Tsipras fa cose di destra" , "Tsipras capitola", "Tsipras tradisce la sinistra"  ecc. ecc. ;

 sei mesi persi , per poi capire che cosa significasse stare in una Unione Europea di cui si erano accettate le regole, ma ora guardiamo avanti, sosteniamo lo Tsipras che ha avuto il coraggio di scegliere per il bene del suo paese (ma è vero che gli stipendi ai preti li paga lo stato???), certo , si dirà che non aveva molta scelta ma ideologia e conti non vanno mai troppo d'accordo.... 

speriamo che tra dieci anni ci si ricordi di questo drammatico momento come il punto di svolta , per una Grecia nuova. 

notte, Marion... 


p.s. per me:

13 luglio 1981 - 13 luglio 2015 

Ti lascio questo post , a futura memoria se mai lo leggerai. Non si sa cosa ci riserva il futuro , del passato è meglio non rimanere prigionieri e tenere nel cuore solo le cose , e le persone , che ti hanno insegnato e dato qualcosa , ma il presente oh , il presente.... guai a farlo fuggire.  

Perdonami, ma le cose belle devono avere traccia.... 

sms: "Eccoci qua. Probabilmente non ti aspetti da me quanto ti scrivo ma sono due giorni che ci penso ed ho pudore nel dirti che, anche se gli anni passano, l'altro giorno ho avuto un tuffo al cuore quando mi hai mostrato la tua maglietta nuova. In quel momento mi sono accorto di essere ancora innamorato di te e di non saperti dire a voce queste cose, come il ragazzo del 13 luglio 1981." 

 
 
 

Le rane

Post n°1391 pubblicato il 10 Luglio 2015 da MARIONeDAMIEL
 
Tag: Le rane
Foto di MARIONeDAMIEL

Le rane a far la spesa grande
Io: "ma come mai avete speso così poco???"
la rana grande: "semplice, perché NON abbiamo preso gelati, cioccolata, biscotti e patatine..."

ll dovere civico
il medio: "stanno votando mamma? come và?"
io: "sto cercando di capire l'affluenza... sono malata, vero...?"
il medio: "no, tu tieni al bene del tuo paese, tutti dovrebbero fare come te mamma....:"
 
L'esame di maturità
Io: "vedrai che uno dei temi sarà sull'invasione dei profughi.. hai un'idea?"
Lui: "ho ascoltato le discussioni tra te e papà... lì c'è molto materiale..."

Romanticismo d'annata
"Mamma cos'è questo pezzo?"
"Come cos'è....è Joe Cocker...  è l'ultima scena del film Ufficiale e gentiluomo... Richard Gere ... bello come il sole che entra nella fabbrica con la sua uniforme bianca, la prende in braccio e se la porta via sulla moto... è un mito....una cosa unica... "
"ma dai mamma... robe degli anni ottanta... oggi le ragazze non guardano 'ste cose.. guardano Twilight..."
"Twilight? Dio-mio... bé, di alla tua ragazza che se lo guardi, poi ne parliamo.."

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: MARIONeDAMIEL
Data di creazione: 09/08/2005
 

AREA PERSONALE

 
 

TAG

 

SIBILLA ALERAMO

"Mi pareva strano, inconcepibile, che le persone colte dessero così poca importanza al problema sociale dell'amore. Non già che gli uomini non fossero preoccupati della donna; al contrario, questa pareva la preoccupazione principale o quasi. Poeti e romanzieri continuavano a rifare il duetto e il terzetto eterni, con complicazioni sentimentali e pervensioni sensuali. Nessuno però aveva saputo creare una grande figura di donna."

 

ARCHIVIO POST

  '05 '06 '07 '08 '09 '10
gen/feb - x x x x x
mar/apr - x x x x x
mag/giu - x x x x x
lug/ago x x x x x x
set/ott x x x x x x
nov/dic x x x x x x
 

ARCHIVIO POST 2

  '11 '12 '13 '14 '15
gen/feb x x x x x
mar/apr x x x x x
mag/giu x x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x x
nov/dic x x x x x
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31