..Uomini...

visti da una donna

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

MARIONeDAMIELsurfinia60Web_Londonfalsapiriteolgy120mpt2003mlr777pepedgl16lettorecautopoeta.sorrentinocassetta2ansa007bartriev1yaros.rosa
 

I BLOGGERS E I BANNER DI LIBERO

TAGLIASPRECHI

UN NUOVO BLOG TAGLIA SPRECHI  

LUGLIO, 2013

 

IO AIUTO CHIARA

 


Il cielo stellato sopra di me,
e la legge morale in me (Kant)

 

Verba volant, scripta manent

 

 

Gli uomini  ti cambiano, di solito in peggio

           A Mia e a me.

 

Messaggi di Marzo 2011

Della vergogna e dei guizzi di felicità

Post n°979 pubblicato il 31 Marzo 2011 da MARIONeDAMIEL
 


Oddio, il casinò proprio no..... ne abbiamo uno qui a un passo da noi, nella vicina Slovenia, e oltre a incamerare i soldi dei ricchi (per così dire, ricchi di soldi, diciamo), che hanno il diritto di farne ciò che vogliono del loro patrimonio, incamera anche molti soldi di poveri disgraziati, rovinando intere famiglie insieme col giocatore....

Peraltro a Lampedusa immagino che giocherebbero i turisti..... si, ma chi cacchio ci va, in ferie a Lampedusa? No dico, sarà un'isola bellissima ecc.ecc., la Sicilia ecc.ecc., però....

Il green ecco, si, il green può essere un'ottima idea; no dico, il campo di golf...... noi abbiamo anche quello, sempre a un passo a da noi, qui a Grado, il mio collega ci va e dice che è uno sport bellissimo.... chiaramente è UOMO... le donne normali non avrebbero mai il tempo....

La villa del riccone ce l'abbiamo anche quella, mi spiace, era stata addirittura  comprata da Baggio, il calciatore eh... una cosa immensa e orrenda.....

Però però l'esenzione fiscale... non è male.... potremmo chiedere di farci mandare un cinque-seimila clandestini e poi chiedere il conto... potremmo fare tutta spiaggia da Grado a qui, così non devo fare quei pochi chilometri in macchina o nella pista ciclabile (mi spiace, abbiamo già anche quella che sfiga).....

Il nobel per la pace mi pare un pò esagerato, capisco l'incazzatura che sicuramente avrei avuto anch'io nei loro panni, ma dopo aver cercato di impedirgli di sbarcare con le proprie barche, applaudire alla candidatura per la pace mi sembra troppo eh.... peccato che non hanno fatto vedere quei lampedusani che volevano contestarlo, il presidente del consiglio....

Quindi, visto che basta saper promettere (che sia mantenuto poi non lo verifica nessuno e a nessuno frega, vedi le immondizie di Napoli), FACCIAMOLO ANCHE NOI! Cioè io sarei disposta a mettere anche fino a cinq.... dieci, facciamo dieci và, euro.... RICOMPRIAMOCI  "I RESPONSABILI" NO?

Se mettiamo dieci euro a testa, hai voglia ragazzi, ce li ricompriamo quei traditori-vigliacchi-uomini-di-m.! No dico, non è un'dea brillante visto come siamo messi??? Avremmo la maggioranza in parlamento, e non dovremmo più gridare "VERGOGNA" , ogni giorno! Che poi ogni giorno ci si stufa.... tanto la gente è occupata a pensare ad altro...

.. ..in fondo è giusto. Ciascuno insegue i piccoli guizzi di felicità che la vita può dare. Io pure non faccio mica eccezione eh. Ad esempio avrei un bel guizzo se mi passasse finalmente questo mal di schiena e affini, e avrei addirittura un guizzone alla faccia del mal di schiena se i ragazzi si facessero promuovere! Stamattina anche ho avuto un bel guizzo mentre guidavo, e ascoltando una musica è uscita la voce da sola, e mi sono messa a cantare.... un guizzo stupendo....

Ah, che robe. 

 
 
 

Il resto

Post n°978 pubblicato il 29 Marzo 2011 da MARIONeDAMIEL
 
Tag: Sogni

Sogno di marzo, 2011

Siamo in riva a una spiaggia, io e la mia famiglia, mio marito e i ragazzi, facciamo un pic nic. Ci viene voglia poi di bere un caffè e i ragazzi di mangiare un gelato, c'è un bar poco lontano, sempre sulla spiaggia.

Il mare è vicino.

Accanto a noi c'è una coppia , un uomo e una donna che anch'essi stanno mangiando qualcosa sulla spiaggia.

Noi entriamo nel bar e loro ci seguono.

Dentro al bar non sono più con la mia famiglia, ma con la mia amica N. , che fu mia testimone di nozze (che non vedo da un secolo). Ho una voglia terribile di caffè; al momento di pagare lei tira fuori i soldi ma io dico "neanche per idea" e porgo dei soldi alla cassiera.

Lei appoggia il resto in monete sul banco, davanti alla mia amica, e il tizio che era sulla spiaggia , che era dietro di noi alla cassa, prende lui i soldi.

Io protesto, gli dico "guardi che il resto è della mia amica"... chissà perchè il resto è della mia amica, se ho pagato io, comunque mi incavolo fortemente perchè lui ruba i soldi alla mia amica.

Lui non è più assieme alla donna ma a due amici.

Non mi risponde, mette in tasca i soldi ed escono.

Esco anch'io, e sono di nuovo con i ragazzi e mio marito, e gli urlo qualcosa, di vergognarsi, che è un gesto indegno di un uomo (come lui?), lui mi urla a sua volta qualcosa come "ma lei dove lavora?" in senso chiaramente dispregiativo.... io urlo di rimando con orgoglio il nome del posto dove lavoro....

Lui fa mostra di indifferenza, e si allontana coi due amici.

                               ..giocano, a dadi gli uomini...



 
 
 

Il due di coppe (post con svolta)

Post n°977 pubblicato il 23 Marzo 2011 da MARIONeDAMIEL

Mummificata.

Finirò mummificata davanti allo schermo del pc. I ragni tesseranno le loro tele attorno al mio corpo, le gambe finiranno completamente anchilosate, solo le braccia e gli occhi continueranno a muoversi, e le dita continueranno a muoversi sulla tastiera per adempiere ai miei doveri verso il Cnipa (centro nazionale per l'informatica nella pubblica amministrazione).

Niente più scale per portare su e giù i documenti al protocollo, niente buongiorno con i colleghi , niente quattro passi al fotocopiatore, tutto tramite posta completamente informatizzata, tutto scannerizzato , digitalizzato, polverizzato. 

Gli informatici fanno veramente tenerezza. Sono così soavi nelle loro cose... ti presentano il programma e sono convinti di averti risolto tutti i problemi... è inutile far notare loro che tutto questo "ordine" che porterà il sistema , porterà a noi , soliti quattro gatti che fanno normalmente anche per otto, un aggravio di incombenze non da poco, visto che noi non lavoriamo come gli informatici (ovvero come si dovrebbe lavorare) , ma in trincea.....

Comunque faremo anche questa. Questi non sono che gli ultimi di una lunga serie di informatici che ci sono venuti a fare la lezioncina sul loro bel prodotto con la loro aria di superiorità su noi sfigati che non capiamo niente di informatica perchè abbiamo iniziato PRIMA dell'informatica.....

I pacifisti in questo frangente mi fanno ridere. Dicono che si poteva fare qualcosa di diverso (si ma non è stato fatto e allora?), che bisogna rispettare il principio di autodeterminazione dei popoli (si , si potrebbe lasciarli annientare dalle bombe di Gheddafi), che comunque è una guerra che provocherà morti civili (peccato che i civili fossero già nella merda per conto loro).

Certo non si capisce bene chi dovrebbe comandare questa cosa, chiaro che gli americani non molleranno facilmente la presa....

Un fatto è certo: il due di coppe. Il due di coppe quando sotto c'è denari, questo siamo noi. Questo contiamo noi come paese. Perciò voto o non voto, cerchiamo almeno di salvare la faccia, visto che abbiamo un capo del governo che sembra essere lì per caso in quanto a lui personalmente "gli dispiace molto per Gheddafi".....

E questa onorevole Sbai.... 'ammazza che modi stronzi che hanno questi del pdl.... minchia, non c'è fine al peggio proprio.... 

Notte Marion...


p.s. anche da mummificata spero di ricevere ancora mail come questa:
Gent.ma sig.ra Marion,
La ringrazio per la sua preziosa collaborazione e per la solerzia e professionalità. Buona giornata


 
 
 

Grazie Presidente

Post n°976 pubblicato il 17 Marzo 2011 da MARIONeDAMIEL
 
Foto di MARIONeDAMIEL

"Auguri per domani , per la vostra festa."

E anche se in effetti noi divenimmo italiani , o meglio come si legge "ci liberammo dal giogo austriaco", appena nel 1918....

Anche se ci ha fatto incazzare non poco la decisione governativa (chissà di chi sarà stata l'idea?) che si, la festa è nazionale, ma voi del pubblico impiego ve la sovvenzionate mettendoci sei delle vostre ore di ferie.... ma va bene lo stesso, figuriamoci. Non vorrei mai che un giorno mio di lavoro andasse a gravare sul già precario debito pubblico... lo dedico all'opera lirica va, il mio giorno di lavoro....

Anche se quasi nessun negozio da noi ha osservato la chiusura, visto che era facoltativa e la regione non si è nemmeno sognata di imporla;

anche se è sconfortante sentire e vedere che parlamentari della repubblica (che però lo stipendio dalla repubblica non lo rifiutano....) si rifiutano di partecipare a una semplice cerimonia;

anche se mio figlio dice "mà, oggi nessuno si sacrificherebbe più per la Patria...."

Anche se.

C'è sempre il cittadino slovacco. Che ieri , in ufficio , chiedendo info per una pratica, computo, molto educato , rispettoso di tutte le regole anche le più incomprensibili, a differenza di molti italiani (ma non c'è verso, la cultura fa sempre la differenza a qualsiasi latitudine), uscendo ha detto: "Ah, auguri a voi per domani, per la vostra festa"......

E io e la mia collega ci siamo guardate, un pò stranite. E abbiamo capito perchè è giusto festeggiare. Perchè amare il proprio paese forse è l'unico modo per fare delle scelte giuste.

 
 
 

"Non ritengo Ferrara un mio pari"

Post n°975 pubblicato il 14 Marzo 2011 da MARIONeDAMIEL
 

Che poi da quando sto decisamente meglio , a fine della cena c'è il solito fuggi fuggi generale... anche se in realtà devo dire che curano sempre che rimanga uno "sotto", cioè nel loro intento (che apprezzo molto) sarebbe per aiutarmi a rigovernare la cucina , anche se è notorio che nessuno può rigovernare la cucina bene come me....

Comunque mentre io e il malcapitato di turno si rigovernava la cucina, mi era venuto lo sghiribizzo di vedere come esordiva Ferrara nello spazio (assolutamente non meritato secondo me), che fu del compianto Enzo Biagi.

Mi son fatta forza e l'ho ascoltato. Le prime parole sono state:

"Gli orientali hanno paura in modo più calmo, più riflessivo....", da qui , ho capito che non ce l'avrei mai fatta ad andare oltre, e son tornata all'illuminismo di Scalfari su la Sette......

Immagino che poi Ferrara avrà continuato sulla saggezza di quel popolo che convive da anni e anni con le centrali nucleari....

E domenica, mentre tutto il mondo si fermava col cuore in gola alle immagini spaventose che venivano dal Giappone, i nostri governanti di cosa parlavano? Della riforma della giustizia. Con ben due interventi telefonici del premier al riguardo eh.

Cioè, qui si rischia una fusione nucleare (anzi, mi pare di aver capito che potrebbero essere tre....), e noi diciamo che andiamo avanti imperterriti col programma nucleare senza nemmeno fermarci un momento per riflettere? Se non è demagogia e oscurantismo questo...

Alfano lo vedo bene. Si sta sbattendo parecchio per spiegare questa "riforma" urgentissima e improrogabile per il nostro paese, e tutto sommato come delfino del premier lo vedo bene. Se la sa cavare ottimamente. Potrebbe persino convincere qualcuno.

Anche se, solo per esaminare uno dei punti della "riforma", nella parte in cui dice che i giudici esplicano l'azione penale "secondo i criteri stabiliti dalla legge", lui fa questo ragionamento con il relativo conseguente punto critico:

dice , lui , che oggi i giudici , visto che c'è l'obbligo dell'azione penale , hanno il tavolo pieno di pratiche e "scelgono" loro quali mandare avanti secondo il loro piacere, la loro attitudine per un argomento piuttosto che un altro e via dicendo. Quindi, scelgono loro quali reati perseguire.

Invece è giusto che ci sia una legge che dica "cosa scegliere", in pratica resta l'obbligo dell'azione penale ma i criteri li detta la legge e non rimangono nella volontà dei magistrati.

Ma non sarebbe che c'è già scritto nella Costituzione che i giudici sono soggetti "solo alla legge"?  Allora perchè non rivisitano il codice penale e depenalizzano mille stronzate che sono ancora perseguibili penalmente, invece di cambiare la Costituzione? Si potrebbe fare domani mattina, tranquillamente, con legge ordinaria e stralciando così migliaia di procedimenti.

Ma siccome bisogna fare una "riforma"....

Io non sono Scalfari, ma anche secondo me , Ferrara non è alla mia altezza, anche perchè è bassino e piuttosto grasso...

Notte, Marion....

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: MARIONeDAMIEL
Data di creazione: 09/08/2005
 

AREA PERSONALE

 
 

TAG

 

SIBILLA ALERAMO

"Mi pareva strano, inconcepibile, che le persone colte dessero così poca importanza al problema sociale dell'amore. Non già che gli uomini non fossero preoccupati della donna; al contrario, questa pareva la preoccupazione principale o quasi. Poeti e romanzieri continuavano a rifare il duetto e il terzetto eterni, con complicazioni sentimentali e pervensioni sensuali. Nessuno però aveva saputo creare una grande figura di donna."

 

ARCHIVIO POST

  '05 '06 '07 '08 '09 '10
gen/feb - x x x x x
mar/apr - x x x x x
mag/giu - x x x x x
lug/ago x x x x x x
set/ott x x x x x x
nov/dic x x x x x x
 

ARCHIVIO POST 2

  '11 '12 '13 '14 '15
gen/feb x x x x x
mar/apr x x x x x
mag/giu x x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x x
nov/dic x x x x x
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2011 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31