Quando è subito sera…

 

C’è qualcosa di speciale in queste sere tra la fine di Novembre e i primi giorni di Dicembre; si fa buio presto, la nebbia scende come se ti avvolgesse in un lenzuolo freddo, somigliando alla morte,e ti spinge a cercare frettolosamente il caldo bagliore di un fuoco, di candele che tremolano, per avere un accogliente caldo abbraccio. Il sole , che se ne va sempre più presto ci regala il tempo di immergerci negli angoli bui della nostra vita e accende una candela per aiutarci a ritrovare alcuni aspetti di noi, che abbiamo nascosto durante i mesi spensierati della calda estate. Queste riflessioni serali portano una specie di purificazione di alcuni stati d’animo, che hanno bisogno di tempo per svanire col fumo attraverso il camino. Così, quando tornerà la primavera noi potremo fiorire ancora di una bellezza rinnovata, proprio come fanno i fiori che ora vanno a dormire per l’intera stagione.

anche col freddo

Quando è subito sera…ultima modifica: 2022-12-03T17:44:35+01:00da g1b9

Un pensiero riguardo “Quando è subito sera…”

  1. Non mi accorgo dell’ingresso del buio: sai che abbia l’abitudine della pennichella (sic…passami l’eufemismo), dopo pranzo. Un’abitudine atavica che non ho mai interrotto. Vado quando c’è la luce del giorno e mi desto (ari…sic) quando è buio! Non colgo la differenza del passaggio naturale dell’avvento e guardo istintivamente l’orologio pensando erroneamente che abbia visto male l’ora. Pertanto non posso avvalorare quello che racconti con la solita emotiva sensibilità che ti appartiene. Mi fido di te, accetto i tuoi pensieri e li faccio miei. Ora so quello che avviene puntualmente, benché sappia che la distanza che vi sia tra la mia città e il nord Italia in genere, procuri il buio prima da me e poi da voi. Lo so perché mi informa mia figlia dalla Lombardia e la mia nipotina quando esce da scuola. “Nonno, c’è luce ancora da noi…”.
    Buona domenica mia cara Giovanna.

I commenti sono chiusi