..Uomini...

visti da una donna

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

MARIONeDAMIELsurfinia60Web_Londonfalsapiriteolgy120mpt2003mlr777pepedgl16lettorecautopoeta.sorrentinocassetta2ansa007bartriev1yaros.rosa
 

I BLOGGERS E I BANNER DI LIBERO

TAGLIASPRECHI

UN NUOVO BLOG TAGLIA SPRECHI  

LUGLIO, 2013

 

IO AIUTO CHIARA

 


Il cielo stellato sopra di me,
e la legge morale in me (Kant)

 

Verba volant, scripta manent

 

 

Gli uomini  ti cambiano, di solito in peggio

           A Mia e a me.

 

Messaggi di Gennaio 2015

Se ce la fa è un colpaccio...

Post n°1354 pubblicato il 29 Gennaio 2015 da MARIONeDAMIEL
 


Se con Mattarella ce la fa al quarto scrutinio, è un colpaccio. 


In un colpo solo zittiti tutti coloro che hanno tanto criticato il patto del Nazareno, i presunti scambi col Berl, i patti segreti, condoni fiscali e di pena e quant'altro;

 a proposito, ora che Tsipras ha fatto l'accordo con la destra in Grecia, nessuno si scandalizza più? nessuno grida allo scambio bieco? nessuno si sconvolge per l'entrata nel governo di coloro che sono fortemente nazionalisti, che si oppongono all'immigrazione e al multiculturalismo, che vogliono uscire dall'euro e a cui scappano anche delle uscite contro gli ebrei? dove sono gli ideali supremi della sinistra? accantonati per il bene supremo del paese? ma pensa.....

I grilli allo sbando, avendo condotto malissimo la vicenda ed essendo emersa tutta la pochezza della loro formazione, sia come metodo (ora è molto di moda dire come metodo, mi piace), che come merito: cioè loro pretendevano che Renzi , segretario del maggiore partito , facesse A LORO i nomi che aveva in testa, son fuori da ogni graziaddiddio.... accortisi poi, dopo l'uscita di altri dieci "rinsaviti",  della cazzata fatta, alla bell'è meglio hanno raffazzonato un'assemblea parlamentare per fare "dei nomi" da proporre alla loro ineffabile rete (naturalmente per loro la democrazia continua a essere a beneficio di coloro che maneggiano e bene un pc, gli altri, ciccia); che poi vengano a dire "ma perchè non vogliono votare il nostro candidato?"  cioè Imposimato, mi pare altrettanto allucinante, non per la persona ma per la proposta: la proposta la fa chi ha la maggiore responsabilità nel Paese.. e magari anche chi non insulta gli altri mattina e sera... 

riconciliato e riunito il Partito Democratico; i numeri alla quarta ci dovrebbero essere...

al palo Berlusca, al quale Renzi ha rifiutato niente po' po' di meno che l'odiatissimo e inviso (dal popolo) Amato; 

Stavolta i 101 non li vogliamo proprio vedere eh, mi raccomando. 

 
 
 

Aspettando il nome

Post n°1353 pubblicato il 27 Gennaio 2015 da MARIONeDAMIEL
 
Foto di MARIONeDAMIEL


Certo che questi scrittoroni senza le donne di cui han potuto osservare gli atteggiamenti, i capolavori mica li avrebbero scritti... 


Ad esempio la Emma di Flaubert. Che quando sono arrivata alla fine ho pensato "anche a questa le fanno fare una fine orribile....", come la Anna di Tolstoj del resto; 

addirittura suicida con l'arsenico, un'agonia e una fine orribile che sembrano quasi essere meritate, per l'autore, o comunque sa tanto di "chi è causa del suo mal...." 

ma non esiste una capolavoro dell'ottocento con un bel finale? occorreva evidentemente, allora, rimarcare l' inadeguatezza delle donne nei confronti dei sentimenti, ovvero che le medesime vivono spesso costruendosi un mondo interiore illusorio a cui non corrisponde alcun mondo reale; 

 di norma le loro bellissime eroine non si accontentavano di occupare un posto nel cuore di un uomo, marito, amante, (che sarebbe già molto), ma pretendevano tutte di cambiare vita, di provare perenni passioni, di vivere d'amore e di pene poi sempre disilluse dalla realtà degli uomini che incontravano sulla loro strada, tutti non all'altezza di corrispondere cotanta passione, molti che non immaginavano nemmeno il tormento interiore della poveretta, né i suoi sogni, né le sue vane speranze.... 

Flaubert per la verità e forse per opera di giustizia, "ammazza" nel libro anche il marito di Emma, che muore dalla disperazione quando scopre tutti i tradimenti della moglie. 

Non so se mi dispiace di più per Emma o per il marito... 

notte, Marion. 

 
 
 

Qui Quo Qua

Post n°1352 pubblicato il 23 Gennaio 2015 da MARIONeDAMIEL
 


Ancora una settimana così e ti verranno le borse sotto agli occhi. 


Già le vedo.. e anche le rughe... alzarmi anche solo mezz'ora prima la mattina mi distrugge letteralmente.. ma che posso fare se io ho bisogno di dormire molto???

Alzarmi presto non è mai stato il mio forte, quando andavo alle superiori mi alzavo alle otto meno venti e avevo la corriera alle otto meno dieci.. per fortuna a pochi passi da casa.. non facevo mai colazione, mi lavavo mi vestivo e via. 

Ma pensa a quei poveretti che si alzano di notte Marion, a quelli che devono fare tanta strada Marion, a quelli che devono cambiare tanti mezzi Marion, a quelli che non hanno un posto dove andare Marion... quante storie...

Finalmente è arrivato anche il mio turno, al lavoro, di avere un pc nuovo. Moltissimo più veloce, moltissime cosine da risistemare anche se quando si passa da un pc all'altro inevitabilmente si perde sempre qualcosa.. anche se le cartelle salvate e spostate sono lì, sul desktop, non è la stessa cosa... 

E' sparito anche il campo di tulipani che faceva da sfondo allo schermo, penso che non lo rimetterò. Ma ora che sfondo metto? I bambini , come le colleghe? Una collega ha messo una serie di foto di lei e della famiglia ma soprattutto della figlia, che girano continuamente... 

..potrei mettere la foto dei gemelli sull'amaca, ce l'avevo sul pc vecchio a casa, erano bellissimi, avevano un anno e mezzo due, con le gambine paffutelle che spuntavano dalla leggera tutina a canottiera; era estate e li avevo messi entrambi sull'amaca distesi uno attaccato all'altro; il medio naturalmente che sbraccia ed ha appunto un braccino quasi sopra il viso del fratello, il piccolo che guarda con quell'aria da tenerone e che sembra abituato all'irruenza dell'altro; oppure quella dove stanno tutti e tre sul prato, con le magliette di Qui, Quo e Qua, io gli devo aver detto all'improvviso "giratevi!" perché loro sono girati a metà e il grande sta ancora parlando....

no, non li metto, sono solo miei, lo sono stati in quel tempo così felice nella vita di ogni donna. 

Forse metterò un arcobaleno. 

Notte, Marion. 


 
 
 

Quando la minoranza vuol diventare maggioranza

Post n°1351 pubblicato il 20 Gennaio 2015 da MARIONeDAMIEL
 


Quello che sta facendo la minoranza del Partito Democratico mi sembra allucinante. 


Sulla scia dell'entusiasmo della "coraggiosa" uscita di Cofferati, alla fine si sono dati coraggio anche loro e tengono il punto. 

A me pare che la spaccatura ci fosse già prima solo che ora si sono convinti di essere i depositari del Santo Graal e non votano o addirittura voteranno contro.

Cioè votano contro ciò che la maggioranza del loro gruppo parlamentare ha deciso in dispregio alle più elementari regole di democrazia anche interna, sennò che ci stai a fare nel Partito Democratico, vai altrove... 

Cioè votano contro alla linea del loro segretario di partito, eletto con le primarie con il 70% dei consensi di NOI ELETTORI e di svariate direzioni; 

Non ha alcuna importanza che le loro istanze possano essere migliorative della legge elettorale: il provvedimento si basa su un patto, che ci piaccia o no l'unica cosa possibile da fare al momento in cui è stato fatto anche per la sconfitta elettorale di quella che ora è la minoranza del partito. 

Ai patti si tiene conto a meno che i contraenti entrambi non li vogliano modificare, e Berl non vuole saperne di preferenze; a me sembra peraltro che tenere il punto sui capilista nominati è una cazzata pretestuosa e si è visto che le preferenze non sono proprio la cosa migliore, anche in tema di primarie....  
 
Se l'italicum non passa si aprirebbe una crisi di governo.

 Incoscienti irresponsabili e anche incapaci. Un voto, uno solo ma unitario giusto per far vedere, lo vedremo mai??? 


 
 
 

Mi sono addormentata sul kindle...

Post n°1350 pubblicato il 16 Gennaio 2015 da MARIONeDAMIEL
 


Personalmente sono contenta di vivere in un Paese che non abbandona i suoi cittadini in giro per il mondo in difficoltà.

A prescindere da tutte le considerazioni per le quali le due ragazze fossero, senza molto buon senso si sa, andate là, ma mi pare giusto fare il possibile per salvarle.

E mi parrebbe anche perfettamente normale che il governo NON POSSA ammettere in pubblico, all'opinione pubblica, al parlamento ma anche quindi a tutti coloro che potenzialmente potrebbero rapire altri italiani, che si è pagato un riscatto, anche ingente. Io penso che sia normale che sia stato pagato, come anche altre volte in precedenza; e non ricordo che ciò sia mai stato ammesso;

ci son cose che non si possono ammettere o dare in pasto a tutti ma non per mancata trasparenza, perché è meglio per noi...... se i grilli e quel povero Salvini non se ne rendono conto, bé.

Questo è il motivo per cui noi , nonostante tutto (l'elenco delle cose terribili che noi come Paese anche siamo, si sa già), siamo un grande Paese.

Mi sono addormentata sul Kindle.... una volta mi cadeva il libro dalla mano, di solito sul letto, sempre aperto , e quanto arrivava mio marito che viene sempre a letto dopo di me, lo riponeva di solito senza tenermi il segno.

Questa cosa del kindle è una figata pazzesca: intanto posso lasciare fuori dalla mia calda cuccia nel lettone, solo un pezzettino di mano, che può sfogliare le pagine, peraltro con un carattere assai ingrandito come voglio io, con un dito solo. Chiudendo il coperchio del coprikindle quello si spegne automaticamente, aprendolo si accende automaticamente al punto dove ero arrivata, posso prendere le note e non serve scrivere, si salvano; posso aprire il dizionario su una parola con una piccola pressione sulla stessa.

E così, su Madame Bovary, a meno quattro ore e undici minuti alla fine del libro, mi si sono chiusi gli occhi e mi è quasi scivolato per terra.... che robe.

Notte Marion..

 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: MARIONeDAMIEL
Data di creazione: 09/08/2005
 

AREA PERSONALE

 
 

TAG

 

SIBILLA ALERAMO

"Mi pareva strano, inconcepibile, che le persone colte dessero così poca importanza al problema sociale dell'amore. Non già che gli uomini non fossero preoccupati della donna; al contrario, questa pareva la preoccupazione principale o quasi. Poeti e romanzieri continuavano a rifare il duetto e il terzetto eterni, con complicazioni sentimentali e pervensioni sensuali. Nessuno però aveva saputo creare una grande figura di donna."

 

ARCHIVIO POST

  '05 '06 '07 '08 '09 '10
gen/feb - x x x x x
mar/apr - x x x x x
mag/giu - x x x x x
lug/ago x x x x x x
set/ott x x x x x x
nov/dic x x x x x x
 

ARCHIVIO POST 2

  '11 '12 '13 '14 '15
gen/feb x x x x x
mar/apr x x x x x
mag/giu x x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x x
nov/dic x x x x x
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31