Creato da: je_est_un_autre il 04/11/2008
Date la colpa alla mia insonnia

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Guarda, a dir molto siete in:

 
Citazioni nei Blog Amici: 115
 

Ultime visite al Blog

je_est_un_autrePaintedonmyhearttekilalmarittiellapaneghessapa.ro.lelisaliberaWeb_LondonSignorina_GolightlyFanny_Wilmotolgy120oscardellestellepoison.deemoschettiere62
 

Ultimi commenti

Grazie, Olga. Buona serata.
Inviato da: je_est_un_autre
il 09/12/2017 alle 18:25
 
Bello il titolo e la descrizione del lavoro del tuo...
Inviato da: olgy120
il 09/12/2017 alle 18:11
 
Eh, l'avevo sospettato che fossi una da ascolti...
Inviato da: je_est_un_autre
il 28/11/2017 alle 12:25
 
titolo magnificamente teatrale, i tortellini della Mother...
Inviato da: emma01
il 28/11/2017 alle 10:49
 
E' proprio vero. Mi dimentico sempre.
Inviato da: je_est_un_autre
il 28/11/2017 alle 08:54
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« I Dialoghi Reali: Io & i...Il riccio »

Che poi, ragionando

Post n°300 pubblicato il 03 Maggio 2017 da je_est_un_autre

Che poi, ragionando sul passato e riavvolgendo appunto il nastro fino a una sera d'autunno inoltrato di molti anni fa, sei di nuovo, ecco, come allora, nella tua stanza con le pareti verniciate in rosa antico, un colore che quando l'avevi scelto i tuoi ti avevano anche guardato diffidenti come a dire "sei sicuro?", una stanza che non aveva nessun segno distintivo e anzi ti erano rimasti i poster da bambino che ormai erano ridicoli per te già adolescente, una stanza che portava l'odore mai più ritrovato di un mobile riverniciato e scuro e quasi sempre chiuso e lì, sulla mensola, l'unica cosa che contava, il fulcro di un'esistenza, la radio sbilenca che era diventato il centro del mondo e proprio quella sera te la ricordi bene che smanettavi sulla manopolina e d'improvviso ti fermasti perchè eccole, quelle musiche così strane che non avevi mai sentito niente di simile e non le capivi del tutto anzi forse proprio per niente e per questo ancor più fascinose e sentisti da subito che non ti saresti più mosso di lì perchè sentivi, ti sembrava davvero di sentire che quella musica era la tua, che parlava a te, che diceva qualcosa di te che non sapevi, era un riconoscimento, era un'epifania, una scoperta ed era valsa la pena girare su e giù sul tuning dagli 88.5 ai 107.3 e ritorno, per poi approdare esausto come un naufrago appagato e stanco e felice, finalmente, a casa.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/Cipigli/trackback.php?msg=13525348

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
mpt2003
mpt2003 il 03/05/17 alle 15:28 via WEB
quasi un'epifania. E' bella quella sensazione come quella di essere di nuovo finalmente a casa. :)
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 04/05/17 alle 08:33 via WEB
E' bella sì. Ciao, Mp.
(Rispondi)
 
oltre.lo.specchio
oltre.lo.specchio il 03/05/17 alle 16:57 via WEB
sentirsi finalmente a casa è sempre una sensazione che mette a proprio agio..ma, di un pò Maestro, fai ridipingere sempre le pareti color rosa antico?!?;))
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 04/05/17 alle 08:34 via WEB
Naturalmente. Concilia il sonno.
(Rispondi)
 
Fanny_Wilmot
Fanny_Wilmot il 03/05/17 alle 19:05 via WEB
Un solo punto...e tuttavia il testo scorre alla perfezione. Complimenti. (i punti degli orari non contano, ovviamente).
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 04/05/17 alle 08:37 via WEB
Ci ho messo un po' a decifrare il tuo commento, Fanny. Pensavo che il "punto" fosse un appunto che volevi fare al testo, e invece ho capito che parli proprio del punto in senso ortografico.
Ah, sono frequenze, non orari.
(Rispondi)
 
Paintedonmyheart
Paintedonmyheart il 03/05/17 alle 22:43 via WEB
E l'hai reso proprio tutto questo viaggio in questo tuo ricordo che si legge tutto d'un fiato e che approda a casa con tutti noi in quell'appagamento finale. Se questo vuole essere un piccolo assaggio di quel che sarà il tuo "Ti faccio un nastro", niente male, je, davvero niente male, anzi: bello!
p.s. una stanza che non aveva alcun segno distintivo"...e ti par poco le pareti color rosa antico?!;)
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 04/05/17 alle 08:39 via WEB
Sì, credo che ci finirà dentro. All'inizio pensavo di stare scrivendo il finale, ma non sono più tanto sicuro.
(Rispondi)
 
 
 
Paintedonmyheart
Paintedonmyheart il 05/05/17 alle 00:40 via WEB
A me piace come finale. È come quell'ultima corsa per arrivare a un traguardo. Ti assicuro che la tensione la senti fino alla fine, quando finalmente approdi. Mi sembra un bel modo di dare un senso conclusivo, pensaci:)
(Rispondi)
 
 
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 05/05/17 alle 19:17 via WEB
Se me lo assicuri così, io a mia volta ti assicuro che lo terrò presente.
(Rispondi) (Vedi gli altri 1 commenti )
 
 
 
 
Paintedonmyheart
Paintedonmyheart il 06/05/17 alle 13:13 via WEB
...andata!:)
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
tullio carmignanis il 04/05/17 alle 00:04 via WEB
Oh, bel vec, auguri per altri 300 di questi post...Il tempo è dannato ma tu quassù l'hai sconfitto. Pensa a sei anni fa: ci sei rimasto solo tu (per un motivo o un altro). Vieppiù bravo, quindi: questa è la vera resistenza.
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 04/05/17 alle 08:41 via WEB
Forse, semplicemente, sono rimasto solo io perchè sono il più pigro di tutti; in effetti è un miracolo che ci sia ancora gente che viene a leggermi, e allora grazie!
(Rispondi)
 
Narciso_Ale
Narciso_Ale il 04/05/17 alle 16:32 via WEB
Perché è questo il senso dei ricordi. Ritrovarsi oggi un pò come una volta e basta delle volte un brano per farti catapultare nel passato.
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 05/05/17 alle 19:19 via WEB
Ehi, Narciso, hai completamente cambiato aspetto, che è successo?
(Rispondi)
 
emma01
emma01 il 05/05/17 alle 07:13 via WEB
piccolo estratto dallo spettacolo...jea?!. la così detta cameretta l'avevo ridipinta di bianco disegnando sui muri giganteschi papaveri e margherite e fili d'erba, a coprire il beige tanto amato da mamma. il letto, la radio e un mucchio di libri implicati contro la parete, gli arredi. mi hai fatto ricordare, grazie.
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 05/05/17 alle 19:22 via WEB
Figurati, emma01. Senti, ma quei libri implicati contro la parete, erano forse implicati in qualche crimine? Ordivano trame, forse?
(Rispondi)
 
emma01
emma01 il 07/05/17 alle 10:29 via WEB
manca la virgola..."implicati,:, non me ne sono accorta, oppure si ;-): implicati ed impilati (seguivo un ragionamento tutto mio)
(Rispondi)
 
vincenzorivelli
vincenzorivelli il 09/05/17 alle 08:28 via WEB
Ho aperto il blog su questa piattaforma e mi aggiro incerto guardadndo qua e là.
(Rispondi)
 
neimieipassi
neimieipassi il 13/05/17 alle 10:55 via WEB
La mia era rossa
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 14/05/17 alle 19:00 via WEB
Tu sei una sanguigna compagna toscana, non a caso.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.