Perchè Matteo Salvini è attaccato dai giudici Perchè non si esce dall’ Unione Europea Vaccini obbligatori, un bene o un male? Propaganda dell’Unione Europea Chi è responsabile della crisi economica italiana? Uscire dall euro, conseguenze e benefici Come uscire dalla crisi economica italiana Perché non conviene uscire dall’euro La crisi è tutta colpa dell’ Unione Europea? I veri obiettivi dell’ Unione Europea Gli zingari non devono essere censiti ! (?) Migranti cosa porta a casa il governo Conte (Giugno 2018) Origini del movimento 5 Stelle Lettera aperta a Matteo Salvini e Luigi Di Maio Reddito di cittadinanza: soluzione ai problemi? Perchè i migranti vengono in Italia? Cosa promette l’Unione Europea? Ascolta Unione Europea negli spot pubblicitari e nei fatti La verità che racconta l’ Unione Europea: Il debito pubblico italiano diminuisce (..?..) Propaganda e bugie dei governi e dell’ Eurozona Tutte le bugie che ci racconta l’ Unione Europea 7 regole per distinguere le notizie vere dalla propaganda di regime! Beatrice Lorenzin Cosa promettono i politici amici dell Euro e falsi No-Euro Come eliminare la crisi economica e conseguenze dell’ uscita dall’Euro ! Ricetta secondo Mario Monti per uscire dall’ Euro Europeismo: Chi è il vero europeista. Perchè non temere le conseguenze dell’ uscita dall’ Euro e dall’ Eurozona Il lato oscuro della alimentazione e vinificazione moderna Ministri della salute o schiavi delle lobby farmaceutiche? Bravi assistenti sociali! Evo moderno: Peggio del medioevo Unione Europea lupo in manto da pecora

Cosa promettono i politici amici dell Euro e falsi No-Euro

Share via email

E un vecchio copione… davanti ai microfoni dei media (Giornali, Radio e TV) con frasi appacificatrici così;
1) facciamo il referendum per uscire dall’ Euro… oppure
2) faremo la voce grossa all’ UE per rinegoziare il patto di stabilità, e…
3) faremo la voce ancora più grossa per modificare gli accordi internazionali sugli immigranti.
Nel parlamento poi, in seduta notturna a fare leggi palesemente contro ciò che dichiarano pubblicamente e  a firmare accordi indecenti contro gli interessi dei cittadini e.. ( ne vedremo alcune…)

Ma vediamo nei fatti cosa succede:
Attenzione: i media asserviti non ne parlano o non spiegano. Approfondiamo quindi pochi punti espressi dai media, e dopo ai fatti gli accordi effettivamente firmati.

1) Movimento 5stelle: Nulla di speciale da aspettarsi da un movimento che è nato sotto la guida di Casaleggio Gianroberto, imprenditore vicino alla Massoneria.
Luigi Di Maio, dopo anni di slogan “no-Euro” che hanno portato all’ ascesa del movimento basato su questo punto essenziale di programma, al momento dell occupazione di incarichi da esponente principale del partito, fà un completo cambiamento di marcia, ovvero… bla bla bla… non uscire dall Eurozona .. ma cambiamenti … nell’ ambito dell Unione Europea. Confuso,? Colluso? Pentito? Crediamo di no, semplicemente “venduto” o… corrotto di fresco..  un partito che affonda le sue fresche radici nel mondo massone, non poteva promettere bene, questo partito ha acceso e, ci dispiace anche a noi,  fatto morire una speranza!
Per dissipare (in modo maldestro) dubbi, considerate che Di Maio insisteva su un referendum popolare per uscire dall’ euro,  che, ad oggi, è  semplicemente  legalmente impossibile,  invece di una rapida uscita per decreto del governo, cosa assolutamente fattibile e subito… (anche lui non sa nulla di legge???)  https://www.nextquotidiano.it/luigi-maio-doppio-euro/ e poi il ripiego= si-euro con riforme bla bla bla… = candidato a super nuovo Massone europeista!
ascoltate bene … 31 Luglio 2017 https://www.youtube.com/watch?v=7qeDJMiJzjQ
Allora, non solo fa marcia indietro sul cavallo di battaglia del partito o  Fuori dall’-Euro ma sembra anche che abbia  dimenticato chi governa la BCE e chi c’ è dietro il distruttivo direttivo dell’ Eurozona

In pratica, i poteri a capo dell’Eurozona, vedendo la disfatta economica dell’ Italia e lo sfaldamento del PD, hanno già creato le basi per rimanere al potere, insinuati nei nuovi movimenti Falsi NO-Euro, per continuare a mantenere in vita lo stesso regime… modificandone un po il “trucco” forse, ancora con nuove formule che di facciata possono ancooooraaa ingannare o illudere per un pò i disattenti italiani  ma sempre loro,… ancora loro al potere come prima e..   ti rubano 20 o 30 anni, la tua vita e già passata… ad attendere e sperare che il demonio “questa volta” ti abbia detto la verità.  Chi non capisce che devono allontanarsi dal governo punto e basta,  morirà schiacciato da questi poteri senza vedere un giorno solo di benessere!

Ci si consenta, con rispetto ma detto in faccia: Tu italiano stai ancora a dormire sperando che L’eurozona diventi più buona o giusta per te? Sei un povero….. bastano i puntini per capirsi?

 

2) Pino.. Renzi.. chiediamo scusa, Matteo, Matteo Renzi ecco già nel 2014 cosa successe:
Gennaio 2014 Renzi dichiarava: “Il tetto del rapporto deficit/Pil al 3% è evidente che si può sforare: si tratta di un vincolo anacronistico che risale a 20 anni fa”. Ma il 17 marzo, all’incontro con la Merkel, sosteneva: “Noi rispettiamo tutti i limiti che ci siamo dati, a partire dai limiti del Trattato di Maastricht. Quindi l’Italia NON chiede di sforare i limiti di Maastricht. L’Italia NON vuole cambiare le regole…
Inoltre, con il DEF che è stato approvato in data 10 aprile 2014 Renzi si è smentito di nuovo, tanto per cambiare, confermando il tetto del deficit solamente al 2,6% per l’anno  2014, per poi addirittura ridurlo ulteriormente e progressivamente fino al 2018
E allora cosa disse e cosa ha fatto veramente poi sig. Renzi…?

3) La voce grossa sui profughi…? Ora anche Frontex (Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera) lo ammette: c’è stato un accordo, fra burocrati, per far sbarcare in Italia l’enorme massa di immigrati che la sta invadendo. E’ il Direttore esecutivo di Frontex, il francese Fabrice Leggeri, a confermare l’incredibile vicenda negata fino all’ultimo dall’esecutivo  del partito democratico.
Per modificare i piani operativi di Triton (il programma UE per gli sbarchi) con due terzi in meno di finanziamenti del programma Marenostrum, (che era invece finanziato dal Consiglio dei ministri per l’emergenza immigrazione ITALIANO),  serve l’ok dei Paesi partecipanti. Ma gli altri Stati partecipanti all’ operazione Triton, nell’ incontro tenutosi a Varsavia, non hanno espresso la disponibilità a modificare i piani operativi, (quell’ accordo non doveva già nascere per distribuire gli immigranti in più nazioni?) In pratica Triton è e rimane un mero controllo delle acque internazionali solamente fino a 30 miglia dalle coste italiane.
Il suo scopo principale è il controllo della frontiera e non il soccorso = Più morti e sbarchi tassativamente solo in Italia (ed in Grecia) Destabilizzante…? L’ unione Europea ha detto che è stata l’ Italia a richiedere questa operazione… quindi ci hanno dato gli spiccioli per aiutare i migranti ad arrivare proprio SOLO in Italia. Forse questo programma, i nostri ministri, l’ hanno chiesto in lingua italiana senza traduttori per non aumentare la spesa pubblica …?… Vedete che tipo di unione è in realtà l’ Eurozona? Nessun genere di unione in nulla all’infuori di pelare economicamente il popolo italiano!

A mandare navi e finanziamenti EU per indirizzare sbarchi SOLO in Italia, non ad impedire o a distribuire i profughi..

A prendere i soldi dalle tasche dei cittadini ed a destabilizzare interi paesi, valgono i trattati e per il resto, alla deriva, da soli….!

Ma.. in cosa consiste il “vecchio copione”  su cosa promettono i signori al governo?

E possibile che una persona responsabile di settori vitali per  una intera nazione,  firmi un accordo, o trattato o decreto legge (senza nemmeno averlo letto e compreso, come il complesso  trattato di Maastricht)  mah…,  appone comunque la propria firma. “Poverini, non hanno capito… bisogna avere pazien…” Cosa?  Per noi, comune gente seria,  questo è già di fatto un comportamento non tollerabile come superficiale, ma date le alte  responsabilità di incarico, questo si definisce un comportamento *Liberista (leggere il glossario). Un buon padre di famiglia, non firmerebbe nemmeno un contratto di affitto di casa propria, senza averlo prima letto e ben compreso. Ma, il problema è ben più grave o profondo…,  a monte delle istituzioni.

Questi politici  sottoscrivono coscientemente decreti contro il benessere collettivo ed organizzano (inscenano)  televisivamente  pronte rimostranze, su accordi che avrebbero urgenti bisogni di modifiche per il bene del popolo, quando nero su bianco, questi trattati o accordi sono già chiari ed in nessuna agenda di provvedimenti statali, e tantomeno europei,  è in programma alcuna modifica.  Non solo quindi mortificano pericolosamente gli interessi nazionali, ma li “strumentalizzano” per auto-proporsi come politici integerrimi ma impotenti contro un Unione Europea poco flessibile .

Se esistesse una democrazia, viste le evidenze della distanza che i molti  provvedimenti prendono dal curare il benessere dei cittadini italiani, in considerazione che la legge non ammette ignoranza,  è stato recepito dal nostro codice penale all’art. 5, assumendo  nel tempo diversa portata; che riportiamo per renderlo disponibile chiaramente ai politici che  tradiscono l’ interesse pubblico della nostra patria dopo aver giurato fedeltà alla costituzione e che meritano la legge marziale per i loro comportamenti.

La corte Costituzionale con sentenza n. 364/1988 che ha dichiarato incostituzionale l’art. 5 (per contrasto con gli artt. 27 e 3 della Costituzione) laddove non escludeva dall’ inescusabilità dell’ignoranza della legge penale l’ignoranza inevitabile. (Potrebbero mai rientrare nella clausola di ignoranza inevitabile  proprio i politici che  espressamente di queste leggi si occupano? )

Infine la Corte Costituzionale chiarisce che, in osservazione che l’inevitabilità dell’ignoranza va valutata sia sotto il profilo oggettivo (tenendo conto delle circostanze di fatto che possono averla determinata) sia sotto quello soggettivo (tenendo conto di particolari conoscenze o abilità del soggetto che gli consentano di accertare il contenuto della legge) e in questo preambolo rientrano in pieno i politici.

Visto quindi,  anche   l’art. 90 cost. che prevede come fattispecie criminose distinte, l’alto tradimento e l’attentato alla Costituzione,   proprio PER  i politici al governo,   si configura il reato di entrambi:  Alto Tradimento  e attentato alla costituzione!!! 

©2017 Boris Smirnov

(*Liberista leggere il glossario)

Cosa promettono i politici amici dell Euro e falsi No-Euroultima modifica: 2017-09-29T00:14:36+02:00da borissmirnov

Lascia un commento