Blog
Un blog creato da sara_1971 il 13/07/2007

S_CAROGNE

Avvertenze: questo è un blog, bipolare come i più comuni disturbi dell'umore

 
 

Sara

 

AREA PERSONALE

 
 

Vecchio Paz

Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera Via Crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore...

 

Cuor di Carogna

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17]
... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] 
... [32]

 

Diario di una gravida

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] ... [32]
[33] ... [34] ... Il parto

 
Citazioni nei Blog Amici: 219
 

 

« Il mondo da un oblòSottovoce »

 Dobbiamo parlare di Kevin di  L. Shriver 

Post n°31 pubblicato il 10 Agosto 2007 da sara_1971

Potrebbe diventare un manuale di istruzioni per giovani e meno giovani madri anarchiche il romanzo di Lionel Shriver.

Una di quelle storie che si lasciano finire tutte in un fiato quella di Eva Katchadourian, newyorkese di successo che, in una serie di lettere al marito assente, non smette di ricercare le sue responsabilità all’interno di un rapporto contraddittorio e ostile con un figlio sedicenne, Kevin, che un giovedì qualunque ha preso l'arco con cui si esercitava da tempo e ha deciso di uccidere sistematicamente, nella palestra della scuola che frequentava, sette compagni, un inserviente e l'insegnante di algebra.

Se si parla di maternità e ci si avventura al di fuori dagli spazi ad essa dedicati, bisogna rivelarsi essenziali ed incorruttibili per scrivere l’indicibile che passa nella mente di una madre che detesta il proprio figlio sin dalla nascita.

Badate: quando vi rivelano la trama e ciononostante non riuscite a smettere di leggerlo sappiate di essere di fronte ad un capolavoro.

Una comunicazione insolente solo perché senza barriere e un ritmo che ricrea un panico primordiale cercando di trasmettere sentimenti incomunicabili.

Non è da tutti affrontare una simile ambiguità e costruire, riga dopo riga, una analisi attenta e convincente delle perversioni umane, ma magari se sei già madre fai un po’ fatica ad apprezzarlo.

Un magnetico thriller sulla storia di una famiglia e dei suoi componenti che dimostra, semmai ce ne fosse bisogno, che ogni donna nasce dotata di senso di colpa incorporato.

A questi elementi, di per sé poco ortodossi si aggiunge una forza narrante emotivamente straordinaria che cattura il lettore in un romanzo in forma epistolare che esprime più sostanza che ambientazione.

Se vi accingete a leggerlo abbandonate la speranza di imbattersi in personaggi di una varietà comune e rassegnatevi all’incontro con quelli della cronaca nera.

Il problema è, in parte, di natura ideologica e potrebbe tornare utile, in allegato al libro, una scheda delle 10 ottime ragioni per cui la gente non dovrebbe accoppiarsi come invece si ostina maledettamente a fare.

Ora, a parte che nella descrizione del carattere, delle manie e dei piccoli vizi del Kevin bambino ho riscontrato la fedele rappresentazione delle serate trascorse con coppie di amici con relativa prole (quando il tuo sogno improvvisamente diventa quello di vivere in un monastero buddista in isolamento, tanto per intenderci), resta comunque da tenere presente che il libro non è particolarmente adatto a quelle donne che ancora non hanno procreato e pur tuttavia sono in procinto di farlo.

A tutte le altre invece un solo consiglio: accattatvl!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

 

Erba

erba_blog

 

Istruzioni per l'uso

Prima di scrivere minchiate a caso leggi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

la.cozzaGEGNOantonioilicarchetyponorazio_dimauroBinxusperla755sagredo58phoenix_182kevinarnold0Drakkar77Elemento.Scostantehedo66mariotti.diegomaxicontemax
 

NAUFRAGHI SPIAGGIATI

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 

C'è post@ per me

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom