..Uomini...

visti da una donna

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Lauretta_NetMARIONeDAMIELvirgola_dfkitteshowshalubopomassimo.sbandernogipsy.mmamabed_2016cassetta2FLORESDEUSTADLady_SeleKtaodio_via_col_ventolilith_0404massi101dgl0
 

ULTIMI COMMENTI

I BLOGGERS E I BANNER DI LIBERO

TAGLIASPRECHI

UN NUOVO BLOG TAGLIA SPRECHI  

LUGLIO, 2013

 

IO AIUTO CHIARA

 


Il cielo stellato sopra di me,
e la legge morale in me (Kant)

 

Verba volant, scripta manent

 

 

Gli uomini  ti cambiano, di solito in peggio

           A Mia e a me.

 

 

« Messaggio #498Messaggio #500 »

Post N° 499

Post n°499 pubblicato il 03 Novembre 2007 da MARIONeDAMIEL
 
Foto di MARIONeDAMIEL

Ha ragione Eric. Scrivi del nonno, Marion.

Il nonno materno era cattivo.

Rimasto vedovo troppo presto con tre figli piccoli: mia mamma, 7 anni, mia zia 9, e mio zio, appena due anni.

Mia mamma era quella tra loro che ben presto sviluppo' un istinto di sopravvivenza non indifferente.

Lavoravano, le bambine, in casa e fuori, e accudivano al fratellino.

Io di me bambina ho rari ricordi, mia mamma invece racconta ancora vividamente come dovesse lavare le sue tute da minatore, ore e ore a grattare...

...di come impar˛ presto a fare il minestrone, da quella volta che ci mise il sale, e la minestra era insipida, allora ce ne mise un altro po', e ancora niente, e aggiunse tanto di quel sale che alla fine la minestra fu immangiabile; chiaro che le busco' di santa ragione....

.. di come avessero sempre fame, perchŔ anche se da mangiare c'era, comandava il nonno su tutto, e il nonno teneva tutti i salami e le salsicce (perchŔ come tutti era anche contadino) chiusi a chiave nel "cjast" , in soffitta....

...áe di come una volta gli rub˛ la chiave dalla cintura mentre era ubriaco, di quelle chiavi grandi, in ferro.. e per un po' potŔ rubare qualche salame e mangiarlo coi fratelli , avendo ben cura di spostare tutta la fila affinchŔ non si accorgesse del vuoto...

poi butt˛ la chiave fuori, nella neve.. e il nonno dovette cambiare la serratura e lei zitta quando chiedeva con sospetto.. ma dove sarÓ la chiave.. e a primavera al disgelo, la chiave si trov˛ in fondo al cortile...

... di quando dovevano fare chilometri e chilometri con la gerla e un quintale in spalla per guadagnare qualche soldo.. e di come lei pretese un paio di scarpe, e anche un cappotto, e lui l'accontentava, a quella piccola indisponente, mentre mia zia rimase col cappotto di Badoglio per anni....

.. di quando gridavaá a tavolta e le mandava a letto senza cena, mia zia fuggiva via spaventata e piangendo, lei, mia madre, diceva no, ho lavorato e devo anche mangiare... e prendeva anche la minestra della sorella e gliela portava in camera.. e non piangeva, mia madre...

FinchŔ non arriv˛ la matrigna. Una donna giÓ in etÓ e senza figli. Allora, l'affettoánon era contemplato. L'unico cambiamento per loro fu che ebbero un'altra persona da cui guardarsi.

Ben presto mia madre se ne and˛ in Svizzera a lavorare, poi capit˛ qui, nella bassa, ragazza alla pari si direbbe oggi, in casa del farmacista.

E come ho giÓ scritto un giorno pass˛ mio padre lý davanti in bicicletta, la vide, che era bellissima mia madre da giovane, da allora pass˛ e ripass˛ finchŔ non ebbe il coraggio di fermarsi e chiederle: " Ma noi, non ci siamo giÓ visti? Non eri a ballare a T. l'altra sera?"

Lei gli diede una rispostaccia, ovvio. Ma giÓ sorrideva.

Doveva essere un post sul nonno, Marion.. ora che ci penso, da qualche parte del mio carattere c'Ŕ sicuramente anche la cattiveria del nonno... occhio eh.

Mah. Notte Marion.

á

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: MARIONeDAMIEL
Data di creazione: 09/08/2005
 

AREA PERSONALE

 
 

TAG

 

SIBILLA ALERAMO

"Mi pareva strano, inconcepibile, che le persone colte dessero così poca importanza al problema sociale dell'amore. Non già che gli uomini non fossero preoccupati della donna; al contrario, questa pareva la preoccupazione principale o quasi. Poeti e romanzieri continuavano a rifare il duetto e il terzetto eterni, con complicazioni sentimentali e pervensioni sensuali. Nessuno però aveva saputo creare una grande figura di donna."

 

ARCHIVIO POST

  '05 '06 '07 '08 '09 '10
gen/feb - x x x x x
mar/apr - x x x x x
mag/giu - x x x x x
lug/ago x x x x x x
set/ott x x x x x x
nov/dic x x x x x x
 

ARCHIVIO POST 2

  '11 '12 '13 '14 '15
gen/feb x x x x x
mar/apr x x x x x
mag/giu x x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x x
nov/dic x x x x x
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30