Perchè l’ Unione Europea sbaglia tutto? Debito pubblico: inganno politico o autentico problema? Perchè Matteo Salvini è attaccato dai giudici Perchè non si esce dall’ Unione Europea Vaccini obbligatori, un bene o un male? Propaganda dell’Unione Europea Chi è responsabile della crisi economica italiana? Uscire dall euro, conseguenze e benefici Come uscire dalla crisi economica italiana Perché non conviene uscire dall’euro La crisi è tutta colpa dell’ Unione Europea? I veri obiettivi dell’ Unione Europea Gli zingari non devono essere censiti ! (?) Migranti cosa porta a casa il governo Conte (Giugno 2018) Origini del movimento 5 Stelle Lettera aperta a Matteo Salvini e Luigi Di Maio Reddito di cittadinanza: soluzione ai problemi? Perchè i migranti vengono in Italia? Cosa promette l’Unione Europea? Ascolta Unione Europea negli spot pubblicitari e nei fatti La verità che racconta l’ Unione Europea: Il debito pubblico italiano diminuisce (..?..) Propaganda e bugie dei governi e dell’ Eurozona Tutte le bugie che ci racconta l’ Unione Europea 7 regole per distinguere le notizie vere dalla propaganda di regime! Beatrice Lorenzin Cosa promettono i politici amici dell Euro e falsi No-Euro Come eliminare la crisi economica e conseguenze dell’ uscita dall’Euro ! Ricetta secondo Mario Monti per uscire dall’ Euro Europeismo: Chi è il vero europeista. Perchè non temere le conseguenze dell’ uscita dall’ Euro e dall’ Eurozona Il lato oscuro della alimentazione e vinificazione moderna Ministri della salute o schiavi delle lobby farmaceutiche? Bravi assistenti sociali! Evo moderno: Peggio del medioevo Unione Europea lupo in manto da pecora

Lettera aperta a Matteo Salvini e Luigi Di Maio

Share via email

Gentile Onorevole vice Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Salvini e Onorevole vice Presidente Luigi Di Maio.

Con il presente scritto, mi pregio di inviare le congratulazioni a nome mio e a nome degli italiani che vi hanno sostenuto, per la vittoria reale di entrambi alle elezioni italiane del 2018 e vi rivolgo il miglior augurio di buon lavoro e grande successo.

Tra i vostri ministri avete già affidato incarichi a svariate persone che hanno al loro attivo solidi curriculum sia professionali che di studio.

Ma come ben sapete, del vostro gravoso impegno, non siete che all’ inizio, ed immagino, siete già perfettamente a conoscenza che non sono i curriculum professionali, vitae o scolastici e tantomeno i grandi nomi, ( Mario Monti e i suoi curriculum…) decisivi in senso positivo per le sorti di una  nazione, ma, sono le giuste scelte, le scelte etiche, le scelte democratiche, le scelte sagge. Sono   le vostre scelte, le vostre vere decisioni, le direzioni prese nella vostra gestione di governo!

Per brevità, vi risparmio l’ approfondimento integrale sulla mia posizione riguardo l’ Unione Europea che potete comunque ben comprendere se volete, leggendo le pagine del mio Blog.

Mi permetto di chiedervi di fare una cosa di questi tempi contro corrente, ne trendy e tantomeno popolare. Leggermi aprendo realmente i vostri cuori e le vostre coscienze più profonde .

Voi prendete le “redini” di comando di una nazione che è stata distrutta economicamente  dal governo PD su mandato dell’ Unione Europea! Premessa questa, assolutamente priva di ironia ne tantomeno eccessiva.

Mi pemetto di rammentarvi sia pure con il massimo tono di rispetto,  affinchè rimanga chiaro o cristallino, che lo spossessamento di potere che il governo italiano ha effettuato già dal 1992 con Maastricht in favore della cosiddetta Unione Europea, è uno spossessamento illegittimo e rientra già nel palesemente incostituzionale  che si traduce in illegale, perchè e stata ceduta sovranità concessa dagli elettori, a sconosciuti burocrati non scelti e non votati, per mano di alcuni vostri predecessori (il governo PD Amato)  che hanno firmato trattati senza conoscerne realmente la portata dei contenuti.   Per giunta, questo nuovo organo politico (l’UE) non ha caratteristiche democratiche, e non aiuta affatto l’ esistenza di un proprio parlamento perchè  esso non ha assolutamente poteri per legiferare ma solo consultivo…,  esiste al puro scopo di facciata di far sembrare l’ Eurozona una democrazia.

Voi lo sapete già tutto questo e sapete che dietro a questa facciata di super-governo europeo, ci sono di nuovo gli stessi poteri economici ed industriali che sono in passato, per la prima volta al mondo stati messi sotto parziale controllo, proprio dalla nascita della forma più elevata di governo che si chiama democrazia, e si sono visti subito i risultati di aumento della ricchezza e benessere collettivo in Italia (Italia del dopoguerra), quindi nonostante tutto distrutto dal conflitto bellico ed il massimo delle difficoltà possibili  ancora davanti, ancora da affrontare negli anni 50… eppure, nonostante ciò, a causa della vera buona volontà e dell’ applicazione di giuste ed eque regole,  enormi progressi e record positivi per l’ economia… e questo paradossalmente ha giovato anche a loro, le elite,  perchè lo stato realmente sovrano ed  il benessere collettivo insieme a regole eque e fiducia nel futuro, innesca quello che in gergo economista si definisce virtuoso moltiplicatore di ricchezza!  Invece adesso sono tornati proprio di nuovo loro al potere, mediante un golpe! Come nel 1992 è stato spinto il Governo Amato a firmare i trattati di Maastricht, da una tempesta finanziaria innescata da questi poteri, anche la caduta di Berlusconi è avvenuta su pressione del medesimo attacco finanziario e Mario Monti candidamente lo ammette come strumento lecito per ottenere i risultati voluti dall’ Unione Europea. Ovvero: La guerra finanziaria, che è stato lo strumento usato proprio per convincere l’ Italia ad entrare nell Euro, una vera e propria annessione dopo aver vinto una battaglia… ma non la guerra! Siamo tornati al medioevo con una democrazia appena calpestata e quindi provvisoriamente sospesa ma non ancora morta! I poteri veri adesso li detiene l’ Unione Europea (BCE e commissione Europea) che, a prescindere dai loro complessi meccanismi atti a simulare un avvicendamento del potere ufficiale che è di fatto solo una  ingannevole parata di facciata, essi non sono spodestabili, da nessun voto ne  votabili da nessun popolo e sappiate che useranno ancora l’ arma della tempesta finanziaria per impedire all’ Italia di sganciarsi dall Euro-dittatura !

Gentile Onorevole Matteo Salvini e Onorevole Luigi Di Maio.

Questo titolo di Onorevole, vi è elargito dal popolo italiano ed avvallato  dalla nostra costituzione che intende premiare con le massime onorificienze chi opera per il bene nazionale al servizio dello stato e per i cittatdini, non  da “quelli” dell Unione Europea che vogliono abolirla la costituzione italiana, come vorrebbero esautorare del tutto anche voi,… e lo faranno se li lasciate lì a governarvi.

Voi adesso avete il timone del governo (in Italia) siete ai comandi adesso. La nostra preghiera è di onorare questo titolo e renderlo pienamente corrispondente alla qualità del vostro servigio all’ Italia che avete promesso di prestare sotto giuramento!

Ci sono alcune cose che possono trarre in inganno l’ uomo o almeno stordirlo, piccolo piccolo ma che ha comunque l’ opportunità di divenire veramente un “grande” nei libri di storia.   Non sarà L’ immensità dell’ universo o la terra sospesa sul nulla forse… ma l’ essere proiettati improvvisamente al centro del governo italiano, vedere che i più egoisti e corrotti si trovano proprio lì! Ai più alti livelli nell’ EU… ma potrebbe crearvi un senso di debolezza o smarrimento ancora peggiore, il fatto che essi vi porgeranno la mano in modo affabile o amichevole raccontandovi una versione ingannevole oppure addolcita delle loro motivazioni. In più siete direttamente di fronte all’ illogicità dell’ egoismo umano che produce tutti i problemi che  siete adesso voi chiamati a risolvere.

Vi preghiamo di ricordarvi, ad entrambi e nel medesimo modo, che adesso siete arrivati alle posizioni di comando  e GUIDA dell’ Italia, proprio perchè per anni avete entrambi acclamato l’ uscita dall’  Euro e dall’ Unione Europea come soluzione principe di liberazione dalla oppressione neoliberista, il ripristino della democrazia come collaudatamente dimostrato in italia, fulcro del grande sogno italiano realmente  avveratosi e già certificato nei libri di storia (il boom economico italiano,)  e poi infranto all’ arrivo dell Eurozona!

Non  e questo il momento per approfondimenti tecnici, ma l’ Europa ha iniziato ad arretrare la sua economia  esattamente dall’ arrivo di questa cosiddetta ‘Unione monetaria’ di fatto una vera dittatura bancaria ed in America gli unici rallentamenti o veri e propri stop dell’ economia si sono avuti per i medesimi motivi, ovvero fallimenti bancari, caricati sui contribuenti e creando depressione economica a causa che e stata abolita la legge sulla separazione delle banche commerciali da quelle d’affari dal governo Clinton! Cosa avvenuta anche in Italia per mano di Mario draghi negli anni 1992 1993. Questa  lgge si chiama Glass-Steagall Act,  ed e una legge la quale, il presidente americano Roosevelt aveva espressamente immesso per far uscire  gli stati uniti d America dalla crisi del 1929. 

Gli italiani vi hanno scelti, vi hanno chiamati ad un compito, e se è vero che durante la seconda guerra mondiale il semplice soldato rischiava di morire per compiere il suo dovere, gli italiani si aspettano da voi, generali di governo, un autentico coraggio, si aspettano che voi siate uomini veri!

Se per coerenza, voi darete seguito alle vostre promesse, diverrete dei GRANDI nella storia dell Italia e dei benefattori per il futuro dell’ umanità! Diventerete il primo esempio al mondo di come si combatte la nuova forma di potere anti- democratico ed un esempio per il mondo intero!

Il vostro incarico non è di mettere qualche pezza alle leggi di un Unione Europea che è palesemente  rivolta in opposizione al benessere collettivo, ma a traghettare letteralmente l’ Italia fuori dall’ Euro, in modo più o meno dolce o aspro che sia ma comunque legittimo! Questo Euro, moneta ed allo stesso tempo  sistema governativo a causa della dittatura imposta dalle banche, che comunque si dissolverà per mano di qualcun altro se non per mano vostra, o pèggio per mano di se stessa perchè mancante di ogni base etica, democratica e con evidenza, causa di una depressione ormai istituzionalizzata di tutta l’ area Euro. Ricordatevi che prima dell’ inizio dell’ avventura Euro, l’ Europa contava, con le sue collaudate vecchie ma ben più etiche regole, il 30% del P.I.L. mondiale ed ad oggi conta dopo ca 25 anni da Maastricht, solo per il ca 17% e va giù ancora a picco!

Vi preghiamo di non avere paura delle tempeste economiche che lancerà l’ EU contro l’ Italia se proverete ad uscirne.

Avete dalla vostra parte un intero popolo da salvare e disposto anche a soffrire, ma non per una abbietta  legge Fornero o una vergognosa legge Monti che vuoldire soffrire per arricchire chi gestisce l’ EU ed impoverire i popoli,  disposti sì a soffrire realmente,  perchè avete promesso e lasciato sperare, di vedere l’ Italia finalmente fuori dal cupo tunnel, da questo incubo che è l’  Unione Europea, inoltre avete preparatissimi economisti (Claudio borghi Aquilini)   il Savona,(…?… SI SPERA sia rimasto lui)  Alberto Bagnai,  Fabio Conditi, Salvatore Tamburro… mentre dovete assolutamente sospendere o rottamare.. estromettere  economisti come Carlo Cottarelli, che è un europeista di professione , ex vice-presidente del Dipartimento europeo monetario e dei capitali; il Dipartimento Strategia, Politica e Revisione, del quale è pure stato vicepresidente, occupandosi tra l’altro di riforma della sorveglianza.

Abbiamo i sorveglianti economici dell Unione Europea ancora in pancia!!!  E un dovere morale l’ eliminarli subito!

E doveroso citare che la qualità e lo  stato di salute di una democrazia si misura dalla distanza che le proprie leggi, regole e burocrazie hanno rispetto ai princìpi democratici di etica, equità e “legittimità”, da non confondersi con il termine “legalità”, ampiamente abusato. ( Anche le leggi razziali del fascismo sono state strumenti legali.)  Lo stato di salute della democrazia si misura dalla qualità e buonsenso delle leggi in vigore per la produzione di reale benessere collettivo!

A prescindere dai vostri programmi di governo, vi preghiamo quindi di mettervi una mano sulla vostra coscienza e l’ altra sulla vostra grinta per fare emergere in voi i veri statisti in qui spera l’ Italia o… gli uomini veri…!  Non dimenticare le seguenti priorità, che se disattese vanificheranno i vostri sforzi di governo e vi proietteranno nei libri di storia, da “I Grandi della repubblica italiana”  a semplici  burocrati  filo- UE di primo ed ultimo passaggio come avvenuto per il governo disastro-PD e se l’ economia peggiorasse ancora, potreste avere voi la sfortuna (colpevoli forse solo di inerzia)  di essere  al governo proprio quando  tocca il fondo vero l’ Italia ovvero prima dell’ arrivo di una vera rivoluzione popolare!

Speriamo che questo non succeda e speriamo che abbiate voi la bontà d’ animo, valori forti ed una vera coscienza come il Badoglio, Bonomi, Parri e De Gasperi. Loro lo hanno visto con i loro occhi il sangue e le sofferenze della guerra, e per questo sono stati determinati ad azioni positive.

La nostra speranza è naturalmente in voi! In un vostro pieno successo e che non dobbiate mai aver bisogno di nascondere il vostro operato come ad altri è gia successo i quali asseriscono ora: non siete stato VOI o… non sono stato IO! 

Ps A chi crede che Berlusconi sia un governante cattivo, un pò Massone, tenga presente che all’ Unione Europea siedono i governanti MOLTO cattivi o i veri Super-Massoni i quali tra  l’altro non lo sopportano! Un caloroso monito quindi a non dividersi e non estromettere mai i collaboratori, ma a lavorare insieme per il bene comune!

I 10 punti che non possono mancare nei vostri programmi di governo per valorizzare i vostri lavori:

  1. Organizzazione di una nuova moneta alternativa ufficiale gia prima di uscire dall Euro e a controllo totalmente statale da affiancare alla libera circolazione dell euro.
  2. Il ripristino di confini e leggi sugli scambi commerciali come da prima del 1992
  3. Il ripristino della costituzione Italiana in forma integrale e con poteri come da prima del 1992
  4. Multi-incentivi alle imprese con garanzie a lunghissimo termine in modo da richiamare l’ industria perduta, incoraggiare nuova impresa e la ripresa delle attività sospese a causa del blocco dei consumi interni (ristrutturazioni, costruzioni edili ecc)  e per incentivare investimenti anche dall’ estero in Italia. Rendere l’ italia come è già stata, di nuovo un paese burocraticamente, fiscalmente e commercialmente attraente!
  5. Ripristinare la separazione delle banche commerciali italiane da quelle d’ affari come ante 1992 in Italia ed annullare tutti  gli effetti delle leggi economiche Amato- Draghi 1992-1998 affinchè non rientri più negli obblighi delle casse statali, il  dovere di garantire le banche d’ affari salvandole dai propri investimenti speculativi andati male.
  6. Il ripristino dei pieni poteri della Banca D’Italia a prima della sua privatizzazione ad opera del ministro Andreatta risalente a luglio del 1981, e per definizione, il vero inizio della fine della Repubblica italiana 
  7. Rispolverare le già BEN collaudate soluzioni   adottate dal governo Roosevelt durante la grande crisi del 1929 innescata proprio dalle banche, inclusi investimenti pubblici che diano lavoro alla gente! ( Le azioni del governo Roosevelt hanno fatto uscire la nazione dalla crisi e ne hanno fatto il più ricco gruppo nazionale al mondo! )
  8. Prepararsi in gran segreto all’ uscita dall’ Eurozona per evitare attacchi finanziari preventivi ed altre possibili manovre coercitive. (Se si trattasse di un’ entità democratica, non ci sarebbe bisogno di consigli del genere.
  9. Ri-statalizzare ri-comperando le integrali quote azionarie dei numerosi enti di trasporti, di ricostruzione, dell’ ergia ed idrocarburi statali privatizzati selvaggiamente ed alcuni, fonte di enormi redditi per le casse statali oltre che forze modulatrci dell’ impiego pubblico e dell’economia se in mano statale, come l’ IRI  INA ENEL  FS (Trenitalia) ed ENI.
  10. Opporsi alla guerra economica dell UE emettendo  prontamente leggi a risposta dei loro attacchi  che proteggano l’ economia italiana e sfavoriscano direttamente le loro multinazionali  in modo pesante, per farli riflettere sulla reale convenienza di una guerra e comprendere che devono accontentarsi di un sano commercio multilaterale e non di più!

L’ Italia ha molti strumenti economici a propria protezione che possono  fare molto per scoraggiare comportamenti sconvenienti dell’ Unione Europea e delle loro multinazionali.

E necessario invertire questa rotta alle privatizzazioni dannose piu che semplicemente inutili, (anche delle poste e telecomunicazioni) che stanno trasformando ogni servizio indispensabile in una fonte di massimo reddito a spese proprio del cittadino, se in mano privata e queste cessioni stanno anche rendendo lo stato sempre più privo di poteri e di mezzi per agire a favore del popolo!

E necessario non perdere di vista il duplice scopo delle privatizazioni che consiste sia nella spartizione di una ghiotta torta di attività che dapprima erano un bene comune al servizio di uno stato gestore e per il benessere pubblico, regalandola solo per arricchire pochissimi privati ai danni del pubblico, ma il secondo obiettivo delle privatizzazioni è esclusivamente politico, ovvero quello di trasformare lo stato in una nullità togliendogli definitivamente il proprio legittimo potere in favore delle nuove forze neoliberiste!

Le privatizzazioni delle eziende strategiche gestite dal  governo, sono una spallata contributiva alla demolizione dello stato e…. senza stato, non potrà mai piu ritornare la democrazia!

Non si dimentichi che la crisi economica è di fatto proprio lo strumento impiegato dall’ Unione Europea, che le consente di manovrare per obbligare le economie a sottostare ai loro diktat. L’UE mantiene in vita un sistema economico in condizioni di deflazione ormai istituzionalizzata delle  economie ed obbligo ad una dipendenza tecnico-economica dalla BCE la quale  esercita un controllo, sia modulando le economie  che creando le crisi, ma… pilotandone gli sviluppi con l’  Outright Monetary Transactions (OMT)  ed il  Quantitative Easing (QE)  e quindi con il pieno potere di aggravarle se lo considera necessario,  alleviarle od estinguerle..  solo se e quando gli stati si sottomettono in modo completo  ai Diktat’ UE! Per compiere questi crimini economici, l’UE ha bisogno di sovranità monetaria che le è gratuitmente stata concessa da alcuni governanti del momento!

Presto l’ UE terminerà di acquistare titoli di stato con il QE per spingere il governo ad indebitarsi direttamente con la BCE la quale richiederà leggi ed obblighi fiscali ancora più duri ed insostenibili per i cittadini italiani.  La forza dell’ Unione Europea corrisponde alla stupidità dei governi che continuano gratuitamente ancora a concedergliela!

E vista la già certificata assenza di volontà più che semplice incapacità di creare benessere collettivo nell’ Eurozona, all’ Unione Europea, per continuare ad esistere le rimane solo l’arma del ricatto economico, cosa censurata dai Media ma già di fatto una reale arma puntata contro tutti i governi dissidenti dall’ UE ed unica vera ragione che la mantiene ancora esistente! L’UE non serve a nessuno e nessuna persona bene informata crede in questa entità! Essa  è solo una minaccia allo sviluppo e benessere nazionale!

La separazione dell’ Italia dall’ Eurozona corrisponde all’ unico inizio possibile  di ogni progresso economico.

Rimettiamo ai vostri economisti di fiducia ogni approfondimento su questo argomento.

Naturalmente infine,  auguri  poi, a tutti i vostri programmi e buone idee, con attenzione però e misura su eventuali provvisori  redditi di cittadinanza che potrebbero se usati in modo corretto, produrre una momentanea distensione sociale, ma se impiegati a pioggia o in modo errato e soprattutto se prolungati temporalmente fuori dalla area più centrale  o acuta della crisi,  divenire inefficaci o produrre  a “boomerang” nuovi  effetti negativi per l’ economia in luogo di soluzioni positive o espansive.

Insieme ad un augurio di buon lavoro, un fraterno ma serio monito: Una scelta giusta corrisponderà a grandi sforzi, difficoltà ma poi anche ad una valanga di buoni risultati. La vostra gloria!!  Una scelta errata porterà ad un miserabile fallimento dell Italia con tutte le enormi sofferenze collegate.

Vi chiesi all inizio della mia lettera di fare una cosa di questi tempi contro corrente, ne trendy e tantomeno popolare. Leggermi aprendo realmente i vostri cuori e le vostre coscienze più profonde.  Se non avrete voi il coraggio adesso di ascoltare realmente la vostra buona coscienza, o metterla a tacere, non risparmiando all’ Italia le sofferenze di un prosieguo forzato a rimanere in questa  euro-dittatura,  qualcun’altro lo farà in futuro, dopo di voi… ma con l’ ancora più gravoso ed ingrato compito di raccogliere i pezzi di questa Italia, per  rimetterla in piedi da zero, un Italia nuovamente distrutta come nella seconda guerra mondiale da questo scellerato esperimento chiamato Eurozona! Risparmiate agli italiani di arrivare lì!

Lei, Onorevole Matteo Salvini, ha un cognome che Etimologicamente “salvus” ha come base la voce  “sarvas” analoga al persiano “harvas”(tutto, intero). Alcuni esperti tra cui il Curtius lo collegano al  got. “selas-sollus”(buono, valente, sereno) e  Dal nome latino Salvus   ha un evidente valore augurale di stampo religioso nel senso di “salvo in Dio”, infatti sia come nome che come  cognome si diffusero inizialmente negli ambienti della prima cristianità.

Insomma un cognome bene augurale che speriamo si riveli un vero e proprio segno premonitore di un destino positivo per gli italiani, per espresso merito della sua persona.

E lei On. Di Maio, non si pieghi per essere lì, a gratificare per riconoscenza una commistione di obbligazioni con partner incompatibili.. forse anche nell EU?… La vita le sta gia offrendo molto di più !! A prescindere da populismi o intellettualismi, sappiate che la vostra posizione attuale e vera forza è nelle vostre mani perchè insieme al popolo italiano  avete detto NO-EURO e No Unione Europea perchè essa non è un unione in nulla ma una sudditanza unilaterale ed anti-democratica.  Questa Unione Europea è un falso ideologico: assiste  gli stati membri con sanzioni e con debito.  Assorbe all’ infinito capitali che fuoriescono dall’ Italia e vanno definitivamente a Bruxells. La BCE, stessi metodi,  che assorbe finanze ai governi e le elargisce a prestito con interesse, creando depressione economica alle nazioni che danno, e debito alle nazioni che ricevono, stritolando così proprio tutte le economie… ma che bravi!!! E la commissione europea, sportello di accesso o bancomat  ai piu grandi affari come le privatizzazioni satatali= Beni nazionali regalati a loro…, agli utenti di questo sportello aperto solo alle multinazionali che stanno rivoltando e spremendo insieme alla BCE l’ Italia come un calzino!  E stata realmente sospesa la democrazia!!!

Se non dormite la notte, vuoldire che avete gia capito… fatevi forza e coraggio!

Mentre quelli del PD devono girare con le scorte armate se solo vogliono uscire a fare la spesa, e ne avranno bisogno  per molto tempo…  voi invece  sarete famosi, riportati nei libri di storia e amati dalla gente!! 

Non abbiate paura anche voi delle giuste regole e delle scelte eticamente corrette… i risultati vi premieranno grandemente!!!

Le nostre ultime speranze per il ritorno della Democrazia sono riposte in voi!

Ancora Buon lavoro.

Ps.

Se lei, gentile lettore, conosce personalmente o ha solo contatti con il sig Salvini o il sig. Di Maio, non esiti a sottoporre questo scritto direttamente alla loro attenzione. Grazie!

©2018 Boris Smirnov

 

Lettera aperta a Matteo Salvini e Luigi Di Maioultima modifica: 2018-06-06T09:45:30+02:00da borissmirnov

Lascia un commento