Che gente…che mondo…

odio la Iuve

Oggi sono sconvolta da quanto ascolto e leggo sui media. Prima di tutto mi schifa quel Pm, che si vanta di essere anti Iuve e tifoso del Napoli. Come può essere credibile un simile essere che finisce sui giornali per queste cose, dopo essersi intrufolato nella faccenda Juventus, anche se dice: “e giustamente mi sono fermato lì.” Dovrebbe vergognarsi perchè il suo comportamento è l’ennesima provocazione ipocrita della giustizia nei confronti degli Italiani, che ancora credono in una Istituzione, che dovrebbe essere super partes, e che ha il coraggio di rifiutare e contestare una Riforma.
Il secondo argomento riguarda il tremendo sconquasso, che la terra ha provocato in Turchia e Siria. Identico terremoto,vittime e danni di serie A e serie B a seconda se si tratti di un paese amico, non amico della Russia, non sotto embargo per motivi geopolitici- Ho sempre creduto che la specie umana fosse una sola, di qualunque etnia, colore, lingua, religione e credo politico facessero parte gli uomini. Ho sempre creduto che la vita umana avesse lo stesso valore, in quanto vita da salvaguardare, l’unico dono di Dio , insieme alla morte,identico per tutti, e invece scopro che non solo si nasce e si muore soli, ma molta gente, troppa, viene sempre dopo quei pochissimi privilegiati, che la sorte ha posto dalla parte giusta di fronte a certi eventi, in certi periodi storici. Ho scoperto che per fornire aiuti si deve fare una specie di offerta e non sempre questa viene accettata. Aiutare perchè è un nostro bisogno, un sentire di compassione con chi soffre e ha perso tutto non è possibile ,se non si ha la forza economica di agire indipendentemente. Ecco perchè il mondo va tanto male, tutta la troppa organizzazione ha molto più interesse economico che efficienza e umanità. In Siria stamattina c’erano soltanto quei pochi soldati russi di stanza nel territorio attivati nei soccorsi ai terremotati.Che meraviglia questo mondo, dove si scopre ogni giorno che si vive solo di denaro e tante tante chiacchiere…. e a San Remo si canta..tanto per cantà!

placca anatolica

Che gente…che mondo…ultima modifica: 2023-02-07T15:50:01+01:00da g1b9

2 pensieri riguardo “Che gente…che mondo…”

  1. E non hai visto niente ancora! E’ un procedere lento, incauto e improvvido, ma il mondo che sta cambiando, è appena stato…accennato. Esecrabile il giudice (non è una novità) per una istituzione che da decenni ha preso in mano il potere con subdola e confutabile maestria. Poi c’è la tragedia immane del terremoto in una parte del mondo che… interessa pochi umanoidi con un un cuore che soffre. Stasera a Sanremo non solo canzonette, ma ancora due grosse sorprese: Benigni (sicuramente con un cachet ricchissimo) e il Presidente della Repubblica Mattarella che non sapendo come passare la serata, vedrà il festival o parte di esso, comodamente seduto in prima fila. Siamo alle comiche finali.
    Calma e gesso mia cara, siamo troppo vecchi per queste stronzate e vedrai come l’esaltazione dei poveracci sarà al massimo della gioia!
    Buona sera (sic) Giovanna.

    1. Riguardo il giudice parziale, una speranza in più per l’ultimo ricorso juventino. Circa il cataclisma anatolico, l’Irpinia italica ne sa qualcosa, purtroppo. Infine, sul festival canoro, almeno ci siamo risparmiati l’ennesimo intervento del prezzemolino in mimetica…..

I commenti sono chiusi