..Uomini...

visti da una donna

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Web_LondonMARIONeDAMIELlettorecautoadorable2017anmicupramarittimaolgy120tekilalsurfinia60Fanny_Wilmotdo_re_mi0liberantePepper71falsapiritempt2003
 

ULTIMI COMMENTI

I BLOGGERS E I BANNER DI LIBERO

TAGLIASPRECHI

UN NUOVO BLOG TAGLIA SPRECHI  

LUGLIO, 2013

 

IO AIUTO CHIARA

 


Il cielo stellato sopra di me,
e la legge morale in me (Kant)

 

Verba volant, scripta manent

 

 

Gli uomini  ti cambiano, di solito in peggio

           A Mia e a me.

 

 

Io sono antifascista

Post n°1604 pubblicato il 10 Dicembre 2017 da MARIONeDAMIEL
 


Non schierarsi lo trovo sempre vile, nei fondamentali, a questo si aggiunge un senso di disgusto per coloro che apertamente non dicono: "io sono antifascista", a prescindere da qualsiasi potenziale pericolo concreto, lo dobbiamo alla ns storia.

 
 
 

un re travicello?

Post n°1603 pubblicato il 03 Dicembre 2017 da MARIONeDAMIEL


Cioè quelli che dicono che Matteo Renzi non è di sx,  han scelto (chi l ha scelto??)  uno che non è mai stato né ha fatto nulla di sx,  checché lui ne dica. 

Ma cos ha in comune Grasso con Fratoianni e con Civati?  Boh.... 

 
 
 

Non saro' mai un dirigente

Post n°1602 pubblicato il 30 Novembre 2017 da MARIONeDAMIEL
 


Dopo molti anni ho capito come devo essere un dirigente per essere "bravo",  oh,  io ci arrivo lentamente....

Uno si immagina che il bravo dirigente sappia tutto di tutto,  ovvero quantomeno  del settore che dirige;

Naturalmente invece il bravo dirigente non sa tutto di tutto,  anzi normalmente non sa niente di niente,  ma fa ciò che la sua qualifica gli impone,  appunto: dirige. 

Quindi il bravo dirigente sa mettere chi sa le cose nei posti nevralgici,  sa costruire una squadra,  o evitare squadre che non funzionino nel senso che o si accoltellando tra loro o squadre in cui nessuno compensi le carenze degli altri; 

Il bravo dirigente poi naturalmente accontenta sempre la volontà dei suoi capi,  questo è fondamentale per poter continuare a essere dirigente quindi con indennità al seguito,  e se per far questo deve fare qualche ingiustizia pazienza,  di norma sa mentire e dissimulare quasi professionalmente.  

Infine il bravo dirigente ti lascia abbastanza campo libero,  quel tanto che basta affinché tu,  povero pinco di funzionario,  creda di essere "quello bravo",  e ti impegni per fare tutto per bene e a sapere tutte le cose che dovrebbe sapere,  invece,  il tuo dirigente. 

Lui ha troppo lavoro a dirigere.  

 
 
 

Dopo il we

Post n°1601 pubblicato il 27 Novembre 2017 da MARIONeDAMIEL
 


A volte penso di sapere il perché le donne vogliano lavorare , scansando l ovvio e diffuso convincimento che sia per essere indipendenti e "realizzarsi";

penso che vogliano lavorare , nel senso fuori casa , per non fare i lavori di casa. A chi piace fare i lavori di casa?? 

Meglio avere uno stipendio, fare ciò che piace (potendo) e coinvolgere la famiglia nei lavori di casa , che fare la casalinga "pura" no? 
Notte, Marion... 


 
 
 

Copiando la Leopolda

Post n°1600 pubblicato il 26 Novembre 2017 da MARIONeDAMIEL
 

Oltre al berl,  resuscitato dall accozzaglia del 4 dicembre,  sento che anche i grillini han fatto la loro "convention";


Lo specchietto per le allodole è la piattaforma  Rousseau,  dice che chiunque può presentare una proposta di legge da portare in parlamento.  
Sono scettica sul fatto che queste "proposte",  se contrarie al sentiment della casaleggio associati (ovvero non ritenute valide dal punto di vista del gradimento),  sarebbero veramente portate avanti,  anche perché formulate su una "piattaforma" che non dà alcuna garanzia. 

Ma poi mi dovrebbero dire come avrebbero intenzione di realizzare questi ipotetici progetti,  visto che loro,  alleanze,  non ne fanno e non ne farebbero. 

Almeno cosi dicono.  

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: MARIONeDAMIEL
Data di creazione: 09/08/2005
 

AREA PERSONALE

 
 

TAG

 

SIBILLA ALERAMO

"Mi pareva strano, inconcepibile, che le persone colte dessero così poca importanza al problema sociale dell'amore. Non già che gli uomini non fossero preoccupati della donna; al contrario, questa pareva la preoccupazione principale o quasi. Poeti e romanzieri continuavano a rifare il duetto e il terzetto eterni, con complicazioni sentimentali e pervensioni sensuali. Nessuno però aveva saputo creare una grande figura di donna."

 

ARCHIVIO POST

  '05 '06 '07 '08 '09 '10
gen/feb - x x x x x
mar/apr - x x x x x
mag/giu - x x x x x
lug/ago x x x x x x
set/ott x x x x x x
nov/dic x x x x x x
 

ARCHIVIO POST 2

  '11 '12 '13 '14 '15
gen/feb x x x x x
mar/apr x x x x x
mag/giu x x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x x
nov/dic x x x x x
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31