Blog
Un blog creato da sara_1971 il 13/07/2007

S_CAROGNE

Avvertenze: questo è un blog, bipolare come i più comuni disturbi dell'umore

 
 

Sara

 

AREA PERSONALE

 
 

Vecchio Paz

Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera Via Crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore...

 

Cuor di Carogna

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17]
... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] 
... [32]

 

Diario di una gravida

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] ... [32]
[33] ... [34] ... Il parto

 
Citazioni nei Blog Amici: 219
 

 

« Recensioni - Dopo di LeiMaledetto di un gatto »

Cazzaturificio - Sliding doors 2

Post n°124 pubblicato il 13 Novembre 2007 da sara_1971

Giornate intense queste mie, sono molto indaffarata. Niente di costruttivo, naturalmente, per carità. Un esempio? Qualche giorno or sono ho adottato un gatto.

Può capitare che girovagando la sera con il cane al guinzaglio un tenero miagolio richiami la vostra attenzione e che un musetto baffuto (no, non sto parlando di Erba) faccia breccia nel vostro sconsolato cuore.

Ecco, infatti, può succedere ed invece non dovrebbe. Perlomeno se avete un cane. Pensateci: sono animali, soffrono di gelosie e malumori.: perché far finta che non sia così? 

Favola

Un giovedì qualunque Sara porta a passeggio il suo cane ma un simpatico micio attira le attenzioni della coppia.

Sara: Ma che bel gattino… micio micio micio vieni qui.

Il gattino si avvicina emettendo sonore fusa, il cane lo annusa, il felino salta in braccio: è subito amore. Il trio arriva tutto contento a casa, il nuovo ospite beve una ciotola di latte caldo e si addormenta sul termosifone. Sara telefona ad Erba per raccontarle la lieta novella. Il giorno seguente Erba regala a Sara una cuccia rosa bene augurante per suggellare la nuova unione.

 Realtà

Sara smadonnando al cellulare porta con insofferenza un cane isterico al guinzaglio. Si ode a 2 isolati di distanza una sorta di miagolio misto a sonori colpi di tosse. Il cane parte all’inseguimento travolgendo un passante e scoperchiando un cassonetto. Urla dei passanti, fantasiose minacce di varie tonalità emesse all’indirizzo del cane e della sua proprietaria, tempestivo intervento di un punkabestia con cresta moicana per risistemare l’ordine. Gasteme del proprietario del garage in cui si è rifugiato il gatto sanguinante.

A questo punto prendete in mano la situazione.

Malmenate pubblicamente il vostro cane (questo placherà la folla assetata di vendetta) e legatelo al più vicino palo della luce. Andate in farmacia e aiutate il punkabestia a medicarsi: ciò vi eviterà fastidiose querele in futuro. Recuperate il gatto dall’auto nuova di zecca su cui la bestia è inopinatamente saltata flagellandone la vernice. Ignoratene il leggero ringhiare: è il suo modo di fare amicizia con una sconosciuta. Per precauzione però inginocchiatevi a terra con il gatto incastrato tra le gambe, tenendo ben salde le zampe anteriori e posteriori, e avvolgete l’indemoniato nella vostra giacca in modo che se ne veda solo la testa. Appena possibile cercate di ricordare quando avete fatto l'ultima antitetanica e rasserenatevi, le vostre ferite guariranno in soli 30 giorni. Buttate il sudario nel bagagliaio della vostra auto, legate il cane sul sedile posteriore con la cintura di sicurezza e dirigetevi al più vicino ambulatorio veterinario per rassicurarvi circa le condizioni di salute del nuovo arrivato. Con estrema pazienza convincete la giovane veterinaria ad aprirvi quando dallo spioncino vedrà il vostro viso ridotto ad una maschera di sangue e depositate l’involucro contenente l’animale ai suoi piedi. A quel punto correte in bagno a tamponare l’emorragia. Buttate la felpa sporca del sangue vostro e della vittima (intendo il punkabestia). Nel frattempo iniziate a chiamare tutti i numeri di telefono presenti nella rubrica del vostro cellulare per cercare qualcuno a cui rifilare il demonio peloso.

Non lo troverete ovviamente.

Restate impassibili nel constatare l’ammontare delle spese veterinarie. Andate a casa, prendete il trasportino in cui il felino giace anestetizzato e lasciatelo nel ripostiglio dopo aver legato il cane a debita distanza. Procuratevi un martello, un paio di assi e qualche chiodo, necessariamente di lunghezza superiore a quelli usati per crocifiggere Nostro Signore. A questo punto prima di inchiodare le assi sulla porta ripensate a ciò che vi ha detto la veterinaria: la bestiola è affetta da una malattia rarissima che necessita l’assunzione giornaliera di una pillola, non esagerate quindi con i rivetti, dovrete aprire quella porta ogni giorno (sto con giusta ragione citando Tobe Hooper).

Comprate un paio di guanti da lavoro (se non li avete eventualmente chiedete a Congus), una maschera di ferro per il viso e una tuta di amianto, controllate che il medicinale prescritto non sia tossico qualora accidentalmente ingerito da umani, chiamate Erba al telefono, dettatele le vostre ultime volontà e sappiate che d’ora in poi la vostra vita non sarà più la stessa.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

 

Erba

erba_blog

 

Istruzioni per l'uso

Prima di scrivere minchiate a caso leggi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

archetyponorazio_dimauroBinxusperla755sagredo58phoenix_182kevinarnold0Drakkar77Elemento.Scostantehedo66mariotti.diegomaxicontemaxfasten.1sfizio65Danes0
 

NAUFRAGHI SPIAGGIATI

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

C'è post@ per me

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom