Blog
Un blog creato da sara_1971 il 13/07/2007

S_CAROGNE

Avvertenze: questo è un blog, bipolare come i più comuni disturbi dell'umore

 
 

Sara

 

AREA PERSONALE

 
 

Vecchio Paz

Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera Via Crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore...

 

Cuor di Carogna

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17]
... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] 
... [32]

 

Diario di una gravida

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] ... [32]
[33] ... [34] ... Il parto

 
Citazioni nei Blog Amici: 217
 

 

« La valigia sul letto è q...Forse ho scelto te perché... »

Emozioni

Post n°218 pubblicato il 20 Febbraio 2008 da erbavoglio_70

 

Lunedì e mercoledì la bimba va a danza, martedì riunione, giovedì mia madre sta con i bimbi così posso dedicarmi a un po' di arretrati e venerdì... Incastrata dalle maestre che mi chiedono di partecipare a un corso sull'affettività. L'entusiasmo con cui mi accingo a partecipare all'incontro è paragonabile a quello di Mina quando le si chiede di fare una televendita. Ovviamente sono scettica. Spero che saremo in tanti, in modo da potermi defilare, nascondere l'iPod tra i capelli e scrivere un paio di post, per non sprecare il mio tempo prezioso. Dato che è il periodo giusto, mi sfiora l'angoscia di svenire come Moretti in Caos calmo (la citazione aumenterà la visibilità del blog su Google, o Sara...). La psicologa, affabile, rassicurante, ordinaria (sembra che abbia lasciato il sugo sul fuoco e sia sommersa almeno quanto le astanti dalle incombenze domestiche) ci dice: “Ora ciascuna di voi – siamo solo mamme, n.d.b.- si presenterà e dirà perché è qui”. Cazzo. Mi sembra di essere a una riunione di alcolisti anonimi, ora cosa mi inventerò?

La signora che parla per prima dice telegraficamente nome, cognome, professione e adduce la semplice curiosità come motivazione. Io sono la seconda. Niente panico. Non posso ripetere la sua motivazione. E neppure il suo nome. “Salve, sono Erba. Sono ipercinetica, mia figlia mi rilassa, sdrammatizzando la mia tensione. Sono qui perché a volte mi sento io la figlia.” Ben fatto. Potrei scrivere anche a Natalia Aspesi, a questo punto. Che noia, penso, e in effetti si susseguono brevi comunicati: la signora con i capelli biondi, quella sempre impeccabile, dice che lei si sente in colpa perché crede di non fare mai abbastanza, poi tocca quella grassoccia e quindi a quella che non si trucca mai. Mi sembra però che vi sia un crescendo, sento quasi un clima di familiarità.

È il turno della mamma di Giulia. Ha lo sguardo intelligente, ma non sorride mai, è sempre spigolosa. Scommetto che si lamenterà come ogni mattina: non si fa in tempo ad alzarsi che siamo già in ritardo, non so cosa preparare per il pranzo e per la cena, oggi c'è anche il nuoto... Cose assolutamente normali. Mi sbaglio. Il suo sguardo si fa più tenero e dice “Io sono qui perché vorrei imparare a sorridere”. Smetto di pasticciare la Moleskine e la guardo. E penso a me, al fatto che so sorridere ancora, al blog, a quanto mi piaccia scrivere per gioco la sera. Mi distraggo e così non ascolto il nome di una signora che ha il figlio in un'altra sezione, una bruttina, sciatta, anonima. Dice poi “Sono qui perché è dura. Mio figlio, Mattia, è in carrozzella”. Noi conteniamo a stento lo stupore e quasi esclamiamo ad alta voce “Che culo! Non è successo a me.” Continuiamo ad ascoltare, neanche avesse detto “Mio figlio ha un grosso neo”; pariamo il colpo, insomma. Cosa credi? Ci dovremmo spaventare perché un bimbo è in carrozzella? Mica è nostro, voglio dire: è solo che è una cosa nuova, concedici un po' di tempo per imparare ad affrontarla. Guarda che nessuno lo vuole emarginare, anzi, perché tu ne sia certa, farò costruire uno scivolo a casa mia, così poi viene a giocare. E beh, noi siamo progressisti, siamo di sinistra. Ma lei continua a parlare, dice che suo figlio piange di notte. Come molti bambini, no? Sì, però, ecco, non ha paura del buio o del lupo o dei rapitori di Tommaso, no. Piange di rabbia. “Sono arrabbiato perché non posso camminare, mamma”.

Un bel problema. La mamma, però, è preparata, si vede subito. Ci fa capire che possiamo stare tranquille e concentrarci sul nostro problema del parcheggio all'ora di punta. Che diamine! Anche Clara, l'amichetta di Heidi, era in carrozzella, ma era felice. C'è chi gli vuole bene. Va tutto bene. Davvero bene. Anche se ha sei anni e non può correre, né fare i capricci per andare a giocare a pallone. No, proprio non ci può andare. Ma sì, tutto bene: la mamma saprà trovare le parole giuste. E poi ora l'aiuterà la psicologa. Non dimentichiamo, inoltre, che con internet si abbattono molte barriere.

Bene. Abbiamo finito, ora? Abbiamo avuto la nostra dose di dolore quotidiano. Devo anche passare dal salumiere. C'è ancora una mamma che deve presentarsi, forse è la più giovane. Non supera i trenta. È tesa, fragile, questo non è previsto dal copione. Non parla bene, ma ha le idee chiare. Ha due figli, uno è invalido. “Non è facile, lo sapete tutti”, dice per renderci partecipi, “ma per me, ecco, non lo è davvero”. Sembra imbarazzata (no guarda, proprio non devi). Dice che non vorrebbe arrendersi, che si sente sola. E non è semplice parlare. Una cosa è sentire e un'altra è ascoltare. Beh, sì. Oggi sei stata molto chiara.



La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/scarogne/trackback.php?msg=4139396

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:20 via WEB
Ciao Erba!
 
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:21 via WEB
Ciao, fedele Binx!
 
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:24 via WEB
Ciao Bin!
 
   
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:26 via WEB
Ciao! Ti eri infrattato?
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:26 via WEB
No, sto poco bene...
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:28 via WEB
Trottolino, che hai? Ti manca così tanto Saretta?
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:32 via WEB
Oh, da cosa l'hai capito?
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:32 via WEB
Non stai bene, arrivi terzo...
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:34 via WEB
Per puro caso.
 
     
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:45 via WEB
ma non aveva detto che di tanto in tanto si sarebbe affacciata?
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:28 via WEB
Tu l'hai letto il post, Bin?
 
     
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:28 via WEB
sì! l'ho letto anch'io, certo!
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:29 via WEB
Anche? Oltre me, intendi?
 
     
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:31 via WEB
sì, ma pensavo che anche vuelo ci si fosse soffermato!
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:30 via WEB
Mi chiedevo... se le suggerissimo di sostituire quel dialettale "picci" con un più consueto 'capricci', ne avrebbe a male?
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:32 via WEB
non credo che stravolga il senso del post
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:33 via WEB
Anche uno sputo sul marciapiede non corrode le mattonelle, certo è che non risulta piacevole da guardare.
 
     
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:35 via WEB
lo puoi chimare sputo ma anche pietra locale.
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:39 via WEB
Sei un agente coi contro-cazzi, va riconosciuto.
 
     
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:41 via WEB
meglio i contro-c.. che i c... contro.
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:42 via WEB
Binx!
 
     
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:43 via WEB
troppo diretto? scusa, se lo cancelli fai un favore.
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:45 via WEB
Binx, non esageriamo. E poi davvero credi che io abbia la password del blog? E che non l'abbia già usata? Io ho solo la possibilità di scrivere... il capo è lei.
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:42 via WEB
Contro-cazzi è italiano?
 
     
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:42 via WEB
è gergale, diciamo!
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:48 via WEB
Sì, è un termine composto da due vocaboli entrambi facenti parti della lingua corrente.
 
     
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:52 via WEB
poi l'importante è la proprietà del linguaggio rispetto al contesto.
 
     
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 15:33 via WEB
sarebbe anche una buona idea anche se il contesto e l'assonanza con "capricci" fanno capire il significato della parola.
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:34 via WEB
Il tuo parere mi conforta, grazie.
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:35 via WEB
Corretto. Contenti? Tutto a posto?
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:39 via WEB
Direi di sì... a me che tu non sia in cinta...
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:41 via WEB
Per favore... non scrivere certe cose neppure per scherzo.
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:42 via WEB
Cosa? In cinta o incinta per davvero?
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:48 via WEB
Mbe'?
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:52 via WEB
In cinta.
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 16:02 via WEB
Be', fa il paio con "piccio", no?
(Pvt per te.)
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 16:05 via WEB
Non direi: piccio non è un clamoroso errore. Ou! Io sono di Bari!
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 16:09 via WEB
Giuro: sin dall'inizio credevo fosse voluto, ma quest'ammissione di colpa spazza via ogni ipotesi di buona fede...
 
   
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 15:28 via WEB
Ciao, ci sarei anche io...
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 15:32 via WEB
Eh... se proprio non si può evitare...
 
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 16:00 via WEB
Signora Maestra Erba, posso fare una domanda? (ho lazato anche la manina): lei sente o ascolta?
 
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 16:02 via WEB
Non essere impertinente, altrimenti ti metto sui ceci.
 
   
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 16:06 via WEB
No, i ceci no, per favore. Lasciamo i vecchi metodi. Esco fuori nel corridoio?
 
 
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 16:03 via WEB
E'ovvio: il post è con la lode
 
   
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 16:05 via WEB
Sei l'unico a me devoto...
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 16:06 via WEB
Ma che dici, ci sono ancora io. Lo sai che ho sempre avuto un debole per i tuoi post (non lo rire a Sara però...).
Questo mi ricorda un sacco di cose, doloroso...
 
     
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 16:07 via WEB
Doloroso?
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 16:11 via WEB
Dipiù, carissimo amico, il post... il post è doloroso. C'è una vena di malinconia nella narrazione che si insinua dentro e scava... la madre col figlio disabile che scaraventa come una bomba il suo dolore nel cerchio delle madri, l'altalenare fra la normalità del quotidiano e il sentire a tratti profondo delle astanti, insomma è un bel post.
Sara ieri ed Erba oggi si sono messe d'accordo per farmi intristire...
 
     
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 16:14 via WEB
Pensavo che il tuo dolore fosse altro. Si, è proprio questa la cosa che fa intristire. Eppure.. penso che una madre, una madre di un disabile dovrebbe avere ben altro da dire....
 
     
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 16:17 via WEB
Aggiungo: una madre provata non può dire semplicemente che il figlio è in carrozella
 
     
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 16:18 via WEB
*carrozzella
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 16:19 via WEB
La madre di un disabile in una riunione dedicata all'affettività ha da parlare del rapporto che ha con suo figlio. Qui Erba ci illustra la madre di un disabile di 6 anni, ossia la madre di un bambino disabile. 6 anni sono pochi perché quella madre abbia metabolizzato per bene il rapporto con la disabilità, io credo che sia una fase in cui la disabilità prende ancora il tuo quotidiano. Poi passa, tutto diventa normale e magari fra qualche anno quella madre riuscirà anche a litigare con suo figlio...
 
     
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 16:21 via WEB
No, non credo che sia una questione di tempo. Quella madre ha accettato lei in prima persona la disabilità: lei è diventata disabile dal momento che ha dato al mondo il disabile. Mi aspetto molto "dipiù" da una donna simile
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 16:25 via WEB
Quella donna dà i punti a molti: non è stata patetica. Ha un problema e si industria per affrontarlo come meglio può.
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 16:26 via WEB
Condivisibile il tuo punto di vista, penso che una madre viva laceranti sensi di colpa in situazioni del genere. Quello che è certo è che sono prove difficili... il tempo però penso che aiuti.
 
     
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 16:26 via WEB
Biscia...
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 16:31 via WEB
A me?!
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 16:35 via WEB
Ma nel senso della serpe?
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 16:50 via WEB
Va be' allora parlo da solo...
Quando ci si siede in cerchio e si comincia a parlare, tanto più quando l'argomento è l'affettività, è inevitabile che il clima diventi da seduta psicoanalitica... non so se ricordate i gruppi di autocoscienza (se si dice così) degli anni settanta, quelli descritti da Nanni Moretti in Ecce Bombo.
A me ha ricordato proprio questo il post, il raccontarsi ad altri, non al singolo. Devo dire che Erba è stata bravissima a desrivere quello che succede nella mente di chi partecipa a riunioni del genere, si va dal bisogno di raccontarsi della madre del disabile alla necessità di difendersi dalla violenza dei sentimenti dell'altro. E' un processo lento, che non raramente muove sentimenti profondi, ho visto gente scannarsi durante riunioni del genere, le proiezioni ben presto finiscono per avere il sopravvento e si finisce per vedere nell'altro ciò che non è. Se le riunioni durano abbastanza a lungo, ne senso se sono ripetute, si finisce per conoscere aspetti di noi stessi che ignoravano. Personalmente mi ci sono immerso con tutto me stesso e alla fine ho avuto la sensazione che i partecipanti fossero diventati un po' parte di me, perché erano stati oggetto di una parte delle mie proiezioni. Esperienza decisamente coinvolgente, molto più di una chiacchierata fra amici...
 
     
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 17:02 via WEB
Si, è psicologia di gruppo, psicologia della comunicazione. Serve a poco. Penso che serva "dipiù" scrivere qui. Qui si riesce ad essere se stessi, a dire quello che uno pensa. A volte, anche qui, qualcuno vuole dimostrare non so cosa....
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 17:14 via WEB
Ognuno prende il gioco di gruppo a modo suo. Chi ne fa analisi a basso costo, chi un'occasione di confronto, chi un'esibizione ecc., raramente i confini sono netti così succede che un giorno ci si voti al cazzeggio l'altro a qualcosa di più intenso. E' il gioco del confrontarsi, mille aspetti mille sfaccettature basta non criminalizzare nessuno ma solo approfittare di questa insuperabile occasione per conoscere noi stessi e gli altri che la tecnologia ci ha offerto. Nessuno è totalmente puro nessuno è totalmente un criminale.
 
     
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 16:06 via WEB
Si, alla cara Maestra
 
kleocoppersmith
kleocoppersmith il 20/02/08 alle 17:01 via WEB
bello, ma aggiunge malinconia alla mia malinconia.
 
 
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 17:04 via WEB
malinconia+malinconia= manicomio. Skerzoooo, non ci sono più (per fortuna).
 
 
panglos
panglos il 20/02/08 alle 17:10 via WEB
Kleo è la stessa cosa che ho detto io. Ci uniamo in un pianto liberatorio?
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 20/02/08 alle 17:29 via WEB
niente da fare. piangere fa venire le rughe. k
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 19:51 via WEB
Io mi sono fatto il mio bel pianterello ed ora mi sento meglio. Le rughe le combatto evitando di ridere, in verità evito anche di sorridere... hai visto mai!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 20/02/08 alle 17:17 via WEB
Un saluto festoso, no malinconico a tutti- -ipo-
 
 
dipiu1_2
dipiu1_2 il 20/02/08 alle 17:26 via WEB
Ciao Ipo, un saluto a te
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 20/02/08 alle 18:16 via WEB
C'è un piano, vero? Orchestrato da tutte e tre, per far venire un magone così ai vostri lettori. Non può essere un caso.
 
panglos
panglos il 20/02/08 alle 19:54 via WEB
Porca puttana, è partita Sara e qui è diventato un mortorio!
Cazzo! Vedo fra i visitatori Nickmanlesta, il mio grande, ahimé passato, amore.
Nick... Nick... Nick!!!
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 19:57 via WEB
 
 
panglos
panglos il 20/02/08 alle 20:00 via WEB
Vueluccio, perdona, ma cosa dobbiamo guardare? C'è la recensione di Ratanouille (è scritto bene, vado a memoria?).
 
   
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 20:01 via WEB
Non la recensione, testone... il film.
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 20:03 via WEB
Non l'ho visto ma lo vedrò. Sono uno che ha visto 30 volte Roger Rabbit!
Non trattarmi male, i miei amici di ciao ci guardano, mi gfai fare una figuraccia.
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 20:04 via WEB
Ne vale la pena, o grande e sublime panglos, nostro maestro di vita.
 
     
panglos
panglos il 20/02/08 alle 20:06 via WEB
Grazie, lo sapevo che nonostante tutto mi ami. Quasi quasi lascio perdere Nick e faccio la corte a te... tanto con Erba ti va sempre buca, con me andresti sul sicuro.
 
     
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 21:56 via WEB
La differenza è che tu, di uomini, te ne intendi, lei invece...
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 20:04 via WEB
(Vado a cenare. Ciau.)
 
 
panglos
panglos il 20/02/08 alle 20:08 via WEB
E va be'! Allora ci vado anch'io... ciao.
 
   
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 20/02/08 alle 21:56 via WEB
Io ora vado a letto. Tu che fai, mi segui?
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 20/02/08 alle 21:38 via WEB
Ma di quale mortorio parli? La serata è appena iniziata... E poi, mostro, se scrivi queste cose la serpe penserà che io trascuri il blog. Cosa falsa. (Vuelo, grazie per il consiglio, ma quel film lo abbiamo visto quasi tutti mesi fa.)
 
 
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 22:02 via WEB
il blog procede in modo regolare, lo posso certificare.
 
   
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 22:05 via WEB
e poi cercate di capire che anche lei, poverina, soffre il trauma del distacco!
 
     
Binxus
Binxus il 20/02/08 alle 22:14 via WEB
vabè! mi sa che sono giunto tardi! mi distacco anch'io!
 
robb_11
robb_11 il 20/02/08 alle 23:13 via WEB
Caspita però, uscirò dalla Fiera del Luogo Comune, ma non dev'essere semplice avere un figlio in carrozzella. Ti mette uno stato d'ansia addosso il solo pensiero...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 21/02/08 alle 00:40 via WEB
In primis saluto l'amico dipiù...”scusa per le sei ore di ritardo nel risponderti”. Si è già detto che il post di oggi suscita toccanti emozioni. Adoro i bimbi che fanno danza. La mia aveva cinque annu quando ha cominciato…dopo un paio di anni ha cambiato idea..passando al nuoto quindi alla pallavolo..fine della carriera a 15 anni..da allora l’attività che pratica è quella di bussare a denari. Voglio solo dire che è bello stimolare i propri figli a svolgere queste attività. Il sociale cambia così come cambia la scuola. Classi miste erano impensabili ed ancora più impensabile era poter disporre di una psicologa. Quando il Maestro non era d’accordo con te usava la bacchetta e i genitori, quando tornavi a casa con le mani gonfie, ti davano il così detto resto. (Il maestro ha sempre ragione). Questa era, sinteticamente parlando, “l’affettività” scuola-casa e da allora non sono certo passati secoli. E’ superfluo sottolineare che le mamme seguono i figli nel loro iter di crescita, si occupano della casa, dei mariti brontoloni, del lavoro ecc.. difficile trovare l’attimo fuggente per sorridere mentre il pargolo magari vuol ficcarsi nel forno. Che il sesso forte magari tanto forte non è, che il maschietto non è uno stinco di santo ed ammetto anche che il suo cervello è ormai quasi standardizzato al trinomio calcio-donne-pappa. Tutto questo premesso però mi ha stupito il fatto che nei due casi descritti da erba, queste mamme non hanno fatto riferimento ad un compagno, un marito che condivideva tali sofferenze. Il poter parlare aiuta ma questi sono casi in cui l’aiuto deve essere reale, costante, giornaliero spontaneo. Naturalmente deve partire da quelle persone che sono più vicine..marito, genitori, sorelle,fratelli ecc.ecc. dilatandosi ed allargandosi come dei cerchi concentrici: amore, affetto, amicizia, solidarietà . – Logico che sono discorsi generali e che purtroppo devono poi adattarsi ai casi specifici a volte veramente drammatici ed in contesti sociali ed affettivi inesistenti. Ma non dimentichiamo mai che… anche gli uomini hanno un cuore grande grande grande. –ipomina-
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 21/02/08 alle 06:49 via WEB
Buongiorno. Giuro che se oggi Deli posterà una cosa triste, provvederò con un post ameno domani.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 21/02/08 alle 08:40 via WEB
Ma la novella Ilary Blasi, con portatile tecnologico e relativa chiavetta, che fine ha fatto??? -ipocurioso-
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 21/02/08 alle 09:17 via WEB
ANSA Sara mi ha comunicato che la sua tecnologia è andata a farsi friggere: non sa far funzionare nulla e spaccherà il regalo che mio marito le ha inconsapevolmente fatto. La serpe ha aggiunto "mi mancano tutti, salutali, confortali dicendo che tornerò presto e li penso". E' pazza.
 
 
Binxus
Binxus il 21/02/08 alle 11:17 via WEB
buongiorno!
ma prima di farla andar via, sola soletta (parlo dal punto di vista informatico, del resto non sono in grado di profferire verbo), vi siete accertati delle sue effettiva capacità? o ve lo ha impedito?
 
   
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 21/02/08 alle 12:51 via WEB
Ultimamente, da quando ha capito che Kleo sta peggio di lei, si è montata la testa...
 
swann1000
swann1000 il 21/02/08 alle 11:36 via WEB
E non è semplice parlare. Una cosa è sentire e un'altra è ascoltare. Beh, sì. Oggi sei stata molto chiara.
La realtà si comprende solo quando ci tocca da vicino.
Gian.
PS: Mi piace leggere i tuoi post. Peccato che non riesco mai a dialogare con te.
 
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 21/02/08 alle 12:53 via WEB
E invece sì: per me sei una certezza.
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 23/02/08 alle 14:43 via WEB
"n.d.b."? Non dovrebbe essere 'n.d.a.'?
 
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 23/02/08 alle 14:55 via WEB
b come blogger
 
   
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 23/02/08 alle 14:58 via WEB
E' brutto. Preferisco il classico n.d.a..
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 23/02/08 alle 14:48 via WEB
Perché "Sono" è rimpicciolito? :|
 
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 23/02/08 alle 14:55 via WEB
Frantumazione dell'essere.
 
   
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 23/02/08 alle 14:59 via WEB
Compressione dell'essere, semmai.
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 23/02/08 alle 14:52 via WEB
Ho tutte le puntate di Heidi, dalla prima all'ultima: t'interessano?
 
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 23/02/08 alle 14:56 via WEB
Grazie, le ho.
 
   
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 23/02/08 alle 14:59 via WEB
Grazie per avermelo detto solo oggi. Grazie, eh.
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 23/02/08 alle 14:58 via WEB
“ma per me, ecco, lo è davvero”. Credo tu abbia saltato un non.
 
 
erbavoglio_70
erbavoglio_70 il 23/02/08 alle 15:09 via WEB
Grazie, giusto.
 
   
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 23/02/08 alle 15:10 via WEB
Prego, ma faccio soltanto il mio dovere, lo sai.
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 23/02/08 alle 15:02 via WEB
Peccato quel finale frettoloso e aritmico. Peccato l'uso smodato di frasi eccessivamente brevi (guarda che, oltre al punto, esiste il punto e virgola, i due punti, il trattino, i punti di sospensione)...
 
 
vuelo_absoluto
vuelo_absoluto il 23/02/08 alle 15:04 via WEB
... peccato abbia rassegnato le mie dimissioni da membro unico della giuria votante, altrimenti nulla mi avrebbe fermato dall'assegnare una valutazione eccellente per il pathos, la tensione emotiva, la pressione alle lacrimali di cui l'intero testo sembra permearsi. Bello.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

 

Erba

erba_blog

 

Istruzioni per l'uso

Prima di scrivere minchiate a caso leggi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

sal.tatorelascrivanaSpitamaBinxustanmikniki.rcortese36sessoastralepassionepepefrescoilRediBastonidelilah79SEMPLICE.E.DOLCEanok4u_2011Simona_Milanocuriositykilledthcat
 

ULTIMI COMMENTI

Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Meteo
il 09/08/2018 alle 13:13
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Weather
il 09/08/2018 alle 13:13
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Speed Test
il 09/08/2018 alle 13:12
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Pogoda
il 09/08/2018 alle 13:11
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Sat24
il 09/08/2018 alle 13:11
 
 

NAUFRAGHI SPIAGGIATI

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 

C'è post@ per me

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom