Blog
Un blog creato da sara_1971 il 13/07/2007

S_CAROGNE

Avvertenze: questo è un blog, bipolare come i più comuni disturbi dell'umore

 
 

Sara

 

AREA PERSONALE

 
 

Vecchio Paz

Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera Via Crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore...

 

Cuor di Carogna

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17]
... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] 
... [32]

 

Diario di una gravida

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] ... [32]
[33] ... [34] ... Il parto

 
Citazioni nei Blog Amici: 219
 

 

« Ho perso le paroleEyes wide shut »

Cuor di Carogna - SOS

Post n°719 pubblicato il 04 Gennaio 2011 da sara_1971

Cara Letizia,

da sette anni sono sposata con un uomo che frequentavo da soli sei mesi. Lui non  ha mai avuto un lavoro fisso e ora spesso è costretto a viaggiare e a rimanere lontano da casa per giorni. Insieme stiamo bene, abbiamo tanto in comune, ma mi sembra di essere solo io a soffrire la sua mancanza. Inoltre ha un grosso problema con il gioco: va spesso al casinò e spende. E questo forse potrebbe diventare un problema. Abbiamo due splendidi figli ma la più grande (17 anni) ultimamente è sempre nervosa e suscettibile. La settimana scorsa poi l’ho scoperta a frugare nelle tasche del mio cappotto in cerca di contanti. Lei ha negato, dicendo che stava cercando altro, ma nonostante questo non è riuscita a convincermi. Per la prima volta dopo tanti anni ho paura. Vedi, sono cresciuta in una famiglia dove non erano granché messi in risalto i miei pregi e avevo cercato di costruirmi un nucleo familiare in cui potermi realizzare: badare al nido per me è stata pura felicità ed ero riuscita a creare una bella amicizia anche con mia suocera, che si è sempre mostrata attenta e affettuosa nei miei confronti. Ma al peggio non c’è mai fine così, qualche giorno fa, con voce grave, mi ha detto di volermi parlare del figlio che pare abbia contratto l’epatite C. Ma non basta. Mi ha anche accennato ad alcune sue tendenze. Insomma, Letizia, sono agitata, tanto, per la piega che stanno prendendo le cose. Aiutami!

 

Risponde Letizia

Cara Giusy,

il matrimonio è spesso un salto nel buio e a volte dà risultati inaspettati... come il tuo.
Cosa dire, mi sembra che tu abbia già preso le tue decisioni e nonostante da un pezzo conosca le particolarità di tuo marito continui a vivere con lui, mi sembra abbastanza serenamente, forse anche con affetto... posso dire amore? Hai due figli, come dici tu splendidi, e la più grande si trova in un periodo in cui ha bisogno di certezze e punti fermi. Occupati di loro, Giusy cara, il cuore di una mamma è sempre disposto a sacrificarsi per mettere in primo piano il bene della famiglia. Ti sono vicina come una vecchia amica.

 

Risponde Sara_1971

Giusy, hai toccato ferro? Nel leggerti si è istantaneamente raddoppiato il coefficiente di angoscia con cui solitamente moltiplico le mie tribolazioni. Con la panoramica che ci hai fatto, la figlia stronzetta che ti ha fregato i soldi è quella che ne esce meglio di tutti. Ad ogni modo siamo sincere: con vecchie amiche del calibro di Letizia non c’è bisogno di avere nemiche.

Se è pur vero che un moderato grado di idiozia favorisce la buona riuscita dei matrimoni nel tuo caso la situazione appare allettante ancor più di una merenda con Pacciani. Sei un’opaca massaia persa nel suo mondo parallelo fatto di telenovelas in cui talvolta si esibisce anche quella faccia di tolla di tua suocera: davvero pensavi che fossero sufficienti un paio di pattine per non rovinare il pavimento cerato della vostra finzione matrimoniale?

Temo ti tocchi rassegnarti, Giusy cara: quando finalmente prende possesso del corpo la voce che vi abita dentro (maledetta, infestante e spesso contagiosa) non serve esasperarsi a vicenda. Innanzitutto liberati di tua suocera, che, dopo aver sventolato per anni sotto il tuo naso le foto di tuo marito in candido abito da chierichetto (che peccato, trovo che certi preti le avrebbero apprezzate molto più di te, di questi tempi) da un giorno all’altro sembra essersi  trasformata in un oscuro emissario de L’Ombroso. Dopodiché cerca di recuperare un po’ di fiducia in te stessa esercitandoti con qualcuno più interessato all’articolo.

Vedrai, quando ti sarai data da fare, non avrai modo e voglia di rimpiangere i tempi in cui, puzzolente come una friggitoria, ti aggiravi per casa con i saltimbocca alla romana che infarcivano di orgoglio il tuo amor proprio culinario.

Infine, mentre tuo marito gira l’Italia trotterellando con il suo faunetto,  ti consiglio di leggere attentamente il romanzo Alexis di Marguerite Yourcenar, una lunga lettera che un marito scrive alla moglie prima di lasciarla per non farle ancora del male a causa della sua omosessualità. Tutto questo adesso ti sembra una catastrofe, tra qualche tempo potresti accorgerti che alla fin fine è stata una fortuna.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

 

Erba

erba_blog

 

Istruzioni per l'uso

Prima di scrivere minchiate a caso leggi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

archetyponmino27PRONTALFREDOxileola.cozzaGEGNOantonioilicorazio_dimauroBinxusperla755sagredo58phoenix_182kevinarnold0Drakkar77Elemento.Scostante
 

NAUFRAGHI SPIAGGIATI

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

FACEBOOK

 
 

C'è post@ per me

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom