Blog
Un blog creato da sara_1971 il 13/07/2007

S_CAROGNE

Avvertenze: questo è un blog, bipolare come i più comuni disturbi dell'umore

 
 

Sara

 

AREA PERSONALE

 
 

Vecchio Paz

Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera Via Crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore...

 

Cuor di Carogna

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17]
... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] 
... [32]

 

Diario di una gravida

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] ... [32]
[33] ... [34] ... Il parto

 
Citazioni nei Blog Amici: 219
 

 

« 68Carogne al lavoro »

La forma del Canada

Post n°302 pubblicato il 22 Maggio 2008 da delilah79

Pargolo, mi dispiace, “c’ ho provato”, ma proprio non ci riesco, quindi lo ammetto: TUA MADRE E’ DI SECONDA CLASSE!

Mi spiego. Quando verrai al mondo ed i tuoi occhi avranno luce per osservare il contesto intorno a te, potrai cadere nella morsa del disorientamento.

Un mondo parallelo ti si paleserà dinnanzi. E’ il mondo maledetto ed infestante di Alviero.

Parlo di Alviero Martini, lo stilista (?) strappato al suo radioso futuro di agricoltore, che inquina strade, negozi, tombini delle città e che ricopre di mappe geografiche donne omologabili. Sì, perché, figlio mio, avere uno o più accessori di Alvy è decisamente trendy.

Così, capita di passeggiare in centro e godere di sfilate no stop di donne (in pantaloni rigorosamente bianchi che fa molto primavera e non importa se hai un culo che fa anche autunno e inverno) con innumerevoli elementi Alviero appesi alla superficie del loro corpo ingrigito. Si spazia dalle scarpe Alviero, alle borse Alviero, alle cinte Alviero… porta sigarette Alviero (con Camel Light da dieci all’interno perché anche il contenuto ha il suo ruolo e deve essere di moda… omologata). Continuo? Fermacapelli Alviero, mollettone elastico Alviero, valigie, manco a dirlo, Alviero… (ma vaffanculo Alviero!)

Con tattica di contromossa, consiglierei all’amico Alvy di allargarsi anche in altri generi. Spiaggia, ad esempio! Perché non lanciarsi nel materassino, nel secchiello, nella paletta, nell’ ombrellone? Il pedalò Alvy? O perché non ipotizzare un Alviero by night? Reggiseno con il corno d’Africa (di buon auspicio per lei), perizoma con Oceania per un tocco esotico… E non vogliamo pensare ad un preservativo Alviero eccitandoci all’idea che il nostro uomo travesta i suoi paesi bassi con l’America piuttosto che con l’Asia (segnando latitudine o longitudine a seconda della nostra abilità)? E i calzini Alviero? Quale parte del globo il tuo lui bucherà per prima? Perché Alviero non è solo linea donna, e no! Una volta che si è dato così generosamente, perché fare discriminazioni di sesso!

Nel gioco del riflesso è il mondo che si specchia nelle sue mappe e l’Amazzonia non si sente più a suo agio se non identica alla copia appiccicata sul marsupio di Alvy.

Mi chiedo, ma qualcuno si è mai reso conto di quanto orripilanti siano tutti questi oggetti di culto moderno? Ti immagini , figlio mio, che figura faremo fra tremila anni quando apriranno le nostre tombe, case, casseforti e vedranno pezzi di mondo sparsi per la nostra casa? E che penseranno? Che al posto di viaggiare collezionavamo cartine per farne pochette?

E soprattutto domando, che cazzo hanno fatto ad Alvy per ridurlo così? Non potevano regalargli quel mappamondo che tanto desiderava e che richiedeva da anni al suo maledettissimo Babbo Natale? E, successivamente, non potevano riscontrare una forma ossessiva e patologica nei suoi disegnini di bimbo?!

Viviamo in un mondo difficile, caro mio futuro a venire, e la verità è che Alvy fa sentire molte/i più sicuri, più accettabili. Stesso colore, stesso stampo, stessa etichetta. Gradiamo avere libertà di scelta che riduciamo al bivio esistenziale scarpa argentata o dorata?!

Figlio mio, che vuoi farci, alla soglia dei trenta, studiosa incallita e seria ( al bisogno), quasi madre, già donna, ciondolo per i deserti moderni in cerca della mia strada e, nel farlo, indosso le mie adorate e vecchie scarpe rosa e ho per borsa una sacca della spesa. Forse ho sbagliato tutto e forse una femmina Alviero ha la strada meno complessa della mia. Vede ciò che può vedere, o accetta meglio di quanto non riesca a fare io.

Ma sai una cosa? La Prima classe non fa proprio per me e, tra l’altro, ho sempre pensato che farlo in seconda sia decisamente più esaltante!

Trentunesima settimana.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

 

Erba

erba_blog

 

Istruzioni per l'uso

Prima di scrivere minchiate a caso leggi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

archetyponorazio_dimauroBinxusperla755sagredo58phoenix_182kevinarnold0Drakkar77Elemento.Scostantehedo66mariotti.diegomaxicontemaxfasten.1sfizio65Danes0
 

NAUFRAGHI SPIAGGIATI

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

C'è post@ per me

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom