Blog
Un blog creato da sara_1971 il 13/07/2007

S_CAROGNE

Avvertenze: questo è un blog, bipolare come i più comuni disturbi dell'umore

 
 

Sara

 

AREA PERSONALE

 
 

Vecchio Paz

Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera Via Crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore...

 

Cuor di Carogna

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17]
... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] 
... [32]

 

Diario di una gravida

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] ... [32]
[33] ... [34] ... Il parto

 
Citazioni nei Blog Amici: 219
 

 

« A Sud di nessun NordWhat Women Want »

Intervista col vampiro

Post n°464 pubblicato il 09 Febbraio 2009 da sara_1971

(concessa per grazia di Dio)

 

Sara_1971: Presidente, mi lasci dire innanzitutto quale immenso onore sia per me  averla qui.

SB: Mi concedo solo per farle capire quanto sia difficile ed impegnativo essere Dio nonostante l’immortalità.

Sara_1971: La ringrazio. Dopo i miracoli su Alitalia e i rifiuti di Napoli si prospettano tempi duri per il governo: sembrerebbe proprio che i problemi non si risolvano magicamente nell'istante in cui si annuncia di averli presi in considerazione. Che ne pensa, Presidente?

SB: L’economia e la politica sono cose serie, perciò lasciatele a noi esperti. Pensate piuttosto a visitare il Duomo, prima che sia venduto alla Cina per pagare i nostri debiti.

Sara_1971: Non posso che darle ragione, Presidente. Che mi dice invece della sicurezza tanto sbandierata in campagna elettorale? Forse non bastano tremila soldati nelle strade per far cessare del tutto stupri e delitti?Le belle donne hanno ancora paura or dunque?

SB: Mi consenta. Lei è dispettosa come una bertuccia. Basta una parola scherzosa e subito mi si imbufalisce. Da quando "le calze a rete han preso già il posto dei calzettoni" mi fa persino opposizione  protofemminista. Le ricordo che se avesse sposato un milionario, come le avevo consigliato tempo fa, adesso sarebbe in una botte di ferro. Un po' come Attilio Regolo, non so se mi spiego...

Sara_1971: O come Romolo e Remolo, da lei portati ad esempio nel vertice Nato-Russia.

SB: Tsk. Mentre lei era china su quegli inutili pezzi di carta io guadagnavo il mio primo trilione. E’ stato un lapsus.

Sara_1971: Presidente, lei che sicuramente conosce bene le leggi  dopo tutti i procedimenti a carico che ha subito, vuole essere così cortese da spiegarmi come intende risolvere il problema dell’immigrazione clandestina? Sembra che alcune Regioni (n.d.r.  TRA CUI  LA PUGLIA VIVADIO!) si rifiutino di aderire al suo programma di liberalizzazione delle denunce dei clandestini in condizioni di disagio.

SB: Ci sono diverse possibili soluzioni al problema, non mi dia fretta. Se lei si documenta per benino scoprirà che anche i nazisti non partirono subito col piede giusto. Non si può nascere e subito volare alto. Potremmo obbligare Gheddafi ad utilizzare parte di tutti i quattrini che gli diamo per seppellire nel deserto chiunque si diriga verso le nostre terre. E adesso non se ne venga fuori con una di quelle cose oscene a cui ricorrete voi oppositori in mancanza di giuste argomentazioni. Come le chiamate? Ah sì, manifestazioni. Mpf. Per fortuna c’ha pensato Maroni a proporre una direttiva per impedire queste pagliacciate presso i luoghi di culto, sarebbe stato davvero troppo vedere di nuovo Borghezio con un maiale davanti a una moschea.

Sara_1971: Come darle torto? Presidente, i maligni dicono che la sua concubina abbia speso 150.000 presidenti morti* in tailleur e accessori, e che lei stesso abbia usato più volte l’aereo presidenziale per futili scopi.

SB: Le brutte notizie son cose da iettatori, o da comunisti, cosa ancor peggiore di questi tempi. Si lisci pure le piume arruffate dai venti gelidi della storia, rimango l’impresario circense che son sempre stato e sempre sarò: da che mondo è mondo nani, cotionnes e ballerine servono più della certezza del salario.

Sara_1971: Nutro un enorme rispetto per i leader con un forte ego: Putin, Sarkozy e Bush, solo per fare qualche esempio. Ancor di più quando si impegnano in riforme che prevedano la ristrutturazione del nostro sistema educativo.

SB: Lo vede che mi dà ragione suo malgrado? Un ragazzo non deve uscire dalla scuola senza saper  parlare inglese, altrimenti potrebbe essere costretto ad esprimersi a cenni nel corso di una manifestazione ufficiale come ho fatto io, che  sono stato obbligato a ricorrere al gesto delle corna alle spalle del ministro degli Esteri spagnolo Piqué. La comunicazione è molto importante al giorno d’oggi.

Sara_1971: Presidente, mi consenta. C’è una cosa che proprio non mi è andata giù. Eluana non è Biancaneve in attesa di un principe e non si risveglierà a mezzo papiro regio. A questo punto che  differenza c’è fra un governo che emana decreti sulla base di principi religiosi, e uno ayatollah che emana editti  sulla base di un fanatismo sciita?

SB: Mi tocca risponderle con le stesse parole con cui, più di una volta, ho elogiato l’operato della mia cara Mara: essere piccione è una bella cosa davvero ma spesso significa non capirci una fava. La colpa di tutto questo non è mia ma di Beppino, e della sua fregola per la legalità. Da che mondo è mondo si fa ma non si dice. Si staccano i tubi in silenzio tra le quattro mura di casa, sapendo di aver commesso, agli occhi della legge, un crimine, ma non si tocca lo Stato. Ora, per colpa di questo infedele, son costretto a dare l’ennesimo scappellotto al Capo dello Stato e a mettere in riga quegli asini di ministri che mi ritrovo. Ma a cosa pensate voi miserabili quando andate a votare? Adesso mi toccherà lavorare anche di Domenica per sanare questo impiccio. Ma vedi un po’.

 

Postilla: Il senso profondo del dolore che si prova quando di una vita non restano che parole per raccontarla, da sempre sfugge a chi, buon per lui, questo dolore non l’ha mai provato. Io spero che almeno a lei, Beppino Englaro, sia concesso il dono di realizzare la Sua Volontà.

 

*Nuova unità di misura

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

 

Erba

erba_blog

 

Istruzioni per l'uso

Prima di scrivere minchiate a caso leggi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

archetyponorazio_dimauroBinxusperla755sagredo58phoenix_182kevinarnold0Drakkar77Elemento.Scostantehedo66mariotti.diegomaxicontemaxfasten.1sfizio65Danes0
 

NAUFRAGHI SPIAGGIATI

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

C'è post@ per me

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom