Forum Ematologico: Headlines in Ematologia by Xagena

Banner ematologia 1200

FORUM EMATOLOGICO 2023-2024

Percorso di Formazione ECM e di aggiornamento scientifico in formato digitale condotto via Web

 

Anemia

Daprodustat nel trattamento dell’anemia nei pazienti con insufficienza renale cronica e in quelli sottoposti a dialisi

Anemia falciforme

Pfizer ha acquistato Global Blood Therapeutics, società specializzata nelle terapie contro l’anemia falciforme

Leucemia

Leucemia mieloide acuta di nuova diagnosi con mutazione IDH1: approvato negli USA Tibsovo

Novità nel trattamento della leucemia mieloide cronica: Asciminib

EHA Hybrid Congress – Terapia CAR-T: Kymriah nella leucemia linfoblastica acuta a cellule B

Linfoma

Linfoma follicolare recidivante o refrattario dopo 2 o più linee di terapia sistemica: Kymriah, una terapia CAR-T 

Trattamento dei linfomi: i coniugati ADC e gli anticorpi bispecifici – L’opinione di Zelenetz del Memorial Sloan Kettering Cancer Center

Linfoma diffuso a grandi cellule B recidivato o refrattario: Tafasitamab + Lenalidomide nei pazienti non-idonei al trapianto ASCT

Linfoma di Hodgkin: benefici sulla sopravvivenza globale aggiungendo Brentuximab vedotin alla chemioterapia

Linfoma a grandi cellule B recidivante / refrattario: in sviluppo clinico Epcoritamab, un nuovo anticorpo bispecifico

Linfoma diffuso a grandi cellule B R/R: Sobi ha acquisito Loncastuximab Tesirina da ADC Therapeutics

Linfoma follicolare recidivante / refrattario: competizione tra Lunsumio e le terapie CAR-T

Dallo studio SHINE indicazioni per l’impiego di Imbruvica come prima linea nel linfoma a cellule mantellari

FDA: approvata la terapia CAR-T Breyanzi nel linfoma a grandi cellule B recidivante / refrattario come seconda linea

Linfoma non-Hodgkin indolente associato a infezione di HCV: l’eradicazione del virus produce risultati rilevanti

Linfoma mantellare recidivante / refrattario: risultati a 3 anni di Tecartus una terapia CAR-T

Novità nella Terapia dei Linfomi – Terapia CAR-T: Breyanzi

Approvato nell’Unione Europea Lunsumio a base di Mosunetuzumab, il capostipite degli anticorpi bispecifici CD20xCD3, per il trattamento dei linfomi follicolari

Polivy in combinazione nel trattamento del linfoma diffuso a grandi cellule B non precedentemente trattato

Terapia CAR-T: Yescarta come prima linea nel linfoma a grandi cellule B ad alto rischio

Unione Europea: approvato Kymriah, terapia CAR-T, nel trattamento degli adulti con linfoma follicolare recidivante o refrattario

Mielofibrosi

Dati promettenti per Navitoclax più Ruxolitinib nei pazienti con mielofibrosi non-trattati con inibitori di JAK

Novità nella terapia della Mielofibrosi: Inrebic a base di Fedratinib

Mieloma

Quarta linea di trattamento nel mieloma multiplo – Gli anti-BCMA: da Blenrep a Elranatamab

Mieloma multiplo: l’uso precoce dei farmaci innovativi potrebbe produrre migliori risposte

Nexpovio in associazione con Bortezomib e Desametasone per il trattamento dei pazienti affetti da mieloma multiplo che hanno ricevuto almeno una precedente terapia

Mieloma multiplo recidivante o refrattario: miglioramento dell’efficacia clinica con Teclistamab associato a Daratumumab per via sottocutanea

2022 ASCO Annual Meeting – Mieloma multiplo recidivante / refrattario: Belamaf

ASCO22: Il punto sugli anticorpi bispecifici con target BCMA nel mieloma multiplo recidivante – refrattario

Novità nella terapia del mieloma multiplo refrattario – recidivato: Teclistamab

Mieloma multiplo recidivato / refrattario: approvata in Europa una nuova terapia CAR-T Carvykti a base di Ciltacabtagene Autoleucel

Mieloma multiplo recidivato – Isatuximab in aggiunta a Carfilzomib e Desametasone: un nuovo standard di cura ?

Policitemia vera

Novità nel trattamento della policitemia vera: Ropeginterferone alfa-2b

Terapia

EHA 2022 Hybrid Congress: Anticorpi bispecifici ( Glofitamab &Teclistamab più Daratumumab per via sottocutanea ) – Inibitori del proteasoma ( Carfilzomib )

 

Ematologia.it

 

 

 

Aggiornamento in Ematologia by Xagena

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Bortezomib, Talidomide e Desametasone con o senza Daratumumab per i pazienti eleggibili al trapianto con mieloma multiplo di nuova diagnosi: studio CASSIOPEIA

Nella parte 1 dello studio in due parti CASSIOPEIA, il trattamento prima e dopo il trapianto autologo di cellule staminali emopoietiche ( HSCT ) con Daratumumab ( Darzalex ) più Bortezomib, Talidomide …


 

Rituximab-CHOP con intensificazione precoce di Rituximab per linfoma diffuso a grandi cellule B: studio HOVON-84

L’immunochemioterapia con Rituximab ( MabThera ) più Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisone ( R-CHOP ) è diventata lo standard di cura per i pazienti con linfoma diffuso a grandi cellu …


 

Selinexor nei pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B recidivante o refrattario: studio SADAL

Il linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) recidivante o refrattario è un tumore aggressivo con una sopravvivenza globale mediana inferiore a 6 mesi. È stata valutata la risposta a Selinexor ( …


 

Regime iper-CVAD in combinazione con Ofatumumab come terapia di prima linea per adulti con leucemia linfoblastica acuta a cellule B negativa al cromosoma Philadelphia

L’aggiunta di Rituximab ( MabThera ) alla chemioterapia intensiva ha migliorato gli esiti nei pazienti con leucemia linfoblastica acuta a cellule B. Ofatumumab ( Arzerra ) è un anticorpo monoclonale …


 

Effetto del Dexrazoxano sulla funzione sistolica ventricolare sinistra e sugli esiti del trattamento nei pazienti con leucemia mieloide acuta: un rapporto del Children’s Oncology Group

Si è determinato se il Dexrazoxano ( Cardioxane ) sia in grado di fornire una efficace cardioprotezione durante il trattamento di prima linea della leucemia mieloide acuta ( AML ) pediatrica senza au …


 

Luspatercept nei pazienti con sindromi mielodisplastiche a basso rischio

I pazienti con anemia e sindromi mielodisplastiche a basso rischio in cui la terapia con agenti stimolanti l’eritropoiesi non è efficace diventano generalmente dipendenti dalle trasfusioni di globuli …


 

Risultati di follow-up a lungo termine di terapia di induzione con Lenalidomide, Bortezomib e Desametasone e approccio di mantenimento adattato al rischio nel mieloma multiplo di nuova diagnosi

La combinazione di Lenalidomide ( Revlimid ), Bortezomib ( Velcade ) e Desametasone [ RVD ] è un regime di induzione altamente efficace e conveniente sia per i pazienti idonei al trapianto che per que …


 

Impatto della sospensione dell’Asparaginasi sull’esito della leucemia linfoblastica acuta infantile: report del Children’s Oncology Group

L’Asparaginasi ( ASNase ) è una componente importante del trattamento della leucemia linfoblastica acuta ( ALL ), ma è spesso interrotta a causa della tossicità. La sostituzione della Asparaginasi da …


 

Monoterapia con Daratumumab nei pazienti con mieloma multiplo recidivato o refrattario pesantemente pretrattato: risultati finali degli studi di fase 2 GEN501 e SIRIUS

Daratumumab ( Darzalex ) ha mostrato efficacia incoraggiante come monoterapia in pazienti con mieloma multiplo pesantemente pretrattato negli studi GEN501 e SIRIUS. E’ stata riportata un’analisi fina …


 

Enasidenib nei pazienti con sindromi mielodisplastiche con mutazione IDH2

Le mutazioni di IDH2 ( isocitrato deidrogenasi-2 ) si verificano in circa il 5% dei pazienti con sindromi mielodisplastiche. L’attività neomorfica delle proteine mutanti IDH2 provoca ipermetilazio …


 

Ropeginterferone alfa-2b rispetto alla terapia standard per la policitemia vera: studio PROUD-PV e studio di estensione CONTINUATION-PV

Gli studi PROUD-PV e CONTINUATION-PV hanno confrontato il nuovo Interferone monopegilato Ropeginterferone alfa-2b ( Besremi ) con Idrossiurea, la terapia standard per i pazienti con policitemia vera, …


 

Remissione senza trattamento dopo l’interruzione del trattamento con Dasatinib di prima linea in pazienti con leucemia mieloide cronica: studio di prima linea DADI

Un precedente studio sulla sospensione di Dasatinib ( Sprycel ) ha mostrato che 31 pazienti su 63 ( 49% ) con leucemia mieloide cronica in fase cronica che erano stati trattati con Dasatinib come seco …


 

Rituximab, Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisolone combinati con Metotrexato ad alte dosi più chemioterapia intratecale per linfoma intravascolare a grandi cellule B di nuova diagnosi: studio PRIMEUR-IVL

Il linfoma intravascolare a grandi cellule B ( IVLBCL ) è una malattia rara per la quale non esiste un trattamento standard disponibile. Sono state accertate la sicurezza e l’attività di R-CHOP ( Ri …


 

Daratumumab sottocutaneo versus endovenoso nei pazienti con mieloma multiplo recidivato o refrattario: studio COLUMBA

Daratumumab ( Darzalex ) per via endovenosa per il trattamento di pazienti con mieloma multiplo comporta una lunga infusione che influisce sulla qualità di vita e sono comuni reazioni correlate all’in …


 

Trattamento dei pazienti anziani con linfoma a cellule del mantello: follow-up a lungo termine dello European MCL Elderly Trial

In un aggiornamento dello studio clinico randomizzato, in aperto, di fase III European Mantle Cell Lymphoma ( MCL ) Elderly Trial pubblicato nel 2012 si è cercato di confermare i risultati sugli esiti …

Forum Ematologico: Mieloma & Mielofibrosi

GSK Nuovo Logo

GSK ha completato l’acquisizione di Sierra Oncology – GSK in Ematologia: Mieloma & Mielofibrosi 

GSK ( GlaxoSmithKline ) ha annunciato di aver completato l’acquisizione di Sierra Oncology, una società biofarmaceutica con sede in California focalizzata su terapie mirate per il trattamento di forme rare di cancro. .

L’acquisizione di Sierra Oncology include Momelotinib, un potenziale nuovo medicinale in fase avanzata con un doppio meccanismo d’azione unico che può soddisfare le esigenze mediche critiche non-soddisfatte dei pazienti affetti da mielofibrosi con anemia.

Momelotinib integra Belantamab mafodotin ( Blenrep ) di GSK; l’acquisizione si basa sull’esperienza dell’azienda in ematologia.

Il lancio di Momelotinib negli Stati Uniti è previsto nel 2023.

Nel giugno 2022, Sierra Oncology ha presentato i dati completi dello studio di fase III MOMENTUM all’incontro annuale 2022 dell’American Society of Clinical Oncology ( ASCO ). Lo studio ha soddisfatto tutti i suoi endpoint primari e secondari chiave, dimostrando che Momelotinib ha ottenuto un beneficio statisticamente e clinicamente significativo su sintomi, risposta splenica e anemia.

Momelotinib ha una modalità d’azione differenziata con capacità inibitoria di JAK1/JAK2 e ACVR1/ALK2.

La mielofibrosi è un raro tumore del sangue che deriva da un segnale JAK-STAT disregolato ed è caratterizzato da sintomi costituzionali, splenomegalia e anemia progressiva.

Da studi precedenti a Momelotinib, è noto che circa la metà dei pazienti affetti da mielofibrosi è da moderatamente a gravemente anemica quando eleggibile per il trattamento con inibitori della JAK.

Inoltre, gli inibitori JAK attualmente approvati affrontano solo i sintomi e la splenomegalia e sono mielosoppressivi. Ciò può portare a un peggioramento dell’anemia, con conseguente riduzione della dose che potenzialmente riduce l’effetto del trattamento.

La mielofibrosi colpisce circa 20.000 pazienti negli Stati Uniti, con circa il 40% dei pazienti già anemico al momento della diagnosi e quasi tutti i pazienti che si stima possano eventualmente sviluppare anemia.

I pazienti trattati con l’inibitore JAK più comunemente usato spesso richiedono trasfusioni e più del 30% interromperà il trattamento a causa dell’anemia. Anemia e dipendenza dalle trasfusioni sono fortemente correlate con prognosi sfavorevole e sopravvivenza ridotta.

Fonte: GSK, 2022

Banner ematologia 1200

FORUM EMATOLOGICO 2023-2024

Percorso di Formazione ECM e di aggiornamento scientifico in formato digitale condotto via Web

Ematologia.it

Ematologia.it

www.ematologia.it
Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia delle Malattie ematologiche. Focus su Leucemia e …

Farmaci

Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it …

Rituxan

Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it …

Ematologia Focus

Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia …

Focus

Roche Ematologia. Passamonti COVID. Passamonti …

Sindrome mielodisplastica

Risultati ricerca per “Sindrome mielodisplastica”. Alisertib più …

Leucemia linfoblastica acuta

L’esito dei pazienti con leucemia linfoblastica acuta recidivante o …

Ematologia News

Roche Ematologia. Janssen Oncology. Passamonti Linfoma …

Idarubicina

Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it …

Anemia

Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it …

Aggiornamenti in Ematologia by Xagena

Ematologia.it

 

Ixazomib, Daratumumab e Desametasone a basso dosaggio nei pazienti fragili con mieloma multiplo di nuova diagnosi: studio Hovon 143

I pazienti fragili con mieloma multiplo di nuova diagnosi hanno un esito inferiore, principalmente a causa di un alto tasso di interruzione a causa della tossicità. È stato progettato uno studio di …


 

Teclistamab, efficacia e sicurezza nel mieloma multiplo recidivante / refrattario

Da uno studio di fase I è emerso che il trattamento con una formulazione sottocutanea di Teclistamab, un nuovo anticorpo bispecifico mirato all’antigene di maturazione delle cellule B ( BCMA ) e ai r …


 

Ibrutinib più Venetoclax per il trattamento di prima linea della leucemia linfatica cronica

Le terapie mirate orali hanno fatto progredire il trattamento della leucemia linfatica cronica ( CLL ). Queste terapie includono gli inibitori della tirosin-chinasi di Bruton, usati come monoterapia, …


 

Isatuximab, Carfilzomib e Desametasone nel mieloma multiplo recidivato: studio IKEMA

Isatuximab ( Sarclisa ) è un anticorpo monoclonale anti-CD38 approvato in combinazione con Pomalidomide – Desametasone e Carfilzomib – Desametasone per il mieloma multiplo recidivante o refrattario. …


 

Brentuximab vedotin con chemioterapia per il linfoma di Hodgkin classico in stadio III o IV: studio ECHELON-1

Nonostante i progressi nel trattamento del linfoma di Hodgkin con l’introduzione di regimi adattati alla PET, le sfide pratiche impediscono un uso più diffuso di questi approcci. Lo studio ECHELON-1 …


 

Copanlisib più Rituximab rispetto a placebo più Rituximab in pazienti con linfoma non Hodgkin indolente recidivato: studio CHRONOS-3

Copanlisib ( Aliqopa ), un pan-inibitore PI3K di classe I per via endovenosa, ha mostrato efficacia e sicurezza come monoterapia nei pazienti con linfoma non-Hodgkin indolente recidivante o refrattari …


 

Fedratinib ha migliorato i sintomi correlati alla mielofibrosi e la qualità di vita correlata alla salute nei pazienti con mielofibrosi precedentemente trattati con Ruxolitinib – Studio JAKARTA2: risultati riportati dai pazienti

I sintomi della mielofibrosi compromettono la qualità di vita correlata alla salute ( HRQoL ). Ruxolitinib può ridurre la gravità dei sintomi della mielofibrosi, ma molti pazienti interrompono Ruxolit …


 

Loncastuximab tesirina nel linfoma diffuso a grandi cellule B recidivante o refrattario: studio LOTIS-2

I pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) recidivato o refrattario che non rispondono o che hanno una malattia progressiva dopo le terapie di salvataggio hanno una prognosi sfavorevo …


 

Copanlisib più Rituximab rispetto a placebo più Rituximab nei pazienti con linfoma non-Hodgkin indolente recidivato: studio CHRONOS-3

Copanlisib ( Aliqopa ), un pan-inibitore di classe I di PI3K per via endovenosa, ha mostrato efficacia e sicurezza come monoterapia in pazienti con linfoma non-Hodgkin indolente recidivante o refratta …


 

Rituximab-miniCHOP sottocutaneo rispetto a Rituximab-miniCHOP più Lenalidomide sottocutaneo nel linfoma diffuso a grandi cellule B per pazienti di età pari o superiore a 80 anni

La prognosi dei pazienti anziani con linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) è peggiore di quella dei pazienti giovani. Una dose attenuata di chemioterapia con Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vin …


 

Umbralisib, un doppio inibitore PI3K-delta / CK1-epsilon nei pazienti con linfoma indolente recidivante o refrattario

Gli inibitori della fosfatidilinositolo-3-chinasi ( PI3K ) hanno mostrato attività nel linfoma non-Hodgkin ( iNHL ) indolente recidivante o refrattario ( R/R ). Gli inibitori di PI3K presentano scar …


 

Bortezomib, Lenalidomide e Desametasone con o senza Elotuzumab nei pazienti con mieloma multiplo ad alto rischio non-trattato: studio SWOG-1211

L’introduzione di agenti immunomodulatori, inibitori del proteasoma e trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche ha migliorato gli esiti per i pazienti con mieloma multiplo, ma i pazienti …


 

Polatuzumab Vedotin nel linfoma a grandi cellule B diffuso recidivante o refrattario

I pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) recidivante / refrattario non-ammissibili al trapianto hanno opzioni di trattamento limitate. Il coniugato anticorpo-farmaco Polatuzumab v …


 

Tazemetostat per i pazienti con linfoma follicolare recidivante o refrattario

Le mutazioni attivanti di EZH2, un regolatore epigenetico, sono presenti in circa il 20% dei pazienti con linfoma follicolare. Sono state studiate l’attività e la sicurezza di Tazemetostat ( Tazveri …


 

Dasatinib – Blinatumomab per la leucemia linfoblastica acuta Ph-positiva negli adulti

Gli esiti nei pazienti con leucemia linfoblastica acuta ( ALL ) in presenza del cromosoma Philadelphia ( Ph+ ) sono migliorati con l’uso di inibitori della tirosin chinasi. La remissione molecolare …

PER RIMANERE AGGIORNATI: NEWSLETTER XAGENA ( GRATUITE )

XagenaNewsletter

Leucemia linfoblastica acuta con riarrangiamento KMT2A: esiti negativi per i pazienti con malattia minima residua positiva alla fine del consolidamento

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Implicazioni cliniche del rilevamento della malattia minima residua nei neonati con leucemia linfoblastica acuta con riarrangiamento KMT2A trattata con il protocollo Interfant-06

La leucemia linfoblastica acuta ( ALL ) infantile è caratterizzata da un’elevata incidenza di riarrangiamenti del gene KMT2A e da esiti sfavorevoli.
È stato valutato il valore della malattia minima residua ( MRD ) nei neonati con leucemia linfoblastica acuta con riarrangiamento KMT2A trattati nell’ambito del protocollo Interfant-06, che ha confrontato il consolidamento in stile linfoide ( protocollo IB ) con il consolidamento in stile mieloide ( araC, Daunorubicina, Etoposide / Mitoxantrone, araC, Etoposide ).
La malattia minima residua è stata misurata in 249 neonati mediante PCR ( reazione a catena della polimerasi ) basata sul DNA dei geni KMT2A riarrangiati, immunoglobuline e/o recettori delle cellule T, alla fine dell’induzione ( EOI ) e alla fine del consolidamento ( EOC ).
I risultati della malattia minima residua sono stati classificati come negativi, intermedi [ inferiore a 5 x 10(-4) ] e alti [ superiore o uguale a 5 x 10(-4) ].
CONTINUA SU EMATOLOGIA.NET

https://www.ematologia.net/articolo/implicazioni-cliniche-del-rilevamento-della-malattia-minima-residua-nei-neonati-con-leucemia-linfoblastica-acuta-con-riarrangiamento-kmt2a-trattata-con-il-protocollo-interfant-06

 

Ematologia.net

 

Ematologia News

https://www.ematologia.net
Ematologia, le Novità in EmatologiaEmatologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia dei Tumori ematologici e della Emofilia.

Mozobil

L’efficacia e la sicurezza di Plerixafor ( Mozobil ) più G-CSF …

Blincyto

Circa il 30-50% degli adulti con leucemia linfoblastica acuta …

4 – Ematologia.net

Nei pazienti con linfoma a cellule T periferiche in prima remissione …

Ematologia Focus

Alemtuzumab nella leucemia linfatica cronica a cellule B … L …

Focus

Lo studio clinico di fase 1 NP30179 ha mostrato che l …

Trapianto autologo di cellule

Pembrolizumab versus Brentuximab vedotin nel linfoma …

Farmaci

Il linfoma primitivo del sistema nervoso centrale ( PCNSL …

Bendamustina

La durata fissa di Venetoclax – Rituximab nella leucemia …

Opdivo

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Fludarabina

La maggior parte dei pazienti con leucemia linfatica cronica va …

Aggiornamento sul Linfoma by Xagena

Ematologia.it

Nuovi approcci terapeutici nel linfoma diffuso a grandi cellule B recidivante / refrattario: tripla terapia a base di Atezolizumab, Obinutuzumab e Venetoclax

Atezolizumab, Obinutuzumab e Venetoclax combinati hanno prodotto una risposta duratura nel linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) recidivante / refrattario, ma i migliori risultati sono stati ot …


 

Risposta MRD nel linfoma follicolare recidivato / refrattario dopo trattamento con Obinutuzumab più Bendamustina o solamente con Bendamustina nello studio GADOLIN

E’ stata riportata la valutazione dello stato di malattia minima residua ( MRD ) e la sua associazione con gli esiti nel linfoma follicolare refrattario a Rituximab nello studio randomizzato GADOLIN. …


 

La combinazione di Ibrutinib e Rituximab ha dimostrato attività come trattamento di prima linea nel linfoma follicolare

Uno studio di fase 2 ha valutato l’attività e la sicurezza di Ibrutinib ( Imbruvica ), un inibitore della tirosin-chinasi di Bruton ( BTK ), più Rituximab ( MabThera ) negli adulti con linfoma follico …


 

Blocco di PD-1 con Pembrolizumab per linfoma di Hodgkin classico dopo trapianto di cellule staminali autologhe

Il trapianto autologo di cellule staminali ( ASCT ) rimane lo standard di cura per i pazienti con linfoma di Hodgkin classico ( cHL ) recidivato / refrattario ( RR ) che rispondono alla chemioterapia …


 

Regime breve a base di Rituximab più Lenalidomide nei pazienti con linfoma follicolare che necessitano di terapia di prima linea

Lo studio SAKK 35/10 di fase 2, sviluppato da Swiss Group for Clinical Cancer Research e Nordic Lymphoma Group, ha confrontato l’attività di Rituximab ( MabThera ) versus Rituximab più Lenalidomide ( …


 

5-Azacitidina e Romidepsina orale mostrano una marcata attività nei pazienti con linfoma a cellule T periferico

I linfomi a cellule T periferici ( PTCL ) sono unicamente sensibili ai modificatori epigenetici. Sulla base del sinergismo tra inibitori dell’istone deacetilasi e agenti ipometilanti stabiliti in mo …


 

Pembrolizumab nel linfoma di Hodgkin recidivante o refrattario: follow-up a 2 anni dello studio KEYNOTE-087

Gli inibitori di morte cellulare programmata 1 ( PD-1 ) sono approvati per i pazienti con linfoma di Hodgkin classico recidivato o refrattario ( RRcHL ). E’ stato presentato il follow-up a 2 anni …


 

Brentuximab vedotin, Doxorubicina, Vinblastina e Dacarbazina per il linfoma di Hodgkin classico a stadio limitato non-bulky

Doxorubicina, Bleomicina, Vinblastina e Dacarbazina ( ABVD ) con o senza radiazioni è la terapia standard per il linfoma di Hodgkin a stadio limitato, ma comporta rischi di lesioni polmonari indotte d …


 

Linfoma follicolare: beneficio di Obinutuzumab nel ridurre il tasso di progressione precoce

E’ stata valutata la progressione precoce della malattia e il suo impatto sulla sopravvivenza globale ( OS ) nei pazienti affetti da linfoma follicolare precedentemente non-trattati nello studio GALLI …


 

Parsaclisib, un potente inibitore PI3K-delta altamente selettivo, in pazienti con tumori a cellule B recidivati o refrattari

Uno studio di fase 1/2 ha valutato Parsaclisib, un inibitore della fosfatidilinositolo 3-chinasi delta ( PI3K-delta ) di nuova generazione, potente e altamente selettivo, in pazienti con tumori a cell …


 

Alto tasso di risposta nel linfoma ENKTL trattato con CS1001, un anticorpo anti-PD-L1

Da uno studio di fase 2 è emerso che il trattamento con CS1001, una immunoterapia sperimentale, presenta una promettente attività antitumorale contro il linfoma extranodale a cellule T/NK ( ENKTL ) re …


 

Rischio di riattivazione del virus HBV nei pazienti con linfoma a cellule B sottoposti a immunochemioterapia con Obinutuzumab o Rituximab

Il rischio di riattivazione del virus dell’epatite B ( HBV ) è stato valutato nei pazienti con linfoma non-Hodgkin ( NHL ) a cellule B con infezione da HBV risolta ( negativo a antigene di superficie …


 

La progressione precoce dopo Bendamustina – Rituximab è associata a un alto rischio di trasformazione nel linfoma follicolare in stadio avanzato

Nonostante l’uso diffuso di Bendamustina e Rituximab ( regime BR) come terapia di prima linea per il linfoma follicolare in stadio avanzato, si sa poco sul rischio di progressione precoce o di inciden …


 

Trattamento di prima linea del linfoma diffuso a grandi cellule B: Polatuzumab vedotin associato a immunochemioterapia

Polatuzumab vedotin ( Polivy ) ha dimostrato di essere efficace come singolo agente e in associazione con Rituximab ( MabThera ) nel trattamento del linfoma diffuso a grandi cellule B recidivato / ref …


 

Polatuzumab vedotin o Pinatuzumab vedotin più Rituximab nei pazienti con linfoma non-Hodgkin recidivato o refrattario

Polatuzumab vedotin ( Polivy ) è un coniugato anticorpo-farmaco ( ADC ) comprendente un anticorpo monoclonale diretto contro CD79b associato con legame covalente all’agente citotossico anti-mitotico …

Ematologia:nuovi aggiornamenti sui farmaci da Xagena.it

Ematologia Update by Francesco Passamonti – Università dell’Insubria – Varese

Ematologia.it

EMATOLOGIA UPDATE by FRANCESCO PASSAMONTI – UNIVERSITA’ DELL’INSUBRIA – VARESE

A) Trattamento del linfoma mantellare alla recidiva – Video: https://lnkd.in/dgu5g9m

B) Trattamento della macroglobulinemia di Waldenstrom – Video: https://lnkd.in/g-Q43KT

C) Covid-19 e Neoplasie ematologiche – Video: https://lnkd.in/escAZxW

XAGENA 20 ANNI IN EMATOLOGIA – LE NOTIZIE CHE FANNO OPINIONE


Ematologia.it

www.ematologia.it
Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia delle Malattie ematologiche. Focus su Leucemia e …

Farmaci

Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it …

Rituxan

Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it …

Ematologia Focus

Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia …

Focus

Roche Ematologia. Passamonti COVID. Passamonti …

Sindrome mielodisplastica

Risultati ricerca per “Sindrome mielodisplastica”. Alisertib più …

Leucemia linfoblastica acuta

L’esito dei pazienti con leucemia linfoblastica acuta recidivante o …

Ematologia News

Roche Ematologia. Janssen Oncology. Passamonti Linfoma …

Trapianto autologo

La terapia di mantenimento dopo trapianto autologo di cellule …

Anemia

Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it …

Ematologia.net

www.ematologia.net
Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia dei Tumori ematologici e della Emofilia. Focus su …

Fludarabina

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Leucemia linfoblastica acuta

Risultati ricerca per “Leucemia linfoblastica acuta”. Regime iper …

Ematologia News

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Gammopatia monoclonale

La gammopatia monoclonale di significato indeterminato …

Revlimid

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Blincyto

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Focus

Ematologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti …

Tosedostat

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Farmaci

Roche Ematologia. Janssen Oncology. Passamonti Linfoma …

Vorinistat

Il Network Xagena utilizza i cookies per offrirti un …

OncoEmatologia.net

www.oncoematologia.net
Ematologia oncologica. OncoEmatologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla Terapia dei tumori ematologici. Focus su: Leucemia, Linfoma, Mieloma, …

Linfoma

La recidiva a livello del sistema nervoso centrale ( SNC ) del …

Inibitori FLT3

Ematologia oncologica. OncoEmatologia.net fornisce …

Mieloma

Ematologia oncologica. OncoEmatologia.net fornisce …

Inibitori della tirosin-chinasi

Risultati ricerca per “Inibitori della tirosin-chinasi”. Leucemia …

News

Ematologia oncologica. OncoEmatologia.net fornisce …

Trapianto di cellule staminali …

Ematologia oncologica. OncoEmatologia.net fornisce …

Linfoma non-Hodgkin

Ematologia oncologica. … dei tumori ematologici. Focus su …

Leucemia mieloide acuta FLT3

… Mieloma | News |. Risultati ricerca per “Leucemia mieloide …

More Links

Ematologia oncologica. OncoEmatologia.net fornisce …

 

Francesco Passamonti: COVID & Malattie ematologiche

Ematologia.it

FRANCESCO PASSAMONTI: COVID & NEOPLASIE EMATOLOGICHE

[ VIDEO: https://lnkd.in/escAZxW ]

 

COVID: ELEVATA MORTALITÀ PER I PAZIENTI CON TUMORI EMATOLOGICI INFETTATI DAL VIRUS SARS-COV-2

Uno studio, promosso dalla Società italiana di ematologia, ha evidenziato un altissimo tasso di mortalità, pari al 37%, nei pazienti ematologici contagiati da virus SARS-CoV-2 nel periodo febbraio-maggio 2020.
Una percentuale 2.4 volte maggiore rispetto a quella della popolazione generale che ha contratto il virus, e ben 41.3 volte maggiore rispetto a quella dei malati ematologici osservata nello stesso periodo dello scorso anno, cioè in epoca pre-COVID. CONTINUA: https://lnkd.in/eeB_6-W

 

Passamonti Covid


XAGENA 20 ANNI IN EMATOLOGIA – LE NOTIZIE CHE FANNO OPINIONE

 

Ematologia.it – Ematologia News

https://www.ematologia.it
Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia delle Malattie ematologiche. Focus su Leucemia e …

Farmaci

Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia …

Ematologia Focus

Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia …

Ematologia News

Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it …

Anemia

Risultati ricerca per “Anemia”. Primi risultati promettenti per l …

Sindrome mielodisplastica

Risultati ricerca per “Sindrome mielodisplastica”. Alisertib più …

Trombocitopenia

Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia …

 

 

Novità nel Trattamento del Linfoma a grandi cellule B: Terapia CAR-T Breyanzi

Ematologia.it

FDA: BREYANZI ( LISOCABTAGENE MARALEUCEL ), UNA NUOVA TERAPIA CON CELLULE CAR-T PER ADULTI CON LINFOMA A GRANDI CELLULE B RECIDIVANTE O REFRATTARIO

Breyanzi ha dimostrato un tasso di risposta globale del 73% e un tasso di risposta completa ( CR ) del 54% nel più grande studio registrativo nello studio TRANSCEND NHL 001

Breyanzi ha inoltre dimostrato risposte sostenute in pazienti che hanno raggiunto una risposta completa con durata mediana della risposta non-raggiunta

La sindrome da rilascio di citochine di grado 3 o superiore e la tossicità neurologica di grado 3 o superiore dopo il trattamento con Breyanzi si sono verificate rispettivamente nel 4% e nel 12% dei pazienti. ( Fonte: BMS – Link https://lnkd.in/dUdW58i

Ematologia News

www.ematologia.it
Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia delle Malattie ematologiche. Focus su Leucemia e …

Farmaci

Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia …

Focus

Focus su Leucemia e Mieloma. … Roche Ematologia. Janssen …

Ematologia Focus

Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia …

Trombocitopenia

Ematologia.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia …

Sindrome mielodisplastica

Risultati ricerca per “Sindrome mielodisplastica”. Alisertib più …

Anemia

Ematologia – Aggiornamenti in Ematologia. Ematologia.it …

Ematologia.net

www.ematologia.net
Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia dei Tumori ematologici e della Emofilia. Focus su …

Fludarabina

Risultati ricerca per “Fludarabina”. Trattamento dei pazienti …

Vorinistat

Il Network Xagena utilizza i cookies per offrirti un …

Ematologia News

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Tibsovo

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Focus

Ematologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti …

Guadecitabina

Risultati ricerca per “Guadecitabina”. Guadecitabina …

Farmaci

Roche Ematologia. Linfoma mantellare. Macroglobulinemia …

Blincyto

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Leucemia linfoblastica acuta

Risultati ricerca per “Leucemia linfoblastica acuta”. Regime iper …

Tosedostat

Tosedostat nei pazienti anziani con leucemia mieloide acuta …

 

1 2