Creato da: je_est_un_autre il 04/11/2008
Date la colpa alla mia insonnia

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Guarda, a dir molto siete in:

 
Citazioni nei Blog Amici: 135
 

Ultime visite al Blog

woodenshipje_est_un_autreamici.futuroieriArianna1921QuartoProvvisorioelyravcharlize77e_d_e_l_w_e_i_s_sOgniGiornoRingraziosurfinia60cassetta2Estelle_kbionda66il_tempo_che_verra
 

Ultimi commenti

Dicono che sia una ruota. Io vorrei tanto che non lo fosse.
Inviato da: woodenship
il 06/12/2022 alle 01:18
 
ehehehe fai bene per quel che serve :)
Inviato da: elyrav
il 05/12/2022 alle 08:26
 
Tantissima, direi.
Inviato da: je_est_un_autre
il 03/12/2022 alle 00:20
 
Monica Bellucci fotografata da Ferdinando Scianna nel...
Inviato da: cassetta2
il 02/12/2022 alle 14:59
 
Ah, io figurati: la TV non ce l'ho nemmeno. Ciao ely.
Inviato da: je_est_un_autre
il 02/12/2022 alle 08:17
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Sono uomo di mondoLa sola cosa buona »

Per essere uno che sogna poco

Post n°523 pubblicato il 25 Agosto 2022 da je_est_un_autre

In questo periodo sogno un casino. Prima questo:

Sogno 2.
Ieri o ieri l'altro devo essermi sognato che il PD vinceva, per distacco. Io commentavo, sempre con quell'aria da uomo di mondo: "È la grande maturità degli italiani".
Dopo il sogno dove ero intimo della Bellucci, questo. In pratica ho inaugurato una nuova serie di fantascienza.

Poi questo:

Sogno 3.
Continua il filone fantascientifico: stanotte mi avevano scelto come protagonista assoluto del film "Il gatto con gli stivali". Naturalmente ero al settimo cielo.
Per avere ufficialmente la parte però dovevo superare un'ultima prova: assemblare una specie di turbina  a vapore (ovvio, no?).
Mi avevano dato i vari pezzi e il manuale delle istruzioni, ma io ero del tutto incapace di mettere insieme i vari elementi (e questo non è molto fantascientifico). Rimanevo lì, l'aria interrogativa, con un'elica in una mano e un bullone nell'altra, del tutto incapace di portare a termine il lavoro.
Alla fine la parte del protagonista ne "Il gatto con gli stivali" la davano a Panca, uno che era alle elementari con me.
Maledetti. Ci tenevo.




 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog